MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Sanaa?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Sanaa

43 Collaboratori

15 cose da fare a Sanaa

Di interesse culturale di Sanaa
Il centro storico di Sanaa
(1)
Il centro storico della città di Sanaa racchiude magnifici palazzi centenari con adorni in pietra e finestre in alabastro, edifici in tono ocra e rosso con montagne alte più di 3000 m. sullo sfondo azzurro. Quando mi sono affacciato dalla stanza 402 del hotel Buri al Salam, nel bel mezzo del centro antico, mi sono ritrovato in un altro tempo e in un altro mondo, impregnato di profumo alle spezie. Stregato dalla vista, dal tatto e dall'odore che entravano da quella finestra, ci sono rimasto seduto quasi un'ora, fino a quando le 360 moschee hanno chiamato all'unisono tutti i loro fedeli, colonna perfetta per il film che stavo registrando nella mia mente. All'inizio avevo paura, per la tipica immagine occidentale prodotta dalla CNN e anche per i primi 15 km. percorsi dall'aeroporto all'hotel con blocchi di militari ben armati ovunque. Ero sicuro di trovare molta gente chiedendo l'elemosina, invece gli unici bambini che mi fermavamano, volevano che gli scattassi una foto per essere noti anche in Europa. Neanche i venditori erano insistenti, ma si limitavano a salutarmi e a darmi il benvenuto. Ogni volta che cammino per le impeccabili vie di alcune città moderne come Granada, Cordoba e Toledo, mi meraviglio del loro patrimonio storico e immagino come dovesse essere stata la vita per quelle stesse strade 500 anni prima. Passeggiando per le strade del centro storico di Sanaa, tutto quello che avevo sognato era diventato realtà perché, eccetto poche eccezioni, si vive e si lavora come secoli fa. Le strade sono tuttora in buone condizioni, non perché le abbiano appena riasfaltate, ma perché hanno sempre mantenuto lo stesso uso. Devo ammettere che guidano come pazzi, il rumore del traffico è tremendo, la povertà è evidente, ed anche i bagni sono come quelli di 500 anni fa. Ma il problema più grave è rappresentato da una nuova minoranza violenta che, a differenza della gentile e ospitevole maggioranza, approfitta dei turisti per attirare l'attenzione sulle loro cause. In ogni caso, resta la destinazione perfetta per l'autentico viaggiatore di mente aperta e in cerca di nuove esperienze.
Di interesse culturale di Sanaa
Saleh Great mosque
La capitale yemenita è una città profondamente religiosa. Mantiene la tradizione religiosa ma non in modo fanatico. La stampa sottolinea i problemi, ma per le strade la gente è molto cordiale. I disordini politici si tingono di fondamentalismo nei giornali. La Grande Moschea è stata inaugurata nel 2008. Si tratta di un enorme edificio in marmo bianco, senza fronzoli ma con magnifici lavori d'artigianato. Ho avuto modo di visitare i locali della biblioteca e le sale di preghiera delle donne, con tappeti pregiati e tendaggi di velluto, computer moderni e aria condizionata in tutto l'edificio. Per visitarla, come in tutte le moschee, le donne e gli uomini devono entrare separatamente, con testa, braccia e gambe coperte. Speriamo che presto la situazione si normalizzi e che lo Yemen possa ricevere i turisti che si merita. Anche perché Sana'a è patrimonio dell'umanità.
Mercati di Sanaa
(1)
Di interesse culturale di Sanaa
Yemen, la sua architettura
Yemen. Pier Paolo Pasolini si è così espresso: ..... Lo Yemen, architettonicamente, è il paese più bello del mondo. San'a, la capitale, è una Venezia selvaggia sulla polvere, senza Piazza S.Marco e senza la Giudecca, una città-forma, la cui bellezza non risiede nei deperibili monumenti, ma nell'incompatibile disegno ..... è uno dei miei sogni. P.P.P.- .....
Mercati di Sanaa
Mercato di Sanaa
Yemen, i suoi mercati devono far parte integrante del viaggio di ogni turista. In alcune località il mercato si sviluppa in giorni prestabiliti. In altre località, invece, come le grandi città, e tra queste la capitale San'a, il mercato è presente tutti i giorni. I mercati yemeniti sono molto caratteristici, ricordano situazioni da medioevo: Viverli è un vero "viaggio nel tempo"!!!
Palazzi di Sanaa
(1)
Aeroporti di Sanaa
Di interesse culturale di Sanaa
La Jambiya
Yemen. La "Jambiya", è il pugnale tradizionale tipico dei paesi dell'Arabia meridionale. Ha una forma ricurva ed è inserito in un fodero ancora più marcatamente ricurvo, che gli uomini infilano in una cintura legata alla vita. Ormai, è parte integrante del costume yemenita. La Jambiya è un simbolo di patriottismo e dimostra lo stato sociale dell'uomo. Alcuni esemplari sono realizzati in modo pregevole e possono costare molto.
Villaggi di Sanaa
I villaggi di montagna
Yemen. Un altro aspetto di questo incredibile "viaggio nel tempo" è rappresentato dai villaggi di montagna e da piccoli e spettacolari villaggi fortificati arroccati sulle aspre montagne del nord, dei veri e propri nidi d'aquila dove sembrerebbe impossibile vivere. Anche questo è Yemen!!!
Di interesse culturale di Sanaa
Bambini yemeniti
Yemen. In qualunque paese del mondo e, quindi, anche nello Yemen, i volti dei bambini rappresentano sempre un qualcosa che richiama l'attenzione di ognuno di noi. Comunquesia, si lasciano sempre guardare, a volte schernendosi un pò, ed è bello mostrare attenzione ed interesse verso di loro.
Di interesse culturale di Sanaa
Ricordi di guerra
Yemen. Addentrandoci, attraverso itinerai poco frequentati, può capitare di vedere "resti" dei conflitti riferiti a periodi ormai trascorsi, dei quali - a suo tempo - molti di noi ne hanno seguito gli sviluppi attraverso i vari mezzi d'informazione. Anche se sono tangibili testimonianze di un tempo ormai trascorso, al loro cospetto scatta comunque in noi una sensazione particolare, intrisa soprattutto di profonde riflessioni!!!
Di interesse turistico di Sanaa
Trekking di Sanaa
Di interesse culturale di Sanaa
Donne contadine
Non più "coperte di nero". Sono le contadine yemenite che vestono in modo completamente diverso e non solo nei colori. Permane il volto completamente velato, ma il resto dell'abbigliamento non ha nulla a che vedere con l'immagine classica della donna yemenita totalmente in nero.
Castelli di Sanaa
Dar al-Hajar
Questo palazzo, divenuto il simbolo dello Yemen, ha un nome: "Dar al-Hajar" e si trova in una località chiamata "Wadi Dhahr", a circa 15 km. Dalla capitale San'a. E' un palazzo di cinque piani, chiamato anche "la casa sulla roccia", costruito negli anni '30 dall'iman Yahya per farne la sua residenza estiva. Poi, questa struttura è divenuta proprietà del governo. Dopo gli anni '90 sono iniziati dei lenti lavori di restauro ed ammodernamento. Molte sono state le dicerie intorno alla possibile destinazione finale di questo edificio (albergo di lusso, casinò, etc.). Comunque, la struttura si può visitare, e vale assolutamente la pena farlo. Inoltre, dalle sue finestre consente anche una visione incredibile della valle con piccoli villaggi ricchi di ogni varietà di frutta mediterranea, cosa questa molto insolita per il paese in cui ci troviamo.
Le destinazioni vicine più popolari