Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Accedi con Google Plus
Raccomanda a un posto
Ti piace Plaza de España di Siviglia?
Dillo a tutto il mondo!
Dove vuoi andare?

Plaza de España di Siviglia

info
salva
Salvato

248 opinioni su Plaza de España di Siviglia

6
Guarda le foto di Lonifasiko
6 foto

Una panca per ogni provincia spagnola

Una delle icone più rappresentative di Siviglia e una delle cose di cui più sono orgogliosi i sivigliani è la Piazza di Spagna. Si può dire che rappresenta uno degli spazi più spettacolari dell'architettura contemporanea. L'opera è stata cominciata dall'architetto sivigliano Aníbal González nel 1914, con lo scopo di creare il padiglione della Spagna per l'Esposizione Iberoamericana del 1929 (inaugurata da Alfonso XIII). E' stata portata a termine da un altro architetto, Vincente Traver, nel 1928, che si è distinto per la marcata linea regionalista propria dell'epoca. La forma dell'edificio è circolare, cosa che rappresenta l'abbraccio della Spagna alle sue antiche colonie, e guarda fino al fiume come cammino verso l'America. E' decorata con mattoni rossi, marmi e ceramica, che danno un tocco rinascimentale e barocco alle sue torri. La piazza è circondata da un canale attraversato da quattro ponti che rappresentano i quattro antichi regni di Spagna. Intorno a tutta la piazza ci sono 48 banche che fanno capo alle 48 province spagnole e ad alcuni dei suoi fatti storici. E' stata l'opera più costosa dell'Esposizione. La fama di Piazza di Spagna ha sdoganato le frontiere nazionali nel 1999, quando il regista George Lucas la sceglie come set di uno dei suoi film della saga Guerre Stellari, trasformandola in parte dei uno dei suoi regni immaginari.
Lonifasiko
13
Guarda le foto di Adriana Grecu
13 foto

Una meraviglia

Siviglia, la capitale di Andalusia, una città che splende nel sole, tanti monumenti, una ricca storia, le feste e allegria. La Piazza di Spagna nel Parco Maria Luiza e un posto che da tanta tranquillità, colori, elementi architettonici e proporzioni in una bella armonia. Il posto e stato costruito per l’Esposizione Iberoamericana del 1929, lo stile ispirato dalla Rinascita con tanti elementi tipici della città, mattone apparente, ceramica e ferro. Attraente la sua forma semicircolare, le due torre collegati con delle gallerie. La decorazione con azulejos delle panchine, ognuna rappresenta una provincia con tutta la sua storia. L’acqua e qui un elemento d’architettura, una bella riflessione nei bacini d’ acqua per tutti gli costruzioni. Nel centro della piazza, una fontana che rinfresca nel estate e sempre decorativa. Una passeggiata in carrozza sarà un ricordo romantico. Mi piace visitare questo posto la mattina presto, arrivo dalla cattedrale sempre a piedi, guardare intorno a te e affascinante. Trovi tanti angoli per fotografarli e poi un bel riposo nella Piazza di Spagna. Un posto che mi e rimasto nel cuore, lo trovo sempre con piacere.
Adriana Grecu
2
Guarda le foto di Giovanni
2 foto

Una piazza maestosa

Plaza de España a Siviglia è tra le maggiori attrazioni della città e a qualsiasi viaggio che si rispetti non può mancare questa tappa.
Per arrivare alla piazza, venendo dalla Cattedrale, bisogna percorrere tutta Calle San Fernando (quella che costeggia l'università) e alla fine andare a destra, superare i giardini del Prado di San Sebastian, e già si inizieranno a vedere le maestose architetture della Piazza di Spagna.
Corsi d'acqua verde, fontane e azulejos rappresentanti le città dell'Andalucia rendono questa visita indimenticabile.
Giovanni
4
Guarda le foto di Enya Turrini
4 foto

Gita scolastica piena di avventure in...

Gita scolastica piena di avventure in questa città spagnola dal fascino antico. Ricordi indimenticabili si sono creati tra gli stili spagnoli e arabo che caratterizzano la città. La Plaza de España è certamente una delle tappe fondamentali per immergersi completamente nella città meravigliosa che è Siviglia!
Enya Turrini
Leggi altre 10
Pubblica
1
Guarda le foto di Paola Paparella
1 foto

Splendida piazza!

E' il posto che più mi è piaciuto di Siviglia...una piazza immensa e con una bellezza unica!
Paola Paparella

Bellissima

Bellissima
Grazia Ricco
46
Guarda le foto di Roberto Gonzalez
46 foto

Per paese

Deve essere difficile trovare uno stile che sarebbe piscina non solo le caratteristiche tecniche e architettoniche di ogni regione spagnola, ma anche il suo carattere. Così a corto di inventato. Non esclusivamente per Piazza di Spagna a Siviglia, anche se era il crogiolo in cui l'unita e fusa molti degli esperimenti stilistici di ciò che è stato chiamato regionalismo andaluso, con cenni al moresca e barocca resti della passata grandezza del paese . Perché, ovviamente, in quegli anni di inizio Novecento, il panorama spagnolo era abbastanza confuso, turbato e persino disorientata. In piena Seconda Repubblica dovuto tenere dimostrando la grandezza sublime della Spagna e l'unione (con qualche desmembering) delle persone che la formavano. Esposizione Così americana era di essere vetrina Impero spagnolo quasi crollato. Egli incaricò l'architetto Aníbal González creando uno spazio per dimostrare che l'unione e abbracciare il sentimento che ha unito tutti i popoli della Spagna. Giustamente, l'architetto ha illustrato l'idea di un mattone forma semicircolare come la moda che circondano le braccia e Vaticano, con camere spaziose e corridoi e decorate il tutto con Siviglia piastrelle molto. Due torri molto eleganti in testa alle estremità di questi elementi architettonici e di fornire un quadro di un grande stagno e varie aree ricreative che correva fuori di decorare con molte banche e rappresentazioni di ciascuna delle province e delle città spagnola di Siviglia prezioso policromo tegola. È possibile accedere al secondo piano (o) da un gigante edifici scala (che mi ha ricordato di spazio dipinto da Ribera nel Palazzo del Governo di Città del Messico) e ammirare dall'alto il set in tutto il suo splendore. Uno splendore basato sulla caratteristica di Spagna è stato lasciato alle spalle, morendo e non sapendo che avrebbe dovuto affrontare uno dei suoi peggiori demoni guerra civile.

Haciendo patria

Debió ser difícil encontrar un estilo que aunara las características no sólo técnicas y arquitectónicas propias de cada región española sino también su idiosincrasia. Así que poco menos que se lo inventaron. No exclusivamente para la plaza de España sevillana, aunque sí que fue el crisol donde de unieron y fundieron muchos de los experimentos estilísticos de lo que se dio en llamar regionalismo andaluz, con guiños al mudejar y al barroco, restos de la antigua grandeza del país.
Porque claro, en aquellos años de principios del siglo XX, el panorama español estaba bastante confundido, convulso y hasta desorientado. En plena II República había que seguir demostrando la excelsa grandeza de España y la unión ( con algún desgaje) de los pueblos que la formaban.
Por eso la Exposición Iberoamericana debía ser escaparate del casi desmoronado Imperio Español.
Se encargó al arquitecto Aníbal González la creación de un espacio que demostrara esa unión y el sentimiento de abrazo que unía a todos los pueblos de España. Acertadamente, el arquitecto resumió la idea en una forma semicircular de ladrillo visto, como brazos envolventes y a la manera vaticana, con amplios espacios y corredores, adornado todo ello y en gran cantidad con azulejería sevillana.
Dos elegantísimas torres rematan los extremos de esos miembros arquitectónicos y sirven de marco a un gran estanque y varios espacios de esparcimiento que se acabaron de adornar con multitud de bancos y representaciones de cada una de las provincias y grandes ciudades españolas en valiosísimo azulejo policromado sevillano.
Se puede acceder a la segunda planta del ( o los) edificios por una gigantesca escalera ( que me recordó mucho al espacio pintado por Ribera en el Palacio de Gobierno de Ciudad de México) y admirar desde arriba el conjunto en todo su esplendor.
Un esplendor basado en el propio de la España que quedaba atrás, agonizando y sin saber que se enfrentaría a uno de sus peores demonios, la Guerra Civil.
Roberto Gonzalez
Traduci
Vedi l'originale
1
Guarda le foto di Emily Mackowiak
1 foto

Plaza de espana

Siviglia è una città di vicoli stretti e pieni di ombre. C'è sempre il rumore delle automobili ed è quasi come la città non dorme mai, ma il pisolino. Nella mia strada, Street Fair, ogni Giovedi, esiste un mercato per tutto ciò che potete immaginare. Ci sono molte persone in un vicolo e 'incredibile vedere. E 'una bella città, ma non molto in erba della città. La mia città negli Stati Uniti, ha un sacco di erba, e ampi spazi in ogni direzione. Quindi il mio angolo di Siviglia è la Piazza di Spagna. Per me, è la più bella di tutto il mondo. Sono stati costruiti per l'Esposizione mondiale del 1929. Mi piace che ci sia una storia all'interno della piazza. Credo che tutto ciò che gli spagnoli sono stati qui per la mostra ed è incredibile. Ci sono barche che possono essere affittati e una fontana al centro della piazza. La sorgente è circondata da molte banche, ognuno chiamato da una provincia della Spagna. Mi piace sentire nelle banche e leggere e prendere il sole. I colori sono magnifici banche. Ci sono un sacco di blu e giallo e mi ricordo l'Alcazar. Ogni lato della piazza è molto artistico e bello. Il pavimento è in piastrelle e tanta attenzione al dettaglio è bellissimo. La mia parte preferita di Piazza di Spagna è che molti prato. Riesco a sentire l'erba e mi sento come a casa mia negli Stati Uniti. Mi piace il grande spazio che avete. Non molti edifici in un piccolo spazio. Un solo ed è grande. Mi piace prendere un panino e mia moglie è venuta qui con i miei amici. Siamo in grado di sentire l'erba e chiacchierare e passare il tempo. Ogni giorno vengo qui è un giorno meraviglioso.

La plaza de espana

Sevilla es una ciudad de callejones estrechas, y llenos de sombras. Siempre hay ruido de los coches y es casi como la cuidad nunca duerma, menos la siesta. En mi calle, Calle Feria, en cada jueves, hay una mercado con cada cosa que se puede imaginar. Hay muchísima gente en un callejón y es algo increíble a ver. Es una ciudad bonita pero, no hay mucho césped en el cuidad. Mi ciudad en los Estados Unidos tiene mucho césped, y espacios grandes en cada dirección. Por eso, mi rincón de Sevilla es la Plaza de España. Para mí, es el lugar más hermosa del todo mundo. Se construyeron para Exposición del Mundo de 1929. Me gusta que hay una historia adentro de la plaza. Imagino todo que los españoles tuvieron aquí para la exposición y es increíble. Hay barcas que se puede alquilar y un fuente de agua en el medio de la plaza. El fuente está rodeando por muchos bancos, cada uno se llama por una provincia de España. Me encanta sentir en los bancos y leer y tomar el sol. Los colores de los bancos son magníficos. Hay mucho azul y amarillo y me recuerdo de el Alcázar. Cada parte de la plaza está muy artística y hermosa. El suelo tiene mucho baldosas y eso atención a los detalles es preciosa. Mi parte favorita de la plaza de España es que hay mucha césped. Puedo sentir en la césped y me siento como mi casa en los estados. Me gusta el espacio grande que tiene. No hay muchos edificios en un espacio pequeña. Solo uno y es magnífico. Me gusta a tomar una bocadillo de mi señora y venir aquí con mis amigas. Podemos sentir en la césped y charlar y pasar el tiempo. Cada día que yo vengo aquí es un día maravilloso.
Emily Mackowiak
Traduci
Vedi l'originale
8
Guarda le foto di Allan Robert P. J.
8 foto

Praa spagna seville

La Plaza de España di Siviglia, costruita in occasione della Ibero-American Exposition nel 1929, riproduce perfettamente l'architettura del tempo, per non parlare del gusto arabo che pervade tutta l'arte di Andalusia, uno degli spazi più spettacolari architettonici della città. La piazza si trova all'interno del Parque de Maria Luisa, il loro ingresso è nei pressi della rotonda del Cid Campeador, esattamente di fronte l'ex Real Fabrica de Tabaco. L'ingresso è gratuito per la piazza, ma per prevenire atti di vandalismo chiude alle ore 22:00. La forma semicircolare rappresenta l'abbraccio della Spagna e delle sue ex colonie, attraverso il fiume Guadalquivir, simboleggia il modo in America. Il disegno della piazza è l'architetto Aníbal González, che nel 1929 è stato direttore della Iberoamericana di Siviglia. Durante la costruzione della piazza è venuto a lavorare contemporaneamente oltre un migliaio di lavoratori. La sua superficie totale è di 50.000 metri quadrati, di cui 19.000 edifici e altri 31.000 zona libera. La sua costruzione iniziò nel 1914 e fu completata nel 1928. Decorato con mattoni a vista, marmo e ceramica, che danno un suggerimento per il suo rinascimentali e barocche torri. E 'stato il pezzo più costoso della mostra e l'unico elemento estraneo al disegno originale è la fonte centrale (opera di Vicente Traver) immediatamente ampiamente criticato per interrompere la piazza vuota. Il canale al centro della piazza è attraversato da quattro ponti che rappresentano i quattro antichi regni di Spagna. Le province spagnole 48 sono rappresentati da banche supportate le pareti e gli ornamenti di ceramica (in ordine alfabetico) su queste mappe, i mosaici e gli eventi storici e le creste di ogni capoluogo di provincia.

Praça espanha de sevilha

A Plaza de España em Sevilha, construída na ocasião da Exposição Ibero-americana em 1929, reproduz perfeitamente a arquitetura da época, sem esquecer o gosto árabe que invade toda a arte da Andaluzia, sendo um dos espaços arquitetônicos mais espetaculares da cidade. A praça está situada no interior do Parque de Maria Luísa, a sua entrada é próxima da rotatória do Cid Campeador, exatamente de frente a antiga Real Fabrica de Tabaco. O ingresso à praça é livre, mas para evitar atos de vandalismo fecha às 22:00 horas.

A forma semicircular representa o abraço da Espanha e de suas antigas colónias; em frente ao rio Guadalquivir, simboliza o caminho para a América. O projeto da praça é do arquiteto Aníbal González, que em 1929 foi diretor da Exposição Ibero-americana de Sevilha. Durante a construção da praça chegaram a trabalhar contemporaneamente mais de mil operários. A sua superfície total é de cinquenta mil metros quadrados, dos quais dezenove mil de edificações e os restantes trinta e um mil de área livre. Sua construção iniciou-se em 1914 e foi concluída em 1928.

Decorada com tijolos à vista, mármore e cerâmica, que dão um toque renascentista e barroco às suas torres. Foi a obra mais cara da exposição e o único elemento estranho ao projeto original é a fonte central (obra de Vicente Traver), imediatamente muito criticada porque interrompia o vazio da praça. O canal no meio da praça é atravessado por quatro pontes que representam os quatro antigos reinos da Espanha. As quarenta e oito províncias espanholas são representadas pelos bancos apoiados às paredes e ornamentos em cerâmica (em ordem alfabética); sobre esses, mapas e mosaicos com eventos históricos e os brasões de cada capital de província.
Allan Robert P. J.
Traduci
Vedi l'originale
28
Guarda le foto di Silvia del Moral
28 foto

Pioggia a siviglia è meravigliosa.

Basta ascoltare la parola di Siviglia, e produce emozioni .... Ed è che Siviglia ti afferra, la sua gente, le sue tradizioni, i suoi monumenti ... Mi piace Siviglia, ma è così grande che ha perso fascino. E 'diventata una città caotica capitale, automobili, edifici alti, negozi ... Se tutto si concentra su un unico sito, come Cordoba, Segovia, merida ecc ... Siviglia sarebbe uno dei miei preferiti, ma la verità è che anche se ho amato la visita, ero così profonda come in altre città .... Il giorno abbiamo visitato la città, sembrava che non avesse piovuto in un anno e ogni anno era caduto su di noi, che cosa terribile! in questo modo la pioggia. Assunto un Turibus, e penso che la cosa peggiore che abbiamo fatto. Alle 5 del pomeriggio il tempo ci ha dato una tregua, e quando abbiamo cominciato a godersi la città. Capitale prezioso, meravigliosa Piazza di Spagna, la Giralda, e Triana.

La lluvia en sevilla es una maravilla.

Solo oír la palabra Sevilla, ya produce emoción....
Y es que Sevilla te atrapa, su gente, sus tradiciones, sus monumentos...
Me encanta Sevilla, pero es tan grande que pierde encanto.
Se ha convertido en una capital muy transitada, coches, edificios muy altos, tiendas ...
Si todo se concentrara en un mismo sito, como córdoba, segovia, merida etc... Sevilla seria una de mis favoritas, pero la verdad es que aunque me encanto la visita, no me a llegado tan adentro como otras ciudades....
El día que nosotros visitamos la ciudad, parecía que no hubiese llovido en un año y todo lo del año hubiese caído sobre nosotros, que barbaridad!!! que manera de llover.
Contratamos un turibus, y creo que es lo peor que hicimos.
A las 5 de la tarde el tiempo nos dio una tregua, y fue cuando empezamos a disfrutar de la ciudad.
Preciosa capital, maravillosa la plaza de España, la giralda, y triana.
Silvia del Moral
Traduci
Vedi l'originale
7
Guarda le foto di José Manuel Bernal Guillén
7 foto

Piazza di spagna siviglia, tra le piastrelle e mara luisa park

Nel mondo deve avere molti luoghi della Spagna. In questo momento mi sono ricordato di quelle di Madrid, Barcellona o Roma, dove non sono mai stato fisicamente. Cadiz Inoltre, perché io vivo lì e dove è il monumento alle Cortes del 1812. Ho visitato diverse volte la Piazza di Spagna a Siviglia, ho visto in televisione e internet e nei film in quanto, come è noto, è stata teatro di alcuni di essi, tra cui Star Wars Episodio II, La Guerra cloni e soprattutto, almeno per me, Lawrence d'Arabia. E la Piazza di Spagna, l'edificio principale della Mostra Iberoamericana di Siviglia nel 1929, è un ambiente ideale non solo per la ripresa, ma anche per molte altre cose che sono di interesse per trav @, che vanno dal riposo al turismo culturale attraverso Foto conduzione, tra gli altri. E se si forma un complesso architettonico costruito sul famoso Parco Maria Luisa che l'interesse si moltiplica. Se ci atteniamo al nostro posto, punto culminante di esso che è uno spazio di ampie proporzioni, di circa 50 000 m2, di cui 19 000 sono costruite, lungo un canale, l'ultima volta che sono stato fortunatamente avevo acqua, attraversato da quattro ponti che certe volte può essere affollata. Il quadrato è la forma semi-ellittica e simboleggia l'abbraccio della Spagna con le sue ex colonie. Tra i suoi principali edifici e mettere in evidenza le torri finali. Gli edifici sono di mattoni, ceramica, ferro battuto e marmo scolpito ed è chiaramente ispirato Rinascimento. Si sa: se viaggiate a Siviglia sosta e visitare la Piazza di Spagna. Grazie.

La plaza de españa de sevilla, entre azulejos y el parque de maría luisa

En el mundo debe de haber muchas plazas de España. Ahora mismo me vienen a la memoria las de Madrid, Barcelona o Roma en las que nunca he estado físicamente. También la de Cádiz, porque resido allí y donde se encuentra el monumento a las Cortes de 1812.

He visitado varias veces la Plaza de España de Sevilla, la he visto por la tele e internet y en algunas películas ya que, como es de sobra conocido, ha sido el escenario de algunas de ellas, entre otras Star wars episodio II, La Guerra de los clones y sobre todo, al menos para mí, Lawrence de Arabia.

Y es que la Plaza de España, edificio principal de la Exposición iberoamericana de Sevilla de 1929, es un escenario ideal no sólo para rodajes sino para otras muchas cosas que pueden interesar al viajer@ y que van desde el descanso hasta el turismo cultural pasando por la realización de fotos, entre otros. Y si además la misma forma un conjunto arquitectónico integrado en el famoso Parque de María Luisa ese interés se multiplica.

Si nos ceñimos a nuestra plaza, destacaremos de ella que es un espacio de amplias proporciones, unos 50 000 m2 de los que 19 000 están edificados, bordeado por un canal, la última vez que estuve afortunadamente había agua, atravesados por 4 puentes que a determinadas horas puede estar muy concurrido. La plaza tiene forma semielíptica y simboliza el abrazo de España con sus antiguas colonias. De entre sus edificios destacaremos el central y las torres de los extremos. Las construcciones están realizadas con ladrillo, cerámica, hierro forjado y mármol labrado y tiene clara inspiración renacentista.

Ya saben: si viajan a Sevilla no dejen de visitar la Plaza de España.

Gracias.
José Manuel Bernal Guillén
Traduci
Vedi l'originale
12
Guarda le foto di Benoit Penant
12 foto

A sud di siviglia, plaza de espa? a è...

A sud di Siviglia, Plaza de Espa? A è uno dei luoghi più spettacolari della città. Fa conue per l'Esposizione Ibro-amricaine 1929 dall'architetto svillan Anbal Gonzlez e inaugurato dal re Alfonso XIII di Spagna. La sua elaborazione è durato quasi 14 anni! ha la forma di un enorme hmicycle 200 metri di diametro, che simboleggia la Spagna invitando le sue ex colonie. E 'verso il fiume Guadalquivir, che rappresenta il percorso per la Ocan Atlantico e in America. Un btiment unico per tutta la sua parte arrotondata. Nel centro della piazza è una fontana, e canali lungo l'imponente edificio a semicerchio. Si possono noleggiare barche e nautica. Quattro ponti li attraversano, che rappresentano i quattro ex regine di Spagna. Sono superbe piastrelle decori in terracotta "azulejos". Per gli appassionati di cinema, il luogo è stato utilizzato come decoro una scena del film "Star Wars Episodio II: L'attacco dei cloni" nel 2002. Nelle vicinanze, Maria Luisa Park è il più grande parco di Siviglia è un luogo di piacevole passeggiata; si trova tra Plaza de Espaa e Guadalquivir.

Au sud de Séville, la Plaza de España est une des places les plus spectaculaires de la ville. Elle
a été conçue pour l'Exposition ibéro-américaine de 1929 par l'architecte sévillan Aníbal González et inaugurée par le roi Alphonse XIII d'Espagne. Son élaboration a duré presque 14 ans!

elle a la forme d'un immense hémicycle de 200 mètres de diamètre, symbolisant l'Espagne accueillant ses anciennes colonies. Elle est dirigée vers le fleuve Guadalquivir, représentant le chemin vers l'Océan Atlantique et l'Amérique. Un bâtiment unique longe tout son côté arrondi. Au centre de la place se trouve une fontaine, et des canaux longent l'imposant édifice en demi-cercle. On peut y louer des barques et canoter. Quatre ponts les enjambent, représentant les quatre anciennes reines d'Espagne. Ils sont décorés de superbes carreaux de faïence "azulejos".

Pour les fans de cinéma, le lieu a servi de décor à une scène du film "Star Wars, épisode II : L'Attaque des clones" en 2002.

Aux alentours, le parc Maria Luisa est le plus grand parc de Séville, c'est un lieu de promenade agréable; il se trouve entre la Plaza de España et le Guadalquivir.
Benoit Penant
Traduci
Vedi l'originale
8
Guarda le foto di Maider
8 foto

Una delle icone più rappresentative d...

Una delle icone più rappresentative di Siviglia e una delle cose che più orgogliosi di Siviglia è la Piazza di Spagna. Si potrebbe dire che costituisce uno dei più spettacolari dell'architettura contemporanea. I lavori inizieranno il Siviglia l'architetto Aníbal González nel 1914 per essere la bandiera della Spagna al Salone latinoamericana del 1929 (aperto da Alfonso XIII). E 'stato completato nel 1928 da un altro architetto, Vicente Traver e segnato da una propria linea regionalista del tempo. L'edificio è di forma circolare che simboleggia l'abbraccio della Spagna e delle sue ex colonie e si affaccia sul fiume come via da seguire per l'America. E 'decorato con mattoni a vista, marmo e ceramica dando un tocco di rinascimentale e torri barocche. La piazza è delimitata da un canale attraversato da quattro ponti che rappresentano i quattro antichi regni di Spagna. Intorno alla piazza sono tutte le 48 banche che fanno riferimento ai 48 province spagnole e alcuni dei suoi fatti storici. Era l'esposizione opera più costosa. La fama di Piazza di Spagna supera i confini di essere nel 1999, quando il regista George Lucas ha scelto per essere il teatro di uno dei suoi film di Star Wars, che lo rende parte di uno dei loro regni immaginari.

Uno de los iconos más representativos de Sevilla y una de las cosas de las que más se enorgullecen los sevillanos es la plaza de España. Podríamos decir que configura uno de los espacios más espectaculares de la arquitectura contemporánea. La obra la comienza el arquitecto sevillano Aníbal González en 1914 con el fin de que fuese el pabellón de España en la Exposición Iberoamericana de 1929 (inaugurada por Alfonso XIII). Fue terminada en 1928 por otro arquitecto, Vicente Traver y destaco por su marcada línea regionalista propia de la época.
La forma del edificio es circular lo que simboliza el abrazo de España y sus antiguas colonias y mira hacia el río como camino a seguir hacia América. Está decorada con ladrillos vistos, mármol y cerámica dándole un toque renacentista y barroco en sus torres. La plaza esta bordeada por un canal cruzado por 4 puentes que representan los 4 antiguos reinos de España. Al rededor de toda la plaza hay 48 bancos que hacen referencia a las 48 provincias españolas y a algunos de sus hechos históricos. Fue la obra más costosa de la exposición.
La fama de la Plaza de España traspasa fronteras siendo en 1999 cuando el cineasta George Lucas la escoge para que sea el escenario de una de sus películas de La Guerra de las Galaxias, convirtiéndola en parte de uno de sus reinos imaginarios.
Maider
Traduci
Vedi l'originale
5
Guarda le foto di Sidney
5 foto

Questa piazza appartata aveva costrui...

Questa piazza appartata aveva costruito in occasione del Ibero-American Exposition tenutasi nel 1929. Si trova all'interno del Parque Maria Luisa, pur avendo l'ingresso gratuito chiude alle 22.00. L'architetto per il progetto è stato Anibal Gonzalez, anche se altri professionisti di prestigio aiutato in esso. È semicircolare e molto ampia. Il suo diametro, per esempio, misurando 200 metri. Tra i materiali utilizzati evidenzia il rosso mattone, ceramica per decorare o ferro formato. Indubbiamente, è uno dei luoghi più emblematici di Siviglia e tutto il simbolismo e la bellezza che si può vedere.

Esta recoleta plaza se mandó construir con motivo de la Exposición Iberoamericana celebrada en 1929. Se encuentra alojada dentro del Parque de María Luisa, teniendo entrada libre aunque cierra sus puertas a las 22.00 horas. El arquitecto encargado del proyecto fue Aníbal González, aunque otros profesionales de prestigio ayudaron en el mismo.

Es de forma semicircular y muy extensa. Su diámetro, por ejemplo, mide doscientos metros. Entre los materiales utilizados destaca el ladrillo visto de color rojizo, la cerámica en la decoración o el hierro formado.

Sin lugar a dudas, es uno de los lugares más emblemáticos de Sevilla y toda la simbología y la belleza que se puede contemplar.
Sidney
Traduci
Vedi l'originale
1
Guarda le foto di Eleanor Skinner
1 foto

Una visione del passato

Siviglia ha molti luoghi romantici o storici, ma niente in confronto a Piazza di Spagna. Molti monumenti sembra così vecchio, storico Piazza di Spagna, a mio parere, è l'unico posto che sembra troppo bella. Quando si tratta di The Plaza viaggia avanti e sentire come dei re. Lasciata l'auto in strada e in un'epoca con auto d'epoca e cavalli. Si può immaginare una fila di macchine che circondano la fontana, mentre gli ufficiali militari e altri personaggi lasciare la propria auto davanti all'ingresso. Questo è il mio posto, perché si tratta di un edificio militare sembra un palazzo per il re. E 'il posto più bello in tutto il mondo, allo stesso tempo il più forte a Siviglia. Vi è l'impressione di potenza ed eleganza. Nel 1929 è stata costruita per l'Esposizione Mondiale. La concentrazione era molto impressionanti dettagli. Le piastrelle di blu, bianco e colore giallo sono uniformi per l'Piazza di Spagna, una cosa la metafora militare, invariabile organizzazione e molto ben organizzato. Quando si trova una visita consigliata all'interno angolo della piazza. E 'un posto molto turistica con un sacco di persone che vendono ventilatori, nacchere e altre cose piccole e turismo. Lungi dal vendor, The Plaza è tranquilla e maestosa, è il luogo ideale per sedersi e leggere il giornale o un libro. Quando si arriva fino agli occhi delle parole e guarda il Plaza può solo sorridere e sapere che la vita è perfetto allora. E 'impossibile non amare un posto così tranquillo e piacevole.

Una vista de la pasada

Sevilla tiene muchos lugares románticos o históricos, pero nada comparado con La Plaza de España. Muchos monumentos tiene un aspecto viejo por lo tanto histórico con La Plaza de España, en mi opinión, es el único lugar que tiene un aspecto bellísimo también. Cuando se llega a La Plaza se viaja al pasado y se siente como la realeza. Deja los coches en la calle y entra una era vieja con coches y caballos. Puede imaginar una línea de coches dando vueltas alrededor de la fuente mientras oficiales y otras personajes militares salen sus coches frente a la entrada.
Este es mi rincón porque es un edificio militar parece un palacio para el rey. Es el lugar más hermoso del todo mundo al mismo tiempo el lugar más fuerte de Sevilla. Hay un impresión de poder y elegancia. En 1929 se construyó para la Exposición del Mundo. Era mucha concentración de detalles impresionantes. Los azulejos de colores azules, blancos y amarrillos son uniformes en toda La Plaza de España, algo metafórico de la militar, una organización muy invariable y organizada.
Cuando la visite recomendarse que encuentre un rincón dentro de la plaza. Es un lugar muy turístico con mucha gente vendiendo abanicos, castañuelas y otras cosas pequeñitas y turísticas. Lejos de los vendedores, La Plaza es pacifica y majestuosa, es un lugar perfecto para sentarse y leer el periódico o un libro. Cuando se levantan los ojos de las palabras y se mira a La Plaza solamente se puede sonreír y se sabe que la vida en ese momento es perfecta. Es imposible que no le guste un lugar tan tranquilo y bonito.
Eleanor Skinner
Traduci
Vedi l'originale
Pubblica
Leggi altre 10

Informazioni Plaza de España di Siviglia

Numero di telefono Plaza de España di Siviglia
+34954239909
+34954239909
Indirizzo Plaza de España di Siviglia
Plaza de España
Plaza de España
carica altro