MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Porto Santo?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Porto Santo

40 Collaboratori

16 cose da fare a Porto Santo

Isole di Porto Santo
Isola di Porto Santo
(9)
Nonostante la sua lunga spiaggia di sabbia dorata, questa piccola isola è ancora sconosciuta al turismo di massa, e ciò la rende ancora più bella e gradevole. Appartenente all'arcipelago di Madeira, e distante solo poche decine di chilometri dall'isola maggiore, Porto Santo presenta paesaggi completamente differenti dall'isola sorella; infatti è piuttosto arida, e tutto il verde che si ammira è stato introdotto completamente dall'uomo. La bellissima spiaggia di sabbia che percorre tutto il lato sud dell'isola permette di godere della vita da mare, mentre l'entroterra propone sentieri ideali per le escursioni, con panorami da non perdere.
Deserti di Porto Santo
Deserto di Porto Santo
(5)
È il luogo ideale per scoprire l'origine geologica di Porto Santo. È un deserto di sabbia fine fine, ma è colma di fossili di coralli che, prima dell'origine di Madeira, si trovavano sotto l'acqua dell'oceano. Infatti Porto Santo è emersa 10 milioni di anni fa, mentre la "sorella maggiore" è emersa 4 milioni di anni più tardi, causando un'onda tale da far emergere parte della barriera corallina presente e inabissare una porzione consistente dell'isola, che fino ad allora rendeva Porto Santo 4 volte più estesa dell'isola che vediamo noi oggi.
Spiagge di Porto Santo
Praia Dourada
9km di spiaggia di sabbia dal colore dell'oro ed estremamente fine sono la principale attrattiva dell'isola, ciò che per primo mi ha colpito e spinto a passare le vacanze in questo bellissimo arcipelago. La praia dourada è il simbolo indiscusso dell'isola, che appunto viene anche chiamata "isola dorata". Insieme alla bellezza del paesaggio, qui si può godere della tranquillità e di tutto lo spazio che si desidera per giocare o rilassarsi. Inoltre questa sabbia ha proprietà terapeutiche, poiché è particolarmente ricca di calcio e magnesio, che aiutano a compensare la carenza di sali minerali del nostro organismo, provocata da stress e vita sedentaria.
Musei di Porto Santo
Casa Museo Cristoforo Colombo
(4)
Rappresenta uno spazio di riconoscimento della posizione strategica di Porto Santo nel contesto dell'espansione portoghese. Questa casa-museo documenta la presenza di Cristoforo Colombo nell'arcipelago di Madeira. Nel museo si possono osservare diverse mappe sugli itinerari che percorse Colombo e oggetti d'epoca che ricostruiscono la storia dell'espansione portoghese nei continenti e dei suoi contrasti con le potenze rivali (Spagna e Olanda). Ogni anno in ottobre si celebra il Columbus Festival, in corrispondenza dell'anniversario della scoperta dell'America. La cittadina di Porto Santo si trasforma e viene invasa da figuranti che mimano arti e mestieri del 1400.
Porti di Porto Santo
Porto di Porto Santo
(4)
Il Porto dell'isola di Porto Santo si raggiunge facilmente a piedi dal centro della principale cittadina dell'isola. E' un piccolo ma grazioso porticciolo dove si può passeggiare, raggiungendo i fari posti alle sue estremità, e godersi l'infinito dell'Oceano. Da qui si prendono i traghetti che quotidianamente collegano la piccola isola con Madeira. A ridosso del porto iniziano i 9 km di spiaggia, caratteristica dell'isola.
Di interesse culturale di Porto Santo
Canne d'organo
(7)
Così chiamata per l'inequivocabile forma, che richiama proprio le canne di un organo, si tratta di una parete di colonne prismatiche dall'altezza notevole, situate nella zona di Pico Ana Ferreira. La conformazione di questa parete rocciosa è da attribuirsi all'origine dell'isola di Porto Santo, dovuta ad un'eruzione vulcanica, che ha subito un immediato raffreddamento, conferendo a questa zona la bizzarra forma di canne d'organo.
Giardini di Porto Santo
Quinta das Palmeras
(5)
E' un'oasi, immersa nel brullo paesaggio di Porto Santo. La Quinta das Palmeras è un piccolo giardino botanico e ornitologico, con annesso bar all'aperto e area giochi per bambini. Si estende su di una vasta zona boschiva di oltre 5000 mq. Questo giardino è stato creato circa 20 anni fa da una coppia di signori che ha dedicato la vita alla creazione e alla cura di questo spazio verde.
Insenature di Porto Santo
Cala del Zimbralinho
(7)
Si tratta di una piccola caletta rocciosa davvero magica. È un grazioso scorcio che si raggiunge percorrendo un sentiero sterrato tra Picco dei Fiori e Morenos. L'ultimo tratto è percorribile soltanto a piedi, e prestando molta attenzione, si scende fino alla spiaggia di ciottoli, che, vista la difficoltà richiesta per raggiungerla, è quasi sempre deserta. Qui è possibile fare il bagno nelle acque cristalline, nuotando attorno allo scoglio che caratterizza il luogo. E poi rinfrescarsi con l'acqua dolce, la quale scende dalle rocce che abbracciano il più bell'angolo dell'isola.
Chiese di Porto Santo
Chiesa di Vila Baleira
(5)
La Chiesa Madre di Porto Santo è uno dei principali monumenti dell'isola, anche chiamata chiesa della Madonna della Pietà. Nel corso degli anni è stata incendiata numerose volte durante gli attacchi pirateschi ed è stata ricostruita seguendo lo stile solare dell'isola. E' una costruzione molto semplice, bianca, adornata con le tipiche azulejos portoghesi.
Spiagge di Porto Santo
Praia da Calheta
(6)
La Punta de Calheta è l'estremità occidentale della lunga Praia dourada. Uno dei modi migliori per godersi la spiaggia di Porto Santo è proprio quello di partire da Vila Baleira e raggiungere la Praia de Calheta. Qui la spiaggia è tranquilla e godibilissima, inoltre è ben fornita dal bar-ristorante con terrazza, affacciata sull'oceano, l'isolotto di Cal e i vari scogli che creano bellissime piscine naturali.
Belvedere di Porto Santo
Miradouro da Portela
(6)
Definita da tutti "la sosta cartolina", è il punto panoramico più bello dell'isola, dove scattare una foto ricordo che racchiuda tutti i simboli di Porto Santo: la praia dourada, l'oceano, i mulini a vento. Situata sulla punta a sud-est, è una tappa obbligata in una vacanza a Porto Santo. Ed è da questo miradouro che, ad ogni occasione di festa sull'isola, vengono sparati fuochi d'artificio e giochi pirotecnici.
Di interesse culturale di Porto Santo
Morenos
(4)
Nella zona ovest dell'isola, tra il Picco di Ana Ferreira e oltre lo Zimbralinho, si trova una zona verde e piacevole, particolarmente indicata per godere della natura dell'isola di Porto Santo. Percorrendo una strada panoramica, si raggiunge Morenos, un'area pic-nic attrezzata. Ci sono tavoli e panchine, poste all'ombra dell piante, e molti barbecue sono a disposizione dei turisti.
Di interesse culturale di Porto Santo
Pontile di Porto Santo
(5)
E' un luogo tranquillo dove passeggiare la sera, ammirando le stelle, accompagnati dal dolce rumore delle onde dell'oceano. E' bello di giorno perché da qui si scorge la praia dourada, con i suoi colori e tutta la sua lunghezza, e le alture, tipiche dell'isola; ma è tanto bello anche dopo il tramonto, quando i pescatori non smettono di aspettare i pesci e è possibile osservare lo scorrere della vita sull'isola.
Musei di Porto Santo
Museu Cardina
(3)
Situato nella cittadina di Camacha, paesino molto rinomato per via dei ristoranti tipici locali, è un piccolo museo dove sono raccolti ed esposti tutti gli attrezzi destinati al lavoro contadino di un tempo. È disposto su due piani e diviso in mini-sezioni, ciascuna delle quali raccoglie gli strumenti dedicati a particolari lavori: gli attrezzi del fabbro, del pescatore, del contadino... Oltre alla visita è possibile degustare del vino locale, e acquistarne una bottiglia.
Isole di Porto Santo
Isolotto di Cal
(2)
E' uno dei due isolotti che abbracciano la costa sud dell'isola. L'isolotto di sotto (o di cal) si trova all'estremità a sud-ovest della praia dourada. E' disabitato, ma sulla sua sommità c'è un faro automatico, che richiede una limitata manutenzione ogni due mesi circa. Ammirato dai punti panoramici di Porto Santo crea un paesaggio davvero da cartolina.
Musei di Porto Santo
Casa da Serra
(3)
E' una piccola casetta, una casetta museo, perché è stata mantenuta con l'arredamento semplice e caldo di una casa contadina.: la cucina, con forno a legna, il salotto, con tutti i dettagli tipici di una casetta modesta, la camera da letto, con le pareti di fieno, per trattenere il calore. E' tutto molto particolare e coinvolgente. Inoltre, all'esterno, è allestito un piccolo negozietto dove è possibile acquistare biscotti e marmellate e altri prodotti artigianali.
Attività a Porto Santo
Civitatis
18