Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Accedi con Google Plus
Raccomanda a un posto
Ti piace Cattedrale di Tucumán?
Dillo a tutto il mondo!
Dove vuoi andare?

Cattedrale di Tucumán

info
salva
Salvato

2 opinioni su Cattedrale di Tucumán

16
Guarda le foto di Marta Pilar
16 foto

La cattedrale di tucumán, che quasi n...

La cattedrale di Tucumán, che quasi nessuno chiama con il suo vero nome (Catedral de la Encarnación de María), occupa il luogo in cui sorgeva l'antica Chiesa Madre, esistita all'epoca della seconda fondazione di San Miguel (1685). Originariamente era una semplice costruzione di mattoni crudi e tegole, ma per rinnovarla l'incarico fu affidato all'architetto basco-francese Pierre Etcheverry, mentre il pittore francese Féliz Revol si occupò delle decorazioni. Inaugurata una seconda volta il 18 febbraio 1856 da Frate Mamerto Esquiú, la chiesa è in stile neoclassico (dorico al piano inferiore, ionico a quello centrale e corinzio a quello superiore) ed è considerata una delle migliori chiese dal punto di vista dell'architettura, oltre che essere una delle tre cattedrali più antiche del paese. Nella torre sinistra delle sue volte elevate e sporgenti, con reminiscenze orientali, si trova l'orologio che in origine apparteneva al Cabildo (consiglio comunale). L'altra torre incornicia la facciata con alte colonne doriche. La facciata, triangolare, mostra una notevole opera scolpita in marmo, che raffigura l'Esodo, Mosé mentre riposa all'ombra di un albero nel deserto e il popolo israelita che porta con sé i simboli della fertilità della terra, i grappoli d'uva. Sopra la facciata, al centro, un'altra scultura marmorea bianca, quella della Vergine Maria. All'interno incontriamo l'altare maggiore, che come sfondo presenta un dipinto dell'Annunciazione dell'Arcangelo a Maria (e da qui il nome della cattedrale), la croce di legno della prima fondazione di San Miguel, antichissime immagini dei vice patroni San Giuda Taddeo e San Simone e altre, aggiunte in seguito, come un superbo San Michele o la Virgen del Carmen. Qui riposano i resti del vescovo José Eusebio Colombres, fondatore dell'industria zuccheriera e celebri padri della patria argentini delle guerre d'indipendenza. A 200 metri si trova la storica Casa di Tucumán.
Marta Pilar
2
Guarda le foto di Flavia Ramos
2 foto
Flavia Ramos
Pubblica

Informazioni Cattedrale di Tucumán

Numero di telefono Cattedrale di Tucumán
+54(381) 4212707
+54(381) 4212707
Indirizzo Cattedrale di Tucumán
24 de Septiembre y Congreso
24 de Septiembre y Congreso
carica altro