Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Calais?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Calais

159 Collaboratori

59 cose da fare a Calais

Scogliera di Calais
Cliffs of Blanc-Nez
(8)
Tra le città di Calais e Wissant, si trova il parco naturale di Blac-Nez, formato per lo più dalle scogliere che danno il nome a questo parco, ma anche da alcuni tunnel e monumenti della seconda guerra mondiale. Questo luogo fu, infatti, molto colpito dalla guerra, in quanto era il punto del continente più vicino alla Gran Bretagna. Il modo migliore per vedere queste scogliere consiste nel parcheggiare la macchina, in direzione Calais - Wissant (da Nord a Sud) e di seguire il percorso consigliato. Fin dall'inizio ci siamo resi conto che i continui avvertimenti di pericolo non sono messì lì a caso: i venti in questo punto sono particolarmente forti e travolgenti. Ne vale comunque la pena perché, se il tempo lo permette, la vista sul mare, sulla costa di Dover e sulle valli circostanti, è incredibilmente bella... si deve considerare che, nel momento in cui ci si trova su queste scogliere, si è nel punto più alto in assoluto di tutta questa zona. Un altro di quegli angoli di natura incontrastata e che appartiene al territorio francese! Dopo aver lasciato Calais, i suoi bunker e le sue scogliere, si può vedere in lontananza un enorme obelisco . Questo monumento segnala uno dei punti più importanti del parco naturale di Blanc-Nez. Avvicinandosi, ci si accorge che questo obelisco è un omaggio a tutti i caduti nella zona durante la seconda guerra mondiale; è situato in un posto che in tempo di guerra era un punto strategico. Infatti è circondato da bunker tedeschi. I panorami sono mozzafiato e di solito lo spirito dei visitatori è solenne, in quanto vi sono numerosi pannelli che spiegano la storia di questo luogo. Visto che è una delle tappe consigliate lungo l'itinerario della Costa d'Opale (sia che si faccia a piedi sia che si faccia in macchina), questo angolo è di solito abbastanza affollato, per lo più da cittadini britannici.
Porti di Calais
Ferry Calais-Dover
(2)
Per attraversare la Manica, lo stretto che divide la Francia dall'Inghilterra, ci sono due modi. Puoi prendere l'Eurotunnel oppure attraversarlo in traghetto. L'Eurotunnel è sicuramente la maniera più rapida, ma c'è sempre coda, le condizioni sono meno flessibili rispetto al traghetto e i prezzi sono alti se si prenota con poco anticipo. Per prendere il traghetto basta arrivare a Dover; di solito le procedure d'imbarco sono abbastanza veloci, a meno che non vi si arrivi in Bus con Eurolines: in questo caso l'intero bus deve passare dal controllo passaporti e, in casi particolarmente sfortunati, vengono controllati anche i bagagli. Se siete con la vostra macchina, la persona addetta agli imbarchi digita la targa dell'auto e vi dà subito un biglietto valido per l'attraversamento. Mettilo in un posto visibile e mettiti in fila dove ti è stato indicato. Non ti resta che imbarcarti e rilassarti per un'ora e mezza, prima di sbarcare dalla parte opposta. A bordo ci sono giochi per bambini, ristoranti di diversi livelli e negozi duty-free. È anche possibile cambiare valuta senza pagare commissioni. Per raggiungere la Francia ci vuole un'ora e mezza; un po' di più se invece siete diretti in Olanda o Belgio.
Di interesse culturale di Calais
Calais bunkers
Non lontano da Calais e abbastanza vicino al Promontorio Bianco (Cap Blanc Nez), troviamo una serie di bunker e piattaforme attualmente chiusi senza nessuna destinazione d'uso. Nonostante emoziona ricordare la storia recente d'Europa, che ha colpito il mondo, sconosciuta ad alcuni. Ovviamente ci riferiamo ai bunker tedeschi, creati durante l'occupazione della Francia, per assediare il Regno Unito e per difendere queste rive dai possibili attacchi delle truppe alleate. Per tutti coloro che amano la storia, questi bunker sono reliquie tanto sorprendenti e interessanti come tristi ancora una volta testimoni della brutalità umana che creano uno strano contrasto con la bellezza naturale della Côte d'Opale... Sembra che la natura cerci di aggiustare ciò l'uomo ha rotto.
Chiese di Calais
Eglise Notre-Dame
(3)
La Chiesa Notre-Dame è una delle chiese più importanti della città e ha lo svantaggio di essere l'edificio più antico della città. La sua costruzione è iniziata nel corso del XIII secolo e per realizzarla si chiese l'ausilio dei maestri fiamminghi più importanti. Nonostante palesa la fusione di diversi stili architettonici corrispondenti a varie epoche storiche: bisogna sapere che fu completata solo nel XVII secolo a causa di ampli azioni, riforme e numerosi periodi di inattività per mancanza di fondi. Come di solito accade, le guerre non rispettano la storia o l’architettura e durante la seconda guerra mondiale questa chiese fu gravemente danneggiata, tanto da dover essere ristrutturata e questo, ancora una volta, non fu possibile per ragioni economiche. Si può visitare, è uno degli edifici più emblematici e antichi della città di Calais.
Porti di Calais
Porto di Calais
(2)
Il porto di Calais serve soprattutto per raggiungere il porto di Dover, in Inghilterra, e da qui poter arrivare a Londra. La società francese che gestisce i traghetti che attraversano l'Inghilterra si chiama SeaFrance. Le barche non sono granchè: sono provviste solo di posti a sedere, alcuni piccoli bar e una parte per i passeggeri, con sedie abbastanza scomode. Ci sono poi i negozi Duty Free, un piccolo centro di informazione turistica, un cambiavaluta senza commissioni e alcuni ristoranti. Durante i giorni feriali è possibile salire sul primo traghetto che si trova a Calais, senza dover prenotare. In genere i prezzi non variano di molto con la prenotazione, a meno che non ci sia qualche promozione. Il servizio è attivo 24 ore. Il porto di Dover ha molti più negozi rispetto a quello di Calais, che offre solo alcuni bar e bagni sporchi. Giusto fuori dal porto troviamo negozi dove poter comperare tabacco e alcol a prezzi più bassi rispetto ai negozi tradizionali.
Comuni di Calais
Ayuntamiento de Calais
(3)
Da qualsiasi punto della città, si può ammirare la maestosa torre di questo municipio per niente convenzionale: è alta ben 75 metri. Questo edificio fu costruito nel 1910, ma la prima guerra mondiale ne ritardò l'apertura che si è verificata solo nel 1925. Per la sua costruzione e come rappresentazione di un momento di splendore della città, si decise costruirla in stile neofiammingo che si riflette nell'eleganza e nella fusione di pietra e mattoni rossi. Dato che è l'edificio simbolo della città, si può visitare e accedere alle sale e a una piccola mostra di dipinti. È molto curato e durante quasi tutto l'anno è circondato da fiori variopinti.
Scogliera di Calais
Costa di Calais
(1)
Questo è uno dei posti che più mi ha sorpreso dato che simplecemente non ce l'aspettavamo. Noi lo abbiamo trovato per puro caso sulla stada che porta a Calais, giusto a pochi kilometri dalla stessa città. I paesaggi come potrete vedere dalle foto sono incredibili, faceva un po' freddo, era febbraio, ma devo dire che si stava bene, l'ambiente ti faceva sentire una serenità e pace interiore incredibile. Magari mi faccio influenzare molto dal fatto che a me particolarmente piacciono molto questi tipi di paesaggi: scogli, mari agitati, nebbia...molto romantico, se ci pensate bene. Consiglio di vederlo se per caso vi trovate nelle vicinanze, inoltre dicono che nelle giornate in cui non c'è nebbia si possono vedere le bianche scogliere di Dover d'Inghilterra, dato che come saprete Calais è la città Francese più vicina all'isola.
Teatri di Calais
(3)
Di interesse turistico di Calais
Spiagge di Calais
(1)
Spiagge di Calais
(2)
Comuni di Calais
(2)
Monumenti Storici di Calais
(1)
Monumenti Storici di Calais
(3)
Parchi a Tema di Calais
(2)
Di interesse turistico di Calais
(1)
Musei di Calais
(2)
Piazze di Calais
(2)