Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Bahamas?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Spiagge a Bahamas

Le destinazioni più popolari

15 spiagge a Bahamas

Spiagge di Nassau
Paradise island Beach
(10)
Una volta arrivati ​​a Atlantis, sulla destra guardando dal ponte e oltre le sue strutture, trovere una viuzza che porta a una delle spiagge più belle che abbiate mai visto. Si trova di fronte al sunrise beach club alba e alle ville ed è completamente pubblica. Acque turchesi e sabbia bianca meravigliosa.
Spiagge di Forbes Hill
Tropic of Cancer Beach
(2)
Si trova nella piccola Exuma subito dopo FORBES HILL, dovete passare il ponte ad una corsia chiamato THE FERRY che collega le due isole dopo poco girate in una delle vie sterrate sulla sinistra. Queste vi portano sulla strada che costeggia il mare e continuando dritto troverete una casetta di legno con un cartello che vi indica appunto le coordinate del Tropico del Cancro. Quella è la spiaggia: un vero spettacolo!Come al solito non c'è un'anima! Il mare ha un colore unico...e la sabbia è bianchissima...
Spiagge di Farmer's Hill
Emerald Bay
(1)
Una delle più belle spiagge che io abbia mai visto.Passata Farmer's Hill dopo pochi metri sulla destra, prima del Resort Sandals, vedrete due casette color pastello e un'accesso ad una spiaggia. Mare calmo, limpido e di un colore pazzesco. Quando ci sono stata io non c'era neanche una persona. Il vero pradiso!
Spiagge di George Town
Spiaggia Jolly Hall
(2)
Jolly Hall era la "nostra" spiaggia ad Exuma, quasi ogni pomeriggio la raggiungevamo camminando dal nostro bungalow per una decina di minuti e rimanevamo lì fin verso il tramonto come degna conclusione della giornata. A Jolly Hall si può nuotare tranquillamente perché l'acqua digrada dolcemente, la spiaggia è di sabbia bianca e farinosa, c'è anche un po' d'ombra sotto i tamerici. Anche qui, non c'è quasi mai nessuno, il giorno che l'ho trovata più affollata ho contato una decina di persone; una piccola penisola con una proprietà privata la separa da un'altra spiaggia con il fondale molto più basso. Magnifica per starsene in pace, passeggiare e nuotare, semplicemente meravigliosa.
Spiagge di Lighthouse Beach
(2)
Spiagge di George Town
Stocking Island
Questa isoletta si trova a 10 minuti di taxi boat da Exuma. Arrivate con la macchina a George Town, la capitale, e andate al Government Dock dove potete prendere la barca in qualsiasi momento per raggiungere Stocking island. Il costo è di 12 dollari andata e ritorno. Per il ritorno basta che dite al ragazzo a che ora deve venire a riprendervi. Qui si trova il Chat 'n chill, un chioschetto molto carino l'unico problema è che sono un po' lenti, quindi avvantaggiatevi una mezz'ora prima che vi venga una fame da lupi. Su quest'isola potete rilassarvi su una sedia in mezzo al mare oppure giocare a beach volley. L'acqua è pazzesca. All'ora di pranzo all'altezza del piccolo banco dove viene servita la conch salad potrete dare da mangiare alle mante che sono delle abituè del posto.
Spiagge di Steventon
Cocoplum Beach
(1)
Cocoplum è un'immensa baia a nord di Georgetown, raggiungibile imboccando il primo sterrato a destra superato il bivio per Barreterre. Dopo alcuni centinaia di metri vedrete un chiosco abbandonato e sarete arrivati a destinazione su questa immensa spiaggia solitaria con una laguna e bianchissime lingue di sabbia che affiorano qua e là.. un paesaggio veramente incredibile! Noi ci siamo stati in una giornata con grossi nuvoloni neri sullo sfondo e l'immagine d'insieme era ancor più surreale. Da non perdere! Cocoplum è un'immensa baia a nord di Georgetown, raggiungibile imboccando il primo sterrato a destra superato il bivio per Barreterre. Dopo alcuni centinaia di metri vedrete un chiosco abbandonato e sarete arrivati a destinazione su questa immensa spiaggia solitaria con una laguna e bianchissime lingue di sabbia che affiorano qua e là.. un paesaggio veramente incredibile! Noi ci siamo stati in una giornata con grossi nuvoloni neri sullo sfondo e l'immagine d'insieme era ancor più surreale. Da non perdere! Cocoplum è un'immensa baia a nord di Georgetown, raggiungibile imboccando il primo sterrato a destra superato il bivio per Barreterre. Dopo alcuni centinaia di metri vedrete un chiosco abbandonato e sarete arrivati a destinazione su questa immensa spiaggia solitaria con una laguna e bianchissime lingue di sabbia che affiorano qua e là.. un paesaggio veramente incredibile! Noi ci siamo stati in una giornata con grossi nuvoloni neri sullo sfondo e l'immagine d'insieme era ancor più surreale. Da non perdere! Cocoplum è un'immensa baia a nord di Georgetown, raggiungibile imboccando il primo sterrato a destra superato il bivio per Barreterre. Dopo alcuni centinaia di metri vedrete un chiosco abbandonato e sarete arrivati a destinazione su questa immensa spiaggia solitaria con una laguna e bianchissime lingue di sabbia che affiorano qua e là.. un paesaggio veramente incredibile! Noi ci siamo stati in una giornata con grossi nuvoloni neri sullo sfondo e l'immagine d'insieme era ancor più surreale. Da non perdere!
Spiagge di Exuma Point
Exuma Point
All’estremità occidentale del’isola di Exuma si trova un suggestivo quanto sconosciuto tratto di costa, dove il gioco delle maree crea un paesaggio davvero sorprendente. Con la bassa marea emergono dall’acqua numerose lingue di sabbia bianchissima che contrastano con l’azzurro intenso del mare. Nonostante la zona sia poco balneabile per via della bassa profondità, Exuma Point resta un luogo altamente fotogenico e suggestivo. Per raggiungerlo basta seguire l’unica strada che raggiunge la punta dell’isola, proseguire dritto quando le indicazioni svoltano all’omonimo ristorante fino al termine della carreggiata.
Spiagge di Hamburger Bay
Hamburger Bay
Hamburger beach è una valida alternativa alla più famosa Chat and Chill di Stocking Island, dove si radunano la maggior parte dei turisti nella piccola e poco attraente spiaggia. Hamburger beach si trova a circa 700 metri da Chat and Chill ma non è raggiungibile via terra: dal porticciolo di Exuma è necessario prendere lo stesso taxi boat che collega Stocking Island e chiedere di proseguire per Hamburger, con un piccolo supplemento. Ricordarsi di indicare l’orario per il rientro. Questa zona dell’isola è molto suggestiva e selvaggia, vi si trova una piccola spiaggia attrezzata con tavoli da picnic ma soprattutto, resta il punto di partenza per raggiungere due incantevoli spiagge deserte: Starfish Bay e la lunga spiaggia che si affaccia sull’Oceano.
Spiagge di Stocking Island
Stocking Island Ocean Beach
Una volta sbarcati ad Hamburger Beach su Stocking Island (taxi boat da George Town), con il mare alle spalle camminate sulla spiaggia verso destra per un centinaio di metri e cercate il cartello che vi condurrà, in pochi minuti tra la vegetazione, sul versante oceanico dell’isola. Vi troverete di fronte ad un paesaggio completamente diverso rispetto alle varie spiagge più famose di Exuma, con il grandioso oceano che lambisce un lungo tratto di costa selvaggia, protetto da suggestive barriere rocciose che formano incantevoli piscine naturali, con acqua limpida e cristallina. Alcuni sentieri scoscesi raggiungono la spiaggia, mentre dall’alto si può ammirare una vista incantevole.
Spiagge di George Town
Hoopers Bay Beach
Hoopers Bay dista pochi chilometri da George Town ed è una tra le spiagge più belle ed estese di Exuma, una splendida mezzaluna di sabbia bianca con mare protetto, riparata dai venti e dalle onde. Il piccolo accesso alla spiaggia è poco invitante e mal segnalato, in compenso lo spazio a disposizione sulla spiaggia è immenso: su di essa si affacciano solo poche ville con accesso privato alla spiaggia, lasciata assolutamente vergine e lambita da un mare dai colori turchesi. Presso i due pontili nel lato settentrionale è facile incontrare gruppi di tartarughe marine, per una nuotata indimenticabile.
Spiagge di Stocking Island
Starfish Bay Stocking Island
Raggiungete Stocking Island con il taxi boat da George Town e proseguite per Hamburger Beach. Una volta sbarcati, con il mare alle spalle imboccate il sentiero alla vostra sinistra che segue la costa e proseguite fino a raggiungere la lunga spiaggia che si vede in lontananza. Oltrepassate la tutta la spiaggia fino a raggiungere il versante protetto che si estende sulla destra, fino a quando vi troverete sulla meravigliosa spiaggia selvaggia di finissima sabbia bianca di Starfish Bay, un angolo paradisiaco con un mare azzurro dalla trasparenza incomparabile. In questa zona è facile trovare le enormi stelle marine caratteristiche delle Bahamas, oltre ad essere forse gli unici presenti sulla spiaggia sempre deserta. Portatevi una scorta d’acqua e tenete in considerazione che la zona non è ombreggiata, la camminata per raggiungere Starfish Bay è di circa 10 minuti.
Spiagge di Sand Bar
Sand Bar Cay
Una delle soste più indimenticabili dell’escursione alle Exuma Cays è l’incomparabile Sand Bar: navigando in mare aperto si incontra questo banco di sabbia di un bianco abbagliante, un vero miraggio in mezzo al mare. Interamente circondato dall’acqua dalle sfumature da sogno, il Sand Bar raggiunge l’apice della bellezza nei periodi di bassa marea, quando diventa sconfinato e forma dei piccoli banchi di sabbia sospesi nel mare. Una sosta che meriterebbe molto più tempo rispetto a quello messo a disposizione durante l’escursione.
Spiagge di Exuma Point
Forbes Hill Beach
La poco frequentata spiaggia di Forbes Hill si trova nella Little Exuma, separata da Great Exuma da uno stretto braccio di laguna e collegata con un precario ponte. Molto meno famosa della vicina Tropic of Cancer, questa spiaggia resta pressoché deserta per buona parte della giornata e presenta caratteristiche molto simili alla vicina e più famosa Tropic: lunga striscia di sabbia bianca finissima, mare azzurro, colori da sogno, bassa vegetazione e più protetta in caso di giornate particolarmente ventose. Non ci sono segnalazioni per raggiungere Forbes Hill: subito dopo il ponte che collega le due isole, prendere la prima deviazione che si incontra sul lato sinistro della strada e proseguire per un paio di chilometri su una strada sterrata.
Spiagge di Nassau
(1)