Dove vuoi andare?
Condividere
Ti piace Tallinn?
Dillo a tutto il mondo!
Esperienza
Accedi con Google Plus

Palazzo di Kadriorg

Non aspettare per prenotare le attività
Tour
Autobus turistico di Tallinn
25

3 opinioni su Palazzo di Kadriorg

Bellissimi giardini

Ottimo

Apre dalle 10 alle 17 del resto come tutti gli edifici ed i monumenti della città. Raggiungibile con la linea rossa e verde dell'op on op off o con la linea 3 del tram dalla fermata Viru vicino al centro. Il palazzo di Kadriorg ("valle di Caterina") fu la residenza estiva fatta costruire nel diciottessimo secolo dallo Zar Pietro il grande, in onore dela sua consorte estone ed imperatrice Caterina.
I lavori iniziarono nel 1718. Pietro e Caterina visitarono molte volte l'edificio quando non era ultimato, ma dopo la morte dell'Imperatore nel 1725 la sua compagna non vi tornò più. I progetti del castello furono realizzati dal famoso architetto italiano Niccolò Michetti (Veneziano e non di Roma come scritto all interno del museo.. Nato a Venezia nel 1675 e morto a Roma nel 1758). L'edificio è infatti ispirato al gusto estetico delle ville italiane, e rimane uno dei maggiori esempi di architettura barocca nel nord Europa. Per la realizzazione furono ingaggiati i migliori artigiani da Stoccolma, Riga e Tallin. 
Il palazzo fu abbandonato dalla monarchia russa per tutto il Diciottesimo e Diciannovesimo secolo. Nel 1921 gli interni della residenza furono usati come sito principale del Museo d'arte dell'Estonia, tranne che nel periodo in cui venne impiegato come residenza presidenziale per il capo di stato estone, dal 1930 fino al 1946. 
L'area verde del parco, che era stata disegnata in armonia col resto del palazzo, era originariamente ampia 100 ettari. Il palazzo fu riaperto nel 2000, anche se i restauri proseguirono ancora. Molte delle sale sono accessibili ed è utilizzato come sede per il museo d'arte.

Leggi tutto
+7

Bellissimo castello barocco

Questo bellissimo castello barocco, orgoglio estone, era la residenza estiva della famiglia dello zar russo Pietro I. Si trova in un quartiere alla periferia di Tallinn, non lontano dal Mar Baltico, è circondato da un grande parco aperto al pubblico. La sua costruzione iniziò nel 1718 sotto la direzione dell'architetto italiano Niccolò Michetti. A sud dell'edificio si trova un giardino alla francese. Ora trasformato in un museo, questo palazzo ospita dipinti e sculture di scuole straniere, principalmente quella fiamminga. All'interno delle sue sale stuccate vengono regolarmente organizzati concerti.

+5
Vedi l'originale
Conosci questo posto?
Aiuta gli altri viaggiatori a scoprire con la tua esperienza e foto