MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Ourense?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Castelli a Ourense

6 castelli a Ourense

Castelli di Monterrei
Castello-fortezza di Monterrei, Spagna
(5)
Questo castello si trova a circa 3 km da Verin, nella parrocchia di Monterrei. Da Verin è raggiungibile a piedi, lungo la strada che inizia appena dietro la Cappella di San Lazzaro (circa 2 km di salita), ma data la pendenza, la soluzione più comoda è di guidare lungo la Ctra. N-625 sino a Monterrei, e appena fuori il paese, prendere la deviazione a destra che indica Parador de Turismo. In realtà, non è solo un castello, ma un complesso fortificato composto da diversi elementi. Il castello stesso, di cui solo si conserva la Torre del Homenaje (chiamata anche di don Sancho) del XV secolo. La Chiesa di Santa Maria de Gracia, gotica. Il Palacio de los Condes de Monterrei, rinascimentale, che è stato recentemente ristrutturato come spazio espositivo (c'è un piccolo museo di arte sacra) di cui vale la pena segnalare in particolare il portico e la torre de Las Damas. Il vecchio Hospital de Pelegrinos, oggi ostello. Tutta la collina è circondata da una triple muraglia e da vecchi edifici attualmente abbandonati, que costutuivano l'antico Castro de Baronceli, un insediamento celtico ricostruito, dove viveva la nobiltà di corte nel Medioevo. Da qui si gode una vista spettacolare della valle Monterrei e dei vigneti. Di fronte si trova il Parador de Turismo di Verin-Monterrei, nel terreno dell'antico collegio dei Gesuiti. E' considerata la Acropoli più grande della Galizia, ma a mio parere, e nonostante quello che si legge sul suo stato di conservazione, penso che sia in condizioni pietose, e che richieda un intervento urgente da parte delle autorità. Dal basso si intuisce qualcosa, ma una volta dentro il cortile cascano le braccia. Inoltre, una volta sulla collina, non esiste segnalazione e non si sa dove si deve salire per raggiungere la cima, e tutte queste case abbandonate incutono un certo timore (può sbucare chiunque e attaccarti o semplicemente farti prendere un grande spavento). Alla fine di settembre mettono in scena la battaglia che ha avuto luogo durante la Guerra de los Irmandiños. Questa fortezza era un luogo strategico per la difesa contro il Portogallo nel XVII secolo.
Castelli di Castro Caldelas
Castello di Lemos a Castro Caldelas
(6)
Questo Castello si trova sulla zona più elevata del centro storico. E' stato costruito nel XIV secolo con funzioni difensive, anche se venne poi ristrutturato nel XVI secolo per convertirlo in una residenza adatta alle esigenze dell'alta nobiltà, e così aggiunsero un palazzo all'ala destra. È circondato da mura doppie di grande spessore, con feritoie e caditoie, l'interno è rifinito con merli, e nella parte esteriore si trovano tre torri a pianta quadrata, e delle quali si conservano la "Torre del Reloj" e la "Torre del Homenaje". Quest'ultima difendeva la porta principale, e possiede un belvedere nella parte superiore, al quale si può accedere. Sulla porta d'accesso ci sono tre scudi, che indicano quali furono i suoi proprietari: gli Enríquez (simbolizzati da un leone rampante), i Castro (6 circoli), e i Conti di Lemos e Osorio (due lupi). Attualmente il castello è proprietà della Casa d'Alba, che l'ha ceduto in usufrutto al Comune della località. Attraversando la porta d'entrata ci si trova nel cortile delle armi, dove si può vedere la cisterna e un antico forno, così come delle scale che salgono sulle mura e sulla "torre del homenaje". Le diverse dependance che sono disposte tutt'intorno a questo cortile sono utilizzate per custodire oggi la Biblioteca pubblica, un'ufficio d'informazione e turismo, e un Museo Etnografico. Questa visita fece parte della nostra escursione alla Ribeira Sacra e ai Cañones del Sil che avevamo contrattato partendo da Ourense e per trascorrere un'intera giornata.
Castelli di Monterrei
Torre dell'Omaggio o di Don Sancho a Monterrei
(1)
La Torre del Homenaje (torre dell'omaggio)è l'unica parte rimasta dell'antico Castello di Monterrei, il quale formava un complesso fortificato con la chiesa, il Palazzo ed i tre recinti murati. Viene chiamata anche Torre di Don Sancho, in quanto venne commissionata da Sancho Sánchez de Ulloa, primo Conte di Monterrei. E' inoltre caratterizzata da un'altezza di 22,50 metri, una base quadrata ed è sormontata da un cornicione; un ponte levatoio consentiva l'accesso alla fortezza e la torre si trovava alla sinistra dell'accesso principale, compiendo così una funzione difensiva. E'possibile visitarla all'interno e dalle piccole finestre, potrete godere di una splendida vista della collina e di quello che fu il Castro de Baronceli.
Castelli di Ribadavia
(3)
Castelli di Verin
(5)
Castelli di Verin