MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Kärnten?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Carinzia

67 Collaboratori

24 cose da fare a Kärnten

Villaggi di Heiligenblut
Heiligenblut
(3)
Heiligenblut è un bellissimo villaggio di montagna situato nella valle del Moll, nella regione della Carinzia. Per secoli è stato meta di pellegrinaggi poiché la chiesa custodisce una reliquia con il sangue di Cristo. A quanto pare, la reliquia venne portata da Costantinopoli da un cavaliere templare chiamato Briccius. Da qui il nome del paese, Heiligenblut, che significa appunto sangue santo. Il paese dispone di piste per tutti i tipi di sport invernali (sci, slittino, pattinaggio su ghiaccio, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio...)
Valli di Lesachtal
Lesachtal Valley
Lasciamo Cortina d'Ampezzo e ci addentriamo in terreno austriaco, in una delle valli più alte d'Europa e senza dubbio il luogo più bello che abbiamo visto. La sensazione di appetito si sta facendo strada nel nostro stomaco e per fortuna troviamo un GASTHOF pieno di motociclisti, il che significa che si mangia bene, come effettivamente è. Il Gasthof è una casa privata in campagna che fa da locanda e dispone anche di una sala da pranzo piccola o grande dove si mangia autentico cibo austriaco, in quanto è del tutto fatto in casa. Se viaggiate in Austria in auto e trovate uno di questi posti, non esitate a fermarvi per un pasto dato che le porzioni sono molto generose e molto conveniente il prezzo. L'unica cosa che posso dire sulla valle è che mi ha ricordato la serie di Heidi, con il nonno e Peter nella casetta di montagna, semplicemente incantevole.
Città di Klagenfurt
Klagenfurt
(1)
Klagenfurt è il capoluogo della Carinzia e si trova vicino al lago di Wörther, ideale come meta estiva. Il centro storico si snoda tra le due piazze principali: Piazza Nuova, fiancheggiata da palazzi in stile neoclassico, e la Piazza Vecchia, la zona più affascinante della città, con edifici rinascimentali e barocchi. Per chi vuole sciare consiglio il comparto sciistico di Schleppe Alm.
Città di Villaco
Villach
(2)
Villach si trova a pochi chilometri dal confine italiano nella bassa Carinzia. E' un'ottima base d'appoggio per chi vuole sciare nei comprensori Gerlitzen, Verditz e Dreiländereck o per chi vuole fare qualche bagno termale a Bad Bleiberg o Warmbad. Villach ha un centro storico abbastanza grande con la Hauptplatz (Piazza Principale) piena di negozi e bei ristorantini. Dalla Hauptplatz si arriva alla Chiesa parrocchiale di St. Jakob, inizialmente chiesa protestante poi diventata cattolica. Percorrendo tutta la Hauptplatz si arriva sul ponte più vecchio della città che attraversa il fiume Drava.
Di interesse turistico di Feldkirchen
Paesaggio culturale di Fertö
Si tratta di una romantica pianura a Sud di Vienna nella quale sorge un famoso lago. L'ambiente colorato e la grandezza dei dolci paesaggi creano diversi panorami. Questa riserva è molto importante per la conservazione di più di 300 specie di volatili, che si concentrano nella frangia che costeggia il lago. Per i sibariti questa regione, dal clima mite, offre le migliori condizione per la produzione del vino; perciò che concerne la gastronomia, la zona è famosa per la sua cucina, che combina sapori tipici a nuove ricette. Si segnalano, quali punti di maggior interesse, il Castello Esterais, considerato il monumento più importante della zona; la Casa di Haydn, il Museo Monchhof, il Museo Diocesano Eisenstadt, la Casa della Cultura Infeld, la Cattedrale di San Martin e la Basilica di Frauenkirchen. Nel passato la zona è stata abitata da diverse culture e attualmente presenta i risultati della simbiosi tra uomo e natura.
Di interesse culturale di Klagenfurt
Minimundus
(2)
Il minimundus è una sorta di parco tematico che è interessante da visitare sia per gli adulti che per i bambini. I principali monumenti del mondo si condensano lungo la superficie del parco: qui si possono trovare la Torre Eiffel a Parigi, Piazza San Marco di Venezia e Piazza S. Pietro a Roma, la grande muraglia cinese, l'opera di Sydney e moltissime altre meraviglie dell'ingegno umano. Entrare nel parco costa attorno ai 13 € per un adulto mentre per bambini e possessori di Kaertner Karte ci sono prezzi speciali. Alcuni modelli sono anche animati, come lo shuttle, che ogni 10-15 minuti circa simula la partenza.
Vie di Klagenfurt
Kramergasse
(4)
Kramergasse è una via nel centro storico di Klagenfurt, costeggiata da negozi moderni. E' la via pedonale più antica d'Europa, e si caratterizza perché percorrendola, nel punto centrale, sono raffigurati nel pavimento lastricato gli stemmi colorati di alcune delle città gemellate, con i relativi nomi.
Di interesse culturale di Villaco
Campanile di Villach
(1)
E' possibile salire sul campanile di Villach per godere di una fantastica vista dall'alto della città e dei monti circostanti la valle. Salire sul campanile può essere piuttosto impegnativo, soprattutto per chi - come me - soffre un pochino di vertigini! Ma da là sopra, soprattutto nelle giornate limpide e soleggiate, il panorama è molto bello! E' alto 94 metri e per salire in alto si devono scalare 239 gradini.
Centri Commerciali di Villaco
Centro commerciale Atrio
(2)
A 15 minuti dal confine italiano di Tarvisio, c'è un'area commerciale dove sono concentrati numerosi supermercati e centri commerciali anche specializzati. Quest'area si trova proprio all'ingresso di Villach. Tra i tanti centri commerciali specializzati in vendita giocattoli, vendita oggetti per il bricolage, vendita di oggetti per la casa... c'è anche l'Atrio, un vero e proprio centro commerciale con al suo interno un grande supermercato Interspar, negozi di abbigliamento, scarpe, borse, ecc e ristoranti/bar. Il centro commerciale è piuttosto ampio e ci sono negozi di marche internazionali, come H&M, Deichmann, Intimissimi, Sportler, e molti altri. All'interno del centro commerciale, che ha una struttura d'impatto architettonico notevole, c'è un grande atrio con una sorta di area giochi per bambini, dove periodicamente vengono organizzati piccoli spettacoli per intrattenere i più piccoli, come spettacoli di marionette, o altro.
Laghi di Hermagor
Lago Weissensee
(1)
Ho visitato questo lago due volte, sempre in inverno e ogni volta che vedo questo paesaggio rimango incantata...è circondato da un ambiente alpino molto bello, per un breve tratto nelle sue sponde si vedono le case con il porticciolo e il posto barca, visto che d' estate il lago è balneabile. Il manto nevoso rende tutto questo molto suggestivo. Il lago Waissensee è molto esteso ben 11 km,ad una altitudine di 930 m, che lo rende il più alto lago alpino balneabile d'Europa è però poco profondo e questo gli permette d' inverno di formare uno spessore molto alto di ghiaccio. Da metà dicembre a metà marzo, è possibile pattinare giocare a hockey, a curling oppure fare una passeggiata per un terzo della sua superficie, ma per i più pigri è possibile fare il giro in carrozze trainate dai cavalli.
Sci di Weissbriach
Chiese di Bad Kleinkirchheim
Chiesa di Santa Caterina
(1)
Letteralmente Bad Kleinkirchheim, nome di una nota e turistica località austriaca, significa grossomodo "Terme della piccola chiesa". E l'edificio a cui allude tale nome è la graziosa chiesetta di Santa Caterina (St. Katharina in Bade), costruita alla fine del XV secolo e recentemente restaurata. Oltre ad essere l'unico luogo di culto cristiano in terra prevalentemente di religione protestante, la particolarità che caratterizza la chiesetta e che dà origine al toponimo è una sorgente d'acqua termale che sgorga proprio all'interno della cripta, oggi luogo molto richiesto per la celebrazione dei Battesimi. La facciata bianca della chiesa, decorata parzialmente con degli affreschi esterni, spicca su una verde collinetta proprio dietro il famoso Hotel Ronacher. Sopra un antico tetto ligneo del XVII secolo spicca l'alto campanile, con una sola campana in ghisa realizzata nel 1469 (ancor prima che la chiesetta fosse menzionata in alcun documento ufficiale). I semplici interni conservano un Polittico del XVI secolo e le statue lignee dei Santi Caterina, Barbara e Vincenzo.
Musei di Arnoldstein
Museo dei Bunker
Se siete appasionati di storia militare, e vi capita di passare al confine tra Austria, Slovenia e Italia pasaste un paio di ore a visitare il Museo dei Bunker. La struttura dei bunker venne costruita nel 1963 per difendere la zona di Villacco e Arnoldstein, e durante la primavera di Praga nel 1968 e durante la guerra civile in Jugoslavia vennero usate come postazioni per controllare cosa succedeva e se c'erano dei pericoli. I cunicoli e Bunker, sono vasti oltre 10.000 metri quadri vedrete le postazioni e trincee, a volte completamente interrate, ma le due torrette corazzate e armate di cannoni anticarro centurion da 10,5 cm, le installazioni logistiche e di comando, così come tutti gli altri oggetti in mostra. Questo museo mi ha colpito e l'ho trovato interessante da visitare perchè non è un posto che si glorifica la guerra e le armi ma invece fa vedere cosa capitava in passato e magari può essere utile per evitare che risucceda in futuro. Il costo del biglietto è 7 euro il museo è aperto da maggio a ottobre.
Cimiteri di Heiligenblut
(1)
Pub di Heiligenblut
(1)
Belvedere di Heiligenblut
(1)
Trekking di Heiligenblut
(1)
Trekking di Großkirchheim
(1)