Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Indonesia?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Indonesia

1.664 Collaboratori

640 cose da fare a Indonesia

Templi di Uluwatu
Templo Uluwatu
(15)
Splendido tempio che si trova sul bordo di un'impressionante scogliera a circa un'ora da Kuta. E' veramente imperdibile dal mio punto di vista, non tanto per il tempio in se, relativamente interessante, ma per lo straordinario panorama, uno dei migliori di tutta l'isola. Il momento migliore per vistarlo probabilmente è il mattino, quando non ci sono troppi turisti. Se invece non vi disturbano i turisti Il tramonto è sicuramente bellissimo, ci sono anche spettacoli di danze tradizionali ogni sera. Ci sono molte scimmie tutt'altro che simpatiche, bisogna fare molta attenzione ai propri oggetti, soprattutto occhiali e borse.
Templi di Yogyakarta
Tempio Borobudur
(12)
Borobudur situato nell'isola di Giava, è il monumento buddista più grande del mondo..è impressionante vederlo dal basso, ma ancora più emozionante è arrivare alla cima per vedere tutti i piccoli stupa situati al centro. Patrimonio mondiale dell'Unesco, questo gioiello si raggiunge da Yogya in un'oretta di viaggio. Cercate di arrivare abbastanza presto per non dover condividere la visita con troppe persone! L'entrata costa 10 dollari. Questo monumento è decorato con bassorilievi che rappresentano scene della vita di Buddha e si susseguono in un percorso circolare di vari metri, che conduce direttamente al centro del tempio. Non avendo pagato una guida, ci siamo persi parecchie volte, ma c' è un piccolo museo che spiega brevemente il processo di restauro condotto dall'Unesco e la storia del tempio. Qui arrivano anche molti alunni locali a praticare inglese con i turisti, ma molto spesso non capiscono le risposte che vengono date loro!Incontrerete posticini in cui mangiare, ma poche opzioni per trascorrere la notte..per questo molti vengono solamente in giornata.
Vulcani di Tosari
Vulcano Bromo
(16)
Il vulcano di Bromo è il vulcano più attivo dell'isola di Java in Indonesia. Si trova nella punta est dell'isola, per questo ci si può arrivare da Bali in un paio di giorni. In generale è complicato viaggiare tra le isole, ma Bali è veramente vicina, e in sole poche ore di autobus ci si arriva senza problemi. Io alloggiavo nel paese di Probolinggo che è giusto all'entrata del parco naturale, ed il vulcano si trova a due ore. Non si può scendere giù per il cratere, è troppo attivo. Dopo aver camminato per una altipiano si arriva alle falde del vulcano, dove c'è una scala per salire e affacciarsi sul cratere. Dato il fumo e l'odore a zolfo, non si può rimanere molto tempo. L'eruzione non si concentra su un punto bensì in vari buchi attivi. A volte ci sono delle eruzioni più grandi, per questo è bene chiedere consigli a quelli dell'hotel prima di avvicinarsi. Il Bromo è alto 2300 metri. Oltre al cratere c'è una momtagnetta da cui il panorama che si può vedere è splendido. Attenzione a non lasciare niente di valore all'hotel perché la gente sa che te ne vai per più o meno 5 ore -tempo che ci vuole per visitare il vulcano. Le stanze si devono lasciare alle dieci del mattino, ma se si chiede, si possono lasciare lì i bagagli.
Monumenti Storici di Tanah Lot
Tempio Tanah Lot
(18)
Anche se tutti i tramonti sono sicuramente spettacolari vista dall'isola di Bali, il tramonto a cui abbiamo assistito dal tempio di Tanah Lotin é sicuramente la migliore di tutti forse grazie alla sua posizione che mostra la sagoma del tempio come tagliata ed in controluce. Questo tempio è stato costruito dagli olandesi e l'accesso è consentito solo all'interno per i nativi, a seconda della marea, è completamente circondato dal mare. Anche se Bali è sempre più "invasa" dal turismo, ci sono luoghi che non perdono il loro fascino e questo è uno di loro.
Boschi di Ubud
Monkeys Forest
(18)
Sì, sì, ma se non stai attento ti tolgono dal cappello fino agli occhiali da sole per realizzare il successivo scambio di bottino per il cibo, siano le banane o le noci. Grandi scimmie, che in realtà sono abituati agli esseri umani.
Rovine di Yogyakarta
Prambanan
(13)
Il tempio di Prambanan è vicino alla città di Yogyakarta ed è un centro religioso indù del X secolo. Lo visitano meno persone rispetto a Borobudur, ma non è meno impressionante. Dalla città impieghi circa 30 minuti per arrivare, chiedi però all'autista a che ora è il ritorno perché il servizio finisce abbastanza presto. Il luogo apre alle 6 della mattina, è raccomandabile arrivare presto per poterlo visitare senza il troppo calore del giorno. L'entrata costa 10 dollari a testa. Molti bambini vengono a visitarlo con il suo maestro solamente per poter parlare un pò di inglese. Ci sono 4 templi principali, nel X secolo ce n'erano circa 200. Ognuno è dedicato a differenti divinità, raccontano la storia di questi dei o personaggi famosi e le loro avventure. E' il più grabnde monumento indù a Java. Venne restaurato alla fine del XIX secolo, apparentemente fu abbastanza distrutto dal terremoto del 2006 ma adesso è nuovamente aperto al pubblico.
Di interesse culturale di Tabanan
Rice Paddies in Bali
(23)
Tra le cose da vedere a Bali sicuramente non potete perdervi le risaie, che qui vengono costruite a scaloni. Ce ne sono diverse su tutta l'isola, più grandi o più piccole e si trovano nell'entroterra in mezzo alla natura. Qui è dove viene appunto colitvato il riso. Lo spettacolo naturale che creano è veramente affascinante.
Isole di Nusa Lembongan
Nusa Lembogan
(8)
Lembogan è una piccola isola situata a sud ovest di Bali. La maggior parte dei suoi abitanti si dedicano alla coltivazione delle alghe. Abbiamo trascorso una giornata lì e ricordo soprattutto la cordialità della gente, il suo sorriso e le buone vibrazioni che ho sentito con le persone di quella parte del mondo. Ho alcune foto .... vale la pena visitare Bali.
Spiagge di Kuta
Kuta Beach
(11)
La spiaggia di Kuta non è certo la più bella di Bali ma sicuramente è la più famosa e frequentata ed è il classico posto dove si va più per godere dell'atmosfera che per la reale bellezza del mare. Non è comunque più quel paradiso di figli dei fiori degli anni settanta e si incontrano soprattutto surfers australiani ( con immancabile bottiglia di birra in mano ). Innumerevoli le attività che vengono offerte, da corsi di surf per tutti i gusti al famoso "slingshot". Bellissimo il tramonto, da gustarsi con una buona bottiglia di Bintang...
Isole di Gili Air
Isole Gili, Indonesia
(4)
Nessun turista che viaggi verso l'isola di Lombok dovrebbe perdersi una visita a una delle isole Gili. Situate di fronte alla costa nord-occidentale di Lombok ci sono tre piccole isole di formazione corallina, Gili Meno, Gili Air e Gili Trawangan, con incredibili spiagge di sabbia bianca, acque cristalline e fondali di corallo pieni di piccoli pesci multicolori. Continua ad essere una delle poche destinazioni non sovraffollate. Si può alloggiare in capanne di legno e sentirsi quasi come un naufrago perso nel bel mezzo nell'oceano. Per arrivarci si può prendere una delle tipiche imbarcazioni indonesiane che ti trasporterà sulle isole dalla capitale di Lombok, Mataram.
Templi di Tampaksiring
Templo Pura Tirta Empul
(9)
Il nome di "Tirta Empul" significa torrente d'acqua cristallina che viene utilizzata come se fosse "acqua benedetta" per purificarsi in diversi ceremonie. Racconta la leggenda che fu Indra, il dio indù, colui che fece sì che queste acque acquisissero proprietà miracolose, dato che le utilizzò per raggiungere l'immortalità. Questa fonte si trova all'interno del Tempio di Tirta Empul, ed è conosciuta e utilizzata dal X secolo, più di mille anni, in cui gli abitanti di Bali hanno come tradizione venire qui. Negli stagni l'acqua arriva attraverso dodici sorgenti di acqua santa e la cerimonia per continuare .. O possiamo dire che il rituale, è quello di fare prima le offerte, e poi entrare negli stagni e immergersi. All'interno, l'intero campus è un rifugio di pace e tranquillità, e ogni pietra di questo tempio millenario, vi sembrerà sacra, anche se è coperta di muschio che aumenta col passare del tempo e con l'umidità. Il silenzio è rotto solo dal rumore dell'acqua sacra che scorre attraverso le dodici sorgenti e bagna gli offerenti che arrivano nella convinzione che le acque sacre porteranno salute e prosperità, tanto che riempiono perfino le bottiglie d'acqua sacra per portarle a casa di familiari impossibilitati ad andare al tempio ed hanno bisogno delle sue "acque miracolose".
Isole di Gili Trawangan
Gili Trawangan
(8)
Una piccolissima isola a due passi da Bali che racchiude in sé tutte le cose che un viaggiatore può desiderare: mare trasparente, coralli, pesci, tartarughe marine, divertimento, relax e ottimo cibo. L'isola è talmente piccola che si fa il giro completo in bicicletta in circa un'ora.Senza calcolare la difficoltà di pedalare nella sabbia e spesso spingere la bicicletta. Diciamo che conviene prendere l'hotel proprio vicino al porto, che è la parte con più movida notturna e diurna. Ristorantini, agenzie per tour, hotel, pub, sushi bar; sta tutto qui!! Praticamente è una via molto corta. Al di là dell'isola, sulla costa occidentale, c'è un bellissimo posto dove vedere il tramonto. Degli indonesiani vendono le birre all'ora dell'aperitivo, ma niente più. Quindi se avete fame portatevi degli stuzzichini!! Unici mezzi possibili sono:le biciclette che affittate ovunque o dei carretti trainati da dei mini pony. Attenzione però, perché trovare un posto dove dormire su questa isola non è facile dal momento che è molto piccola e nei mesi estivi è fully booked. In realtà molte persone NON si recano qui...ma io invece dico che andare a Bali senza vedere questo posto e come non esserci andati!!! Se avete bisogno di relax, sabbia bianca, coralli e divertimento quest'isola fa per voi! Vi sembrerà di essere stati trasportati sull'isola di THE BEACH... Uno dei posti più belli e particolari che io abbia mai visto!
Spiagge di Jimbaran
Jimbaran Beach
(8)
Siamo stati in una spiaggia paradisiaca con delle onde incredibili e chilometri e chilometri di sabbia bianca godendoci una deliziosa frittura di pesce, mentre il sole cominciava a scendere e a creare delle luci, riflessi e ombre impressionante. Non ho potuto resistere a tale fascino, così ho iniziato a fotografare con la mia macchina fotografica e questo è il risultato. È stata una giornata meravigliosa e la spiaggia era un luogo idilliaco, di cui non mi dimenticherò mai.
Vulcani di Lombok
Monte Rinjani
(9)
Quello che distingue Lombok la vicina isola di Bali, è che non c'è ancora un gran turismo di massa come lì, e il suo paesaggio, di fitte foreste e impressionanti montagne. La salita sul monte Rinjani è una delle escursioni che potete fare a Lombok. Vi è una zona che si può raggiungere con una strada, non molto larga, quasi senza traffico, che rilassa mentre si sale d'altezza. Anche se non arrivate fino in cima, dato che il monte Rinjani è alto 3.726 metri ed è il secondo più alto in Indonesia, il paesaggio vi lascerà di sicuro senza fiato.
Templi di Bedugul
Tempio di Ulun Danu
(6)
L'IMMAGINE PERFETTA Sapevo che quando sarebbe arrivato il momento di scrivere questo post avrei avuto uno scossone emotivo. Prima di andare a Bali, decine di anni prima, l'immagine magica che avevo dell'isola si riassumeva praticamente nella visione di questo tempio galleggiante sulle acque del Lago Bratan. Un'immagine tra lo spirituale e il rurale, alimentata da guide turistiche e riviste obsolete con un'aria di romanticismo fasullo. All'arrivo, un mini parco divertimenti ha scosso la mia immagine. In primo luogo, un'architettura di alta montagna, come se si trattasse di una Svizzera orientale, governa e invade l'intero perimetro del lago; un parcheggio organizzatissimo che come l'IKEA ti obbliga a passare per tutte le bancarelle di souvenir e altre stupidaggini ti conduce a destinazione, dopo aver pagato il biglietto, da un giardino curato fin nei minimi dettagli. Sulle banchine del lago ci sono varie attività: noleggio paracadute con motore, sci d'acqua, barche e guide per passeggiate fino ai picchi. E finalmente appare il tempio, restaurato fino alla sazietà, impreziosito con quel tocco orientale che tanto piace a noi occidentali ma senza questo color seppia un pò decadente che avevo nella mente. Sonvolto. Sono qui, con quest'immagine impressa nella memoria e guardo l'attuale, quella che mi mostra un tempio del XVII secolo, non più antico, che fino a poco tempo fa era di proprietà esclusiva delle canne e dei pesci del lago, ma al quale hanno cambiato aspetto e vita. Non di meno merita Danu, la dea del lago, o Buddha, che ha un piccolo altare con diverse immagini sue orientate verso i punti cardinali. L'immagine, lo ammetto, resta indimenticabile, mantiene un pò di magia, un tocco che rimane lì, nel fondo dei miei ricordi. Cercherò di associarle tutte e due. Il tempo passerà e le immagini di oggi acquisteranno il color seppia...
Di interesse culturale di Ubud
Spettacolo di danze balinesi
(14)
Ubud, conosciuta come il centro culturale e tradizionale dell'isola di Bali in Indonesia, offre ai visitatori molti eventi, in particolare spettacoli di danza balinese. Ogni sera in diversi luoghi della cittadina si svolgono questi eventi musicali nei quali vengono coinvolti quasi cento figure: dalle danzatrici, alle figure della religione induista alle semplici comparse. Per assistere ad uno di questi spettacoli, potrete prenotare il vostro biglietto presso l'ufficio turistico di Ubud o recarvi direttamente al luogo dove sarà in programma l'evento (nei periodi turistici, acquistate il biglietto qualche giorno prima della messa in scena..non si sa mai..). Solitamente gli spettacoli durano un paio di ore e costano 75000-100000Rp (6-8€) per persona!
Di interesse culturale di Denpasar
Tempio dei Pipistrelli
(2)
E del serpente. Perché secondo la leggenda, nelle profondità della montagna, nel punto più buio della grotta, vive un serpente gigante, Basuki, uno spirito che si nutre dei pipistrelli appesi sulle pareti e sui soffitti. Il serpente non lo abbiamo visto, ma abbiamo visto migliaia di pipistrelli coprivano letteralmente le pareti delle caverne. Abbiamo visto anche i fedeli celebrare un rituale molto antico, essenziale nella vita balinese per il suo ruolo importante connesso al ciclo della vita e della morte. Il cuore del complesso, senza dubbio, è la grotta che si protende oltre 30 km all'interno della montagna e arriva nientemeno fino a Besakih, il più grande complesso di templi di Bali. Questo tempio ha un fascino particolare e sembra nascere dalla montagna, dato che le sue alte ed eleganti torri meru e i suoi colori fanno in modo che si confonda con il contesto naturale. In questa zona dell'isola, che si incontra andando verso ovest e che è meno conosciuta dai turisti, le persone sembrano vivere ad un ritmo diverso. Se già a Bali, in generale, è possibile trovare la pace e gentilezza, quando ci si avvicina al lato occidentale dell'isola la gente pare ancora più tranquilla e amichevole nei confronti degli stranieri.
Di interesse turistico di Tabanan
Terrazze di riso di Jatiluwih
(10)
Uno dei posti che non puoi perderti durante il tuo viaggio a Bali sono senza dubbio "Le terrazze di riso". In tutta l'isola possiamo vedere come i balinesi coltivano il riso, in appezzamenti o terrazze con pendii verso il basso, che formano un tappeto verde che contrasta l'azzurro del cielo. E' da più di mille anni che gli abitanti di Bali usano questo metodo degli appezzamenti per seminare il riso: questi terreni vengono chiamati le "scalinate che portano agli dei", poichè il riso è una parte molto importante sia della loro vita che dei rituali religiosi. La semina del riso segue tutto un rituale e ci sono dei giorni speciali nell'anno balinese (che ha solo 210 giorni) per piantare le talee e prendere il raccolto. Questo rituale è offerto agli dei che hanno protetto il raccolto. Durante tutto l'anno, a Bali, si possono vedere queste terrazze, perché non esiste un periodo concreto, e riescono ad ottenere due o anche tre raccolti di riso. Di queste terrazze la più importante e anche la più visitata dai turisti sono quelle di Jatiluwh che si trovano a circa un'ora da Dempasar, poichè la distanza è di circa 50 km, e si trovano al nord di Tabanan a circa 700 metri sopra il livello del mare. La parola Jatiluwih deriva da Jati e luwih, Jati vuol dire veramente e luwih vuol dire speciale. E' assolutamente vero come dice il suo nome...Veramente speciale o bello.