Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Accedi con Google Plus
Condividi
Ti piace Bamako?
Dillo a tutto il mondo!
Dove vuoi andare?

Bamako

info
salva
Salvato

4 opinioni su Bamako

10
Guarda le foto di paulinette
10 foto

Bamako, la capitale del mali, diciamo...

Bamako, la capitale del Mali, diciamo che non è una città che impressiona. È sporca, disordinata, la gente grida, agitandosi, polvere, fa caldo, ecc. Ma alla fine ti lascia un ricordo molto speciale. Arrivai a Bamako con il mitico BK, il treno che da Kayes va a Bamako, che in realtà proviene dalla frontiera con il Senegal. A Kayes avevo due opzioni: proseguire con un bus su una strada senza asfalto e impiegare un giorno e mezzo per arrivare a Bamako visto che aveva piovuto molto, o prendere un treno. Optai per il treno. Erano rimasti solo posti di prima classe, che corrispondono ai peggiori della nostra seconda classe. Una volta saliti tutti i passeggeri, ci fecero scendere perché il treno sarebbe partito il giorno dopo. Finalmente si partì , solo che ci impiegammo 24 ore e non 16, per percorrere 800 km. Il treno si fermava spesso, la gente correva giù per orinare nei campi, salivano venditori con cibo o acqua fresca. Finalmente arrivammo e trovai un luogo di religiose missionarie che hanno una specie di ostello per viaggiatori; dicono che sia il posto più sicuro e pulito dove ci possa fermare. A Bamako non si possono fare molte cose, solo guardarla. Impregnarsi del suo ritmo, della sua musica, sedersi per strada a mangiare con la gente che è poi solita invitarti alle feste per strada; quando c’è un battesimo o un matrimonio, non dubitare di prenderne parte.
paulinette
1
Guarda le foto di paolo preto martini
1 foto

Lavoro

Mi trovo a Bamako da due giorni, mercoledì c'è stato il colpo di stato da parte dei militari. Mi trovavo al grande mercato per acquistare dei ricordi di questo paese. Mi trovavo vicino al bancarella dove mi dovevo fermare quando ho udito degli spari e la gente ha cominciato a scappare fa tutte le parti.
Subito non si sapeva nulla solo che alcuni militari avevano sparato alla sera guardando la tv dall'albergo dove alloggio ho saputo del golpe di stato.
Il giorno dopo sono ritornato nel gran mercato ma era tutto chiuso, sembrava che la città si fosse fermata ed infatti hanno detto che c'era in vigore il coprifuoco totale.
Tutti sono rimasti a casa loro a parte qualcuno che al passaggio dei militari gioivano ed esultavano dal piacere e davano ai militari acqua.
paolo preto martini
Naomie DELABERT
Backpack
Pubblica