MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Cluj?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Cluj

53 Collaboratori

19 cose da fare a Cluj

Di interesse culturale di Turda
Salina di Turda
(5)
Giacimenti di sale che si sono formati circa 13 milioni di anni fa. All'interno della miniera c'è una temperatura costante di circa 10 gradi tutto l'anno. Suggestivo il lago interno. Molte persone con problemi respiratori vengono qui svariate ore alla settimana per curarsi. Luogo interessante da visitare e ben conservato.
Chiese di Cluj Napoca
Reformed fortified church
(1)
Si tratta di una magnifica chiesa gotica, che si trova a pochi passi dal Bastione Sarti. É stata costruita tra il 1486 e il 1516 per volere dell'ordine francescano, ma da allora ha subito numerose ristrutturazioni e ricostruzioni. Infatti, l'aspetto attuale è il risultato del lavoro portato a termine nel 1642. È costruita in calcestruzzo, e le pareti sono rinforzate da contrafforti. L'interno colpisce per le enormi proporzioni delle sue navete (34 m di lunghezza, 15 m di larghezza e 19 m di altezza), è uno dei più grandi templi esistenti nel sud-est Europa. Ha un pulpito rinascimentale ed un impressionante organo rococò di epoca settecentesca che appartiene al XVIII secolo e che ancora oggi é usato per fare dei concerti settimanali. In questa chiesa sono sepolti i resti del principe Apafi I. Nel XVII secolo, fu eretto il claustro, che serví anche da collegio universitario. Di fronte alla chiesa si trova una replica di una statua in bronzo raffigurante San Giorgio che uccide il drago dati originali del 1373 e si trova nel Palazzo Reale di Praga.
Università di Cluj Napoca
Babeş-Bolyai University
(4)
E'la più grande e importante università della Romania, che ha le sue origini nella fondazione di un collegio di gesuiti nel XVI secolo. Dopo varie vicissitudini e gli eventi storici che si sono verificati da allora, l'attuale Università Babes-Bolyai è il risultato della fusione dell' Università rumena Babes e dell'università ungherese Bolyai nel 1959. In essa vengono assegnati più di un centinaio di titoli in diverse lingue: rumeno, ungherese, tedesco e inglese. Ha 21 facoltà sparse in tutta la città (economica, sociologia, teologia, biologia, geografia, economia, fisica, chimica, psicologia, scienze politiche, ecc), così come diversi collegi e residenze per studenti. Essa offre anche un ricco programma di scambio per studenti in Europa (Borse Erasmus).
Città di Cluj Napoca
Cluj Napoca
(2)
Sono andato a Cluj-Napoca per avere un assaggio di Romania, paese che non avevo mai visitato prima d'ora. La città è stata una sorpresa inaspettata... Ho trovato la Transilvania una regione accogliente, pulita e sicura. Cluj-Napoca è una città facile da girare e molto carina da vedere. Due giorni sono più che sufficienti. L'architettura della città è una prova che Cluj fu sempre una città vivace. Molto divertente la città vecchia, con tanti banchettini di artigianato locale e vari ristorantini. A proposito, qui si mangia molto bene e tanto... spendendo pochissimo. Vi consiglio assolutamente il ristorante 'Roata'. Con vari piatti (abbondanti), birra e caffè ve la caverete con circa 50 lei a testa (12 euro). Ed è uno dei ristoranti più costosi! Da assaggiare: mămăligă (polenta, la troverete un po' ovunque, spesso accompagnata da formaggi), i funghi (ottimi!), sarmale de porc, varză a la Cluj. Cluj-Napoca: assolutamente raccomandata!
Belvedere di Cluj Napoca
Eroilor Neamului - monument to national heroes
Nella collina fortificata che domina la città, accanto ai resti dell'antica fortezza ("Cetatuia") del XVIII secolo, si trova un monumento dedicato agli eroi nazionali. Si tratta di una fiamma perpetua che onora i caduti nelle battaglie contro l'esercito turco di Michele il Bravo. Il 28 maggio é il giorno in cui si festeggiano questi eroi nazionali e qui si svolge una cerimonia in cui si porgono corone di fiori presso il monumento. Vicino ci é una zona di Belvedere da cui si puó contemplare una vista spettacolare sulla città e il paesaggio circostante, e si trova a 200 metri di altezza.
Cattedrali di Cluj Napoca
Cattedrale Schimbarea la Fata a Cluj Napoca
La Cattedrale ortodossa della Trasfigurazione si trova nel centrico Boulevard Eroilor, di fronte al Teatro Nazionale. E' la sede della diocesi di Cluj e uno degli edifici religiosi più importanti della città. Venne costruita tra il 1921-1933 in stile bizantino; ciò che più risalta sono le quattro torri che circondano la torre centrale ricoperta da cupole e circondata da medaglioni e archi scolpiti nella pietra. Ha quattro campane enormi,ognuna delle quali pesa una tonnellata. Sotto di lei si trova una cripta nella quale sono sepolti vescovi e arcivescovi. Tutto l'interno è decorato con pitture murales, affreschi e mosaici. Ha anche una grande collezione di oggetti di arte, manoscritti, libri antichi, stampe e documenti storici.
Vie di Cluj Napoca
B-dul Eroilor a Cluj Napoca
(1)
Eroilor Boulevard è la strada principale di Cluj Napoca che collega Piazza Unirii con Piazza Avram lancu. È un gran viale con una zona pedonale in centro e due corsie a entrambi i lati. Lungo tutta la strada si può apprezzare l' architettura tipica della città, con edifici di due o tre piani e negozi al piano terra. Qui si trova anche la Cattedrale Ortodossa, il Teatro Nazionale e l' ufficio turistico.
Piazze di Cluj Napoca
Piata Unirii - Piazza Unirii in Romania
(1)
Questa piazza costituisce l'epicentro del centro storico della città. È un'ampia piazza con un giardino nella parte centrale, e circondata nel suo perimetro da bellissimi edifici e piccoli palazzi costruiti nei sec. XVIII e XIX, nei quali si possono ammirare diversi stili (barocco, gotico, rinascimentale e neoclassico), come l'Hotel Continental (che fu in passato quartier generale militare dell' esercito tedesco). È una piazza molto animata e turistica, nella quale si riuniscono un sacco di negozi e ristoranti, e da essa parte una arteria principale della città: il Boulevard Eroilor, che ci porta alla Cattedrale Ortodossa. L' edificio più importante della piazza è la chiesa di San Michele, preceduta dalla statua equestre di Matei Corvin. Ci sono anche altri edifici importanti, che attualmente ospitano due musei distinti: il Palazzo Bánffy (museo nazionale di arte rumena) e una farmacia del sec. XVI (Hintz House, che accoglie il Museo della Farmacia).
Di interesse culturale di Cluj Napoca
Bastion of the tailors
(1)
Cluj Napoca è una città medievale fortificata, circondata da 18 torri e baluardi, la cui costruzione è stata finanziata da ciascuna delle corporazioni di artigiani e commercianti della città. Il Bastione dei Sarti è l'unica torre che si conserva intatta di quella fortezza medievale, ed è stata pagata dalla corporazione dei Sarti (da cui il nome). Fu costruito nel XV secolo ma ricostruita nel XVII secolo, con mura in pietra che terminano in conchiglie. Oggigiorno è stata restaurata e ospita la Casa della Cultura, in cui c'è un caffè letterario nel seminterrato, una sala conferenze e diverse sale per mostre. Di fronte al bastione c'è una scultura dedicata a Baba Novac, l'eroe nazionale che è morto bruciato vivo e messo al palo per essere stato accusato di tradimento.
Palazzi di Cluj Napoca
Courthouse
A pochi passi dal Teatro Nazionale, si trova questo splendido edificio in stile eclettico, costruito tra il 1898 e il 1902. Si tratta di un palazzo rappresentativo dell'architettura dei primi anni del XX secolo, progettato dall'architetto Gyula Wagner. E' un edificio di tre piani d'altezza, a pianta rettangolare, in cui chiamano all'attenzione la sua grande cupola, sormontata da un baldacchino in ferro battuto, e l'ingresso principale, formato da un portico di quattro colonne doriche. Ha varie finestre e la facciata è decorata con varie sculture scolpite in pietra e una cornice perimetrale con fregi e ghirlande. E' stato utilizzato come Municipio, sede dell'Università e Biblioteca. Attualmente è il Palazzo di giustizia delle contee di Cluj, Bistrita-Nasaud, Maramures e Salaj, anche se si mantiene ancora la biblioteca.
Statue di Cluj Napoca
Statuia lui Matei Corvin – Mattias Corvinus Statue
(1)
Questa statua si trova nella centrale Piazza Unirii, di fronte alla Chiesa di San Miguel. Si tratta di una statua equestre in bronzo nel 1902 dello scultore Janos Fadrusz, che rappresenta Mattia Corvino (re d'Ungheria nel XV secolo, molto amato dai suoi sudditi), circondato dai suoi uomini di fiducia.
Chiese di Cluj Napoca
Church of San Miguel
(1)
Questa chiesa è uno dei più importanti edifici della città ed è considerata una delle più belle chiese gotiche della Transilvania. Si trova nella Piazza centrale della localitá di Unirii, di fronte alla statua di Mattias Corvino, ed è stato costruita tra il 1350 e il 1487 nello stesso luogo in cui sorgeva la antica Cappella di San Giacomo. Esteriormente ciò che colpisce è l'alta torre di 80 metri di altezza (la più alta in Transilvania), sormontata da una croce. Questa é la parte più recente della chiesa, perché fu ricostruita nel 1860 in seguito ad un incendio ed é in stile neogotico. Inizialmente si dovevano costruire due torri, ma alla fine fu eretta solo una. Nel corso della sua storia, la chiesa è stata usata come un tempio din cui si venerarono diverse credenze religiose nel corso della sua storia, ma ora è cattolica. La chiesa ha tre navate separate da colonne e ricoperta con una volta stellata, il suo interno colpisce per la sua maestosità e l'altezza, così come la luce, dalle molte vetrate. Sulle sue pareti sono stati trovati resti di affreschi del XV secolo. Orario: Lunedì a Domenica dalle 10.00 alle 19.00 h.
Fiumi di Cluj Napoca
Someşul Mic - Río Somes Pequeño
(1)
La città di Cluj Napoca è divisa in due dal fiume Somes Pequeño. È un fiume che nasce sui Monti Apuseni, formato dalla confluenza di due fiumi (Caldwell e Someşul Someşul Rece), che scorre a nord ovest per 178 Km attraverso, tra l'altro, la città di Cluj Napoca . Questa ha numerosi ponti che permettono attraversare il fiume e passare da un lato all'altro della città, ma gli edifici più importanti sono concentrati sulla riva destra dello stesso. La città di Cluj Napoca è divisa in due dal fiume Someş Pequeño. Si tratta di un fiume proveniente dai Monti Apuseni, formato dalla confluenza di altri due fiumi (il Someşul Caldwell e il Someşul Rece), che scorre verso la parte nord-ovest del paese in un percorso di 178 km, attraversando, tra le varie cose, la città di Cluj Napoca. Questa dispone di numerosi ponti che consentono di attraversare il fiume e passare da una parte all'altra della città, anche se gli edifici più importanti si trovano sulla sponda destra.
Comuni di Cluj Napoca
Primăria Municipiului - Cluj-Napoca Town Hall
Il municipio di Cluj-Napoca si trova in un magnifico edificio di stile eclettico, situato nel centro della città, accanto alla Piazza Unirii. L'edificio è alto tre piani, costruito tra il 1896 e il 1897 su progetto di Alpár Ignaz. Esteriormente il dettaglio più notevole è la torre situata nell'angolo, che ospita l'orologio della città e due corpi sporgenti al di sopra del resto della costruzione, e il corpo principale che ospita la facciata d'ingresso, sormontato da un timpano triangolare con lo scudo. Si tratta di un edificio governativo che ospita gli uffici comunali.
Spettacoli di Cluj Napoca
Teatri di Cluj Napoca
Teatro nazionale Lucian Blaga a Cluj Napoca
(1)
Il Teatro Nazionale Lucian Blaga è situato quasi di fianco alla Cattedrale ortodossa, nel cuore della città. Si tratta di un edificio neo-barocco, costruito da Helmer şi Fellner nel 1906, e inaugurato solo nel 1919. Da allora è diventato il principale palcoscenico culturale della città, in cui si offrono rappresentazioni teatrali, concerti, opera, ecc. Ha una capacità di circa 1000 spettatori.
Feste di Bontida
(2)
Villaggi di Huedin
(1)