Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Accedi con Google Plus
Raccomanda a un posto
Ti piace Soho - New York?
Dillo a tutto il mondo!
Dove vuoi andare?

Soho - New York

info
salva
Salvato

19 opinioni su Soho - New York

2
Guarda le foto di Pedro Jareño
2 foto

È stata una delle migliori esperienz...

È stata una delle migliori esperienze che mi porto dal mio recente viaggio a New York. Passeggiare lungo le sue strade è un esperienza unica, visitare i negozi di moda, i ristoranti, la gente per strada, i vecchi edifici riconvertiti.
Soho è uno dei quartieri più conosciuti e più suggestivi di Manhattan (New York), e molto vicino ad altri grandi quartieri come Little Italy, Tribeca, o China Town.
A proposito, c’è un bel mercatino la domenica mattina, e se vuoi vedere il meglio ti consiglio di visitarlo il fine settimana, quando c’è un gran movimento di persone e il luogo diventa molto più autentico.
Pedro Jareño

La new york più glamour

Soho è uno dei quartieri più cool di New York. Il nome proviene dall’abbreviazione di "South of Houston", una delle strade più famose di Manhattan e dalle quali inizia il distretto.

É un luogo fatto di edifici rossi, di negozi, di ristoranti, di appartamenti costosi, di taxi…indubbiamente è il luogo in cui vorrei vivere, se potessi vivere a NYC e potessi permettermelo.
Pedro Jareño

Questi sono due dei quartieri più fam...

Questi sono due dei quartieri più famosi di New York. Si trovano a poca distanza uno dall’altro, al sud di Manhattan, a pochi passi da Wall Street.
CHINATOWN: comprende Canal Street e le sue perpendicolari. In tutte le strade si possono trovare centinaia di piccoli negozi che vendono un po’ di tutto, anche se le cose più ricercate e famose sono le imitazioni, soprattutto di borse e di orologi.
Questi ultimi sono praticamente perfetti, curati nei minimi dettagli e funzionano perfettamente (io ne comprai 16 e solo 2 si sono rotti). Molti modelli vengono esposti direttamente sulla strada, ma non lasciatevi ingannare: bisogna entrare in ogni negozio, chiedere informazioni e soprattutto mercanteggiare.
Un buon negozio che vende un po’ di tutto si trova in Canal Street, quasi all’angolo con Lafayette, giusto di fronte all’uscita della metro. Perché possiate orientarvi più facilmente, vi posso dire che vedrete sicuramente un cittadino cinese urlando “Salve salve compaesano”, indipendemente dalla persona; tutti sono compaesani ed hanno soldi da spendere…
All’interno del negozio la responsabile vi mostrerà un catalogo di orologi di tutte le marche; trattando con lei si concluderá l’affare pagando 40-50 dollari a orologio (circa 30-35euro). Dopo pochi minuti dalla vostra scelta, un ragazzo cinese entrerà nel negozio con una borsa nera, per scomparire dopo pochi istanti. Dentro la borsa il cliente troverà gli orologi richiesti. Non dimenticatevi di verificare che tutti i tasti funzionino; la stessa cosa vale per gli orologi digitali. Agitateli un po’ perché comincino a funzionare.
Se quello che cercate sono invece delle borse, preparatevi a vivere una vera avventura. Una ragazza cinese vi accompagnerà fino ad una viuzza o ad un porticato fuori mano. Non dovrete preoccuparvi, non vi sucederá nulla. Lì vi mostrerà un catalogo di borse. Ne hanno a centinaia. Solo dovrete scegliere, e la ragazza andrà a prenderle. Costano circa 40-45 dollari e si possono trovare imitazioni delle più famose marche.
Entrambe sono delle buone alternative per fare un pensierino a qualcuno.
Tutta Chinatown è composta da una gran quantità di negozi e mercati cinesi che si son ingranditi sempre di più ed hanno cominciato ad inglobare quartieri famosi come Little Italy. Il quartiere, escludendo i negozi e le differenze tra una via e l’altra e nell’architettura degli edifici, non offre altre attrattive.
SOHO: si trova a pochi passi da Chinatown, risalendo Lafayette o Broadway. E’ un quartiere in stile classico, con edifici antichi, di pochi piani e con le tipiche scale in metallo sulla facciata. E’ una zona tipicamente frequentata da artisti.
Si possono trovare grandi quantitá di negozi di grandi marche come Levi’s, Burton, DC… ed altre che offrono una gran varietà di prodotti. Di solito sono abbastanza economiche e vi si puó trovare praticamente di tutto: scarpe Converse All Star con disegni mai visti, come quelli degli Iron Maiden o di mazzi di carte da poker, t-shirt di ogni tipo e persino un negozio di scarpe da ginnastica sistemate a grappolo come se ci trovassimo dal fruttivendolo…
C’è di tutto per passare il tempo dando un’occhiata o comprando, anche se c’è da stare attenti a quest’ultimo particolare… C’è una gran varietà di cose che puó arrivare ad annoiare, o a far impazzire nella scelta. A Broadway c’è un Bloomingdales (o qualcosa del genere), che è uno dei centri commerciali più famosi della città, anche se abbastanza caro, dal momento che quasi tutti i negozi vendono grandi marche, come Marc Jacobs. Lì vicino si può trovare ciò che rimane di Little Italy, dove si può mangiare in un ristorante italiano, di solito di buona qualità.
Queste zone sono l’ideale per una giornata in città, unendo la visita turistica allo shopping.
Fernandoo
16
Guarda le foto di MELITHA BLASCO
16 foto

Camminare per il soho a manhattan è u...

Camminare per il SOHO a Manhattan è un piacere, non solo per la vista degli edifici storici, gallerie d'arte, diverse facoltà dell'Università di New York, figlie di case di moda, come il Victoria 's Secret, dove tutti donne entrano, revisione e probabilmente comprare alcuni profumi di marca sottoveste o regali per chi è rimasto a Buenos Aires, nel mio caso ..... L'architettura SOHO è diverso .... Loft di grandi dimensioni, al di là aggiornados convinzione, come quelle che si vedono nei film. La gente che scorre ha un aspetto diverso ..... Un vicino si trova l'Hotel Plaza, o Fifth Avenue. E 'una corsa che non si può perdere e garantisce di trascorrere una mezza giornata .... Vi prometto che non ve ne pentirete e tornare con un'idea diversa, molto bella, ma in giro per la 57 ° e Viale Quinto, ha anche il suo fascino ..... Ma è un fascino distinto .......

Caminar por el SOHO, en Manhattan es todo un PLACER, no solo por la vista de edificios de época, Galerías de Arte, diferentes Facultades de la Universidad de Nueva York, filiales de las casas de moda, como por ejemplo Victorias Secret, adonde todas las mujeres entraremos, revisaremos y seguramente compraremos alguna prenda íntima, perfumes de la Marca, o regalitos para los que quedaron en Buenos Aires, en mi caso.....
La Arquitectura del SOHO es diferente.... Grandes lofts,aggiornados de una manera increíble, como esos que ves en las películas. La gente que circula parece diferente..... A la que verás más cerca del Plaza Hotel, o la Quinta Avenida.
Es un paseo que no te podés perder y amerita que le dediques medio día.... Te aseguro que no lo lamentarás y volverás con una idea diferente, lindísima, aunque pasear por la 57th y Quinta Avenida, también tiene su encanto..... Pero es un encanto distinto.......
MELITHA BLASCO
Traduci
Vedi l'originale
Leggi altre 10
Pubblica
4
Guarda le foto di raul
4 foto

E 'stata una delle migliori esperienz...

E 'stata una delle migliori esperienze che porto dal mio recente viaggio a New York. Passeggiando per le strade è qualcosa di unico, visitare i suoi negozi alla moda, ristoranti, gente di strada, i suoi recoventirdos vecchi edifici. Soho è uno dei più noti e più affascinante di Manhattan (New York), e vicino ad altri grandi quartieri come Little Italia, Tribeca e China Town. A proposito, c'è un mercato nella mattinata di Domenica, e magari se si vuole vivere l'autenticità di Soho è in visita durante il fine settimana, quando c'è un grande movimento di persone e il luogo diventa molto più autentico.

Ha sido una de las mejores experiencias que me traigo de mi reciente viaje a Nueva York. Pasear por sus calles es algo único, recorrer sus tiendas de moda, sus restaurantes, la gente de la calle, sus edificios antiguos recoventirdos.

El soho es uno de los barrios más conocidos y con más encanto de Manhattan (NYC), y muy cercano a otros grandes barrios como Little Italy, Tribeca o China Town.

Por cierto, hay mercadillo los domingos por la mañana, y lo mejor si quieres vivir la autenticidad del Soho es visitarlo en fin de semana, que es cuando hay un gran movimiento de gente y el lugar se convierte en mucho más auténtico.
raul
Traduci
Vedi l'originale
3
Guarda le foto di Coline
3 foto

Situato nel cuore della penisola di m...

Situato nel cuore della penisola di Manhattan, nella bellissima città di New York, Soho è una piccola zona che è tra le più famose e più piacevole della città. Confinante con Piccola Italia per l'Oriente e il Greenwich Village, a nord, comprende molte vecchie fabbriche, oggi abbandonate (meglio conosciuto con il nome di costruzioni in ferro) ed è sede di numerosi artisti e altre "alternative", tra cui alcuni disturbi tipici di New York. Ci piace molto l'atmosfera speciale, completamente diverso dal resto della città.

Situé en plein cœur de la presqu'île de Manhattan, dans la magnifique métropole new-yorkaise, Soho est un petit quartier qui compte parmi les plus célèbres et les plus agréables de la ville. Bordé par Little Italy à l'Est et par Greenwich Village au Nord, il regroupe de nombreuses anciennes usines, aujourd'hui désaffectées (plus connues sous le nom d'Iron buildings) et accueille de nombreux artistes et autres "alternatifs", notamment quelques bobos new-yorkais typiques. On aime cette ambiance particulière, complètement différente du reste de la ville.
Coline
Traduci
Vedi l'originale
1
Guarda le foto di Lucia Rmz
1 foto

Imponente

La mia esperienza a New York è stato speciale, non sapendo esattamente dove stavo andando e quando sono arrivato mi sono innamorato con le sue strade e la sua gente. Continuum è un sentimento vertigine non vuole lasciare e camminare nei parchi è un insieme di sensazioni che possono essere descritte solo essere lì. Ci si può perdere nei loro quartieri, ma nessuno come Soho, dove c'è vita e movimento, con i negozi che sono fuori del bilancio e gli altri che ti fanno spendere tutti i vostri risparmi, ma ne vale la pena, si prende un hot dog qualsiasi luogo e l'odore e guardare a New York più bohemien, più moderno e cosmopolita.

Impresionante

Mi experiencia en Nueva York fue especial, fui sin saber exactamente donde iba y en cuanto llegué me quedé prendada de sus calles y de su gente. Es un vértigo continuo que nunca quieres dejar de sentir y andar por sus parques es un cúmulo de sensaciones que solo se pueden describir estando allí.
Puedes perderte por sus barrios, pero ninguno como el Soho, donde siempre hay vida y movimiento, con tiendas que se salen del presupuesto y otras que hacen que te gastes todos tus ahorros, pero aun así merece la pena, te tomas un perrito caliente en cualquier puesto y hueles y miras al Nueva York más bohemio, más moderno y mas cosmopolita.
Lucia Rmz
Traduci
Vedi l'originale
1
Guarda le foto di nycprincess
1 foto

Il soho è il mio preferito vicino a n...

Il SoHo è il mio preferito vicino a New York. Non più New York un posto tutta la città. I suoi callles piene di negozi vintage, gallerie d'arte, caffè, e, soprattutto, la sua architettura: costruzioni tipiche finestre di grandi dimensioni e scale di sicurezza. Un must per ogni visitatore di andare a Manhattan.

El SoHo es mi barrio favorito de Nueva York. No hay un lugar mas neoyorquino en toda la ciudad. Sus callles llenas de tiendas vintage, las galerias de arte, sus cafés, y sobre todo, su arquitectura: Los típicos edificios de grandes ventanales y escaleras de incendios. Una visita obligada para todo visitante que vaya a Manhattan.
nycprincess
Traduci
Vedi l'originale
7
Guarda le foto di El Guisante Verde Project
7 foto

Origini di architettura moderna

Quando avete intenzione di viaggiare a New York una delle prime immagini che vengono in mente è quella di grattacieli come il Chrysler Building o l'Empire State Building, alto, snello, sfidando la gravità. Tuttavia, le sue origini sono stati più modesti. Parte del team di Pea è arrivato pochi giorni dopo a New York, e ha deciso di porre fine alla loro soggiorno visitando il Metropolitan Museum, che di certo non dovrebbe fare. Da parte nostra, ci siamo diretti a SoHo alla ricerca del progresso tecnologico che ha permesso, in una certa misura, la nascita del grattacielo, di ghisa, o in ghisa. Questa tecnica è stata scoperta dagli inglesi alla fine del secolo XVIII. Consente facciate degli edifici più leggero rispetto mattoni o pietra, con ventilazione migliorata e un maggior numero di finestre, elementi che riprendono i grattacieli futuri. L'architetto ha progettato il modello, e il costruttore prende uno stampo in cui viene versato in ghisa, essendo possibile ripetere lo stesso motivo più volte, e si uniscono in un quasi infinite componenti basati su gusti dimensione o il cliente è: All'inizio di prefabbricati. SoHo è l'acronimo di South of Houston Street, e nel 1850 era il centro commerciale di New York. Oggi ospita la più grande concentrazione di edifici con facciata in ghisa, in particolare depositi e industrie, che formano uno spazio urbano molto omogeneo. Molti di questi edifici sono stati costruiti da imprenditori tessili, alimentari, i mobili ..., ampi spazi interni necessari per la conservazione e vetrine attraenti e una difesa migliore contro gli incendi. Tuttavia, in ghisa è un materiale abbastanza resistente per l'impiego in edifici bassi e di resistenza al fuoco espone gli occupanti a un pericolo reale. Le parti standardizzate vengono assemblate e imbullonate direttamente sul terreno, che non richiede una manodopera specializzata, e il suo costo è inferiore al montaggio in materiale lapideo, anche molto più costoso. Dopo la facciata metallica, le strutture portanti rimangono muratura tradizionale o in legno: la procedura dovrà aspettare Bessemer, 1855, e la divulgazione di acciaio ad alta resistenza per ottenere uno scheletro omogenea. In un primo momento, la ghisa imitato in facciate in pietra di applicare una mano di vernice mista a sabbia, che ha dato grande autenticità al risultato, qualcosa che ci siamo trovati a colpire diversi elementi delle facciate, che ci ha mostrato il fragore materiale di cui sono state fatte, il nostro stupore, come sembrava pietra. Forse il più importante di questi è i primi edifici Haughwort costruzione 1857, 488-492 Broadway, che in origine era un magazzino di grandi dimensioni e forniture di clock, costruiti dall'architetto JP Gaynor per il magnate dell'arte gastronomica EV Haughwort. Era considerato un autentico palazzo veneziano a causa delle sue arcate e colonne. Oltre ad essere la prima città edificio con facciata in ghisa, Eliseo G. Ascensore Otis installato qui per il primo passeggero equipaggiato con un dispositivo di sicurezza. Grazie al suo successo, e le proprietà di ghisa, gli architetti hanno creato nuovi motivi decorativi, come le chiamate balena candele Colonne, e improvvisamente rovesciato il tavolo. Le facciate di pietra cominciarono a imitare la ghisa, come mostrato in 502 Broadway. Broadway a SoHo è il santuario dei teatri, ma il commercio e negozi. E 'un grande viale, pieno di contrasti, con una caratteristica speciale nel suo percorso che a differenza di tutti gli altri. La squadra di Pea mostra, passo per passo, come abbiamo viaggiato quasi completamente. Nel n 575, angolo di Prince Street, è il flagship store di Prada, in quella che fu la sede del Guggenheim SoHo. Un edificio con facciata in mattoni, porte e finestre e ghisa, costruita tra il 1881-2 dal T.Stent architetto. Quasi di fronte il primo, a 561 Broadway, e costruito nel 1904 dall'architetto E.Flagg, troviamo il piccolo edificio Singer. Realizzato in stile Art Nouveau, a forma di L, per IM Singer, inventore della macchina da cucire. Dato che l'architetto aveva costruito il Singer Building (demolito nel 1970 che ha causato una polemica enorme), questo è stato dato il soprannome di "Little". La struttura in metallo avvitato e si intrecciano floreale dare esempio di sensibilità estetica Flagg, cresciuto in all'Ecole des Beaux Arts di Parigi. Nel Broadway 478-482, si trova il Palazzo Roosevelt, progettata da Hunt RM. E 'stato il primo architetto formatosi alla scuola di Belle Arti di Parigi, presidente della American Institute of Architects e rappresentativi di una generazione di architetti che si ispirano dall'Europa. Questo edificio mostra le possibilità di ghisa completamente. Aperture di grandi dimensioni raggruppati in gruppi di tre e decorate con colonnine che forniscono una grande sensazione di leggerezza oltre a diversi blocchi vivaci costruzione colorati (in origine). Nelle vicinanze, in Greene Street, si trova la più grande collezione di facciate in ghisa. I due edifici più belli, essi sono noti come Re e la Regina di Greene Street (72-76) e (28-30), un perfetto esempio di stile Secondo Impero. Proseguendo su Prince Street si trova un gran numero di gallerie e negozi, alcuni dei quali con finestre davvero scioccante. È anche possibile passeggiare Wooster St. e Broome Street, all'angolo dove Greene St., è il Palazzo Gunther (469-475), con una bella facciata in ghisa. Nei primi anni sessanta la zona era conosciuta come i cento ettari di inferno e aveva perso il suo dinamismo commerciale, tanto che la città prevede di attraversare con una strada, ma grandi locali industriali e magazzini vuoti cominciò ad attirare un Nuovo: Artisti, che vi trovarono spazio per opere monumentali. Il distretto riacquistato un impulso, e la creazione di uno statuto speciale per gli artisti ha permesso di trasformare gli spazi in appartamenti, quando lo hanno chiesto gli occupanti. Così è nato il loft, appartamenti senza partizioni che occupano un intero piano. Hanno raggiunto i negozi, musei, ristoranti ..., e anche se molti artisti e gallerie hanno cercato nuovi spazi attualmente a Chelsea, SoHo respira un'atmosfera di vitalità artistica, ed è un quartiere alla moda dove camminare è un esercizio enormemente gratificante, dove ogni passo incontriamo locale e ci invitano ad abitare in, con la gente sulle terrazze, per la strada, una piccola città all'interno di Manhattan.

Origenes de la arquitectura moderna

New York trae inmediatamente a la memoria imagenes de rascacielos, el Chrysler Building, o el Empire State Building.

Los rascacielos nacieron, en parte, gracias un avance técnico, el cast-iron, o hierro colado; una técnica inglesa que permite la construcción de fachadas más ligeras y más ventiladas que con el ladrillo o la piedra, mediante moldes que hacen posible repetir los modelos: es el comienzo de los prefabricados.

El lugar perfecto para ver ejemplos de esta técnica es el SoHo, que hacia 1850 era el centro comercial de la ciudad. Los edificios en hierro colado fueron construídos por empresarios textiles, de alimentación... poruqe necesitaban espacio para almacén y amplios escaparates.

La construcción es relativamente sencilla, ya que las partes se ensamblan sobre el terreno sin necesidad de mano de obra especializada, lo que abarata los costes.

Al principio, el cast-iron imitaba a la piedra, mediante capas de pintura mezcladas con arena, resultando fachadas "de piedra" a la vista.

El Haughwort Building de 1857, en el 488-492 de Broadway, fue un gran almacén de vajilla y relojería, se le consideró un auténtico palacio veneciano. Elisha G. Otis instaló aquí el primer ascensor para el transporte de pasajeros dotado con un dispositivo de seguridad.

También surgieron nuevos motivos decorativos, como las columnas llamadas velas de cachalote, y tal fue el éxito del cast-iron que las fachadas de piedra comenzaron a imitar a aquellas, como podemos ver en el 502 de Broadway.

En el número 575, esquina con Prince St., se encuentra la antigua sede del Guggenheim del SoHo, construido entre 1881-2 por T.Stent.

En el 561 de Broadway, y levantado en 1904 por el arquitecto E.Flagg, se encuentra el Little Singer Building, de estilo Art Noveau, construido para I.M. Singer.

En el 478-482 de Broadway, se alza el Roosevelt Building, que muestra todas las posibilidades del cast iron. Grandes vanos agrupados de tres en tres y adornados con pequeñas columnas que le proporcionan una gran sensación de ligereza, además del vivo colorido de varios elementos constructivos (en su origen).

En Greene Street nos encontramos la colección más importante de fachadas de hierro colado. Los dos edificios más emblemáticos son King and Queen of Greene Street (72-76), y (28-30). En Prince Street, galerías, tiendas... escaparates impactantes.

Broome St., esquina con Greene St., se encuentra el Gunther Building (469-475).

A comienzos de los años sesenta, el SoHo era conocido como los cien acres del infierno y había perdido su dinamismo comercial, y vio su futuro muy comprometido, hasta que los locales vacíos comenzaron a ser atractivos para un nuevo público: los artistas, que además de espacio para exponer, consiguieron que los locales pudieran ser considerados apartamentos residenciales. Habían nacido los lofts.

Abrieron tiendas, museos, restaurantes... Hoy tiene una fuerte competencia en Chelsea. A pesar de ello, el SoHo continua siendo un barrio lleno de vitalidad, agradable para recorrer a pie, respirando el aroma de un Nueva York de leyenda.

Os contamos más curiosidades sobre el SoHo en nuestra entrada:

Cast-Iron SoHo

' http://www.guisanteverdeproject.com/2009/11/cast-iron-soho.html'
El Guisante Verde Project
Traduci
Vedi l'originale

Piena di vita

Ho trovato un affascinante, magico, fantastico, pieno di vita ... New York non chiude mai, in continuo movimento persone in tutto il mondo, infatti, i newyorkesi hanno un detto che è "ciò che non a New York, lì .." Io di certo non avrà bisogno di parlare inglese per andare perché ci sono più gli ispanici in America del Sud, se non stai attento .... non mi faccia la gente molto cordiale e piacevole ... I love New York!

Llena de vida

Me pareció una ciudad encantadora, mágica, fantástica, llena de vida... Nueva York no cierra nunca, en constante movimiento, gente de todo el mundo de hecho los neoyorkinos tienen un dicho que es "lo que no hay en Nueva York, no existe.." volveré sin duda, no hace falta hablar inglés para ir porque hay más hispanos que en Sudamérica si te descuidas....no me pareció cara, la gente muy cordial y agradable... adoro Nueva York!!!
Mirentxu De Vicente Aldecoa
Traduci
Vedi l'originale
1
Guarda le foto di Pat Callejah
1 foto

Industriale!

Industriale!

¡Industrial!

¡Industrial!
Pat Callejah
Traduci
Vedi l'originale
1
Guarda le foto di vlad
1 foto

Central park ramble

Central Park Ramble

Central park ramble

Central Park Ramble
vlad
Traduci
Vedi l'originale

Nizza

Non si sa mai fermata New York, questa volta i quartieri di SoHo, mostra spettacolare architettura, uno dei più pura di New York con una grande varietà di ristoranti e negozi di abbigliamento, non molti bar che se.

Nice

Nunca se deja de conocer NYC, esta vez el barrio soho, muestra una arquitectura espectacular, uno de los barrios mas limpios de NY con una enorme variedad de restaurantes y almacenes de ropa, no muchos bares eso si.
Carlos Castro
Traduci
Vedi l'originale
Gonzalo vicente
Traduci
Vedi l'originale

Soho new york

è super cool

El soho de new york

es super guay
adrian puertas barrera
Traduci
Vedi l'originale
Pubblica
Leggi altre 10

Informazioni Soho - New York