Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Waikato?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Waikato

171 Collaboratori

66 cose da fare a Waikato

Insenature di Whitianga
Cathedral Cove Macadamias
(7)
Questa impressionante grotta, si riempie di acqua quando sale la marea, provocando così un'erosione nelle rocce e conferendogli una forma particolare..per raggiungere questa caletta e la grotta, occorre percorrere un sentiero molto stretto ed irregolare..ciò nonstante vi consiglio di visitare assolutamente questo luogo, perché rimarrete incantati dagli splendidi colori...
Riserve Naturali di Hamilton
Tongariro National Park
(2)
Se c'è un'esperienza da fare nella vita è mezz'ora di aereoplano sul cratere di un vulcano! Ed eccomi qua, la cosa non è ovviamente gratis, ma decido che la nuova zelanda è il luogo ideale per una cosa del genere. Costituito nel 1887 il Tongariro National Park fu un dono dei maori all'umanità! Non ci sono parole per descrivere quello che si prova a sorvolare i tre vulcani (tra l'altro ancora attivi!) che ne costituiscono l'attrazione principale. Come sempre la Nuova Zelanda regala spettacoli mozzafiato dove la natura è in assoluto la protagonista!
Trekking di Turangi
Tongariro Crossing
(6)
Il sentiero denominato Tongariro Crossing è il più popolare e frequentato del parco nazionale neozelandese di Tongariro, nell'isola del nord. La salita è faticosa e il tempo può essere davvero guastafeste, ma il panorama e la visione dei laghetti vulcanici è qualcosa di irripetibile. Il sentiero del Tongariro Crossing è lungo circa 20 km e un buon camminatore può impiegare dalle 7 alle 9 ore per portarlo a termine. Il dislivello è quasi di 1000 metri, ma non preoccupatevi che il paesaggio vi ripagherà di tutti gli sforzi compiuti!
Spiagge di Coromandel
Hot water beach
(2)
E' nella penisola Coromandel, ed è una spiaggia molto bella che è caratteristica soprattutto perché si trova su una bolla geotermica, e in coincidenza con le maree, le persone scavano buche nella sabbia che diventano centri termali di acqua calda.
Laghi di Taupo
Lago Taupo
(1)
Il lago Taupo è il lago più grande della Nuova Zelanda (606 km2). Si trova nella zona centrale dell’isola più a nord del paese e le sue acque provengono dal fiume Waikato. Il lago da il nome alla città di Taupo (circa 20.000 abitanti), che si trova a nord-est dello stesso. A circa tre ore in macchina da Auckland. La cosa curiosa di questo lago è che era un vulcano, ora solo un cratere. La prima eruzione risale a 26.500 anni fa, e poi si convertì in lago, quello che si può vedere oggigiorno. Grazie a degli studi archeologici si sa che nell’anno 181 ebbe luogo la più grande eruzione vulcanica della terra degli ultimi cinque millenni. Infatti nella zona ci sono diverse terme. Il paesaggio è bellissimo, il lago si può percorrere in barca e la natura che lo circonda è impressionante. Una delle cose più incredibili, oltre il fatto che prima era un vulcano, è una roccia che si trova in uno degli estremi che fu decorata dagli aborigeni maori con visi ed altri disegni, giacchè per loro questa parte del lago era sacra. Una curiosità: si sa che all’epoca dei romani questi si ritrovarono le ceneri di questo vulcano dall’altra parte del mondo.
Parchi a Tema di Matamata
Hobbiton
(8)
Matamata è uno di quei posti della Nuova Zelanda che è stato investito dalla febbre del "Signore degli Anelli", perchè è servito durante le riprese del film per riprodurre la Contea, il villaggio degli Hobbit. Vengono effettuate visite guidate tutti i giorni, al mattino e al pomeriggio.
Cascate di Taupo
Huka Falls
(1)
La cascate Huka, vicine al famoso lago Taupo, sono una serie di cascate sul fiume Waikato che fluisce nel lago Taupo. Queste cascate pur non essendo alte sono potentissime e il punto piu` impressionante si trova nella fase finale in cui vengono trasportati fino 220.000 litri di acqua al secondo. Grazie alla vicinanza con Taupo queste cascate sono diventate un luogo affollato di turisti soprattutto nei mesi estivi.
Di interesse culturale di Waitomo
Grotta Waitomo
(1)
Le Grotte di Waitomo sono famose nel mondo intero perché hanno la peculiarità di ospitare un verme luminoso nel soffitto della grotta; questo emette una luce brillante tipo lucciola che attrae la sua preda avvicinandola ad un filo mucoso nel quale l'insetto rimane intrappolato. La prima esplorazione della Grotta Aranui fu realizzata nel 1887 da Tane Tinorau, il capo locale Maori e da Fred Mace, geometra inglese. Nel 1888 la grotta fu aperta al pubblico da Tinorau e nel 2005 un incendio distrusse il centro visitatori, che è ancora in fase di ricostruzione.
Golfi di Coromandel
Baia di Whitianga
Questa bellissima baia si trova sulla penisola di Coromandel. I colori che si vedono qui, non si possono vedere in nessun altro luogo della Nuova Zelanda. E' una zona disabitata, raggiungibile soltanto in macchina. Soprattutto in giugno, quando qui comincia l'inverno, l'alternarsi di pioggia e sole fa sì che l'ambiente circostante cambi colore costantemente.
Laghi di Taupo
Craters of the moon
Il titolo è quello di un film di Robin Williams, Craters of the moons è una delle locations del film, a nord di Taupo si trova questo sito geotermale che si può visitare camminando su un sentiero attrezzato con passerelle. Qui l’odore dello zolfo è forte, ci sono migliaia di pozze in ebollizione, raggiungendo poi la sommità del punto più alto si può vedere tutta la vallata, il lago e sullo sfondo gli imponenti vulcani. Aperto tutto l'anno.
Riserve Naturali di Coromandel
Coromandel Peninsula
Port Jackson è un luogo unico nella penisola Coromandel .. la punta dell'isola .. una estremità .. pensare che qui termina la vita umana e la vita marina comincia! e non vi è .. da solo, con altri viaggiatori che sono affascinati facilmente come noi.
Boschi di Coromandel
Matarngi
(1)
Matarangi è una zona boschiva sulla penisola di Coromandel. Una zona piovosa e fesca, verde, con buoni pascoli e degli alberi bellissimi. Qui bisogna arrivare in auto come abbiamo fatto io e la mia amica Alice (Londra). La zona è famosa per la sua natura, Selvatica ma allo stesso tempo tranquilla. Una bellezza rilassante e tranquilla è possibile vedere in queste terre così distanti. Da qualunque zona dell'isola del nord si può andare in macchina, fate attenzione perché le strade non sono asfaltate e la strada, sempre umida e bagnata, può essere molto scivolosa per l'auto. Il viaggio per arrivare qui è fantastico come tutta l'isola del Nord.
Di interesse culturale di Thames
Seafront of Thames
Una passerella marittima abbastanza selvaggia, come piace in Nuova Zelanda, con una passerella di legno che corre parallela al mare, da cui è possibile osservare fantastici tramonti. Ha circa 5 miglia di lunghezza, la metà nel centro della localita' e l'altra metà giunge ad una splendida baia.
Di interesse culturale di Coromandel
Moko Art Gallery
Una fantastica galleria d'arte situata nella spiaggia di acqua calda, con le collezioni della coppia proprietaria, e opere di altri artisti. Hanno ciondoli, ceramiche, sculture in ferro e oggetti molto originali, alcuni da collezione, come 2 vespe modello Quadrophenia.
Di interesse culturale di Thames
Kauaeranga Valley Visitor Centre
Un centro visitatori ben organizzato e molto esplicativo della storia della valle e sulle operazioni di sfruttamento del legno nell'antica foresta di Kauri, cosa che addirittura aveva portato alla costruzione di una ferrovia per spostare l'immensa tronchi.
Di interesse culturale di Thames
Kauri trail in Kauaeranga Valley
Si tratta di una interessante passeggiata di circa sette ore andata e ritorno (il ritorno può essere fatto su una strada un po 'più lunga, ma molto interessante, in quanto si vedono i resti delle vie del treno costruite per trasportare i tronchi di Kauri. Dovrebbe essere portata abbastanza acqua perchè fa molto caldo, ma la ricompensa è una vista a 360 gradi dalla cima dei pinnacoli, che si raggiunge dopo aver salito alcuni gradini in ferro e ganci fissati alle rocce
Di interesse turistico di Turangi
i-Site Centre Turangi
gli Uffici turistici in Nuova Zelanda hanno fatto un passo in avanti e sono diventati centri multimediali e per la prenotazione in cui possiamo fare tutti i tipi di management con un personale entusiasta e non pagare la commissione, garantendo la vostra indipendenza. Il Turangi è uno dei migliori, con ampie informazioni del PN Tongariro
Boschi di Waikaretu
The Naikaretu Reserve
Quando i Woodward hanno acquistato il terreno, il secondo gioiello della corona (il primo e più importante è la Grotta Nikau), veniva con il pacchetto. Dichiarata riserva naturale 30 anni fa, si accede tramite un ponte galleggiante situato in una delle curve poco prima del Nikau Café. Un piccolo segno indica che vi è una zona di riposo, ma quello che non aveste mai immaginato è che all'attraversare il ponte si sbuca in un'oasi nel deserto di fattorie della regione. Il fiume che scorre nella valle e che conduce ad una magnifica cascata, è la fonte della esplosione di flora e fauna di questo piccolo angolo di mondo. Un percorso di 25 minuti a piedi, permette immergersi nella foresta venuta fuori dal film dell'Hobbit. A volte alcuni credevano che esista il teletrasporto e che senza essere avvisati siano stati teletrasportati in un'altra parte del paese. Anche grazie a due studenti olandesi che hanno lavorato e sviluppato i piani di marketing per l'ambiente e per Nikau Café, il percorso ha una serie di indicatori della flora locale che grazie ad un libro che forniscono nel caffè, danno abbondanti informazioni sulle specie del posto (alcune di loro con nomi particolari).