Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Accedi con Google Plus
Condividi
Ti piace Il villaggio Somba?
Dillo a tutto il mondo!
Dove vuoi andare?

Il villaggio Somba

info
salva
Salvato

4 opinioni su Il villaggio Somba

4
Guarda le foto di Beatriz Bollo
4 foto

Il villaggio somba

Il villaggio Somba.
Viaggiando nella zona nord-est del Benin vi dà la possibilità di scoprire uno dei gruppi etnici più peculiari del Benin, i "Somba" o come sono anche chiamati "Betammaribe" che per secoli hanno vissuto in piccoli villaggi isolati vicino la montagna di Atacora. La loro attività principale è l'agricoltura e la caccia e una delle caratteristiche più singolari di questo gruppo è l'architettura dei suoi villaggi del "Tata Somba" o "Somba Otamari". I loro villaggi sono progettati come delle cittadelle difensive, costituiti da piccole case di mattoni fortificati con forma cilindrica. Ogni casa ha due piani, la parte bassa che viene utilizzata per metterci il bestiame ed il raccolto, e dove la parte alta è accessibile da un piccolo buco e comprende una terrazza utilizzata per far asciugare il grano e che fungono anche come camere familiari ed il fienile, questi sono coperti da un tetto di paglia, di solito si tratta di miglio. Le case vengono costruite nella stagione secca, rinnovando il loro strato esterno di ogni anno. Per costruire il capo famiglia necessiterà l'aiuto di tutti i suoi fratelli e degli amici del clan. I Somba sono animisti, così attraverso i passi sulle strade si troverà sempre uno o più altari voodoo. La costruzione delle loro case è piena di simbolismo, il lato maschile, il lato femminile, le ombre e la luce, un esempio è che il lato ovest di una casa è considerato come il senso della vita, in modo che tutte le sue porte sono aperte verso questa direzione, ogni casa è un simbolo della fertilità e della fecondità delle donne, in modo che le facciate delle case sono decorate con dipinti a scanalature geometriche per questo motivo. Altri elementi di identificazione di questo gruppo etnico sono la scarificazione delle loro facce, ovvero delle piccole cicatrici in linea orizzontale che praticano le loro madri con delle piccole lame quando hanno circa due anni. Per saperne di più sui Sombas, si può visitare il museo Natitingou, che racconta la storia di questa città e ci sono dei modellini dei loro diversi tipi di villaggi fatti di argilla.
Beatriz Bollo
6
Guarda le foto di GERARD DECQ
6 foto
GERARD DECQ
7
Guarda le foto di Alicia Ortego
7 foto
Alicia Ortego
1
Guarda le foto di Pere Ribas
1 foto
Pere Ribas
Pubblica

Informazioni Il villaggio Somba