MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Yucatan

420 Collaboratori
  • Monumenti
    47 posti
  • All'aperto
    30 posti
  • Paseggiate
    8 posti
  • Spiagge
    7 posti
  • Musei
    6 posti
  • Vita notturna
    5 posti
  • Shopping
    7 posti
Il più visitato a Yucatan
Rovine di Chichén-Itzá
Chichen Itza
(140)
1 attività
Monumenti Storici di Chichén-Itzá
Piramide di Kukulkan
(62)
Rovine di Uxmal
Zona archeologica di Uxmal
(16)
Grotte di Pisté
Cenote Ik-Kil
(11)
Rovine di Chichén-Itzá
Gioco della Palla dei Maya
(31)
Rovine di Merida
Dzibichaltun
(23)
Rovine di Chichén-Itzá
Osservatorio astronomico El Caracol
(35)
Riserve Naturali di Chichén-Itzá
El cenote sagrado di Mérida
(20)
Città di Valladolid
Valladolid in Messico
(13)
Di interesse culturale di Ekbalán
Ek Balam
(7)
Vie di Merida
(30)
Grotte di Valladolid
Cenote Dzitnup nello Yucatan
(8)
Templi di Chichén-Itzá
Warriors Temple
(20)
Piazze di Valladolid
Francisco Cantón square
(13)
Cattedrali di Valladolid
Catedral de San Gervasio
(13)
Golfi di Progreso
Puerto Progreso
(5)
Rovine di Uxmal
Rovine di Kabah
(5)
Monumenti Storici di Uxmal
(14)
Rovine di Chichén-Itzá
Chichen Itza
(140)
1 attività
Rovine di Uxmal
Zona archeologica di Uxmal
(16)
Rovine di Chichén-Itzá
Gioco della Palla dei Maya
(31)
Rovine di Merida
Dzibichaltun
(23)
Rovine di Chichén-Itzá
Osservatorio astronomico El Caracol
(35)
Rovine di Uxmal
Rovine di Kabah
(5)
Rovine di Merida
The PUUC route
(9)
Rovine di Muná
Labna ruins
(1)
Rovine di Muná
Rovine di Mayapán
(2)
Rovine di Muná
Rovine di Xlapac
Rovine di Uxmal
El altar de los glifos
Rovine di Uxmal
(3)
Rovine di Muná
Rovine di Sayil
(2)
Monumenti Storici di Chichén-Itzá
Piramide di Kukulkan
(62)
Monumenti Storici di Uxmal
(14)
Monumenti Storici di Chichén-Itzá
Muro de las Calaveras in Messico
(10)
Monumenti Storici di Merida
(16)
Monumenti Storici di Merida
(12)
Monumenti Storici di Chichén-Itzá
(5)
Monumenti Storici di Merida
(5)
Monumenti Storici di Merida
(4)
Monumenti Storici di Santa Elena
(2)
Monumenti Storici di Chichén-Itzá
(2)
Monumenti Storici di Chichén-Itzá
(1)
Grotte di Pisté
Cenote Ik-Kil
(11)
Grotte di Valladolid
Cenote Dzitnup nello Yucatan
(8)
Grotte di Oxkutzcab
Grutas de Lol-Tun
(1)
Grotte di Valladolid
Caves U Najil Toh
(1)
Grotte di Chichén-Itzá
Balankanche Cave
(6)
Grotte di Cuzamá
(2)
Grotte di Cuzamá
(1)
Grotte di Cuzamá
Grotte di Abalá
Riserve Naturali di Chichén-Itzá
El cenote sagrado di Mérida
(20)
Riserve Naturali di Merida
Riserva naturale Rio Lagartos
Riserve Naturali di Celestún
Reserva de la Biosfera Ría Celestún
(3)
Riserve Naturali di Merida
Oasis
(1)
Riserve Naturali di Progreso
(7)
Riserve Naturali di Celestún
Riserve Naturali di San Felipe
Villaggi di Progreso
City and beach of Progreso
(4)
Villaggi di Izamal
(6)
Villaggi di San Felipe
San Felipe
(2)
Villaggi di Telchac
(1)
Villaggi di Valladolid
Villaggi di Puerto Yucalpeten
(1)
Villaggi di Rio Lagartos
(2)
Villaggi di San Felipe
Villaggi di Lázaro Cárdenas
(3)
Villaggi di Dzitás
(3)
Villaggi di Caucel
(1)
Villaggi di Motul
(1)
Villaggi di Hoctún
(1)
Villaggi di Chelem
Villaggi di Izamal
(1)
Villaggi di Izamal
(1)

183 cose da fare a Yucatán

Rovine di Chichén-Itzá
Chichen Itza
(140)
L'antica città Maya di Chichen Itza si trova a un'ora da Merida nella penisola dello Yucatan, vi si arriva facilmente in autobus e si pagano 10 dollari per entrare. E' ben conservata e non è molto grande così che arrivandovi in mattinata, presto, si può godere di una visita più tranquilla prima che arrivino gli autobus turistici e che il caldo sia insopportabile. Nelle vicinanze ci sono diversi ristoranti pero al suo interno non vi è nulla così che è bene portarsi una bottiglietta d'acqua e una crema solare. Di notte alle volte si fanno spettacoli , che si pagano a parte con suoni e luci sulle rovine, anche questo è raccomandabile.
1 attività
Monumenti Storici di Chichén-Itzá
Piramide di Kukulkan
(62)
Il Castello o Piramide di Kukulkán a Chitchen Itza fu costruito attorno all'anno 800 d.C. Si dice che esso sia uno spettacolare calendario solare, capace di registrare i guiorni dell'anno così come gli equinozi d'autunno e primavera. Il castello è un tempio dalla forma piramidale alto 29 mt., con 91 gradoni su ognuna delle quattro facce. I gradoni sono unatestimonianza in pietra dell'anno solare. 91 gradoni per 4 lati, più nuna piattafforma superiore danno infatti i 365 giorni dell'anno. Nei giorni degli equinozi, le piattoforme sulle quali giace la piramide proiettano ombre triangolari sulle pareti, davvero incredibile. Le scalinate sono decorate con teste di serpente, simbolo di Kukulkán, detto anche Quetzalcoatl (il serpente pennuto), e con i triangoli di luce ed ombra che si formano nei guiorni dell'equinozio danno vita ad una bellissima illusione ottica in cui un serpente scende verso terra dalla parte più alta della piramide. Sono in fase di esecuzione gli scavi per riportare alla luce un'altra costruzione imponente, che si trova sotto questa piramide.
Rovine di Uxmal
Zona archeologica di Uxmal
(16)
Uno dei siti Maya per eccellenza è Uxmal (il cui nome significa "costruito tre volte"). Come in tutte le città edificate da questa misteriosa cultura estremamente sviluppata, gli spazi sono molto ampi e gli edifici monumentali, senza contare il fatto che questa fu una città sacra, dedicata alle divinità maya, in particolare Chaac (dio della pioggia). Si tratta di una delle città maya meglio conservate ed infatti la maggior parte degli edifici risulta essere in ottime condizioni, in alcuni casi senza nessun tipo di danno. Fra gli edifici del sito si possono osservare la Piramide dell'Indovino, il Quadrilatero delle Monache (edificio di pianta quadrata con un cortile interno al centro in cui, tutti i giorni al tramonto, si mette in scena uno spettacolo di luci e suoni), il Campo del gioco della pelota (spazio dove i maya organizzavano eventi sportivi in cui i vincitori venivano sacrificati alle divinità; per i maya, infatti, il sacrificio era un modo sublime di morire), il Palazzo del Governatore, la Casa delle Tartarughe, la Piattaforma dei Giaguari, il gruppo delle colonne, la piattaforma delle steli (una specie di statue scolpite in un blocco di pietra unico) e, ovviamente, la Gran Piramide, al cui interno si trova una maschera del dio Chaac (un particolare curioso riguardo questa Piramide riguarda i gradoni, molto stretti, tanto che anche per un piede piccolo è difficile salire normalmente, imponendo, quindi, di farlo di lato; i maya, infatti, erano soliti salire così le loro piramidi, in modo da dimostrare rispetto alle loro divinità, per cui non era necessario che i gradini fossero particolarmente ampi). Questa antica città maya, insieme a Chichén Itzá, recentemente istituita Meraviglia del mondo, sono posti da visitare a tutti i costi, per il loro infinito valore storico e culturale.
Grotte di Pisté
Cenote Ik-Kil
(11)
Il Cenote Ik-Kil si trova a tre chilometri dalle rovine di Chichen Itzà, giusto di fronte all'Hotel Dolores Alba. I cenote sono cavità nelle rocce calcaree nelle quali l'acqua piovana è penetrata filtrando e creando alcune lagune sotterranee. È impressionante bagnarsi in questa grande piscina naturale di acqua dolce, tra pesci e liane. Questo cenote è molto turistico ed è ben attrezzato, ha docce, asciugamani, spogliatoi, ristorante e negozi di souvenir.
Rovine di Chichén-Itzá
Gioco della Palla dei Maya
(31)
Si tratta del maggiore e forse del meglio conservato sito dedicato al gioco della palla della civiltà Maya..il gioco rituale di questo popolo. Qui i Maya potevano invocare i propri dei, confrontarsi con loro e vincere la morte: i giocatori dovevano colpire con la palla uno degli anelli di pietra, disposti lungo il perimetro del campo. Si trattava di un gioco durissimo e alla fine della partita, il capitano della squadra vincente veniva sacrificato..aveva cioè l'onore di essere un'offerta per gli dei, mentre il capitano della squadra perdente veniva espulso dal villaggio.
Rovine di Merida
Dzibichaltun
(23)
Vedere e conoscere queste rovine insieme al museo è come fare un viaggio nel passato, vi invitiamo a conoscere questo posto perché è meraviglioso, quando e se avrete la possibilità di visitarlo, qui vi é la possibilitá di vedere una sorgente d'acqua naturale dove si può fare il bagno dopo il tour. Ve lo insegno in queste foto e vi saluto. Si tratta di un sorgente di 60 mt. di profonditá nella zona piú profonda, ha un'altra parte meno profonda per chi non sa nuotare, è bello fare il bagno nelle sue acque anche se all'inizio sono molto freddo dopo ci si abitua ed é molto bello.
Rovine di Chichén-Itzá
Osservatorio astronomico El Caracol
(35)
Non è del tutto chiaro il vero scopo di questo edificio così particolare che si trova a Chichén Itzá. Generalmente si conviene sul fatto che sia un osservatorio astronomico, per via della sua cupola che assomiglia davvero a quella degli attuali osservatori. Ciò che è indiscutibile è l'avanzato grado di conoscenze astronomiche del popolo Maya, superiori a qualsiasi altra cultura dell'epoca.
Riserve Naturali di Chichén-Itzá
El cenote sagrado di Mérida
(20)
La parola "cenote" deriva dal maya "dzonot" e significa buca nel terreno, o pozzo. Ne esistono vari tipi: a cielo aperto, semiaperti e sotterranei o in una grotta. Il Cenote Sacro che si trova all'interno di Chichén Itzá è del tipo a cielo aperto, per cui l'impressione che si riceve non è così forte come con gli altri, ma vale la pena di conoscerlo per l'importanza che rivestiva nella cosmogonia maya. Il Cenote Sacro misura 65 metri di diametro ed è profondo 35; era il cuore delle attività religiose di tutta la zona maya. Come parte del culto del dio dell'acqua, vi si gettavano dentro offerte cerimoniali che consistevano principalmente in oggetti preziosi come oggetti d'oro, giada, rame, tela, cesti e sacrifici animali e umani. Per arrivarci bisogna camminare solo per 300 metri dalla piramide di Kukulcan attraverso una comoda strada selciata, affollata di venditori ambulanti.
Città di Valladolid
Valladolid in Messico
(13)
Valladolid è un centro che si trova a metà strada tra Cancun e Merida, molto vicino a Chichen Itza. Lo abbiamo conosciuto solo di passaggio ma dava voglia di percorrerlo con molta calma. Era l'idea che avevamo di un paese tipicamente messicano, con i suoi alberi e le sue costruzioni coloniali, trasmetteva molta tranquillità e voglia di non smettere di camminare per le sue piccole strade se non per sedersi in qualche posto all'aria aperta.
Di interesse culturale di Ekbalán
Ek Balam
(7)
Questo è uno dei siti archeologici Maya che colpisce di più per i suoi glifi e sculture nella piramide principale. E' una città maya che nel suo splendore era dipinta di colore rosso e profumava di copale o incenso. Questo luogo è d0obbligo se si va alla ricerca di tesori maya e piace la storia. Si troverà all'entrata un arco poco pratico per la sua posizione, ma che era completamente funzionale per questioni sacre. Ek Balam è molto vicino a Temozon, un villaggio dello Yucatan famoso per i suoi mobili e per la carne affumicata, da provare! E Valladolid, una delle principali città dello Yucatan, è un'altra città vicina che pre vale la pena visitare durante questo tour. Questo è uno dei siti archeologici Maya che colpisce di più per i suoi glifi e per le sculture nella piramide principale. E' una città Maya che durante il suo splendore era dipinta di rosso e profumata di incenso. Questo sito è un must se siete alla ricerca di tesori maya e vi piace la storia. Trovere un arco di ingresso poco comodo nella sua posizione, ma era completamente funzionante per le funzioni sacre. Ek Balam è molto vicino a Temozon, un villaggio dello Yucatan famoso per i suoi arredi e per la carne affumicata, che si dovrebbe provare! E anche Valladolid, una delle principali città dello Yucatan, è un'altra città che varrebbe la pena di visitare durante questo tour.
Vie di Merida
(30)
Grotte di Valladolid
Cenote Dzitnup nello Yucatan
(8)
Un "cenote" è una formazione naturale geologica dovuta a un suolo molto poroso, che all'improvviso collassa; le acque del sottosuolo formano così sulla terra un lago perfetto per fare il bagno nella calda regione dello Yucatan, all'aria aperta, ma sotto la terra. E' un'esperienza sorprendente. L'acqua è fresca e molto pura. Nel cenote Dzitnup, ad alcuni chilometri da Valladolid, nella penisola dello Yucatan, i più intrepidi si lanciano perfino dalle pareti della caverna dove l'acqua che non è per niente profonda. Se riuscite ad evitare le ore di punta, cioè quando arriva un autobus pieno di turisti, potrete goderne da soli, ed è veramente bello. Potete fare il bagno se avete portato il costume. Il "cenote" nella cultura maya era un luogo sacro, di rituali e sacrifici agli dei. Le acque sono sempre molto pure perché filtrano attraverso la terra prima di arivare al cenote. Tra tutti i cenotes dello Yucatan, è uno dei più grandi. C'è anche quello da due occhi, che come il suo nome indica ha due aperture e ci si può immergere dalla prima alla seconda per dei tratti sotterranei. Se siete claustrofobici meglio astenersi.
Templi di Chichén-Itzá
Warriors Temple
(20)
Su una piccola piramide, questo tempio è ornato con sculture della divinitá della pioggia Chac e del serpente piumato Kukulkan, una chacmool cistodisce l'entrata insieme a due colonne scolpite. É noto anche come il Tempio dalle 1000 colonne, ma nella loro hall restano solo 100. La struttura dispone di diverse pareti inclinate, tre le quali vi sono decorazioni di guerrieri, aquile e giaguari mentre divorano cuori umani. Il termine Chac Mool si riferisce a un tipo di scultura che raffigura un uomo in possesso di un piatto mentre si trova sdraiato a pancia in giù. L'uomo si appoggia sui gomiti, con le ginocchia piegate e la testa girata di 90 gradi su un lato. Il suo simbolismo si basa sul gnosticismo universale secondo il quale, nella parte ineriore di un essere umano si trova alla pari con le migliaia di difetti psicologici che portiamo anche le diverse parti dell'Essere che, come dei soldati, ci aiutano a combattere il male che abbiamo dentro di noi. Non c'è da stupirsi se questo complesso era considerato una specie di labirinto gnostico e di un posto usato per le iniziazioni dei guerrieri. In entrambi i casi il posto è il più magico della zona e non il più popolare, quindi dobbiamo approfittare di questo fatto per godersi la visita.
Piazze di Valladolid
Francisco Cantón square
(13)
Il Parque Francisco Canton Rosado è il parco più grande della città di Valladolid in Messico, la seconda città con maggior importanza storica storia dopo la città di Merida. Questo è un parco abbastanza grande che occupa la piazza dallo stesso nome, cioè Francisco Canton, di fronte alla calle Canton 42 e 41, che ospita la Cattedrale di San Gervasio o Servatius. Nelle circostanze del parco ci sono due dei principali alberghi della città ed il Palazzo Comunale o Casa della Cultura. Alcune delle curiosità di questo parco è che è comunemente conosciuto come il parco dell'amore, come ha sedie bianche specialmente pensate per coppie con 2 posti a sedere per guardare l'altro. Famose sono anche le sue panchine che sono anche dipinte di bianco e con gli stemmi del comune. È da evidenziare che la fontana trova al centro del parco, con le diverse bancarelle di bigiotteria, souvenir, ecc ... che possono essere trovate in tutto il parco. Francesco Canton Square si trova nel cuore della città di Valladolid nello Yucatan (Messico), essendo la piazza più conosciuta e famosa della città, è anche il parcheggio del 90% degli autobus che vengono a visitarla, dopo l'escursione organizzata a Chichen Itza. Nel centro della piazza si trova il famoso Parque Francisco Canton Rosado, comunemente conosciuta come il parco degli innamorati per delle panchine bianche a due posti caratteristiche di qua. Anche dalla piazza si può vedere la grande cattedrale di San Gervasio o Servacio.
Cattedrali di Valladolid
Catedral de San Gervasio
(13)
Passa inosservato per i turisti! Di tutte le guide che abbiamo visto pochissime parlavano di questa cattedrale, dal momento che passa inosservata per i turisti in generale. Si trova nel centro della città messicana di Valladolid, più precisamente tra il parco Francesco Canton e la piazza. La costruzione iniziò nel 1543, e anche se è stato all'inizio era dedicata all'Assunzione della Madonna, quando i conquistatori arrivarono a Valladolid hanno cambiato la sua venerazione a quella di San Gervasio. Nella chiesa avvenne un omicidio sanguinoso, e pertanto la ristrutturarono e cambiarono della facciata al nord. Questa è una delle chiese più antiche del Nuovo Mondo, e normalmente si visita la città tornando dal viaggio di Chitchen Itzá che si trova a 40 chilometri.
Golfi di Progreso
Puerto Progreso
(5)
Osservare il tramonto sulle spiagge di Progreso, nella penisola dello Yucatan, è un'esperienza unica ed indimenticabile. Poco prima del tramonto si può fruire della vista dei fenicotteri, da un belvedere costruito appositamente per questo, situato sulla strada tra Chicxulub ed Uaymitun (porti vicini a Progreso). Tutto questo a 30 minuti dalla città di Merida.
Rovine di Uxmal
Rovine di Kabah
(5)
altre rovine del percorso Puuc.Kabah si trova ai piedi della strada e ti mostrerà tutta la sua maestosità appena entrato nell'ingresso al recinto visto che lo supera al vederlo quasi tutta la prospettiva generale. In ogni caso, un altro luogo di salire le scale, entrare in camere oscure e di calore umido e morire senza fermarsi per scattare foto e acqua potabile in modo continuo. Nonostante tutto godere, poi che tutti questi dal Puuc, la sega completamente solo, come si può vedere nelle immagini ..
Monumenti Storici di Uxmal
(14)