Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Lombardia?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Lombardia

3.636 Collaboratori

1.653 cose da fare a Lombardia

Cattedrali di Milano
Il Duomo di Milano
(209)
Il Duomo di Milano è uno dei miei posti preferiti. Potete visitare la pizza del Duomo nei diversi momenti della giornata e nelle diverse stagioni dell'anno per apprezzarne i colori. Il Marmo di Candoglia si tinge di rosso al tramono e di bianco all'alba. Non perdetevi questa piazza e questo posto speciale.
Centri Commerciali di Milano
Galleria Vittorio Emanuele II
(109)
Visitare Milano senza passare di qua è praticamente impossibile. Lo sfarzo e la regalità della Galleria sono sicuramente di grande effetto. Anche se non ci comprerete forse mai nulla, i negozi che godono di questa location esclusiva accendono i più repressi desideri. Mi sembra peculiare il modo in cui la sontuosità del passato, segno dell'opulenza della Milano ottocentesca, si fonda con quella del presente dei grandi marchi.
Laghi di Como
Lago di Como
(73)
Sebbene le strade del Lago di Como siano paesaggisticamente bellissime, un giro sul traghetto permette di vedere la zona dall'acqua, apprezzandone forme, colori e le bellissime ville che sorgono sul lago. La rete di traghetti funziona molto bene e collega i paesi rivieraschi. A volte è addirittura molto più rapido raggiungere un paese col traghetto che in automobile, soprattutto se si attraversa il lago da Est a Ovest. Si consiglia di visitare Menaggio, Varenna e Bellagio, tra i paesi più belli della zona.
Castelli di Milano
Castello Sforzesco
(67)
Maestoso castello e ben conservato. Al suo interno sono dislocati vari musei tra i quali ricordiamo la Pinacoteca,il museo egizio,il museo degli strumenti musicali,quello dei mobili antichi,delle armature e tanti altri.In una sala è presente la Pietà del Rondanini una vera chicca.Stupendi sono anche gli affreschi dipinti sui soffitti delle varie sale. Uscendo dal retro si entra direttamente nel Parco Sempione che termina all'Arco della Pace. Assolutamente da visitare.
Stazioni Ferroviarie di Milano
Stazione Centrale
La Stazione Centrale di Milano è uno dei migliori esempi di architettura del periodo fascista, voluta da Mussolini quando raggiunse l'incarico di presidente del consiglio, proprio per testimoniare la potenza del regime. Se da un lato la sua imponente struttura ha sempre richiamato l'attenzione di turisti, cittadini e semplici passanti per il centro di Milano, dall'altro con il completamento del primo lotto dei lavori di ristrutturazione, la stazione ha acquisito ulteriormente splendore e maestositá. Le infrastrutture di una stazione moderna e avveniristica si accompagnano ai fregi e alle colonne riportate all'intenso bianco delle origini. Nonostante l'eccesso della sua architettura, e nonostante anche con gli ultimi lavori le infrastrutture non siano del tutto efficienti, a me ha sempre affascinato la Centrale di Milano. Forse piú perché, con i suoi 24 binari e migliaia di viaggiatori sempre in transito, è una icona del viaggio e di Milano come crocevia di viaggi. La stazione è servita da due linee della metropolitana (verde - linea 2 e gialla - linea 3), da numerose linee di tram e bus urbano che fermano nel piazzale antistante la stazione e nel piazzale dell'uscita di destra, mentre nella piazza antistante l'uscita di sinistra si trovano le fermate dei bus extraurbani, in particolari i bus che effettuano servizio verso di aeroporti di Milano (Malpensa, Linate e Bergamo Orio al Serio).
Piazze di Milano
Piazza del Duomo
(59)
E' la piazza centrale della città, è bellissima, una di quelle piazze che ti appaiono come in bianco e nero, antiche. La cattedrale la domina, anche se è in restauro e dunque l'abbiamo vista coperta di impalcature e tele che la nascondevano. Quando siamo arrivati era pieno di gente che camminava da un lato all'altro senza fermarsi, c'erano migliaia di piccioni e di "panisotti" cioè i venditori di mais da tirare ai piccioni o da darglielo in mano. E' pesante, almeno per me che non amo molto i piccioni. In uno dei lati della cattedrale c'è l'entrata alle gallerie Vittorio-Emanuele. Nelle gallerie c'è un toro disegnato per terra e la leggenda dice che porta fortuna camminare con il tacco sopra i testicoli del toro. Lo facevano tutti, ma a me faceva pena il povero toro anche se era solo disegnato. Vale la pena visitare la piazza, perché tutti gli elementi che la compongono creano un complesso architettonico bellissimo, appunto, come di foto in bianco e nero.
Spettacoli di Milano
Teatro alla Scala
(10)
Teatro alla Scala Edificato tra il 1776 e il 1778 Molti pregi tecnici e artistici caratterizzano l'edificio, che è primo e incontrastato tempio della musica lirica. Prende il posto della chiesa gotica di Santa Maria della Scala, da cui il nome. La fedele ricostruzione post bellica fu celebrata da un trionfale concerto diretto da Arturo Toscanini (1946). Un sostanziale progetto di ristrutturazione fu invece realizzato negli anni 2000, terminato nel 2004, e a cui si deve l'aggiunta moderna visibile anche dall'esterno utilizzata nello spazio scenico. Il concerto di inaugurazione della stagione teatrale è ogni anno il 7 dicembre, giorno del patrono della città di Milano, ed è uno storico appuntamento sia per l'incontro di autorità e personaggi famosi, sia per le numerose contestazioni che negli anni sono state legate ai diversi problemi di attualità. PIazza della Scala Deriva dall'abbattimento delle case situate di fronte al teatro omonimo. Beltrami contribuì a forgiarne l'immagine progettando il fronte posteriore di Palazzo Marino e i laterali edifici della Banca Commerciale Italiana. Al centro un monumento a Leonardo da Vinci.
Cattedrali di Milano
Terrazze del Duomo
(33)
Dei molti dettagli che si possono raccontare a proposito del Duomo di Milano, una delle cattedrali piú imponenti e ricche di storia d'Italia, sicuramente bisogna citare la visita a una zona previlegiata del Duomo, da cui godere di una prospettiva unica: La passeggiata sul tetto, proprio sotto la guglia della celebre "madonnina". Si puó salire a piedi (5€) o con un ascensore (8€) sino al corridoio piú esterno proprio dietro il primo giro di guglie. L'ultima rampa di scale per arrivare al tetto vero e proprio si fa necessariamente a piedi. La vista è a perdita d'occhio sull'intera cittá di Milano, si riconoscono senza fatica il Castello Sforzesco, la basilica di Sant'Ambrogio, lo stadio Meazza (ex San Siro), la torre Velasca, oltre alle terrazze degli edifici nelle immediate vicinanze del Duomo.
Giardini di Milano
Parco Sempione a Milano
(31)
Parco Sempione è situato tra il Castello Sforzesco e Piazza Sempione con l'Arco della Pace. È molto grande e tranquillo, ideale per una passeggiata lungo i sentieri accanto ai cespugli o ai piccoli stagni, con il suo ponte romantico. Sembra che la gente lasci lì lucchetti per chiedere desideri, con messaggi romantici. Ci sono anche aree per i bambini.
Zone Locali Notturni di Milano
Naviglio Grande a Milano
(21)
I Navigli sono una delle zone di Milano che preferisco. Qui infatti è possibile passeggiare in compagnia, rilassandosi e allontanandosi dal caotico centro cittadino. Le botteghe degli artisti presenti in questa zona rendono il tutto molto suggestivo, soprattutto la sera quando i colori e le luci della strada si riflettono sull'acqua.
Villaggi di Varenna
Varenna
(4)
E' un paese assolutamente affascinante e bello. E' di origine romana e gode di una posizione panoramica da cui si può ammirare tutto il lago. Durante il medioevo è stato distrutto più volte, ma dopo l'incendio dell'isola Comacina nel 1169, divenne una dei paesi più ricchi della zona. La Chiesa di San Giorgio del 1313, romanica, è stata sottoposta a varie ristrutturazioni. Sulla facciata c'è un grande affresco del XIV secolo raffigurante San Cristoforo. Là vicino c'è l'oratorio di San Giovanni Battista, dell'anno 1000, che è forse il più antico edificio cristiano del lago. Ci sono anche imponenti ville, tra le quali la più importante è Villa Monastero, impressionante, oggi sede di convegni scientifici. Vi ho consigliato l'Hotel Du Lac, un posto fantastico in cui soggiornare in questo luogo romantico. Sembra un posto uscito dalle fiabe..e se arrivate a Varenna in traghetto da Bellagio potrete ammirare ancora mglio il paesaggio con le montagne sullo sfondo. L'hotel è un'antica e romantica villa costruita nel 1823 e si racconta che durante il secolo scorso, la regina lombarda venisse qui d'estate a riposare. Conserva ancora le balaustre e le colonne in marmo..la terrazza con vista sul lago è fantastica così come il camino e le camere, ognuna con il nome di un fiore. E' veramente un posto incantevole..e sfortunatamente i prezzi ne danno la conferma!
Villaggi di Bellagio
Bellagio
Questo luogo, insieme a Varenna, sono i due paesi più incantevoli e belli del lago. Anche Como è da visitare, però non ha il fascino di questi altri luoghi, perché è molto più grande. Bellagio è un punto strategico sul promontorio che divide il lago in due rami, quello di Como e quello di Lecco. Questa particolarità gli permette di avere uno stupefacente panorama che domina l'intero lago. Nella parte alta c'è la basilica romanica di San Giacomo, attorno alla quale si sviluppa il paese. Oltre alle sue pittoresche stradine e scalinate, sono famose le sue ville di lusso, soprattutto Villa Melzi e Villa Serbelloni. Queste, insieme ai loro splendidi parchi, fanno da cornice al paese e ci permettono di apprezzare ciò che era la vita al lago dei signori, padroni di queste dimore patrizie. Vi suggerisco di prendere lì il traghetto che porta a Varenna, è vicino, ma il viaggio è meraviglioso.
Monumenti Storici di Bergamo
Città alta di Bergamo
(3)
Bergamo è la città dai mille panorami. Grazie alla sua conformazione geografica e urbanistica, lo sguardo può spaziare e perdersi di continuo fra scorci e belvederi. Percorrendo i bastioni della Bergamo Alta, si apre davanti agli occhi una vista spettacolare: quella sulla città bassa. Pur senza avere i monumenti medievali che caratterizzano la parte alta, la vista verso la città "moderna" non è meno suggestiva. Dall'alto si possono apprezzare le linee del centro piacentiniano e lo sguardo può abbracciare tutta la città, perdendosi poi nella campagna circostante. Il percorso è abbastanza lungo, ma molto piacevole, anche perché i bastioni sono disseminati di punti di osservazione, terrazzamenti e panchine dove sostare e ammirare il panorama.
Rovine di Milano
Colonne di San Lorenzo
(30)
Scendendo da Piazza Duomo lungo Via Torino, famosa per i molti negozi di abbigliamento, si arriva alla Basilica di San Lorenzo. Di fronte alla basilica si trovano le Colonne di San Lorenzo, gli unici resti romani della città di Milano. Appartenevano a un tempio risalente al II secolo e ora sono lo scenario di una delle zone notturne più frequentate di Milano. Ai piedi delle colonne e nella piazza di fronte alla Basilica i giovani si riuniscono per bere qualcosa, cantare e stare insieme prima di andare nei locali della città
Stadi di Milano
Stadio Giuseppe Meazza (San Siro)
Lo stadio di San Siro è un posto in cui si riuniscono persone con la stessa passione nel cuore. Spesso è possibile organizzare partite e allenamenti anche con squadre minori. Consiglio a tutti di trovare una qualsiasi occasione per andare a San Siro e vivere quelle emozioni che solo un posto di ritrovo come quello sa creare.
Piazze di Milano
La Piazza dei Mercanti di Milano
A circa 50 metri da piazza del Duomo c'è uno dei posti più famosi e meglio conservati di tutta Milano. Si tratta di Piazza dei Mercanti, il luogo in cui all'inizio del 20° secolo i contadini venivano a vendere le loro mucche e altri animali che servivano per sfamare i cittadini di Milano. Dopo la costruzione della sala e degli archi lungo il perimetro della sala, sorsero alcune banche e altri edifici finanziari per aiutare i consumatori. Questo è un luogo ricco di storia e cultura, ideale anche per rilassarsi all'ombra quando il sole batte forte su Milano. Peccato che su uno dei lati della piazza si stato aperto un McDonald... grazie tante, davvero!
Stazioni Ferroviarie di Milano
Tram di Milano
(18)
Queste foto del tram di Milano sono caratterizzate dalla particolarità dei tram. Da ciò che ho capito questi tram sono antichissimi, ma sono molto ben conservati. È molto comodo passare attraverso il centro di Milano con il tram. Passano piuttosto spesso e fanno moltissime fermate. In realtà, quando ero a Milano l'ho preso tutti i giorni.
Monumenti Storici di Milano
Arco della pace
(16)
L'arco della pace è un monumento di stile neoclassico che si trova nel centro di Milano proprio davanti al castello Sforzesco e a prima vista mi è sembrato molto simile all'arco di Costantino a Roma. La storia è però senz'altro diversa anche perché quest'arco è stato costruito molto più tardi, e cioè agli inizi del 1800 per volere di Napoleone. I lavori si protrassero per trent'anni a causa delle continue sospensioni.