Dove vuoi andare?
Condividere
Ti piace Milano?
Dillo a tutto il mondo!
Esperienza
Accedi con Google Plus

Stazione Centrale

Non aspettare per prenotare le attività
Tour
Autobus turistico di Milano
(112)
22

67 opinioni su Stazione Centrale

Imponente stazione di inizio XX secolo

La Stazione Centrale di Milano è uno dei migliori esempi di architettura del periodo fascista, voluta da Mussolini quando raggiunse l'incarico di presidente del consiglio, proprio per testimoniare la potenza del regime.
Se da un lato la sua imponente struttura ha sempre richiamato l'attenzione di turisti, cittadini e semplici passanti per il centro di Milano, dall'altro con il completamento del primo lotto dei lavori di ristrutturazione, la stazione ha acquisito ulteriormente splendore e maestositá. Le infrastrutture di una stazione moderna e avveniristica si accompagnano ai fregi e alle colonne riportate all'intenso bianco delle origini.

Leggi tutto
+3

Stazione Centrale di Milano

Il viaggio per me, inizia ancora prima di uscire di casa. Mi piace avere le valige in mano, pensare ai biglietti, alle guide, ai mezzi di trasporto. Mi piace quella leggera frenesia che anticipa il momento della partenza. Ci sono luoghi sacri per chi viaggia, uno dei quali è la stazione ferroviaria. Mi piace molto andarci, perché in quel posto l'idea del viaggio si concretizza, perché lì si respira aria di fuga, c'è chi parte, c'è chi arriva, è bello stare a guardare quel via vai continuo di persone. La stazione dei miei viaggi è la Centrale di Milano. La stazione è in pieno centro ed è facilmente raggiungibile grazie ai collegamenti con la metro e le navette che vanno e vengono dagli aeroporti milanesi.

Leggi tutto
+5

Chi viene e chi va

La stazione centrale di Milano lascia poco all'immaginazione, più che altro perché la visione che ti si prospetta innanzi appena uscito dalla metropolitana è di un'imponenza che non ti dà il tempo di pensare. Si resta a bocca aperta di fronte alle altissime arcate: la volta è alta 72 metri!
Il candore delle colonne e dei fregi sembra aver dimenticato negli anni le tristi storie del fascismo legate alla deportazione degli ebrei. Oggi la struttura neoclassica si fonde con la modernità delle scale mobili e dei negozi che ne popolano l'interno.
L'unico neo, a mio parere, è l'uscita della metropolitana,

Leggi tutto
+3

E' bello aspettare il treno qui!

Buono

La stazione di Milano centrale è imponente, fu costruita durante il ventennio fascista e trasmette nel suo aspetto la grandezza e forza che si volevano comunicare in quel periodo. Mi piace aspettare il treno in questa stazione perchè negli ultimi anni sono stati fatti numerosi lavori di restauro e l'ambiente è stato arricchito con numerosi negozi, tra cui La Feltrinelli, Zara, Sisley, Disegual, Sephora e molti altri... Considerati i ritardi che spesso fa Trenitalia un buon diversivo mentre si aspetta il treno è un'ottima cosa!!

"Avevo sempre pensato che le vecchie stazioni ferroviarie fossero tra i pochi luoghi magici rimasti al mondo

Eccellente

"Avevo sempre pensato che le vecchie stazioni ferroviarie fossero tra i pochi luoghi magici rimasti al mondo. I fantasmi di ricordi e di addii vi si mescolano con l'inizio di centinaia di viaggi per destinazioni lontane, senza ritorno."

Così scrisse Carlos Ruiz Zafó e mi trovo completamente sulla stessa lunghezza d'onda perché penso che le stazioni, come in particolare quella di Milano (a me più che cara), racchiudono una moltitudine di frammenti di vita di miliardi di persone esistite ed esistenti.

Inoltre la stazione centrale di Milano offre una moltitudine di servizi come la

Leggi tutto
Conosci questo posto?
Aiuta gli altri viaggiatori a scoprire con la tua esperienza e foto