MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Mahe Island

65 Collaboratori

26 cose da fare a Mahe Island

Spiagge di Mahe Island
Spiaggia di Anse Takamaka
(1)
Sebbene l'isola di Mahe sia molto piccola, e il servizio di autobus buono, la cosa migliore per percorrere le sue spiagge è affittare un "mini Moke, un piccolo fuoristrada che, oltre a poter andare su strade asfaltate, permette di addentrarsi in sentieri sterrati per accedere a spiagge di difficile accesso. Una delle più belle spiagge di Mahé è quella di Anse Takamaka, con sabbia fina e bianca, un' acqua cristallina e con pochi cambiamenti della marea. Si trova nel sud-ovest e per accedervi bisogna passare attraverso alcuni frutteti e strade sterrate. La spiaggia deve il suo nome agli alberi di Takamaka che la circondano e la proteggono dal vento, oltre ad essere una buona opzione per ripararsi dal sole. Una ulteriore attrazione di questa spiaggia è il ristorante Chez Batista, specializzata nella cucina creola tipica dell'isola.
Mercati di Mahe Island
Mercato Sir Selwyn Selwyn Clarke
Percorrere le strade di Victoria (la capitale più piccola del mondo), sull'isola di Mahè, non occupa troppo tempo: c'è infatti pochissimo traffico, per di più regolato da un solo semaforo, e i monumenti da vedere sono pochi; i turisti preferiscono infatti riposarsi e abbronzarsi sulle sue spiagge paradisiache. Ma è d'obbligo una visita al suo variopinto mercato, il Sir Selwyn Selwyn Clarke. Il mercato fu costruito nei primi anni del XVIII secolo, e venne ristrutturato non molto tempo fa. Si trova nel cuore della città e vi si possono trovare moltissimi tipi di prodotti tropicali, spezie, pesce, frutta e fiori. Circonda il mercato la Market Street, dove si possono comprare souvenirs e prodotti d'artigianato locale nei negozi cinesi.
Chiese di Mahe Island
Churches in Mahé, Seychelles
Le Seychelles non avevano una popolazione indigena, la popolazione attuale è il frutto dell'immigrazione francese, africana, indiana e cinese. E ciò lo si nota nella diversità delle religioni praticate nelle isole, dove possiamo trovare la religione cattolica, anglicana, indù, buddisti e persino moschee. Questa diversità di religioni non è un problema per la popolazione né motivo di guerriglie. La domenica è molto comune vedere persone indossare i loro abiti migliori per assistere al culto. E' uno spettacolo vedere le bambine creole nei loro costumi in pizzo inamidato e con la testa ricoperta di fiocchi, sotto l'ombrello delle madri vestite allo stesso modo. Durante una delle mie visite alle chiese, sono stato invitato a partecipare ad una festa parrocchiale, è stato divertente... Corsa col sacco, gioco dell'anello... e anche l'estrazione di un tacchino! Se andate alle Seychelles non dimenticatevi di visitare la chiesa di San Francesco a Baie Lazare e quella di San Rocco a Bel Ombre, dallo stile coloniale francese e le cattedrali dell'Immacolata Concezione e di San Paolo.
Riserve Naturali di Mahe Island
Morne Seychelles National Park
Anche se "scollarsi" dalle spiagge sembra quasi impossibile, uno dei panorami più belli, da dove si possono ammirare la vegetazione lussureggiante e le coste dell'isola è la salita al Parco del Morne. Il percorso si può fare dalla città di Victoria (non è faticoso, al contrario.. una goduria) fino a Sans Souci. Attraverso sentieri già indicati e ricchi di vegetazione, passi per le foreste, vedi piantagioni di tè, diverse e innumerevole piante tropicali, molto difficili da vedere su altre isole. La migliore ricompensa si ha una volta arrivati ​​in cima... una vista che non potrai mai dimenticare. Le Morne si trova a 930 metri sul livello del mare, e la sua sagoma coperta di vegetazione verde brillante si può vedere da qualsiasi punto dell'isola.
Isole di Mahe Island
North Island
Si tratta di un vero e proprio paradiso. Inoltre ho soggiornato nel miglior hotel dell'Oceano Indiano. Qui regnano il lusso e il comfort. C 'erano pochissimi clienti, pertanto, l'intera isola era per noi. Potrei descrivere la scena come un rifugio di pace e serenità, ci si sente come unico al mondo ... Il paesaggio naturale è magnifico. Tutto è fatto nel rispetto dell'ambiente, le ville sono costruite con vegetazione. Per esempio, se vi è una terrazza, la fanno con i rami di un albero. L'arredamento è natura pura e si unisce all' alta tecnologia dell'hotel. Per me è il posto più bello del mondo, sia per il paesaggio che per l'hotel.
Cimiteri di Mahe Island
Cimitero di Bel Air nell'isola di Mahé
(2)
La visita del cimitero di Bel Air è un must per tutti i curiosi. Secondo la leggenda, i pirati che, in queste coste, terrorizzavano i marinai sarebbero sepolti qui e la disposizione delle tombe indicherebbe un tesoro nascosto. In questo cimitero si trova la tomba del corsaro Jean François Hodoul, un pirata che era il terrore dei marinai inglesi, ed anche quella di un gigante, il "gigante delle Seychelles" che, sempre secondo la leggenda, era alto tre metri.
Di interesse culturale di Mahe Island
The Mission, Seychelles
Viaggiando in direzione Sans Souci, su una strada con un discreto numero di curve e strapiombi, si arriva alla missione, un'antico edificio fondato dai missionari per dare rifugio agli orfani degli schiavi liberati. Anche se rimane ben poco della magione vale la pena visitarla; è circondata da alberi millenari, e alcuni resti di scale in pietra coperta di muschio le conferiscono un aspetto quasi fantasmagorico. Dal belvedere della missione si gode un maginifico panorama dell'isola. Continuando su questa strada si arriva alla Compagnia del The e del Caffè di Seychelle, un'antica piantagione di the e coriandolo dove si possono acquistare i prodotti, oltre alla bevanda più popolare delle Seychelles, la citronella, una bibita rinfrescante dal sapore molto particolare, fra il the e il coriandolo.
Spiagge di Mahe Island
Kempinski Seychelles Resort
La Sunset beach è una piccola e meravigliosa spiaggia nel nord dell'isola di Mahe, vicino a Glacis. Ci si arriva tramite una scalinata all'interno del Sunset Hotel oppure con un breve sentiero esterno alla struttura e che parte dalla strada. Il nome, è facile capirlo, deriva dai magnifici tramonti che si possono godere da questa ansa. La sabbia fine e morbida, tende al color panna ed il mare diventa di un bel color azzurro-verde. La vegetazione, come solito, avvolge la spiaggia, offrendo un riparo naturale al calore del sole. Essendo anche la spiaggia dell'hotel Sunset (ottima location, con tanto di ristorante sul mare), troverete anche un 'guardiano' ed alcuni lettini, ma tranquilli, la spiaggia è pubblica. La zona offre anche un buon snorkelling, grazie ai massi ai lati dell'ansa, dove addirittura si possono vedere le tartarughe marine.
Riserve Naturali di Mahe Island
Sainte Anne Marine National Park
(4)
Il Parco Marino Nazionale di Sainte Anne, istituito nel 1973, fa parte dell'isola di Mahè, la più grande dell'arcipelago seychellese. 6 sono le piccole isole che ne fanno parte: Sainte Anne, Moyenne, Cerf, Ile Cachée, Round Isalnd e Long Island. Su alcune è possibile sbarcare e pranzare in alcuni ristorantini locali, un esclusivo resort è presente sull'omonima isola di Sainte Anne, un altro più piccolo lodge si trova invece su Round island. Il parco è ricchissimo di fauna marina, pesci e tartarughe e a volte vi vengono avvistati anche i delfini, stupenda per lo snorkeling e le immersioni è Cerf island. Il modo più semplice di visitarlo, se non soggiornate su una delle isolette, è partire dalla Marina di Victoria, la capitale di Mahè, con una delle molteplici escursioni giornaliere che in circa 20 minuti portano all'interno della zona del Parco. Alcune sono organizzate per fare snorkeling, altre semplicemente utilizzano barche con fondo di vetro per ammirare i fondali. Noi abbiamo fatto una bella escursione in giornata in barca a vela, con sosta per lo snorkeling nelle calde acque azzurre della baia di Sainte Anne e barbecue su una spiaggetta dell'isola, a base di pesce alla griglia, pescato dalla barca e cucinato sulla spiaggia! La natura delle Seychelles anche qui dà spettacolo: la verde vegetazione lussureggiante, la spiaggia dorata e le nere rocce granitiche... un meraviglioso contrasto di colori! L'entrata al Parco prevede il pagamento di una tassa, di solito compresa nel costo dell'escursione. Per prenotare un'escursione rivolgetevi alle agenzie di viaggio locali, oppure recatevi direttamente alla Marina Charter Association a Victoria.
Spiagge di Mahe Island
Anse Louis
(2)
Anse Louis è la spiaggia del lussuoso Maya Resort, costa sud di Mahè, ma vi si può accedere liberamente anche se non si è ospiti dell’hotel, lasciando l’auto in un piccolo parcheggio lungo la strada litoranea. È una delle spiagge di Mahè che mi ha colpito di più, pur non essendo una delle più facilmente balneabili: Una distesa di sabbia bianca invitante ed ombreggiata, massi neri granitici dalle bizzarre forme, e il mare turchese con onde impetuose che invita a fare surf… Ovviamente non ci si può avvicinare ai bungalow del resort, ma nessuno vi dirà nulla se stendete il vostro asciugamano sulla sabbia..Tramonti stupendi!
Spiagge di Mahe Island
(1)
Spiagge di Mahe Island
Spiaggia di Port Launay
(2)
La spiaggia di Port Launay si trova nel nord ovest dell’isola di Mahè, ed è inserita nel contesto di un parco marino protetto. È possibile lasciare l’auto in un piccolo parcheggio a ridosso della spiaggia, e poi stendersi subito sulla magnifica sabbia bianca e farinosa, oppure proseguire per la stradina lungo la quale si incontrano poi una serie di altre calette e si ha una vista diversa sulla baia. Molto bella per lo snorkeling, la baia è tranquilla e le rocce e la fitta vegetazione che la contornano lanciano dei bellissimi riflessi scuri sulle sue acque cristalline, con un effetto a dir poco suggestivo. Secondo me, questa, insieme ad Anse Louis, è la più bella spiaggia dell’isola di Mahè. Nelle vicinanze, le strutture del nuovissimo e lussuoso Constance Ephelia Resort.
Spiagge di Mahe Island
Anse Intendance
(4)
Anse Intendance da molti è considerata la spiaggia più bella di Mahe. Si trova nel sud dell'isola, subito dopo Anse Takamaka, anche se la strada non è così diretta. Bisogna infatti abbandonare un attimo la strada costiera per poi tornarvi qualche chilometro dopo, sempre seguendo le indicazioni. Questa spiaggia è selvaggia e vergine. All'entrata troverete un cartello scritto in varie lingue dove si consiglia grande attenzione nel fare il bagno in quanto sono presenti forti correnti durante tutto il periodo dell'anno. Le onde a riva sono parecchio alte. Immergersi in queste acque turchine è davvero difficile, ma non impossibile. E' comunque assolutamente necessario avere una buonissima confidenza con l'acqua. La sabbia è bianca è finissima. Durante il nostro inverno le tartarughe caretta-caretta vengono prioprio qui a deporre le uova. La spiaggia è grande e anche durante l'alta marea è possibile sostarvi. E' davvero meraviglioso rilassarsi nel guardare l'imponenza delle onde di Anse Intendance...Nascosto tra la vegetazione, con vista sulla splendida baia, è ubicato il lussuoso resort Banyan Tree.
Villaggi di Mahe Island
Anse Royale
(1)
Anse Royale è il paese e distretto amministrativo più importante sulla costa sud-est di Mahè, l'isola principale delle Seychelles. Questa zona dell'isola è meno turistica rispetto al nord, ma ha i paesaggi e le spiagge più belle; purtroppo è anche più esposta ai monsoni di stagione, per cui nel periodo della nostra estate, quando l'ho visitata io, le spiagge sono piene di alghe. Pur essendo veramente un piccolo paese, Anse Royale ha tutto: La scuola, il Municipio, l'ospedale (una piccola clinica-ambulatorio), un paio di negozietti e ristoranti (un paio.. Non di più), la chiesa con la sua punta rossa, oltre all'omonima e lunghissima spiaggia, anch'essa con alcune formazioni di massi granitici neri, come la maggior parte delle spiagge delle Seychelles. Ad Anse Royale sta anche per essere terminata la costruzione della prima Università delle Seychelles. Noi abbiamo alloggiato in un bel residence di appartamenti proprio sulla spiaggia, e da qui partivamo tutti i giorni alla scoperta dell'isola.
Spiagge di Mahe Island
Anse L'Islette
(1)
Durante il nostro tragitto che ci avrebbe portato a Port Launay, la strada costiera si affaccia su un tratto di costa davvero spettacolare. All'altezza dell'Eden's Holiday Villa a Port Glaud e di fronte all'isola Islette ed alla piu' lontana Le Therese vi è Anse L'Islette, una lingua di sabbia davvero suggestiva. I colori del mare sono meravilgliosi e secondo me si puo' fare anche un buon snorkelling. L'isola omonima è davvero vicina, facilmente raggiungibile anche a nuoto. Noi su questa zona non abbiamo sostato, se non per alcune foto di rito, ed anche perché la spiaggia era davvero stretta, anche con la bassa marea. Suppongo si sviluppi maggiormente verso nord. In tutti i casi, fermatevi per godere dello splendido panorama.
Spiagge di Baie Lazare
Spiagge di Mahe Island
Giardini di Mahe Island
Jardin du Roi
Piccolo giardino botanico e di spezie che si trova nel sud dell'isola di Mahè. La località più vicina è Anse Royale, da cui per raggiungere il Giardino dovrete inerpicarvi su per una stradina in auto in mezzo alla foresta tropicale (Chemin les Canelles). Cartina alla mano, che vi verrà consegnata all'ingresso, si compie un piccolo percorso lungo il quale si possono ammirare le piante di molte spezie, il pepe, la noce moscata, la vaniglia, e fiori e piante topicali. Inoltre c'è un recinto con alcune testuggini giganti, un piccolo museo con esposti alcuni Coco de Mer, il frutto simbolo delle Seychelles e noto per le sue sembianze con le forme femminili, ed un ristorantino dove gustare piatti tipici, ovviamente abbondantemente speziati!