Cosa vedere Spoleto

I viaggiatori ti raccomandano i migliori posti da vedere a Spoleto
  • Hotel Spoleto
Cercando Hotel
  • Spoleto città in provincia di Perugia, famosa per il "festival dei due mondi" con la direzione artistica di Giorgio Ferrara, è ancora più affascinante imbiancata dalla neve. Tutto è ovattato e silenzioso. I famosi monumenti che la c...
  • Il concerto finale che si svolge a Spoleto come ultimo spettacolo del Festival dei due mondi è ogni volta travolgente ed emozionante. Piazza Duomo si trasforma in un palco unico al mondo dove si mescolano insieme i colori della piaz...
  • L'antico ponte delle torri di Spoleto è lungo 230 metri ed alto 82 e parte dalla rocca Albornoziana della città congiungendola con l'altra parte del canyon. Le opinioni degli storici sono in contrasto se sia stato costruito in epoca...
  • Il teatro romano di Spoleto sarebbe uno dei tanti teatri italiani se non fosse che rappresenta un importante nucleo turistico e culturale della cittadina umbra. Nel teatro si tengono rappresentazioni teatrali tutto l'anno, in partic...
  • La Rocca è una imponente fortezza che si trova sulla cima della cittá di Spoleto (Umbria-Italia) da cui si può godere una splendida vista sulla vallata ed il Ponte delle Torri. Ha un cortile di armi ed un'altro di onore che fu incar...
  • In un angolo della bella Umbria troviamo la città di Spoleto. Anche se ha solo 40.000 abitanti, da diversi anni risce comunque a ospitare istituzioni prestigiose come il Teatro Lirico Sperimentale, creato nel 1947, che è servito a p...
  • Pur non essendo molto grande la Galleria Comunale d’Arte Moderna di Spoleto è forse il museo della città più raccomandabile, se avete poco tempo per visitare la città. La maggior parte della collezione gode di bellissime sculture d...
  • La maggior parte delle cose più affascinanti, secondo qualche corrente di pensiero, tende ad essere di piccole dimensioni, essere nascosta o visibile con tranquillità. È il caso dei bellissimi murales risalenti a più di 400 anni fa ...
  • La periferia di Spoleto non riveste molto interesse dal punto di vista architettonico. Anche se nessuna zona è sporca o brutta, non vi è nulla di speciale tranne che da alcuni punti panoramici si può vedere il verde che circonda que...
  • Si tratta di una consuetudine tipica della regione Umbria secondo la cuale quando qualcuno muore in città, il suo necrologio è distribuito e pubblicizzato attraverso le strade della città, in modo tale che tutti possano conoscere il...
  • E' una delle vie più suggestive della città, anche perché non si tratta di una via ma di una scalinata che conduce dal centro storico fino a valle della città. Scendendo ripida rivela il percorso della strada romana lungo le mura. S...
  • Una delle piazze più caratteristiche e simpatiche della città. È caotica e disordinata e riflette al meglio la vita di una piazza del mercato, anche se oggi le bancarelle rimaste non sono molte. Su questa piazza però si affacciano a...
  • La Rocca Albornoziana domina la città di Spoleto, sede del Festival dei Due Mondi. Sorge sulla sommità del colle Sant'Elia ed è dotata di sei torri e due cortili interni, la torre madre è più alta e possente ed è collegata lungo il ...
  • Si è scritto e detto tanto, tantissimo su Spoleto. È un borgo con radici antiche, con una storia che comincia prima dell'anno 1000, sede di diocesi e di una splendida cattedrale oltre che del famosissimo festival dei due mondi. Dura...
  • La vecchia ferrovia che da Spoleto conduce a Norcia fa scoprire degli angoli di Umbria veramente suggestivi. Attraverso bellissime gallerie elicoidali, brevi tunnel, tratti lungo il fiume Nera ed attraverso gole scavate nella roccia...
  • E' una delle possibili strade tipiche di Spoleto che permettono di accedere al centro storico partendo dalla città posta in basso. Rispetto a via di Porta Fuga non ha negozi ai lati, ma soltanto antiche abitazioni e archi coperti ch...
  • Non fatevi ingannare dall'esterno piuttosto anonimo. Le bellezze artistiche di questo edificio religioso si celano tutte nella sua cripta, dove sono conservati preziosi affreschi, oltre ai capitelli originari. La peculiarità di ques...
  • E' un'enorme e caratteristica fontana che si trova in piazza del mercato a Spoleto. Un agglomerato di stili e di forme diverse, con stemmi, un orologio, alcuni stemmi di epoca settecentesca danno vita a questo singolare monumento. I...
  • Una bellissima casa storica è diventata oggi la sede del Centro di documentazione del Festival dei Due Mondi. Un vero e proprio archivio di immagini e suoni che raccontano lo straordinario lavoro del festival e del suo fondatore, Gi...
  • E' il più antico teatro della città ed è tra i primi teatri italiani ad essere stato costruito con i palchetti. Sorge sulla piazza principale di Spoleto e ha forme molto eleganti. È stato realizzato nel 1600, anche se poi ha subito ...
  • E' una delle vie più note e suggestive di Spoleto, anche perché vi si affacciano numerosi negozi (alcuni forse un po' troppo turistici) e ristoranti. È un po' in salita ed è bello percorrerla soprattutto arrivando da via Garibaldi e...
  • E' un'alta e massiccia torre del XII secolo che si trova in via di Porta Fuga. Il nome deriva da una leggenda. Si dice che nel 217 a.C. Da questa torre sia stato versato olio bollente addosso ad Annibale per costringelo a fuggire. I...
  • Quattro medaglioni e quattro statue ornano il portico della facciata del Teatro nuovo dedicato a Gian Carlo Menotti, il fondatore del Festival dei due mondi, che ha reso Spoleto famosa ovunque. È il teatro più grande della città e a...
  • Inaugurate nel 2010 le scale mobili dal parcheggio ti portano su fino alla Rocca dal puoi proseguire con gli ascensori per la visita alla rocca oppure uscire e a pochi passi vedereil duomoi a ritroso si visita la bellissima città di...
  • L'Umbria una regione dalle mille sorprese e dai borghi medioevali. Abbiamo conosciuto questo lembo di terra negli anni, durante i nostri itinerari cicloturistici. Ancora una volta non ci ha deluso abbiamo soggiornato a Spoleto ...
  • È stato costruito nel 23 dc in travertino, accanto, una chiesa dove ci sono i resti di un tempio romano del primo secolo, fra cui una colunna del pronao. sempre in loco la Cripta di Sa Isacco a tre navate con affreschi bizantini
  • È ubicato in una palazzo del 300 mostra iscrizioni romane, sarcofagi, romani e marmi medievali e rinascimentiali.
  • Edificio risalente al 1200 nel corso dei secoli ha ricevuto diversi interventi soprattutto a causa dei natura sismica dell'intera regione umbra. Ospita una pinacoteca che mostra opere pregevoli fra cui affreschi, tavole di scuole um...
  • È una chiesa romanica sita nel cortile del palazzo arcivescovile, di epoca poco chiara, la maggior parte di ciò che presenta la chiesa risale al XI secolo. Al suo interno è a tre navate su colonne e pilastri postilli. Da diverso ...
Vedi galleria con 176
foto di Spoleto
Vedi galleria con 1
video di Spoleto
Crea la tua guida PDF personalizzata da stampare o vedere nel tuo smartphone