Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Italia?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Italia

38.308 Collaboratori
Abbazie a Italia Aeroporti a Italia Ambasciate a Italia Autodromo e Piste da Corsa a Italia Bagno Turco a Italia Belvedere a Italia Boschi a Italia Bowling a Italia Cabaret a Italia Campi da Golf a Italia Cantine a Italia Canyon a Italia Cascate a Italia Casinò a Italia Castelli a Italia Cattedrali a Italia Centri Commerciali a Italia Centri di Bellezza a Italia Centros de Salud a Italia Chiese a Italia Cimiteri a Italia Cinema a Italia Città a Italia Cittadelle a Italia Competizioni Sportive a Italia Comuni a Italia Concerti a Italia Concerti a Italia Cortili a Italia Di interesse culturale a Italia Di interesse sportivo a Italia Di interesse turistico a Italia Discoteche a Italia Feste a Italia Fiumi a Italia Foreste a Italia Giardini a Italia Golfi a Italia Grotte a Italia Informazione Turistica a Italia Insenature a Italia Ippica a Italia Isole a Italia Laghi a Italia Lagune a Italia Mercati a Italia Mercatini a Italia Monumenti Storici a Italia Mostre a Italia Musei a Italia Negozi a Italia Ospedali a Italia Palazzi a Italia Palestre a Italia Paracadutismo a Italia Parchi Acquatici a Italia Parchi a Tema a Italia Parchi di Divertimento a Italia Parco Giochi a Italia Piazze a Italia Piste Ciclabili a Italia Ponti a Italia Porti a Italia Posti insoliti a Italia Pub a Italia Pueblos de vacaciones a Italia Quartieri a Italia Rafting a Italia Riserve Naturali a Italia Rovine a Italia Sala Concerti a Italia Scalata a Italia Sci a Italia Scogliera a Italia Sinagoghe a Italia Siti Archeologici a Italia Spettacoli a Italia Spiagge a Italia Stabilimento Balneare a Italia Stadi a Italia Stagni a Italia Statue a Italia Stazioni Ferroviarie a Italia Stazioni delle Corriere a Italia Strade a Italia Teatri a Italia Templi a Italia Terme a Italia Trekking a Italia Università a Italia Valli a Italia Vie a Italia Villaggi a Italia Vulcani a Italia Zone Locali Notturni a Italia Zone di Shopping a Italia Zoo a Italia

15.962 cose da fare a Italia

Monumenti Storici di Roma
Colosseo
(1)
Il Colosseo: Il più grande anfiteatro del mondo e simbolo senza tempo della città di Roma. Fu il primo anfiteatro costruito in pietra e, sicuramente, il più importante. Prima della sua costruzione i combattimenti tra gladiatori avvenivano in gradinate mobili poste all’interno del Foro. Il Colosseo si cominciò a costruire durante il regno di Vespasiano nel I secolo e si concluse durante quello di Tito. Sorse nel luogo dove, in precedenza, Nerone aveva creato un lago artificiale per abbellire il parco della sua villa, la “domus aurea”. L’inaugurazione durò cento giorni e si uccisero cinquemila belve. E’ del VI secolo l’ultimo spettacolo di cui si ha notizia. Pur non sapendo se si martirizzarono cristiani, il Papa percorre ogni anno una Via Crucis attorno al suo perimetro. Questa consacrazione religiosa dell’edificio lo salvò dal saccheggio; nonostante tutto il marmo che lo ricopriva è stato rubato, e proprio per questo al giorno d’oggi si possono notare dei piccoli buchetti nella pietra. L’edificio è enorme, lo si puó vedere dal Foro, dal Palatino e da molti quartieri vicini. Continua ad avere un fascino particolare, nonostante la grande quantità di turisti che lo affollano.
Monumenti Storici di Roma
Fontana di Trevi
(357)
A Roma, in ogni suo angolo si trova un monumento, una chiesa, un piccolo particolare spesso inosservato. Ma, i nostri occhi non riescono ad osservare tutto l'insieme che appare alla vista quando, improvvisamente, al termine di una via molto stretta c'imbattiamo nella maestosa "Fontana di Trevi". Luogo simbolo della città eterna. Lo spazio nei tre lati della piazza antistante la fontana è sempre stracolmo di visitatori sorpresi, increduli, incantati difronte a tanto spettacolo. Le loro esclamazioni sono il costante brusio che aleggia in tutta la piazza, che sembra il foyer di un teatro: tutti lì a contemplare e fotografare e, perchè no, a lanciare la famosa monetina. Il quarto lato della piazza in realtà è rappresentato da "Palazzo Poli" sul quale è addossata la fontana che si sviluppa in 20 metri di larghezza e 26 di altezza. La storia della fontana inizia da molto, molto lontano, ma la sua inaugurazione avviene solo nel 1762. Tutto ciò che compone questa grande opera racchiude molti significati. Ma, intorno alla "Fontana di Trevi", ci sono anche molte leggende: una per tutte quella secondo la quale gettando una monetina nella vasca, con le spalle rivolte alla fontana, prima o poi si tornetà a Roma .....
Monumenti Storici di Roma
Foro Romano e Palatino
(196)
Piazza del Foro romano si riconosce immediatamente dato che è una delle principali attrazioni di Roma. Camminando a piedi tra le gigantesche colonne si ha come l'impressione di tornare indietro nel tempo. Nelle vicinanze, vi è un belvedere (il Belvedere della Piazza del Campidoglio) che ci permette di ammirare tutta la piazza dei fori da un altro punto di vista più globale.
Monumenti Storici di Venezia
Canali di Venezia
Il tocco romantico dell'inverno Visitare Venezia in Gennaio è scoprire una città diversa da quella che avevo conosciuto, in diverse occasioni, in Luglio o Agosto. I turisti (fra i quali mi includo) “rovinano” inavvertitamente la miglior visione dei luoghi. Se in estate la città ribolle di vita, in inverno presenta un tocco romantico che, possibilmente, me la fa piacer ancor di più. Perdersi nei vicoli dove non giunge la marea umana, scoprire una nicchia con un'immagine, un passaggio occultato sotto un edificio o un patio nascosto, risvegliano nel mio animo sensazioni come di avventuriera che fan si che più visito Venezia, più mi piace!. Inoltre, puoi uscire dalle rotte convenzionali e mescolarti con gli abitanti della città per berti qualcosa in luoghi come “Al diavolo con l'Acquasanta” o la “Cantina Do Mori”. Puoi effettuare acquisti senza stress, visitare musei o palazzi in totale rilassatezza e salire o scendere dai vaporetti senza fretta. Un vero piacere.
Monumenti Storici di Roma
Pantheon
(168)
Il Pantheon di Agrippa è l’edificio meglio conservato al giorno d’oggi, grazie a donazioni ed alla sua trasformazione in chiesa nel VII secolo. Fu fatto costruire nel I secolo a.C. da Agrippa. In un primo momento venne dedicato ad Augusto, ma quest’ultimo rifiutò tale onore e lo dedicò di volta in volta ad una diversa divinità. In questo periodo l’edicio era ancora rettangolare, la sua forma attuale la si deve all’intervento di Adriano (I secolo). La porta d’entrata, in bronzo, è originale dell’epoca. Tutta l’entrata era ricoperta di bronzo, ma il papa Urbano VIII Barberino utilizzò tale materiale per costruire il Baldacchino di San Pietro. Al giorno d’oggi rimane un famoso epigramma a testimonio di questo scempio: "Ciò che non fecero i barbari, lo fecero i Barberini". Ma nonostante questo il Pantheon continua ad essere un edificio meraviglioso. Al suo interno tutto è ricoperto da marmo di diversi colori. L’unico inconveniente di questo tempio è che, essendo una meta turistica molto famosa, è sempre molto affollato.
Cattedrali di Milano
Il Duomo di Milano
(209)
Il Duomo di Milano è uno dei miei posti preferiti. Potete visitare la pizza del Duomo nei diversi momenti della giornata e nelle diverse stagioni dell'anno per apprezzarne i colori. Il Marmo di Candoglia si tinge di rosso al tramono e di bianco all'alba. Non perdetevi questa piazza e questo posto speciale.
Ponti di Firenze
Ponte Vecchio
(215)
Abbiamo raggiunto il centro di Firenze dal parcheggio che si trova al Parco delle Cascine (circa 40 minuti di camminata fino al Ponte Vecchio). La passeggiata è molto piacevole, poiché costeggia l’Arno! Bellissimo ammirare e fotografare il Ponte Vecchio dal Ponte Santa Trinità, che merita soprattutto al tramonto, quando il Ponte acquista un color tra giallo e arancio intenso! Ammirarlo dall’Arno è secondo me il modo migliore per apprezzare questo Ponte, che insieme al Duomo e al Campanile di Giotto è uno dei simbolo del bellissimo capoluogo fiorentino!
Cattedrali di Firenze
Cattedrale di Santa Maria del Fiore
(174)
Quando si visita il Duomo di Firenze bisogna prendere un'ardua decisione: salire sul campanile o sulla cupola. Si pensa che si godrà più o meno la stessa vista da entrambi, e il campanile è leggermente più economico. Tuttavia vale la pena pagare gli 8 euro per salire sulla cupola, perché da lì si ha una vista magnifica di Firenze, si può ammirare da vicino uno dei Giudizi Universali più impressionanti della storia dell'arte (ad opera del Vasari, anche se terminato da Zuccari). Fortunatamente la cupola è stata restaurata da poco, e i suoi colori sono incredibili. Non lasciatevi spingere dalle orde di turisti che avanzano rapidamente per il balcone circolare, ansiosi di concludere la visita per aggiungerla all'elenco delle cose fatte; ammirate ciascuna delle figure che si ammassano per essere giudicate e concentratevi sui dettagli dei condannati, che potrete quasi toccare. La salita consta di 463 scalini, ma si può fare una sosta prima di arrivare al balcone panoramico. Se siete stanchi o soffrite di claustrofobia, potete fare il giro all'altezza della cupola. Se invece vi inoltrate verso l'ultimo tratto e passate per uno stretto corridoio, dovrete arrivare fino alla fine. Una volta scesi potrete guardare un'ultima volta gli affreschi, prima di uscire dal Duomo.
Piazze di Venezia
Piazza San Marco
(173)
La Piazza che da nome al qurtiere è il miglior luogo dal quale iniziare una giornata di turismo a Venezia. E' l'unica piazza della città perché le altre vengono chiamate campi. In questa piazza si trova la Basilica di San Marco con il suo glorioso campanile e il Palazzo Ducale. Il traonto, con la luce rosa che si riflette negli edifici èun avvenimento da non perdere. Attraverso lo stesso quartiere di possono trovare strade molto commerciali, come la Merceria, e gallerie che commerciano il vetro di Murano con si disegni di ogni tipo, fino ai negozi più moderni. Tutti i monumenti che vi si possono trovare sono : La Basilica di San Marco - Il Campanile di San Marco Palacios e Monumenti: - Il Palazzo Ducale - Le Procuratie e l'Ala Napoleonica - La scala del Bovolo, Palazzo Contarini Venezia è una delle poche città in cui è possibile camminare di notte alla luce delle lanterne... Eccetto il Canal Grande e Piazza San Marco, il resto della città dorme quando cala la luce del sole. A mio parere niente è più romantico di passeggiare al tramonto in quello che Napoleone chiamò "il salotto più bello d'Europa"... Il Palazzo Ducale, la chiesa di San Marco, il Campanile... La Piazza San Marco. E per finire passeggiare, magari prendere un caffè o un cocktail in uno dei bar della piazza: i più famosi sono il caffè Quadri e il Florian.
Castelli di Roma
Castel Sant'Angelo
(157)
Il ponte Sant’Angelo, anticamente il Ponte Ello o Ponte del Castello, fu fatto costruire dall’imperatore Adriano nell’anno 134, per andare dalla riva del Tevere al mausoleo, dall’altra parte del fiume. Oggi il castello di Sant’Angelo è un museo, fu luogo di protezione dei papi, per secoli, in caso di assalto alla città. Il ponte parte giusto dal castello per raggiungere la riva destra ed il centro storico. Ancora una volta i papi diedero al ponte un tocco artistico e lo resero più sfarzoso. Il papa Clemente VII aggiunse fece collocare all’entrata del ponte le statue di San Pietro e Paolo. Poi vennero collocate quelle dei quattro evangelisti e quelle dei patriarchi, Adamo, Noè, Abramo e Mosè. Nel 1669 il papa Clemente IX fece costruire un nuovo paraponte, fatto dal Bernini, con 10 statue di angeli che portano gli strumenti della passione di Cristo (la croce, la corona di spine, … ). La maggior parte della gente solo attraversa il ponte senza prestargli attenzione alcuna, ma è da “visitare”! Castel Sant'Angelo, oggi Mausoleo di Adriano, venne fatto costruire per sé stesso nel 135 ed è stato completato nel 139. Si tratta di uno splendido monumento dell'epoca romana situata sulla riva destra del Tevere, proprio vicino al ponte adibito al collegamento con il Vaticano. Attualmente è usato come Museo dell'Esercito. Nella parte superiore del castello vi è una statua marmorea di San Michele Arcangelo nell'azione di sguainare la sua spada.
Piazze di Roma
Piazza Navona
(172)
L'antico "Stadio di Diocleziano" ha mantenuto la sua forma ellittica, con diversi "allestimenti" ed "impieghi" nel corso dei secoli. Oggi è conosciuto come "Piazza Navona"!!! Sbucando da un piccolo vicolo, appare alla nostra vista una visione incredibile ed inaspettata. Una enorme estensione molto rettangolare, nello stesso tempo raccolta e delimitata in tutto il suo perimetro da palazzi d'epoca e luoghi di culto. Al suo interno, nel cuore di questa straordinaria piazza, troviamo due fontane ai due lati estremi, quella del Moro e quella di Nettuno; la Chiesa di Nostra Signora del Sacro Cuore, la Chiesa di Sant'Agnese in Agone; la Fontana dei Quattro Fiumi; e diversi palazzi prestigiosi (Braschi, Lancellotti, Tuccimei, etc.).
Quartieri di Roma
Trastevere
(101)
Per me il quartiere di Trastevere è stata una splendida scoperta. Ci si addentra in piccole stradine lastricate di sanpietrini, tanti ristorantini e trattorie affiancate che richiamano con i loro colori e le frasi romanesche scritte su cartelli o lavagne. Durante il Natale poi è ancora più suggestivo, con tutti gli addobbi e le luci colorate. La temperatura durante il giorno è comunque gradevole, tanto che vengono apparecchiati anche i tavoli all'aperto. Oggigiorno il quartiere è molto frequentato da giovani per la vasta scelta di locali che spaziano da quelli caratterstici ai più moderni. In genere il ritrovo avviene in Piazza Trilussa. Si arriva comodamente con il tram n. 8, che parte dalla fermata Argentina, nei pressi del Pantheon.
Monumenti Storici di Pisa
Torre di Pisa
(117)
Chi non conosce la Torre di Pisa? E chi, visitando Pisa, non prova a salirci in cima? Non si può tornare a casa raccontando di aver visitato la città ma non la Torre. E poi, diciamoci la verità, c'è la curiosità riguardo la pendenza: si sentirà, non si sentirà...? Beh, non sarebbe stata un'idea così malvagia se i due scalatori non soffrissero l'uno di vertigini e l'altro (altra in questo caso) di claustrofobia. Vi lascio immaginare. Dico solo che arrivare in cima è stata un'impresa, fermandosi ad ogni finestra e percorrendo di corsa le scale consumate e incredibilmente inclinate! Peccato che una volta portata a termine la missione le parti si siano invertite, e a quel punto sia stato io a procedere lentamente, avvinghiato alla ringhiera, quasi strisciando. Di quest'esperienza ricorderò per sempre il vecchietto giapponese che saliva con proverbiale lentezza (ma con altrettanta resistenza, considerata l'età!) e incoraggiava la mia compagna di viaggio, in sosta a prendere aria! Un'avventura. Da fare almeno una volta. Una sola, magari.
Ponti di Venezia
Ponte di Rialto
(112)
Fotografie scattate dal vaporetto. Nella parte centrale del ponte si trova il famoso mercato di Rialto, pieno di negozi e piccoli bazar. Se ci centriamo su dei posti, devo dire che alcuni attrassero la mia attenzione, come per esempio un piccolo negozietto, verso la metà del ponte, dove vendono libri (antichi e di inquadernazione manuale) e una serie di penne-piuma in vetro di Murano in appositi astucci, con piccole boccette di colore, o i tipici negozi di maschere e marionette -alcuni si vantano di averne fabbricate per dei fim hollywoodiani. Venezia, di per se stessa, è un luogo che vale la pena visitare, soprattutto posti come questi.
Di interesse turistico di Venezia
Canal Grande
(103)
L'Isola di Murano no presenta così tanti canali come Venezia, ma il più importante divide quest'isola in due parti. Può sembrare strano ma c'è solo un ponte che attraversa questo canale, che è largo più del doppio rispetto al Canal Grande di Venezia e per percorrerlo completamente ci vuole almeno un'ora.
Piazze di Roma
Piazza del Popolo
(79)
E' una delle tantissime piazze che esistono a Roma, anche se forse non è la più bella. E' famosa per l'obelisco di origine egiziana che si innalza nel suo centro. Da questa piazza parte la famosa Via del Corso, la via più commerciale di Roma, un asse perfetto che ti permette di conoscere i suoi posti più emblematici in poche ore. Infatti mentre scendiamo, incontriamo a destra e a sinistra Piazza di Spagna, la Fontana di Trevi, Piazza Navona, Via Condotti e alla fine il Monumento a Vittorio Emanuele II. Imboccando allo stesso tempo Via del Corso, sul marciapiede di destra c'è un famoso negozio in cui comprano le scarpe Madonna, Jennifer Lopez, George Clooney...
Piazze di Roma
Piazza di Spagna
(148)
Sul lato della Chiesa di Trinità dei monti in Piazza di Spagna a Roma, c'è la escalinata di Trinità dei Monti, le scale che portano alla chiesa e che sono un punto di incontro e di attrazione di questa grande città turistica. Questa scalinata enorme ha 135 gradini e risale al XVIII secolo. Ci siamo appena seduti per riposare un po' dopo tutto questo camminare a piedi, perché Roma stanca, ma con un buon gelato e un po' di riposo in Piazza di Spagna ci siamo subito ricaricati. In estate e in primavera, i bordi delle scale sono decorati con fiori di tutti i colori, e piante che compongono una decorazione spettacolare. Nella parte superiore si trova la Chiesa di Trinità dei Monti e si ha una splendida vista su Roma. Una curiosità: ogni anno sui gradini di Piazza di Spagna vengono fatte delle foto per i marchi italiani di alta moda. Le povere modelle, con tanto di tacchi alti, devono scendere come se niente fosse il centinaio di gradini stretti, a testa alta e con grazia, una vera impresa! Noi ci accontentiamo di un buon gelato e di rilassarci in mezzo alla folla.
Monumenti Storici di Roma
Arco di Costantino
(99)
Per me è il più imponente arco di Roma, si trova in una strada lungo la quale si facevano le processioni trionfali, fra i colli Celio e Palatino. Misura 21 metri di altezza, quasi 26 di larghezza, più di 7 di profondità e ha tre aperture. Fu eretto nel 315 dC per celebrare il decimo anniversario del regno di Costantino e la vittoria dell'imperatore su Massenzio (battaglia Ponte Milvio, 312 dC). L'aspetto che ha attualmente si deve all'ultimo restauro avvenuto nel 1804.