Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Ecuador?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Ecuador

2.480 Collaboratori
  • All'aperto
    221 posti
  • Monumenti
    222 posti
  • Paseggiate
    67 posti
  • Spiagge
    32 posti
  • Musei
    42 posti
  • Divertimento
    24 posti
Attività a Ecuador
Civitatis
(1)
17
Civitatis
(1)
149
Civitatis
474
Civitatis
44,50
Civitatis
158
Civitatis
40
Il più visitato a Ecuador
Quartieri di Quito
Centro storico di Quito
(68)
1 attività
Monumenti Storici di Quito
La Metà del Mondo
(53)
1 attività
Villaggi di Montañita
Montañita
(38)
Riserve Naturali di Puerto Ayora
Parco nazionale delle isole Galapagos
(24)
Villaggi di Baños
Baños
(21)
Belvedere di Quito
El Panecillo
(46)
Vie di Guayaquil
Guayaquil Malecon
(48)
Città di Cuenca
(31)
Laghi di Latacunga
Il lago di Quilotoa
(18)
Vulcani di Latacunga
Vulcano Cotopaxi
(18)
2 attività
Riserve Naturali di Cuenca
(24)
2 attività
Giardini di Guayaquil
Simon Bolivar Park
(18)
Città di Guayaquil
Guayaquil
(23)
Cattedrali di Quito
La Basilica del Voto Nazionale
(18)
Belvedere di Cuenca
Mirador de Turi
(25)
Piazze di Guayaquil
Parque de las Iguanas
(24)
Villaggi di Montañita
Montañita
(38)
Villaggi di Baños
Baños
(21)
Villaggi di Loja
Vilcabamba
(12)
Villaggi di Latacunga
Zumbahua in Ecuador
(5)
Villaggi di Latacunga
Cusubamba
(1)
Villaggi di Manta
(11)
Villaggi di Nueva Loja
Lago Agrio in Ecuador
(3)
Villaggi di Loja
(9)
Villaggi di Cotacachi
(4)
Villaggi di Santo Domingo
(7)
Villaggi di Canoa
(4)
Villaggi di Cojimies
(4)
Villaggi di Monpiche
(3)
Villaggi di Quito
(3)
Villaggi di El Coca
(2)
Villaggi di Crucita
(2)
Villaggi di Sucúa
(4)
Villaggi di Pedernales
(4)
Villaggi di Catamayo
(2)
Villaggi di Macas
(3)
Chiese di Quito
La Cappella dell'uomo
(7)
Chiese di Guaranda
Parish of Salinas
(3)
Chiese di Quito
(8)
Chiese di Baños
(4)
Chiese di Latacunga
San Felipe Church
(1)
Chiese di Quito
Chiesa di San Augustin
(2)
Chiese di Cuenca
(2)
Chiese di Ambato
(6)
Chiese di Quito
(4)
Chiese di Guayaquil
(7)
Chiese di Riobamba
(4)
Chiese di Cuenca
(3)
Chiese di Cuenca
(6)
Chiese di Quito
(1)
Chiese di Quito
(4)
Chiese di Quito
(1)
Chiese di Guayaquil
(4)
Chiese di Guayaquil
(4)
Riserve Naturali di Puerto Ayora
Parco nazionale delle isole Galapagos
(24)
Riserve Naturali di Cuenca
(24)
2 attività
Riserve Naturali di Quito
Cordigliera delle Ande
(13)
1 attività
Riserve Naturali di Puerto López
Le balene megattere della Costa dell'Ecuador
(8)
Riserve Naturali di Orellana
Yasuni
(1)
Riserve Naturali di Archidona
Albergo Sani Lodge a Archidona
Riserve Naturali di Puerto Ayora
Rancho Permission
(4)
Riserve Naturali di Nueva Loja
(3)
Riserve Naturali di San Cristóbal
Suarez Point
(1)
Riserve Naturali di Quito
(1)
Riserve Naturali di Cuenca
(1)
Riserve Naturali di Latacunga
(3)
1 attività
Riserve Naturali di Azogues
(2)
Riserve Naturali di Baños
(4)
Riserve Naturali di Nueva Loja
(2)
Riserve Naturali di San Cristóbal
Riserve Naturali di Puerto Villamil
(2)
Riserve Naturali di Quito
(4)
Riserve Naturali di Puerto López
(3)
Riserve Naturali di Puerto Baquerizo Moreno
(1)
Spiagge di Puerto López
Los Frailes beach
(14)
Spiagge di Puerto Ayora
Tortuga Bay
(6)
1 attività
Spiagge di Salinas
Salinas
(11)
Spiagge di Salinas
Spiaggia di Salinas
(10)
Spiagge di Atacames
Atacames Beach
(8)
Spiagge di Manta
(15)
Spiagge di Guayaquil
La spiaggia di Guayaquil
(7)
Spiagge di Machala
Jambelí beach
(5)
Spiagge di Santa Elena
Punta Barandua a Sant'Elena
(5)
Spiagge di Santa Elena
Playa Rosada
(4)
Spiagge di San Clemente
(9)
Spiagge di Playas
El morro Villamil-Playas
Spiagge di Salinas
Ballenita
(3)
Spiagge di Playas
(6)
Spiagge di Playas
(5)
Spiagge di Puerto Ayora
(4)
Spiagge di Puerto Baquerizo Moreno
(3)
Spiagge di Santa Elena
(2)
Spiagge di Monpiche
(3)
Spiagge di Puerto López
(5)
Monumenti Storici di Quito
La Metà del Mondo
(53)
1 attività
Monumenti Storici di Loja
The city gates
(8)
Monumenti Storici di Guayaquil
(15)
Monumenti Storici di Guayaquil
(15)
Monumenti Storici di Guayaquil
(10)
Monumenti Storici di Guayaquil
(6)
Monumenti Storici di Quito
(7)
Monumenti Storici di Guayaquil
(7)
Monumenti Storici di Ambato
(4)
Monumenti Storici di Quito
(5)
Monumenti Storici di Guayaquil
(6)
Monumenti Storici di Guayaquil
(6)
Monumenti Storici di Guayaquil
(4)
Monumenti Storici di Cuenca
(1)
Monumenti Storici di Cuenca
(3)
Monumenti Storici di Cuenca
(7)
Monumenti Storici di Cuenca
(4)
Monumenti Storici di Cuenca
(4)
Monumenti Storici di Guayaquil
(4)
Monumenti Storici di Guayaquil
(3)

954 cose da fare a Ecuador

Quartieri di Quito
Centro storico di Quito
(68)
Quito è la capitale dell'Equador, è da più di 20 anni iscritta alla lista del patrimonio mondiale dell'umanità dell'UNESCO, dal 1978. Si divide in due parti: Quito vecchia, che è la città coloniale, fondata nel XVI secolo tra le rovine di una città inca, e la Quito moderna, con i suoi alti edifici e le sue larghe strade. Quito si trova a 2850 metri di altezza e, nonostante un terremoto nel 1917, la città è abbastanza conservata, uno dei centri di città coloniali meglio conservato dell'America Latina. La parte del patrimonio mondiale include i monasteri di San Francisco e di Santo Domingo, la chiesa e la scuola gesuita della Compania, con i suoi interni decorati con una preziosa arte religiosa, esempio della scuola barocca di Quito, che mescola tra loro grandi influenze: spagnola, italiana, araba, flamenca e indigena. Quito tocca il cielo è il modo di dire della città. E' costruita nel cratere del vulcano Pichincha. E' la seconda città più alta dell'Ecuador, la prima è Guayaquil, più a sud. E' una bella città per quel che riguarda la parte antica, ma di giorno, di notte infatti ciò che si anima è la città moderna, con molti bar e ristoranti. La moneta è il dollaro americano e, con l'euro in questo momento più forte, è una città molto economica. Appena uscito dall'aeroporto ho trovato di fronte una città tranquilla, piacevole e divisa due parti, ovvero Quito vecchia e Quito nuova. La prima rappresenta la parte coloniale con una zona commerciale particolarmente animata durante il giorno, ma da non frequentare durante la notte! Potrete poi visitare la parte nuova con il nuovo tramvia ecoogico: si tratta di una zona più animata con ostelli nuovi e vari locali in cui trascorrere le serate. Per uscire dalla città, occorre arrivare alla stazione dei bus in Calle Maldonado n. 3077 nel quartiere vecchio.
1 attività
Monumenti Storici di Quito
La Metà del Mondo
(53)
A pochi kilometri dalla capitale Quito si trova la "Mitad del Mundo", situata sul parallelo che divide il pianeta in due emisferi, a latitudine 0-0'-0". Questa linea fu determinata già dalle popolazioni indigene dell'Ecuador, gli Inca, senza utilizzare nessuno strumento di misura; e centinaia di anni più tardi venne confermata dai francesi. La torre ospita al suo interno un museo.
1 attività
Villaggi di Montañita
Montañita
(38)
Playa Montañita è una spiaggia che dista a tre ore di autobus dal terminal della città di Guayaquil, ed è un luogo dove ci si può divertire in mille modi: camminare sulla riva del mare a ogni ora del giorno e della notte, fare il bagno e prendere il sole, accendere un falò la sera, bere qualcosa in uno dei locali o dei piccoli chioschi situati lungo la strada, ballare fino all'alba nei gazebo in riva al mare, ascoltare musica dal vivo al "Caña Grill" (una discoteca che organizza presentazioni di gruppi ogni fine settimana). O semplicemente, passeggiare per le strade di questa località balneare, ammirando giocolieri al suono dei tamburi. A parte il costo dell'alloggio, bere e mangiare qui non è caro. Playa Montañita accoglie visitatori da ogni parte del mondo e ogni tanto vi si svolgono campionati di surf; è quindi molto noto soprattutto ai surfisti. Offre inoltre attività acquatiche, e da giugno a ottobre si può fare un'escursione che parte da Puerto López per avvistare le "ballenas jorobadas" (megattere) in cerca di acque calde per riprodursi. Un luogo magnifico per rilassarsi, divertirsi, essere circondato dalla natura e scordarsi del tempo.
Riserve Naturali di Puerto Ayora
Parco nazionale delle isole Galapagos
(24)
Nord Seymour è una piccola isola collocata vicino l’isola Baltra, una piccola isola vulcanica a poca distanza da Santa Cruz. La vegetazione è poca ma questa è l’isola ideale per chi vuole vedere iguane di terra, caratterizzate dal colore giallo brillante, le splendide fregate magnifiche e blue feet boobies. Come per la maggior parte delle isole delle Galapagos questa isola si può visitare se si prende parte a una crociera o con un tour giornaliero che parte solo alcuni giorni a settimana da Santa Cruz. Il costo per il tour che include questa isola e snorkeling con gli squali a poca distanza parte da $120 a persona, il costo include pranzo in barca e guida naturalistica autorizzata. I tours partono alle 8 del mattino e il ritorno generalmente è previsto per le 16. Per quanto piccola questa isola è una delle più belle delle Galapagos vista la particolarità degli animali, in particolare le fregate, che non si possono incontrare in altre isole. Pare che qui inoltre ci sia la più alta concentrazione di Blue feet boobie, questi animali caratterizzati da zampe blue, tipici dell’arcipelago.
Villaggi di Baños
Baños
(21)
Bath è una città nel sud dell'Ecuador, tropicale e umida, ma a parte il clima ha poco esotico. Gli alberghi sono chiamati Hostal Americano, New York, il bar - DVD - lo scambio di libri si chiama la Gringa, le persone vanno in giro in quad o fuoristrada con aria condizionata, i più poveri in mountain bike, in una città che è tre isolati per due; la gente ti parla in inglese, e anche se rispondi in spagnolo ti dicono:« yes miss very good jungle trip very cheap look for accommodation ? ». Alla fine stanca! Gli Americani e altri giovani internazionale stanno lì tutti insieme (perché hanno paura, l'Ecuador è pericoloso), a bere birra (l'unica cosa buona, secondo loro) e alla ricerca di persone dello stesse paese per sentirsi meglio e di parlare dei loro zaini super cari, guardare la TV via cavo nel loro hotel e non mischiarsi con la gente. Baños è a buon mercato, non è il massimo ma va bene per rilassarsi, si trovano bagni caldi (fino a 53 gradi!), si può noleggiare una bici per scendere giù fino alla selva, si tratta di una discesa di 70 km avventurosa, poi un autobus ti riporta indietro, e si può provare il piatto locale, il cuy, la cavia, che fanno arrosto e espongono sulla strada tutto intero, con la testa e sa di coniglio più o meno. Mi sono piaciuti di più gli altri villaggi, più autentici.
Belvedere di Quito
El Panecillo
(46)
Guarda che gli piacciono le grandi immagini che presiedono le città agli ecuadoriani, in ogni città hanno la loro e come non potrebbe essere altrimenti nella capitale, come pure, il fatto è che è impressionante e c'è una vista mozzafiato della città sia quando sei da basso e guardi in alto sia quando sali e contempli tutta la città. Se si è fortunati si possono vedere i vulcani sullo sfondo della città.
Vie di Guayaquil
Guayaquil Malecon
(48)
Il lungomare della città di Guayaquil è molto carino,qui si può passeggiare e muoversi di giorno e di notte,+e una zona molto tranquilla. Sul lungomare puoi trovare ristoranti,mostre e molte altre cose.Oppure puoi goderti il panorama e la natura sedendotisu di una panchina
Città di Cuenca
(31)
Laghi di Latacunga
Il lago di Quilotoa
(18)
Sono venuto a conoscenza del posto casualmente. Sono arrivato a Guayaquil senza sapere quasi niente sull’Ecuador, anche se pronto (e attento) a cogliere tutte le opportunità che ci sarebbero state per esplorarlo. Il giorno dopo ho conosciuto Anita, un ecuadoriana e Patrick, un belga, che sarebbero partiti per Quilotoa. Mi raccontarono di cosa si trattava e accettai il loro invito per imbarcarmi insieme a loro la stessa notte. Loro portavano con se una guida Lonely Planet de Ecuador dove suggerivano il posto, con tutte le indicazione per arrivarci, ma con talmente tante alternative che fu difficile decidersi se andare direttamente a Quilotoa o passare una notte a Zumbahua o Lactacunga, dove prima dovevamo fare scali. Siccome arrivammo in anticipo in entrambi i posti, decidemmo di partire immediatamente per Quilotoa. A Zambahua salimmo su un furgoncino pieno di nativi con il loro vestiario tipico, che ci insegnavano a pronunciare alcune parole in quechua. Erano molto gentili, di risata facile ed erano felici nel sapere che venivamo da così lontano per turismo. All’arrivo ci siamo subito sistemati in un ostello nella comunità di Quilotoa, che, nonostante alcuni problemi idraulici, ci si trovo bene. Si stava già facendo notte e stavamo passeggiando in penombra che già la cosa prometteva bene. Successivamente passammo la notte insieme alla padrona dell’ostello e alcuni turisti che erano diretti nella nostra stessa destinazione. Il giorno seguente visitammo già nelle primissime ore, già illuminate, la conca e l’affascinante lago che lo caratterizza. Non appena lo vedemmo, ci fu un momento di silenzio e stupore, e cominciammo a camminare verso il basso entusiasmati. Ci divertimmo molto a scattar foto da angolazioni diverse mano a mano che scendevamo. A ogni passo scoprivamo cose nuove, paesaggi impossibili come se il posto continuasse a modificarsi costantemente: Non smettevamo di stupirci. Mi sarebbe piaciuto avere il tempo per fare un giro intorno al lago, ma ci mettemmo d’accordo nel passeggiare solo per un tratto. Non ebbi la possibilità di noleggiare un kayak che era ormeggiato (anche se con il freddo che faceva a quell’ora ci avessi pensato molto). Si unirono poi a noi Julia e Kathrin, due ragazze tedesche che alloggiavano li, e insieme cominciammo una camminata di 6 ore in direzione di Chugchilàn. Contavamo sull’aiuto di Anisito Diaz, un abitante del luogo, che ci caricò le cose su un basto e ci guidò per un cammino non sempre semplice, ma mai difficile. La camminata fu allucinante, circoscrivemmo il bordo del vulcano e ci rendemmo conto di quanto grande era: Il colore tuechese della sua acqua sfumava a seconda dell’angolazione del sole che intanto sorgeva. Successivamente ci toccò scendere e salire una spaccatura immensa per arrivare al pacifico villaggio di Chugchilàn, dove cominciò un’altra avventura. Nonostante furono solo 24 le ore nelle quali stetti, mai mi dimenticherò di un tal paesaggio e di tutta la meravigliosa gente che ho conosciuto. Ci stancammo moltissimo, ma allo stesso tempo caricati per continuare a sfruttare al massimo la stupenda opportunità che avevamo di gustare questi luoghi tanto nascosti anche per uno che si porta tanto lontano.
Vulcani di Latacunga
Vulcano Cotopaxi
(18)
Il vulcano attivo più alto di tutto il mondo! La sua possente maestosita'ci impressiona e ci fa pensare quanto siamo piccoli in questo mondo, ah,ah!. Solo standogli davanti, si può veramente sentire che il nostro pianeta e' vivo!
2 attività
Riserve Naturali di Cuenca
(24)
2 attività
Giardini di Guayaquil
Simon Bolivar Park
(18)
Dato che per mancanza di risorse economiche non sono potuto andare alle Galapagos, mi sono accontentato di vedere e fotografare in questo piccolo parco naturale iguane e tartarughe, alle quali i bambini più coraggiosi, per intrattenersi, tirano la coda e alle quali danno da mangiare praticamente dalla mano. Tutto ciò rende questo parco peculiare rispetto alla zona turistica del Guayaquil.
Città di Guayaquil
Guayaquil
(23)
Ecco alcune foto di tanti momenti condivisi con i miei amici animali domestici .. E la famiglia .. Come la foto dei bambini ridendo .... In posti come la spiaggia ...la montagna ... In casa mia ... sui laghi ... Ecc .. Quello che si dice una chiesa colorata ... Questa è illuminata con luci colorate che cambiano ogni 2 o 3 minuti .. E la si vede è bellissima ..! Qui la fotografai in blu ... Spero che le piaccia e che gradiscano come me ..! Saluti dall' Ecuador ..! Ecco alcune immagini dei tanti bei momenti condivisi con gli amici i miei animali domestici .. E la famiglia .. Come la foto dei ragazzi mentre stanno ridendo .... Dei luoghi come la spiaggia ... e la montagna ... In casa mia ... Nei laghi ... Ecc .. Quella che si puó chiamare la chiesa coloratae ... Questa immagine inoltre è illuminata con luci colorate che cambiano ogni 2 o 3 minuti .. E la vista è bellissima ..! Aki la cattura in blu ... Spero che ti piace e piace loro come me ..! Saluti da Ecuador ..!
Cattedrali di Quito
La Basilica del Voto Nazionale
(18)
La Basilica del Voto Nacional è un edificio religioso in stile neogotico del centro storico di Quito. Dati la sua dimensione e il suo stile, è considerata la più grande basilica neogotica d'America. Si trova nella zona di Santa Prisca, tra via Carchi e via Venezuela, accanto al Convento dei Padri Oblati. Dal punto più alto della torre principale è possibile vedere tutta la città e le montagne che la circondano. C'è un muro di 3 metri di altezza, chiamato anche "muro delle donazioni", in cui ci sono scritti i nomi di tutti coloro che hanno contribuito economicamente alla costruzione della chiesa. C'è inoltre un'apertura intenzionale nel rosone situato all'ingresso principale, a forma di cuore di Gesù coronato da una croce latina. Dall'altare ubicato nella crociera, attraverso il cuore di Gesù nel rosone principale, si può osservare la colossale statua della Vergine di Quito, situata sulla collina di El Panecillo. Al posto dei tradizionali gargoyle francesi, sulla facciata della Basilica del Voto Nacional , ci sono figure di animali endemici dell'Ecuador: coccodrilli, tartarughe Galpagos, sule dai piedi azzurri, armadilli, scimmie urlatrici, puma, ecc. Al centro del rosone che si trova sul coro occidentale è possibile vedere l'occhio di Horus, uno dei simboli della mitologia egizia. Nel convento e nella Basilica si conservano più di quattro mila opere d'arte di varie epoche che non sono ancora state inventariate.
Belvedere di Cuenca
Mirador de Turi
(25)
Se volete una vista panoramica della città si deve andare al belvedere Turi, solo di giorno perche' di notte è un po' pericoloso. Si puo' accedere con l'autobus, ma con il taxi e' molto piu' comodo (circa 10 dollari e tornare mentre il tassista vi aspetta circa 1h). Indispensabile.
Piazze di Quito
Piazza e Monastero di San Francisco
(25)
Ci sono immagini che non si possono dimenticare, questa è la mia piazza preferita di Quito, più bella della piazza grande. Sia di giorno che di notte si respira un aria speciale in questa piazza, gente che vaga da un luogo ad un altro con la tranquillità e lentezza, che hanno le persone che vivono in paesi in cui l'altezza non permette troppe corse. Il monastero ospita una visita al museo francescano.
Piazze di Guayaquil
Parque de las Iguanas
(24)
Beh il perchè del nome dato alla piazza è ovvio. Si deve alla immensa quantità di iguana(si iguana) che si muovono tra i piedi delle persone al punto di dover muoversi con precauzione per non correre il rischio di schiacciarle.Ve ne sono di tutte le dimensioni,normalmente sono abbastanza grandi.Scalano gli alberi,discutono con gli scoiattoli per vedere chi commanda li,e si nutrono di tutto un poco. A me causarono un certo effetto,ma la gente si divertiva(compresa mia moglie).Amanti della natura,visitatela.
Fiumi di Puyo
Rio Verde-Pailón del Diablo
(11)
Si tratta di un viaggio che ho fatto con un amico che è venuto in Italia, siamo andati in campeggio e il giorno dopo siamo arrivati ​​qui, si tratta di una vista sulla cascata, di cui non so il nome, ma si tratta di Rio Verde tra Baños e Puyo, qui si possono vedere chiaramente come le montagne e l'Amazzonia convergono e si mescolano, ma le parole non sono nulla in confronto a quello che possono mostrare queste fotografie.