Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Accedi con Google Plus
Raccomanda a un posto
Ti piace Choquequirao Ruins?
Dillo a tutto il mondo!
Dove vuoi andare?

Choquequirao Ruins

info
salva
Salvato

9 opinioni su Choquequirao Ruins

6
Guarda le foto di rOmi
6 foto

Inka coquekiraw è una città inca, con...

Inka Coquekiraw è una città Inca, conosciuta come la sorella del Machu Picchu, che si trova nella valle del fiume Apurimac, non è facilmente raggiungibile perché si trova a 3033 metri sopra il livello del mare, tra le montagne Salcantay. Il percorso che ho fatto con il gruppo della rotta Inca è stato il seguente: siamo giunti ad un paese vicino, partendo da questo, scendemmo, ma per poi risalire. Facemmo lo stesso percorso al ritorno .. La discesa ci ha portato via tre ore ad una velocità non disprezzabile, e dopo aver accampato lungo il fiume, all'alba salimmo sul Choquekiraw, tardando 4 ore. C'è costato molto sudore! E' stato molto faticoso ma ne è valsa la pena.. Mentre scendevamo ci avvolgevano le stelle e quando arrivammo su ancora c'erano, ma poco a poco è spuntato il sole che ci ha rivelato il meraviglioso paesaggio che ci circondava. Indubbiamente accidentata la strada tra la roccia e il precipizio, con un piede davanti e l'altro dietro, facendo attenzione alla testa e all'equilibrio, portando solo lo stretto necessario. Le mie scarse parole non riescono a descrivere ciò che ho vissuto......
rOmi

Ruins of choquequirao

La salita alle rovine si fa abbastanza bene nonostante la sua altezza, ma è il punto più alto da cui vede un bellissimo paesaggio. A ogni passo che facciamo in questo posto ci aspetta una ricompensa dopo i nostri sforzi per arrivare fin qui! E 'incredibile vedere questi edifici su una scogliera bianca. Visita questa parte e lascia il resto per il giorno successivo.
karelito
11
Guarda le foto di Dibuty
11 foto

Choquequirao l'altro machu picchu

Per sperimentare questa prima abbiamo dovuto raggiungere la città di Cachora, tutto si può trovare un uomo di nome Gustavo Flores ed è ciò che rende il tour noleggiare cavalli. Beh questo viaggio è impressionante, è un'altra città perduta di Machu Pichu, ma ancora non sfruttato per i turisti, è più ... non c'è modo di andare, solo a piedi da un "sentiero da capre". Ci sono cavalli e muli che trasportano si prendono le cose e anche se si desidera ... ma la strada è difficile, se non siete acustumbrado sono due giorni di cammino per raggiungere tutti ... e si deve tenere a mente che si deve portare il cibo per il mulo o muli si usura troppo. Ma il viaggio è valsa la pena, è incredibile, il paesaggio e tutto ciò che lo circonda. La verità anche molto freddo per raggiungere un sito passeggiata dopo due giorni di viaggio e fatica ... è come una ricompensa per visualizzare e campeggio tutto ... E 'un passato che è un luogo spettacolare. Di notte ci ha dato un po 'paura, perché sopra le nostre teste insieme tre tempeste e loro raggi corrispondenti e fulmini ... si doveva andare all'interno del negozio che percentuale siamo Gustavo campagna, ma sarà se si va lì con Conservare il proprio molto meglio ... lascio le foto qui, se qualcuno vuole andare o hanno una domanda che mi manda un messaggio vale la pena andare muchsimo

Choquequirao el otro machu pichu

Para vivir esta experiencia primero tuvimos que llegar a la ciudad de Cachora, allí podeis buscar a un hombre que se llama Gustavo Flores y es el que hace el recorrido alquilando unos caballos.
Bueno este viaje es impresionante, es otra ciudad perdida como Machu Pichu pero que aun no esta explotada para los turistas, es mas... no hay ni forma de ir, solo andando por un "camino de cabras".
Hay muleros que llevan caballos y te llevan las cosas y a ti si quieres también... pero el camino es duro si no estas acustumbrado son dos días de caminata hasta llegar allí... y tienes que tener en cuanta que tienes que llevar comida para el mulero o muleros que lleves también.
Pero el viaje bien merece la pena, es una pasada, el paisaje y todo lo que envuelve.

La verdad que también mola mucho llegar a un sitio andando después de dos días de viaje y esfuerzo... es como una recompensa poder verlo y acampar allí...

Es una pasada porque está en un sitio espectacular. Por la noche nos dio un poco de miedo porque se juntaron encima de nuestras cabezas tres tormentas y con sus rayos y relampagos correspondientes... lo tuvimos que pasar dentro de la tienda de campaña que nos proporcionó Gustavo, pero vamos si vais hasta allí con vuestra propia tienda mucho mejor...

Dejo las fotos aquí , si alguien quiere ir o tiene alguna pregunta que me envíe un mensaje

Merece la pena ir muchísimo
Dibuty
Traduci
Vedi l'originale
9
Guarda le foto di Karelito
9 foto

Equitazione sta andando piuttosto ben...

Equitazione sta andando piuttosto bene nonostante la sua lunghezza, il più in alto il paesaggio è più bello: Infine, la deviazione di un angolo vediamo il sito: Quale ricompensa dopo tutti i nostri sforzi! Che spettacolo! E 'incredibile vedere queste costruzioni scogliera vuoto. Visitiamo il fondo e tenere il resto per il giorno successivo. Solo il 15% delle rovine e dgages da diversi anni il sito è previsto per dsengorger Machu Picchu come il posto è fantastico e la tensione della città antica enorme Inca.

La montée se passe plutôt bien malgré sa longueur, plus on monte plus les paysages sont beaux: Enfin, au détour d'un virage nous apercevons le site : Quelle récompense après tous nos efforts ! Quel spectacle ! C'est incroyable de voir ces constructions a flan de falaise. Nous visitons la partie basse et gardons le reste pour le lendemain.
Seulement 15% des ruines sont dégagées et d'ici plusieurs années ce site devrait permettre de désengorger le Machu Picchu tant le lieux est grandiose et l'étendue de l'ancienne cite inca immense.
Karelito
Traduci
Vedi l'originale
Leggi altre 5
Pubblica
20
Guarda le foto di Raffa
20 foto

4 giorni a le rovine di choquequirao

Questo rapporto a voi che vuole salvare 260 dollari. Tracciamo a Choquequirao senza guida o agenzia e la migliore, aiutare le persone a Cachora e la gente del posto siamo passati. Primo giorno a Cusco, abbiamo preso per comprare cibo e cercare un furgone per portarci a Cachora (viaggio 3h). Abbiamo trovato 600 soles (andata e ritorno): Il giorno dopo, eravamo alle 6 del mattino sulla Plaza de Armas a Cusco in attesa del furgone. Questa classe: Anderson, Junior, Fabio, Vivi, William, Sandro e me. Seguito a Cachora da una splendida strada tra monti e valli. Ci siamo fermati per una gratis. Siamo arrivati ​​intorno alle 10. In Cachora, seguiamo l'indicazione del conducente. Ci siamo fermati davanti ad un organismo, come si è chiusa, porta accanto, aveva un asino pendente e altri due ragazzi. Abbiamo chiesto l'affitto asino e hanno detto che era 25 soles per pagare il culo 25 suole per Arrielo. Abbiamo incontrato. Abbiamo lasciato il nostro cibo e tende ad andare in culo. Pochi minuti dopo l'agenzia ha aperto e il ragazzo ha detto che un po 'di culo, che il forte aumento, avrà bisogno di un altro per prendere i nostri zaini che i brasiliani ultimo arrivato senza gambe. Tutti lo guardarono con occhi iniettati di sangue si chiude con un asino es! Anche sapere la nostra Arrielo, Carlos. Piccolo ma una grande figura. 11:00 ed erano poco quando abbiamo iniziato il percorso. Seguiamo davanti e Carlos e l'asino è venuto prima. L'inizio solo circa 17 km, si ciclo discesa e dritto al punto di vista Huancacalle, da qui un pirambeira master. Discesa molto forte, cupo, molto soleggiata e in funzione del vento, rischio di calcoli rolling della montagna. Lungo la strada abbiamo visto diversi nevoso, compreso Salkantay. D anche per vedere il fiume Apurimac (nostro fiume Amazon). Il campeggio in Chiquiscca. Siamo arrivati ​​intorno 16h. Siamo andati su un ritmo veloce, faceva caldo quel giorno il nostro arielo Carlos, ha sofferto con il nostro ritmo lol La posizione di semplice camping, acqua fredda, bagno semplice, alcune capanne per fare e mangiare cibo. Inoltre dispone di un piccolo commercio. 2 pagato da uso boliviana bagno (campeggio gratuito) Otteniamo il nostro arrielo d, c'erano due spedizioni di andare a Choquequirao e un'altra che vanno ulteriormente a Aguas Calientes. I ragazzi hanno preso tre muli e gli altri a 6 muli. Poi ha portato, Bujo di gas, un sacco di cibo. E noi con le nostre stufe e cibo per il Brasile. Carlos mangiato bene, ma la rivelazione era alla fine, allora lo farò. rs Ho preso un bagno freddo, più a prendere tutta quella polvere che ha ottenuto sulla strada. La sera dopo cena tutto presto rovesciato. Ancora avuto il tempo di vedere tutto il cielo stellato. Ma non durò molto notte cadde una pioggia. alcuni avevano la forza di alzarsi e portare le borse per l'avanzamento delle tende. Bagnare un paio di cose. sonno zzzzz perché il giorno dopo ha promesso Day 2 Secondo giorno ci siamo svegliati presto. Verifichiamo i danni che la pioggia ha fatto. Prepariamo il nostro desayuno. Anche se la fame passaggio, il nostro desayuno era semplice stretta rispetto alle agenzie. Ma in compenso, ha preso un po 'di mulo, non 4,5,6 o 7 come loro. Abbiamo camminato lungo il sentiero del Rio Apurimac (nostro Amazon River) e in aggiunta per ammirare il paesaggio, dato anche che snooping sulla montagna di fronte, dove aveva una traccia / aumento enorme. Guardando così sembra impossibile. Beh, in realtà, con gli zaini, quasi. Ma gamba in modo voglio .... Abbiamo attraversato la Playa Rosalina e il Ponte e cominciamo a salire ... .. la crescente ... nascente ... salita ... in aumento ... in aumento ... in aumento ... in aumento ... e il Standing salire ... Siamo arrivati ​​a Santa Rosa e Santa Rosa Alta, due villaggi e due fermate ... e indovinate ... in aumento ... il ... a sollevarsi ... salita ... in aumento ... salita ... in aumento ... salita ... in aumento ... Quando si pensa è in arrivo, ha più salita. Ci è voluto un po ', ma abbiamo ottenuto Marampata. Anderson e Sandro sono arrivati ​​alle 11:30. Fabio affamati e malati con Vivi 12:00, ho tropicando in pietre e 24:20 Willian, l so a che ora ... (tutti già avevano almoado). Grazie alla nostra arrielo, Carlos, in soggiornato a qualsiasi "campeggio" con più struttura, rimase in una semplice, porm con bagno e doccia, un piccolo negozio di alimentari, ma la vista credo che sia stato meglio e, naturalmente, ci aiutano Dona (che sembrava essere più bisognosi di altri) conoscere tua figlia Myrma. Chi sta facendo questo brano, sono pregati di portare indumenti usati o nuovo per lei. Ho visto le altre guide che lo fanno. E 'in questi giorni circa 3/4 anni. Confraternizamos anche con altre guide da un altro gruppo che stava per Machu Picchu (9dias). Hanno sollevano un peso concreto, peggio persino sollevato hahaha. Il tempo era chiuso, freddo e un po 'di pioggia, ma ben presto ha aperto un sole e gustare i nostri vini e Carlos, visto rami ragazze, pagato una birra. Sensazionale. Abbiamo scoperto che le cose semplici che fanno la differenza per coloro che non hanno nulla e che spesso si lamentano di pancia piena. Carlos e il proprietario del sito in ricordo il nome, con Anderson commentato che entrambi avevano in una foto, molto meno posto che moram.Triste in tempo, ma abbiamo un album per loro con ricordi del Brasile. A potato 5 km a piedi oltre e visitare Choquequirao, ma preferiscono godersi il sole, il vino e lasciare il giorno successivo più rilassato. Abbiamo terminato il nostro vino, alcuni bagnato, altri in ... (Secret) interpretato Cuzo, alcune luci dei villaggi sulle altre montagne ... Quella notte pioveva su e anche in era molto freddo. Ora riposo per il giorno successivo sveglia e sa Choquequirao. Giorno 3 Terzo giorno in pista! Oggi ci siamo svegliati presto per un cambiamento. Abbiamo fatto una rapida desayuno e seguiamo verso le rovine di Choquequirao. Dal nostro campo di rune sono 5 km. Choquequirao è stato costruito nello stile di Machu Picchu, ha artigiani casa, sacerdoti, terraas, piazze, templi, progetto per deviare l'acqua e portare alla cittadella. Si dice che fu l'ultima roccaforte degli Incas. E 'stato scoperto nel 1710, ma fino ad allora mai dato molta attenzione. Gli scavi iniziarono nel 1970 e furono testimoni che sono ancora scavare e ha ancora molto da scoprire. Choquequirao in una serie di rune come Machu Picchu, l le rune ben separati così. Finora maggiore. Un'altra differenza rigida Choquequirao riceve 10 visitatori al giorno (e guarda l) contro 1000 Machu Picchu. L'ingresso è di 37 soles, ho pagato 19 con carta dello studente. In mattinata vi è stata una pesante nebbia che di ora in ora si stava aprendo. Chi ha tempo, vi consiglio di fare questo percorso in 5 giorni e passare una giornata intera in rune. molto. Possiamo vedere in tutto ciò, perché oltre a saremmo ancora tornare più 5km, Avevamo una montagna verso il basso. Sul posto è dotata di bagno (all'ingresso), ma non ha nulla da bere o mangiare. Abbiamo camminato per soli tra le rovine di un lungo periodo di tempo. Ricordate che il nostro percorso di ritorno è stato lungo e tornò al campo intorno a mezzogiorno. Lungo la strada abbiamo visto più persone percepiscono le rune. Siamo arrivati ​​al campo, ci siamo divisi in due gruppi, Vivi, e Willian Junior, che aveva sado rune precedenti eravamo davanti. I, Sandro, Anderson e Fbio anche almoamos, smontare le cose e si diresse giù per la montagna. Eravamo in dubbio è accampati in campeggio il primo giorno o continuvamos secondo il suggerimento di Carlos (Arrielo) e accampati più avanti. Per scendere, ogni singolo aiuto. Il declino è stato rapido. Ci siamo fermati a Santa Rosa a prendere una coca. Abbiamo attraversato il ponte e ora era in cima alla collina. Io, Sandro arrivato al campo il primo giorno e spero che il resto del gruppo per vedere come sono stati fisicamente. 40 minuti più tardi, tutti riuniti e hanno deciso di camminare più di 3 km e poi al prossimo campo. Ai era un po 'più crudele. Aumento aumento aumento. Siamo arrivati ​​era il crepuscolo. Ancora avuto il tempo di fare una doccia fredda con vento fortissimo. il bagno era aperta con una copertura che poco protetto. Buona cosa era buio. Ma era la migliore doccia ogni giorno pranzava, prendiamo il nostro vino (aveva ancora) e capotamos. Stasera, Carlos ha avvertito che avrebbe piovuto e ha piovuto. Questa volta nel nulla bagnato. E che Choquequirao continuare. Nessun treni o telefricos.

4 dias até as ruínas de choquequirao

Esse relato é para você que quer economizar US$260.

Fizemos a trilha até Choquequirao sem guia ou agência e o melhor, ajudando as pessoas em Cachora e os moradores locais por onde passamos.

Primeiro dia em Cusco, tiramos para comprar comida e procurar uma van que nos levasse até Cachora (3h de viagem). Encontramos por 600 soles (ida e volta):

Dia seguinte, estávamos as 6am na plaza de armas em Cusco esperando a van. Turma presente: Anderson, Junior, Fabio, Vivi, Willian, Sandro e eu.

Seguimos até Cachora por um caminho muito bonito entre montanhas e vales. Paramos para um desayuno. Chegamos por volta das 10h.

Em Cachora, seguimos a indicação do motorista. Paramos em frente a uma agência, como estava fechada, na porta ao lado, tinha um burrico encostado e outros dois caras. Perguntamos sobre aluguel do burro e eles falaram que era 25 soles para pagar o burro + 25 soles para o Arrielo. Topamos.

Deixamos nossas comidas e barracas para ir no burro.

Minutos depois a agência abriu e o cara falou que um burro é pouco, que a subida é forte, vai precisar outro para levar nossas mochilas que os ultimos brasileiros chegaram sem pernas. Todos olharam para ele com sangue nos olhos

Fechamos com um burro e só ! Tambem conhecemos nosso Arrielo, o Carlos. Pequeno mas uma grande figura.

Eram 11h e pouco quando começamos a trilha. Seguimos na frente e o Carlos e o burrico vinham atrás.

O começo são cerca de 17km, vai alternando descidas e retas até o mirante Huancacalle, apartir daqui é uma pirambeira master. Descida bem forte, descampada, com muito sol e dependendo do vento, risco de pedras rolarem pela montanha.

No caminho avistamos vários nevados, inclusive Salkantay. Tambem dá para ver o Rio Apurimac (nosso rio amazonas).

O local do acampamento é em Chiquiscca. Chegamos por volta das 16h. Fomos em um ritmo forte, estava calor, nesse dia nosso arielo Carlos, sofreu com nosso ritmo rsrsrs

O local do camping é simples, agua fria, banheiro simples, algumas cabanas para fazer e comer comida. Tambem tem um pequeno comércio. Pagamos 2 bolivianos pelo uso do banheiro (camping é cortesia)

Ficamos com dó do nosso arrielo, existiam duas expedições indo para choquequirao e outra indo mais adiante até Aguas Calientes. Os caras levavam 3 mulas e a outra umas 6 mulas. Então levaram, bujão de gás, muita comida. E nós com nossos fogareiros e comidas by Brazil. Carlos comia bem, mas a revelação foi no final, depois eu conto. rs

Tomei um banho frio, mais para tirar aquela poeira toda que pegamos na estrada. A noite logo após o jantar todos capotaram cedo. Ainda deu tempo de ver o céu todo estrelado. Mas que não durou muito, a noite caiu uma chuva. alguns tiveram forças para levantar e trazer as mochilas para o avanço das barracas. Molharam algumas coisas.

zzzzz dormimos porque o dia seguinte prometia

Dia 2

Segundo dia, acordamos cedo. Verificamos o estrago que a chuva fez. Preparamos nosso desayuno. Apesar de não passarmos fome, nosso desayuno era bem simples perto do que é o das agencias. Mas em compensação, levamos uma mulinha, nao 4,5,6 ou 7 como eles.

Descemos a trilha até o Rio Apurimac (Nosso rio Amazonas) e alem de admirar a paisagem, tambem dava aquela bisbilhotada na montanha de frente, aonde tinha uma trilha/subida imensa. Olhando assim parece impossível. Bom, na verdade, com as mochilas, é quase. Mas perna para que te quero....

Atravessamos a Playa Rosalina e a Ponte e começamos a subir.. a subir ... a subir...a subir...a subir...a subir...a subir...a subir...a subir... e põe a subir nisso...

Chegamos a Santa Rosa e na Santa Rosa Alta, dois povoados e duas paradas... e advinha... a subir...a subir...a subir...a subir...a subir...a subir...a subir...a subir...a subir... Quando voce acha que está chegando, tem mais subida.

Levou um bom tempo, mas chegamos em Marampata. O Anderson e o Sandro chegaram 11:30. Fabio morrendo de fome e passando mal junto com a VIvi 12:00, eu tropicando nas pedras as 12:20 e o Willian, sabe lá que horas... (todos já tinham almoçado). Graças ao nosso arrielo, o Carlos, não ficamos em nenhum "camping" com mais estrutura, ficamos em um simples, porém com banheiro e ducha, uma pequena mercearia, mas a vista eu acho que era melhor e claro, ajudamos a Dona (que parecia ser mais necessitada que os outros) Conhecemos sua filha a Myrma. Quem for fazer essa trilha, está intimado a levar roupa usada ou nova para ela. Vi os outros guias fazendo isso. Ela tem nos dias de hoje cerca de 3/4 anos.

Tambem confraternizamos com outros guias de outro grupo que estava indo para Machu Picchu (9dias). Fizemos eles levantar um peso de concreto, o pior que eles levantaram mesmo hahaha.

O tempo estava fechado, frio e uma pequena garoa, mas logo abriu um sol e desfrutamos de nossos vinhos e o Carlos, viu que éramos borrachos, pagou uma cerveja. Sensacional.

Descobrimos que coisas simples fazem a diferença para quem não tem nada e que muitas vezes reclamamos de barriga cheia. Carlos e a dona do local que não me recordo o nome, comentaram com o Anderson que ambos não tinham nenhuma foto, muito menos do lugar que eles moram.Triste na hora, mas vamos mandar um album para eles com recordações do Brasil.

Até podíamos andar mais 5km e visitar Choquequirao, mas preferimos curtir o sol, o vinho e deixar para o dia seguinte mais descansados.

Terminamos nosso vinho, uns tomaram banho, outros não... (Segredo) Céuzão estrelado, algumas luzes dos povoados nas outras montanhas... Essa noite não choveu e tambem não fez muito frio.

Agora descansar para no outro dia acordar e conhecer Choquequirao.

Dia 3

Terceiro dia na trilha ! Hoje acordamos cedo para variar.

Fizemos um rápido desayuno e seguimos em direção as ruínas de Choquequirao. Do nosso acampamento até as ruínas são 5km.

Choquequirao foi construída no estilo de Machu Picchu, tem casa de artesãos, sacerdotes, terraças, plazas, templos, esquema de desviar e levar agua para a cidadela. Dizem que foi o último reduto dos Incas. Foi descoberto em 1710, mas até então nunca deram muita atenção. As escavações começaram em 1970 e fomos testemunhas que ainda estão escavando e ainda tem muita coisa para descobrir.

Choquequirao não é um conjunto de ruínas como Machu Picchu, lá as ruínas são bem separadas. Sendo assim bem maior.

Outra diferença gritante é Choquequirao recebe 10 visitantes por dia (e olha lá) contra 1000 de Machu Picchu.

A entrada custa 37 soles, eu paguei 19 com carteirinha de estudante. De manhã havia uma forte neblina que com o passar das horas foi abrindo. Quem tem tempo, eu recomendo fazer essa trilha em 5 dias e passar um dia inteiro nas ruínas. É muita coisa. Nós não podemos ver tudo, porque ainda tínhamos que além de retornar mais 5km, tínhamos uma montanha inteira para descer.

No local tem banheiro(na entrada) mas não tem nada para beber ou comer.

Andamos por um bom tempo sozinhos entre as ruínas. Lembramos que nosso caminho de retorno era longo e voltamos para o acampamento por volta do meio dia. No caminho vimos mais pessoas sentido as ruínas.

Chegamos no acampamento, nos dividimos em dois grupos, Vivi, Willian e Junior, que tinham saído mais cedo das ruínas, foram na frente. Eu, Sandro, Anderson e Fábio, ainda almoçamos, desmontamos as coisas e seguimos montanha abaixo.

Estávamos em dúvida se acampava no camping do primeiro dia ou se continuávamos de acordo com a sugestão do Carlos (Arrielo) e acampava mais para frente.

Para descer, todo santo ajuda. A descida foi rápida.
Ainda paramos em Santa Rosa para tomar uma coca cola.

Atravessamos a ponte e agora era subir o morro. Eu, o Sandro chegamos no acampamento do primeiro dia e esperamos o resto do grupo para ver como estavam fisicamente. 40 minutos depois, todos reunidos e decidimos andar mais 3km e seguir para o próximo acampamento.

Ai foi um pouco mais cruel. Subida + subida + subida. Chegamos estava anoitecendo.

Ainda deu tempo de tomar um banho gelado com ventania. o banheiro era ao ar livre com uma capa que pouco protegia. Ainda bem que estava escuro. Mas foi o melhor banho de todos os dias

Jantamos, tomamos nosso vinho (ainda tinha) e capotamos. Essa noite, Carlos avisou que ia chover e choveu. Dessa vez não molhou nada.

E que Choquequirao continue assim. Sem trens ou teleféricos.
Raffa
Traduci
Vedi l'originale
23
Guarda le foto di john apaza huamani
23 foto

Choquequirao un enigma per scoprire

tra una topografia complessa, meravigliosi paesaggi e un enigma di una cultura incredibile, Inka.

Choquequirao un enigma por descubrir

entre una topografía complicada, un paisaje maravilloso y un enigma de una cultura sorprendente, los Inka.
john apaza huamani
Traduci
Vedi l'originale
2
Guarda le foto di Quentin Ggt
2 foto

Choquequirao il sito è incredibile e da non perdere se si va cusco

Choquequirao Il sito è incredibile e da non perdere se si va Cusco. Machu Picchu Questa è l'unica grande, e accessibile trekking solo con una media di cinque visitatori al giorno. Il miglior sito del mio viaggio in Perù per me!

Le site de choquequirao est incroyable et à ne pas manquer si vous allez à cusco

Le site de choquequirao est incroyable et à ne pas manquer si vous allez à cusco. C'est le Machu picchu mais en plus grand, accessible qu'en trek et avec une moyenne de 5 visiteurs par jour. Le meilleur site de mon voyage au Pérou pour moi !
Quentin Ggt
Traduci
Vedi l'originale
16
Guarda le foto di Chris
16 foto
Chris
8
Guarda le foto di 3000KM
8 foto
3000KM
Raffa
Pubblica
Leggi altre 5

Informazioni Choquequirao Ruins