MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Grande Polonia?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Grande Polonia

40 Collaboratori
Attività a Grande Polonia
GetYourGuide
181

16 cose da fare a Grande Polonia

Comuni di Poznan
Poznań Town Hall
(5)
L'orologio del Municipio di Poznan è una delle più importanti attrazioni della città, se non la più importante. Lo spettacolo ha luogo a mezzogiorno e riunisce nella piazza residenti, turisti e curiosi. A quest'ora, dall'orologio escono due capretti che lottano e sono questi piccoli animali che producono tale eccitazione. Non è spettacolare, ma molto curioso! L'edificio più importante e caratteristico della città di Poznan è il suo municipio, che si trova nel centro della piazza. L'edificio è molto bello, in qualsiasi facciata lo si guardi vi sono cose da vedere, iscrizioni, dipinti, finestre, ma la parte migliore è il suo orologio (di cui ho già discusso in un altro posto e di cui ora non parlerò). Gli orologi sono su due facciate, in modo che possiamo vedere l'orario da tutti gli angoli della piazza. La più bella è la facciata principale, con archi e finestre.
Cattedrali di Poznan
Cattedrale di Poznan
(4)
Poznan è una delle città più antiche e grandi della Polonia. E 'situata tra Berlino e Varsavia, a 270 km dalla prima e 300 dalla seconda. Il meglio della città è senza dubbio la Piazza del Mercato con le sue case dipinte di bei colori, bar con dehors e il suo famoso palazzo municipale, da cui alle 12:00 ogni giorno escono due caprette che si scontrano. E' certamente una delle attrazioni della città. Intorno alla piazza si trovano gli altri punti di interesse, tranne la cattedrale che è un chilometro ad est. Queste attrazioni sono la scuola dei Gesuiti, la Chiesa di San Stanislao con il suo interno barocco e il Museo Archeologico, tra le altre. Dopo Varsavia, è la città polacca che si sviluppa a ritmo più veloce. Molte aziende internazionali aprono nuovi uffici e fabbriche qui. Il paesaggio collinoso di Poznan si formò durante la glaciazione. Il punto più alto della città è la Collina Moraska (154 m slm), accanto al quale è l'area del "Meteorite Morasko", ovvero un gruppo di crateri provocati da un meteorite che cadde qui circa 5.000 anni fa. L'occupazione tedesca (1939-1945) e le battaglie di liberazione hanno portato alla distruzione di gran parte di Poznan (nel centro della città circa la metà degli edifici), che è stato completamente ricostruito anni dopo. Si tratta di una delle città polacche con più università, quindi è anche una città giovane e dinamica. E' una città affascinante e ci vogliono molti giorni per visitarla e godersela.
Di interesse turistico di Poznan
Poland by train
(1)
Anche se alcuni polacchi non sono così d'accordo con me, credo che i loro treni siano molto belli. E li trovo affascinanti proprio perché non sono moderni e non dispongono di aria condizionata, e se fa caldo devi aprire le finestre e questo aumenta il rumore. E il rumore è molto più grande e più reale, voglio dire, sento veramente di star viaggiando in treno. Fanno rumore di treno. Di lamiera contro la ferrovia, di vagone, di ingranaggi tra dispositivi e tutto si muove per accompagnare piacevolmente i pensieri alla deriva. Inoltre sono un mezzo affidabile di trasporto, e collegano tutta la Polonia.
Piazze di Poznan
Stary Rynek
(3)
La Piazza del Mercato Vecchio (Stary Rynek), è una delle più grandi in Polonia. L'edificio principale è il palazzo del municipio. Su di esso ogni giorno alle 12:00 si aprono due piccole porte, da cui escono due caprette che si scontrano le loro corna.
Città di Poznan
(1)
Di interesse culturale di Poznan
Monument to the Victims of June 1956
(1)
Il monumento alle vittime del giugno 1956 è stato inaugurato nel giugno 1981. Si commemora in ricordo della rivolta degli operai di Poznan, il Giovedì nero. Una dimostrazione (dopo la morte di Stalin nel 1953) che chiede "pane e lavoro", che ha lasciato 76 morti e migliaia di feriti. Si tratta di due croci alte 20 metri. Il 28 giugno 1956 la città polacca di Poznan uscì in strada per manifestare, stanchi di vedere i loro diritti calpestati. Le proteste erano enormi e la repressione ancora più violenta. Poznan è stato uno dei luoghi più industrializzati del blocco comunista e gli operai godevano delle condizioni di lavoro più dignitose dell'età media del ventesimo secolo. Lo stesso 28 GIUGNO 1956, nella di industria metallurgica di Josef Stalin, meglio conosciuta come "Cegielski" la maggior parte degli operai uscirono in strada a protestare. È stata la scintilla che ha acceso la miccia; lavoratori di altre fabbriche, studenti e altri cittadini si unirono a loro. Arrivarono fino alla piazza Adam Mickiewicz, dove si trovavano gli edifici governativi e il quartier generale della polizia comunista. Uno degli slogan dei manifestanti era "pane e lavoro" e in nessun modo è stata una protesta ideologica come cercò di dimostrare in seguito, proclamando che i rivoltosi erano persone dell'ideologia capitalista. I disordini continuarono fino al 30 giugno. La protesta significò circa 100 morti e centinaia di arrestati e feriti tra i manifestanti polacchi. In un primo momento sembrava che la "vittoria" del governo comunista era stata schiacciante, nonostante sul terreno di rivolta così fosse stato, il morale dei governanti subì qualche colpo basso. A poco a poco iniziarono i miglioramenti per i lavoratori che stavano arrivando nel timore di nuovi disordini e il cambio del governo polacco cambiò di direzione essendo il loro nuovo leader Wladyslaw Gomulka, un uomo di taglio molto più moderato. Questi eventi sono considerati la più importante nella storia moderna della Polonia e l'innesco per la successiva caduta del regime comunismo nel paese.
Stadi di Poznan
Città di Gniezno
Piazze di Poznan
(1)
Centri Commerciali di Poznan
(1)
Chiese di Poznan
Di interesse turistico di Lubon
Musei di Wargowo
Giardini di Poznan
Monumenti Storici di Wargowo
Villaggi di Turek