Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Denpasar?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Denpasar

52 Collaboratori

23 cose da fare a Denpasar

Di interesse culturale di Denpasar
Tempio dei Pipistrelli
(2)
E del serpente. Perché secondo la leggenda, nelle profondità della montagna, nel punto più buio della grotta, vive un serpente gigante, Basuki, uno spirito che si nutre dei pipistrelli appesi sulle pareti e sui soffitti. Il serpente non lo abbiamo visto, ma abbiamo visto migliaia di pipistrelli coprivano letteralmente le pareti delle caverne. Abbiamo visto anche i fedeli celebrare un rituale molto antico, essenziale nella vita balinese per il suo ruolo importante connesso al ciclo della vita e della morte. Il cuore del complesso, senza dubbio, è la grotta che si protende oltre 30 km all'interno della montagna e arriva nientemeno fino a Besakih, il più grande complesso di templi di Bali. Questo tempio ha un fascino particolare e sembra nascere dalla montagna, dato che le sue alte ed eleganti torri meru e i suoi colori fanno in modo che si confonda con il contesto naturale. In questa zona dell'isola, che si incontra andando verso ovest e che è meno conosciuta dai turisti, le persone sembrano vivere ad un ritmo diverso. Se già a Bali, in generale, è possibile trovare la pace e gentilezza, quando ci si avvicina al lato occidentale dell'isola la gente pare ancora più tranquilla e amichevole nei confronti degli stranieri.
Laghi di Denpasar
Lago Buyan
(4)
Dopo aver visitato il turistico Tempio di Danu di Bali (ve lo consiglio, è un must), vi suggerisco di proseguire lungo la strada che inizia in corrispondenza del parcheggio e di continuare fino a che non vedete un magnifico lago: lì potrete lasciare la macchina. Si tratta del Lago Buyan. L'acqua del lago riflette le montagne: è un luogo talmente bello e rilassante che nemmeno l'acqua qui fa rumore. Alle nostre spalle c'era un piccolo tempio, non bello come il precedente, forse meno romantico, ma abitato dagli spiriti dell'acqua. La gente viene qui a pescare o semplicemente per passare il pomeriggio. Mi ricorda i paesaggi alpini della Svizzera o quelli del vicino Nepal. Concedetevi qualche minuto di pausa prima di proseguire...
Rafting di Denpasar
Rafting a Bali
(1)
Abbiamo fatto rafting a Bali e ci è piaciuto tantissimo. E' possibile farlo nei fiumi di Ayung e Telaga Waja. Vi lascio una pagina web che potete consultare http://www.Balisobek.Com/ Di certo non vi posso raccontare niente che già non sappiate sul rafting: cascate, rapide, acque agitate...
Di interesse sportivo di Denpasar
Centro Sub Tulamben
Mi sono immerso con Tulamben Wreck Divers, dal momento che in Tulamben, a soli 50 metri dalla spiaggia, si trova il relitto dell'americano Liberty, un carico di 120 metri affondato dai giapponesi nel 1942. La profondità nella quale si trova affondato varia dai 12 ai 28 metri, il che lo rende adatto sia per i principianti che per i sub esperti. Dopo 66 anni, è diventata la patria di molte specie di pesci, anemoni e tutti i tipi di vita marina. Ogni volta mi immergevo trovavo qualcosa di nuovo. Le immersioni si fanno dalla spiaggia, dove si va vestiti con tuta subacquea dai centri di immersione, ma le bottiglie le portano le donne sulla loro testa per la spiaggia in cambio di poche rupie. Il centro immersioni ha anche un bell'albergo con una piscina dove è possibile ottenere il titolo per il grado di subacqueo.
Di interesse turistico di Denpasar
Combattimento tra galli
(3)
I combattimenti tra i galli sono la vera passione di questo tranquillo villaggio sull'isola di Bali: una passione certo un po' violenta. Ma se serve a esorcizzare la violenza, perché no? Molti proprietari amano davvero i propri animali da combattimento e li addestrano con cura. Non ho assistito ai combattimenti, ma ho potuto vedere come venivano addestrati questi galli. Di giorno gli animali vengono trasportati in grandi gabbie. Vi lascio qualche foto...
Di interesse culturale di Denpasar
Sculture di pietra vulcanica a Bali
(2)
Sull'isola di Bali e, soprattutto nei dintorni di Ubud e Denpasar, potrete visitare uno dei numerosi atelier degli artisti di pietra vulcanica. L'arte qui non è uno scherzo, dalle mani fatate di questi artisti nascono dei veri e propri capolavori e quasi tutti in pietra nera, la più rintracciabile su Bali e nei dintorni. Visitando un atelier, potrete vedere i maestri all'opera e chiacchierare con loro (con coloro che parlano un po' di inglese) per apprendere meglio la loro tradizione artistica.
Surf di Denpasar
Spiaggia di Padang Padang
(1)
Templi, spiagge e parchi naturali
Di interesse culturale di Denpasar
Pura Jagatnatha
(3)
Questo tempio è racchiuso all'interno di un cancello e di un muro di mattoni e, quando ci siamo trovati a Denpasar, non è stato purtroppo possibile visitarlo. La costruzione è situata dinanzi ai giardini pubblici della città e non potrete sbagliarvi. L'architettuta balinese è presente in tutta l'isola ma nella cittadine come Denpasar sono ancora più evidenti le particolarità che la contraddistinguono. Per ulteriori informazioni sul tempio e sugli orari delle visite, rivolgetevi all'ufficio turistico cittadino.
Spiagge di Denpasar
Spiaggia di Legian
(1)
A pochi metri di distanza dalla spiaggia di Kuta, trovammo la magnifica spiaggia di Legian. Da questa spiaggia possiamo anche vedere alcuni meravigliosi tramonti arancio rossastroi difficili da descrivere, perché non è molto comune vedere i colori così intensi come quelli riflessi nell' acqua e sabbia. L'atmosfera di questa spiaggia è molto più rilassato rispetto alla spiaggia di Kuta, anche se continui ad incontrare molti venditori e bancarelle di cibo che iniziano ad apparire dopo il tramonto ed è uno spettacolo vederli con le loro lanterne al cherosene accese e i suoi fumi. Sull'altro lato della spiaggia ci sono molti piccoli bar pieni viaggiatori con zaino in spalla e surfisti, soprattutto della vicina Australia. Prendere il sole, passeggiare, vedere un tramonto, praticare immersioni e lo snorkeling, nuotare, fare windsurf o kitesurf o semplicemente rilassarsi leggendo un libro con il meraviglioso mare di sfondo faranno del vostro soggiorno a Bali come se passassi alcuni giorni in paradiso.
Di interesse culturale di Denpasar
Denpasar
(1)
Denpasar è la città principale dell'isola di Bali in Indonesia. Situata vicino alla ben più turistica Kuta, non è poi così frequentata dal turismo come ci aspettavamo...le vie tranquille ed ordinate ti conducono in templi, negozi di aquiloni e hotel da mille ed una notte. Denpasar è il luogo ideale per trascorrere un pomeriggio rilassante o per fare gli ultimi acquisti prima di prendere il volo di rientro da Kuta: è più economica delle altre località turistiche e si trovano negozi di ogni genere!
Statue di Denpasar
Catur Muka
(1)
Si, questa volta sono arrivata a Bali via mare e ho potuto ammirare il paesaggio del villaggio di Kalibendo con piantagioni di caffè, gomma, chiodi di garofano e cotone. Siamo andati fino al porto di Ketapang, siamo saliti a bordo del traghetto per Gilimanuk e siamo arrivati così all'isola di Bali. A darci il bevenuto abbiamo trovato una splendida porta del dragone. Ero già stata a Bali, ma siccome non ci tornavo da tempo, avevo quasi paura di trovare un ambiente completamente diverso e moderno. Per fortuna le mie paure non avevano fondamento. Certo, l'isola si è modernizzata, ma si continuano a fare offerte agli dei e si mantengono le tradizioni. Un'isola induista la cui divinità principale è "Visnu su Garuda", l'uccello mitologico. Un'isola con 10.000 templi e molti dei. C'è una convivenza rispettosa con l'Islam e il Buddismo. Su quest'isola mi sono innamorata della tecnica del "batik" e si, devo dire che i prodotti realizzati con questa tecnica sono aumentati molto di prezzo. Il batik è una tecnica utilizzata per colorare i tessuti e che si serve soprattutto di colori quali l'indaco, il rosso e il marrone. La cera di alta qualità proviene da Java: se ne avete la possibilità, non perdete l'occasione di vedere come gli artigiani creano le cornici di legno e le decorano con fiori, uccelli, motivi geometrici, ecc. Un'isola vulcanica con orchidee e piantagioni di riso. Bali, l'isola dei sorrisi e delle belle donne. Un'isola in cui molti artisti si sono rifugiati e che io ho deciso di esplorare. Ho trascorso a Bali solo pochi giorni, ci voglio tornare!!!
Riserve Naturali di Denpasar
Scimmie di Bali
Visto che Bali è dominata da vulcani, è possibile passare in pochi minuti da 0 a 1500 metri sul livello del mare! Due conseguenze: 1. fate attenzione se avete fatto immersioni nelle ultime 24 ore; 2. La fauna selvatica è completamente diversa da quella del centro dell'isola. In particolare ci sono orde di scimmie e macachi nella giungla (ma anche nel tempio di Ubud, se siete disposti a pagare per vederli). Ovviamente è emozionante vedere scimmie selvatiche da così vicino, ma non dimenticate che è pur sempre pericoloso essere morsi!
Porti di Denpasar
Porto di Padang Bai
(2)
Tutti i traghetti in partenza o in arrivo su Bali, attraccano al porto di Padang Bai, circa 40 km ad est di Denpasar. Il viaggio verso Lombok dura circa 5 ore ma i traghetti sono solitamente abbastanza confortevoli e puliti: sono dotati di panche all'esterno o all'interno, di bar dove acquistare spuntini o bibite, di televisione e talvolta i musicisti ambulanti allietano il tragitto dei passeggeri con le loro sinfonie (altre volte potreste essere meno fortunati ed incontrarne alcuni stonatissimi!!!). Prima della partenza, dovrete acquistare il biglietto all'ingresso del porto e, se fate in tempo, comprate anche qualche spuntino per il viaggio dalle venditrici del piazzale, ma fate attenzione ai prezzi!
Isole di Denpasar
Isola di Nusa Penida
(1)
Si tratta di una piccola isola, dove si possono fare immersioni, ma sono impegnative. L'acqua è ad una temperatura perfetta. Inoltre, c'è una grande ricchezza di flora e fauna, dai coralli fino alle tartarughe. La barriera corallina protegge la spiaggia, in una perfetta mezzaluna di fine sabbia bianca ed acque blu trasparenti. Anche qui è possibile fare immersioni.
Negozi di Denpasar
Gelato Secrets
Situato a pochi passi dal nostro ristorante preferito, Nòmada, Gelato Secrets è stata una vera e propria scoperta. Si trova a Ubud e realizza degli ottimi gelati, buoni quasi quanto quelli italiani. È un posto ideale in cui fare una sosta dopo aver fatto una passeggiata in città. Il servizio è "standard", efficace e veloce, mai camerieri non sono particolarmente cordiali. I prezzi sono quasi "europei", ma fortunatamente le porzioni sono abbondanti.
Fiumi di Denpasar
Fiume Ayung
Questa foto è stata scattata vicino a un fiume, a Bali (Indonesia) e immortala un momento di riflessione di un uomo di fronte alla massificazione e all'inquinamento. Ritrae semplicemente un momento di pace interiore, di equilibrio tra mente e corpo.
Templi di Denpasar
Pura Puseh
(2)
Pura Puseh è il tempio centrale del villaggio di Batubulan, che appartiene a Gianyar e che poco a poco viene assorbito da Denpasar. Famoso per i suoi scalpellini artigiani, tutto ciò che viene realizzato in questo tempio è assolutamente di qualità. Questo tempio è costruito in maniera esemplare, ma può essere visto solo dall'esterno, dato che - come la maggior parte dei templi di Bali - non è accessibile a chi non è induista. A ogni modo potrete apprezzarne i dettagli esterni, ammirarne le sculture e dare uno sguardo all'interno della porta (questo si che è permesso). Attorno c'è uno stagno pieno di bellissimi fiori di loto e ninfee. Da tenere presente: accanto al tempio c'è uno dei migliori teatri all'aperto in cui viene eseguita la danza Barong e Kris, di cui vi ho già parlato. Fantastica.
Di interesse turistico di Denpasar
Ballo Barong e Kris
(2)
È una delle danze più famose e popolari di Bali. Il Barong è un animale mitologico che rappresenta lo spirito del bene, mentre Rangda è un mostro che rappresenta lo spirito del male. La trama racconta la lotta tra il bene e il male e la durata dello spettacolo è di circa un'ora; ogni spettacolo è formato da sette atti che si intrecciano tra loro quasi impercettibilmente, accompagnati dai tipici strumenti musicali (gangsa, reyong, terompong e il grande gong). La musica a volte è rilassante, a volte esaltante, a seconda del nostro stato d'animo. Batubulan è ede di alcune compagnie teatrali che vantano una tradizione molto antica. A settimane alterne il tempio offre questi spettacoli che vengono eseguiti dalla famosa compagnia Denjalan. Gli spettacoli iniziano alle 9:30 del mattino, è un orario strano, ma suppongo che più tardi cominci veramente a fare troppo caldo. L'idea degli spettacoli di giorno nacque nel 1930, in risposta al desiderio dei visitatori di scattare foto alla luce del sole. Anche se è stato sacrificato al turismo, questo spettacolo continua a conservare il proprio significato rituale.

Cose da visitare e da fare a Denpasar

Volete sapere cosa visitare a Denpasar? Questa bella città è la capitale dell'isola di Bali, in Indonesia. Nella lingua locale, la parola Denpasar significa mercato.

Bali è l'isola più turistica dell'arcipelago indonesiano, e per questo avrete tante cose da fare a Denpasar oggi. A pochi chilometri di distanza, c'è la montagna che domina il paesaggio di tutta l'isola, il vulcano Agung, ancora attivo, infatti ha avuto l'ultima eruzione nel 1963. Ci sono escursioni che potrete fare per visitare questi siti molto interessanti a Denpasar.

Un'altra attrazione turistica a Denpasar è la sua grande barriera corallina. La barriera circonda l'isola e, naturalmente, questa è l'attrazione turistica più famosa a Bali, che la converte in un indimenticabile luogo di immersione, tanto amato dagli appassionati di sport acquatici. Praticare quest'attività è una delle migliori cose da fare a Denpasar.

Altri luoghi da vedere a Denpasar sono i campi di riso. Per le persone locali questi campi non sono altro che terre dove coltivare riso, ma agli occhi dei turisti sono un bel paesaggio, e dalle pendici del monte Agung è qualcosa di molto interessante da vedere a Denpasar.

Non dimenticate la macchina fotografica. Utilizzate i servizi di Minube per trovare molte più cose da fare a Denpasar.