Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Romania?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Romania

1.510 Collaboratori
Attività a Romania
Civitatis
(8)
44
Civitatis
(11)
19
Il più visitato a Romania
Castelli di Bran
Castello di Bran
(33)
2 attività
Città di Brasov
Brasov in Romania
(13)
Palazzi di Bucarest
Palazzo del Parlamento
(18)
Castelli di Sinaia
Castello di Peles
(18)
1 attività
Città di Sibiu
Sibiu
(7)
Chiese di Brasov
Black Church
(10)
Monumenti Storici di Bucarest
Arco di trionfo
(13)
Vie di Curtea de Arges
Strada Transfăgărăşan
(6)
Chiese di Calnic
Calnic Church
Villaggi di Curtea de Arges
Curtea de Arges
(2)
Città di Sighisoara
Sighisoara
(4)
Piazze di Sibiu
Piata Mica
(4)
Riserve Naturali di Brasov
Muntele Tâmpa - Monte Tampa, Romania
(3)
Laghi di Bucarest
Parco Herăstrău
(8)
Città di Bucarest
Il quartiere antico di Bucarest
(4)
Aeroporti di Timisoara
Timisoara
(6)
Zone Locali Notturni di Bucarest
Passaggio Macca Villacrosse a Bucarest
Monumenti Storici di Bucarest
Arco di trionfo
(13)
Monumenti Storici di Suceava
Monastero di Voronet a Suceava
(3)
Monumenti Storici di Târgu-Neamt
Neamt Monastery
(2)
Monumenti Storici di Brasov
Fortificazione di Brasov
(1)
1 attività
Monumenti Storici di Probota
Monasteri di Bucovina a Probota
(2)
Monumenti Storici di Bucarest
Athenaeum rumeno
(5)
Monumenti Storici di Sibiu
Cattedrale Evangelica Luterana
(3)
Monumenti Storici di Rasnov
Rasnov Fortress
(1)
2 attività
Monumenti Storici di Sibiu
Turnul Sfatului - Torre del Consiglio
(2)
Monumenti Storici di Bucarest
Il Senato della Romania
(2)
Monumenti Storici di Bucarest
Piazza Charles de Gaulle
(7)
Monumenti Storici di Bucov
Moldovita monastery
(3)
Monumenti Storici di Prejmer
Prejmer fortress
(1)
Monumenti Storici di Sibiu
Città vecchia
(3)
Monumenti Storici di Bucarest
Curtae Veche di Bucarest
(2)
Monumenti Storici di Brasov
The weavers bastion
Monumenti Storici di Cotesti
Regia Sarmizegetutsa Hypogeal
Monumenti Storici di Câmpulung
Namaesti Monastery
Monumenti Storici di Sighisoara
Torre dell'Orologio di Sighişoara
(4)
Monumenti Storici di Sighisoara
Barrio Bajo
Chiese di Brasov
Black Church
(10)
Chiese di Calnic
Calnic Church
Chiese di Sibiu
Chiesa dei Gesuiti
(4)
Chiese di Bucarest
Biserica Doamnei
Chiese di Brasov
Church San Treime
(1)
Chiese di Prejmer
Santa Cruz Church
Chiese di Biertan
Church of Biertan
Chiese di Orlat
Church of Sibiel
Chiese di Calnic
Gârbova Fortress
Chiese di Bucarest
Chiesa Crețulescu
Chiese di Jina
Jina Church
Chiese di Cluj Napoca
Reformed fortified church
(1)
Chiese di Hunedoara
Royal Chapel
(1)
Chiese di Sighisoara
Chiesa di Saschiz in Romania
Chiese di Biertan
Biertan Fort
Chiese di Sibiu
Chiesa di Sant'Ursola
Chiese di Ieud
Chiesa di Ieud
Chiese di Bucarest
Chiesa del Patriarcato
Villaggi di Curtea de Arges
Curtea de Arges
(2)
Villaggi di Bran
Bran
(7)
Villaggi di Baia Mare
Maramures
(2)
Villaggi di Rupea
Rupea
(1)
Villaggi di Brasov
Poiana Brasov
(1)
Villaggi di Sfântu Gheorghe
Sfantu Gheorghe
(1)
Villaggi di Sebes
Sebes
(2)
Villaggi di Rasnov
Rasnov
Villaggi di Prejmer
Prejmer
Villaggi di Contesti
Contesti
Villaggi di Rasnov
Valea Moeciului in Romania
(1)
Villaggi di Homorod
Homorod
Villaggi di Orlat
Orlat
(1)
Villaggi di Saliste
Saliste
Villaggi di Jina
Jina
Villaggi di Sighisoara
Tarnava Mare
Villaggi di Pitesti
Pitesti
Villaggi di Zarnesti
Zarnesti
Villaggi di Rupea
Dacia
Villaggi di Biertan
Biertan
Musei di Bucarest
Museo Satului a Bucarest
(8)
Musei di Bucarest
Museo di Storia Nazionale
(1)
Musei di Bucarest
National Museum of art
(2)
Musei di Calnic
Museum of Popular Art
Musei di Bucarest
Museo Nazionale d'Arte
Musei di Sighetu Marmatiei
Museo Prigione e Memorial Sighet
(1)
Musei di Suceava
Bucovina Ethnographic Museum
(4)
Musei di Orlat
Museum of Religious Icons
(1)
Musei di Sibiu
Museo etnografico
Musei di Sibiu
Museo nazionale Brukenthal
(1)
Musei di Sighetu Marmatiei
Victims of communism museum
Musei di Alba Iulia
Muzeul Unirii di Alba Iulia
Musei di Bran
Bran Castle Museum
(2)
Musei di Falticeni
Ion Irimescu Art Museum
(1)
Musei di Bucarest
(1)
Riserve Naturali di Brasov
Muntele Tâmpa - Monte Tampa, Romania
(3)
Riserve Naturali di Pitesti
Fagaras Mountains
(1)
Riserve Naturali di Rasnov
I Carpazi
(2)
Riserve Naturali di Zarnesti
Parco Nazionale Piatra Craiului
Riserve Naturali di Simeria
Rezervaţia Naturală Arboretum Simeria
Riserve Naturali di Bran
Country of Bran
Riserve Naturali di Costesti
Parco Nazionale Retezat in Romania
(2)
Riserve Naturali di Sebes
Valea Sebesului
Riserve Naturali di Rasnov
Riserva per Orsi
Riserve Naturali di Moroeni
1 attività
Riserve Naturali di Bran
(1)
Riserve Naturali di Vatra Dornei
(1)
Riserve Naturali di Danesti
Riserve Naturali di Uricani
Riserve Naturali di Horezu
Riserve Naturali di Piatra Neamt
Riserve Naturali di Bucarest
(1)
Riserve Naturali di Caransebes
Cascada Bigar
Riserve Naturali di Alba Iulia
Riserve Naturali di Cavnic

581 cose da fare a Romania

Castelli di Bran
Castello di Bran
(33)
Il castello di Bran è stato costruito sopra una roccia nel paese di Bran, nel cuore di una regione magnifica, da vedere assolutamente se si va in Romania. Il castello di Bran è veramente il più famoso della Romania. In estate è un po' troppo pieno di gente ed è meglio arrivare presto per godere del posto trnquillamente. Costruito nel sec. XIII dai cavalieri dell'ordine Teutonico, fu aggiunto alla città di Brasov, la capitale amministrativa che si trova a 30 chilometri da lì. Di grande importanza strategica, domina le montagne a sud di Bran, le strade che andavano da Brasov a Targoviste e la regione di Valachia. Allo stesso tempo sembra che non abbia niente a che vedere con Vlad Tepes, alias Dracula, il povero principe il cui nemico aveva lasciato correre la voce che tagliava la testa a chiunque incontrasse e se ne andava a pescare con le loro viscere. Alcuni aneddoti sono associati al castello, da lì la sua popolarità con i turisti. Nel 1920, il castello è la residenza secondaria della regina Maria, che lo rinnova e gli dà un tocco femminile più delicato. Le sale sono arredate molto bene e ricordano l'epoca dei signori. Il castello apre tutti i giorni meno il lunedì, dalle 9 alle 5 del pomeriggio.
2 attività
Città di Brasov
Brasov in Romania
(13)
Brasov è la settima città più grande della Romania, con quasi 300000 abitanti e si trova nella regione della Transilvania, circondata dai monti Carpazi. Possiede un grazioso centro storico e si possono fare varie attività come ad esempio passeggiare lungo le antiche mura che proteggevano la città durante le invasioni del XV secolo e vedere case molto vecchie e bellissime chiese. Inoltre potrete assaggiare ottimi piatti della cucina tradizionale, a prezzi economici come al Ristorante Sergiana. Tuttavia, l'aspetto negativo della città, è la presenza di hotel vecchi e di pessima qualità. Nel centro, non vi perdete la chiesa nera, la piazza centrale con il Municipio e le viste panoramiche dal Tampa.
Palazzi di Bucarest
Palazzo del Parlamento
(18)
Il palazzo del parlamento è il campione di tutte le categorie di un pessimo utilizzo del denaro derivante dalle tasse dei poveri Rumeni durante la dittatura. Un enorme edificio di pietra, che ha la triste particolarità di essere il secondo edificio più grande del mondo, giusto dopo il Pentagono di Washington. È il più famoso e il più discusso degli edifici ufficiali della città. Fu costruito durante la dittatura di Ceaucescu, tra il 1984 e 1989, e furono circa 400 architetti e 20mila operai che lavorarono alla costruzione, scavando ogni giorno di più il deficit dello stato rumeno. Questo nel frattempo non aveva soldi per costruire scuole, ponti o strade. Alto 84 metri, il Palazzo del Parlamento ha più di 60mila metri quadrati di superficie, circa mille stanze, delle quali 440 sono uffici, sale di conferenza e ricevimento, alcune misurano più di 2mila metri quadrati, tutto è sproporzionato se uno considera che il Paese misura poco più di 2/3 dell'Italia. All'inizio, si chiamava la Casa del Popolo, e doveva concentrare tutti i poteri sotto uno stesso tetto, intorno al dittatore, che sarebbe vissuto lì intorno. Oggi, nei dintorni il paesaggio è abbastanza moderno, ma all'inizio, non solo era un progetto da pazzi, in più si trovava completamente isolato dove non c'era nulla intorno, mettendo in evidenza la sua grandezza e il suo lato inutile. Si può visitare il palazzo, e la galleria d'arte moderna che è dentro, ma non è molto interessante.
Castelli di Sinaia
Castello di Peles
(18)
Il Castello di Peles si trova a Sinaia, una città piccola e affascinante nei Carpazi rumeni, a circa 130 km da Bucarest. Il Re Carol I di Romania iniziò a costruirlo nel 1873 e fu completato nel 1914. Fu il primo palazzo in Europa dotato di elettricità e riscaldamento centralizzato e fu anche il primo ad avere un ascensore. Il palazzo-castello è una miscela di neo-gotico e neo-rinascimento. L'interno è sorprendente. Presenta alcune analogie con il castello di Neuschwanstein in Baviera, ma è comunque una visita obbligatoria per chiunque mette piede in Romania. Il Palazzo ha circa 170 camere sparse su suoi 3.200 metri quadrati. La collezione di armamentario del re Carol è interminabile, oltre 4.000 pezzi, e invadono parte delle camere che possono essere visitate.
1 attività
Città di Sibiu
Sibiu
(7)
La città di Sibiu è situata nel centro della Romania. Fu capitale culturale europea quando la Romania entrò nell'Unione Europea. Tipici sono i suoi tetti, con finestre che sembrano occhi: mi sono piaciuti tantissimo. Ha alle spalle una storia molto interessante che vi consiglio di cercare e leggere perchè ne vale veramente la pena.
Chiese di Brasov
Black Church
(10)
La chiesa nera, uno dei simboli di Brasov, si trova dietro la grande piazza centrale di Sfatului, la piazza del mercato. In una regione di grande pericolo, con invasioni e guerre quasi senza sosta, la costruzione di questa chiesa fu interrotta in varie occasioni. Iniziò nel 1383 e terminò nel 1477. La parte della navata è stata realizzata agli inizi del XV secolo, durante il culmine dello stile gotico. Nella stessa epoca, si fu costruita una fortezza, decorata di statue, coperte per proteggerle dal nemico. Oggi, quello che si vede sono copie di queste statue, nel Lapidario, la parte ovest della chiesa. Il portone è un bell' esempio di stile gotico flamboyant dell'Europa centrale, con molti archi e foglie di vite molto finemente scolpite nella pietra. Nel 1542, la Chiesa celebra la prima messa luterana, in tedesco, per la popolazione sassone della città. Fu Johannes Honterus che ha sviluppato la Riforma protestante in Transilvania. Durante un incendio, la navata crollò nel 1689, e le parti che rimangono oggi sono carbonizzate, da qui il nome della chiesa nera. La chiesa ha una bellissima collezione di tappeti orientali dei secoli XVII e XVIII.
Monumenti Storici di Bucarest
Arco di trionfo
(13)
Situato in una grossa piazza a cui si arriva dagli immensi boulevard della città l' attuale arco di trionfo fu costruito nel 1935 ed è l' ultima versione dei vari archi di trionfo che si sono succeduti nel corso del tempo a partire dal primo del 1878 per ricordare e celebrare la data della riconquistata indipendenza rumena.
Vie di Curtea de Arges
Strada Transfăgărăşan
(6)
La strada Transfagarasan attraversa interamente la catena montuosa delle Fagaras, nel sud dei Carpazi. E' un bel posto, ma è necessario sapere che si percorrono pochi chilometri in due o tre ore di viaggio. La bellezza del paesaggio è spettacolare, con il culmine nel Lago Balea, a oltre 2000 metri di altezza. Poco prima del lago, è un piacere incontrare l'ultimo "bagno pubblico", in realtà un buco con tre pareti, nessuna porta, probabilmente la migliore vista che si può godere da un bagno: tutta la valle delle Fagaras. Prestare attenzione quando si imbocca la strada, a inizio estate c'era ancora la neve suoi bordi. Al minimo pericolo, la strada viene chiusa. A Curtea de Arges è possibile raccogliere le informazioni necessarie sulla viabilità della strada , sennò prendere la strada normale venire per Sibiu. In alto si trovano pochi alberghi e pensioni con ristorante. Si tratta di un itinerario frequentato dai i ciclisti per allenamento.
Chiese di Calnic
Calnic Church
La Chiesa di Calnic si trova nella fortezza omonima. Il complesso fa parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO. L'ingresso costa 5 RON e si può accedere a tutto, compreso il campanile, dove si possono vedere le campane originali che chiamano gli abitanti, nella stagione normale, per la Messa, e durante le invasioni, per rifugiarsi nella fortezza. La chiesa è piccola ed abbastanza umile. Non presenta grandi decorazioni, come le chiese ortodosse, è una chiesa cattolica romena. Prima c'era una cappella, nello stesso posto. Ma nel 1430, i proprietari vendettero il forte al popolo, e fu costruita questa cappella, inizialmente dipinta da fuori, ora con le pareti bianche. Nel 1733 venne aggiunta una tribuna in legno per i nobili, con quadri dipinti di fiori.
Villaggi di Curtea de Arges
Curtea de Arges
(2)
Curtea de Arges è una città del centro della Romania, che è a capo del distretto di Arges. Si trova sulla riva del fiume Arges, a sud dei Carpazi. Ci si può arrivare in treno, un viaggio molto piacevole da Pitesti o Bucarest che attraversa splendidi paesaggi. La popolazione di Curtea è cresciuta molto nel secolo scorso a causa del suo sviluppo industriale, ed è arrivata ad avere circa 30.000 abitanti. Il suo clima più fresco rispetto a quello della capitale in estate fa sì che ci siano molte case borghesi, occupate solo nel periodo estivo, che appartengono a persone della capitale. Curtea è una delle più antiche città del paese, fondata nel XIII secolo, per essere la capitale della Valacchia. Il suo nome significa "la corte", e fa riferimento alla corte reale. Ha belle chiese medievali, come la cattedrale, e la chiesa vera e propria.
Città di Sighisoara
Sighisoara
(4)
Da Cluj-Napoca siamo partiti con Smaranda, fantastica persona che ci ha accompagnato in auto fino a Sighișoara. La città è di tipo medievale ed in un'oretta e mezzo la girerete tutta. Il centro storico è perfettamente conservato ed è patrimonio UNESCO. L'edificio simbolo della città è la Torre dell'orologio (dove all'interno c'è una sorta di museo storico). Inoltre, se cercherete bene, in città c'è anche la casa nella quale ha vissuto Vlad Ţepeş... Tanti i negozi di artigianato presenti. Ottimi ristoranti in tutta la cittadella.
Piazze di Sibiu
Piata Mica
(4)
Piata Mica significa "piccola piazza" e questa piazza lo è davvero, ma insieme a Piata Mare, costituisce il cuore della città medievale della città di Sibiu. I lati a nord e ad est presentano un insieme di edifici con arcate, che appartenevano ai più famosi artigiani della città. Questi vivevano nella parte superiore, mentre nella parte inferiore avevano un piccolo negozio per esposizione e nella parte posteriore un laboratorio che dava su un piccolo giardino, in cui coltivavano patate e cipolle. In ricordo a questa ricchezza artigianale, oggi vi è un locale che espone esemplari in porcellana, tessuti ed altri oggetti della regione. All'interno della Casa Artelor del 1370, in passato vi era la sede del mercato coperto, trasformato poi in mercato della carne. Oggi invece è una galleria d'arte che espone dipinti di artisti nazionali. Nell'altro lato della piazza, le case sono state trasformate in ristoranti e hotel. Durante la notte, è un luogo pittosto animato ed accogliente con i suoi numerosi ristoranti in cui andare a mangiare.
Riserve Naturali di Brasov
Muntele Tâmpa - Monte Tampa, Romania
(3)
La città di Brasov si trova ai piedi del Monte Tampa, una riserva naturale di 370 ettari e quasi 1000 metri di altitudine appartenenti ai monti Carpazi che si eleva sopra la città. Si può accedere a questo parco naturale sia con una funivia sia passeggiando lungo i suoi sentieri (approssimatamente un' ora fino ad arrivare alla cima). Oltre alla vegetazione e i boschi che compongono la sua flora, vi abitano diversi animali selvatici come volpi o linci, così come numerosi uccelli e farfalle. Sopra c' è un balcone e un ristorante panoramico. Inoltre, il monte Tampa è un luogo storico dato che in esso c' era uno dei sette castelli di Transilvania costruito nel sec. XIII, una fortezza e due torri del sec. XV, e l' acquedotto della città. Di tutto ciò non è rimasto niente eccetto alcuni piccoli frammenti. Quello che attira l' attenzione è l' esistenza di alcune enormi lettere con il nome della città, situate sulla collina nel più puro stile hollywoodiano.
Cimiteri di Sapânta
Il cimitero felice - The Merry Cemetery
(8)
Il Merry Cemetery si trova a Sapanta, nella regione di Maramures. Nel 1934, Stan Patras ha iniziato a costruire il cimitero di Sapanta. Le sue immaginazione e creatività lo hanno portato a utilizzare legno per scolpire le lapidi. Sapanta Essendo Sapanta una piccola città, e poiché Stan conosceva tutti coloro che vivevano lì, ha deciso di ritagliarsi lapidi con le scene della vita dei defunti. Stan mostrò aneddoti, virtù, debolezze e vizi, sempre con un tono amichevole. Alcune lapidi raccontano di come morirono i defunti. Nonostante sia un cimitero, si respira la felicità. I colori rallegrano queste storie di vita, il giallo, il rosso, il bianco, ma soprattutto l'azzurro, che è il colore ufficiale di abiti da uomo alle feste. Maramures sorprende piacevolmente. (Durante la visita, un brano della fine degli anni '80 di Mecano suonava nella mia testa "questo cimitero non è serio").
Laghi di Bucarest
Parco Herăstrău
(8)
Il lago Herastrau, Lacul Herastrau, si trova a nord di Bucarest ed è circondato dal più grande parco della città. È il luogo preferito dalle persone per correre e fare una passeggiata con la propria metà. In un paese in cui molti giovani vivono ancora con i genitori, il lago offre un po' di privacy. Il lago fu creato artificialmente negli anni 30 per evitare allagamenti in città e si estende su una superficie di 74 ettari. È alimentato dal fiume Colentina. Ci sono alcuni ristoranti molto carini nelle vicinanze e c'è anche la casa di una stampa libera, un monumento iconico della città. C'è anche un bar installato su una barca. Non si può fare il bagno, ma è possibile noleggiare barche e pedalò.
Città di Bucarest
Il quartiere antico di Bucarest
(4)
Da el Hanul Lui Manuc, ti puoi perdere nelle vecchie vie di Bucarest, camminare dove ti portano i piedi, osservando successivamente queste vecchie case che continuano ad appartenere alla stessa famiglia da secoli, che furono rinnovate dai giovani per farne un caffè alla moda, i negozi che continuano a vendere bottoni e beni di consumo così vecchi che nessuno li vuole più...Un vicinato di costruzioni tenute male per mancanza di soldi, bar, ristoranti e negozi d'arte. Il comune sta aiutando il quartiere alla sua rinascita, contribuendo al rifacimento delle strade, che sicuramente non hanno visto alcun operaio dalla seconda guerra mondiale. Le strade si rimettono in buono stato, le fogne si puliscono e il prezzo delle case sale all'improvviso. Le vie Sepcari, Covari o Gabroveni, che erano le antiche vie medievali di affari, si percorrono guardando i particolari architettonici o i negozi di design. La famosa via Lipscani ha conservato alcune belle facciate in stile Art Nouveau, come al numero 72. Al 63, si trova la porta che ti conduce al vecchio hotel mercantile Hanul Cu Tei, del quale sfortunatamente non rimane molto; le sue antiche stanze sono ora gallerie d'arte.
Aeroporti di Timisoara
Timisoara
(6)
Timisoara per me è una delle città più belle della Romania. Si trova completamente ad ovest del paese ed è tra le tre città più grandi in Romania. Per arrivarci dalla Spagna è molto semplice in quanto la società Wizz Air opera con voli molto economici e Timisoara vola da Barcellona .. (Circa 30-80 euro se lo si compra in anticipo). Vorrei anche consigliarvi di andare in inverno, perché tutto è coperto di neve e a me è sembrato bellissimo. Ha molti grandi parchi, con un sottile strato di neve e guadagna ulteriori punti per l'attrazione principale che è la sua Cattedrale ortodossa ... Che ho avuto il piacere di visitare e in cui ho fatto un migliaio di foto e la si guardi da ovunque si guardi si vede bella e diversa dalle altre. Timisoara, fu dove Ceausescu chiamò il popolo alla guerra da un balcone che pochi minuti dopo fu mitragliato ... (Con temerario hehe) non è morto su quel balcone, ma i buchi provocato dai proiettili sono ancora lì ... Ha anche una bella piazza piena di case colorate con molte chiese. Curiosità: la prima fabbrica di tabacco in Romania è stata creata qui. E se amate la birra e fate un viaggio in Romania Timisoreana ricordatevi questo nome. Timisoreana è una birra molto famosa in Romania e nel mondo della birra, per la loro fabbrica che è stata costruita nel 1718, ripeto ancora ... 1718! E oggi ha diversi premi. Uno delle migliori birre bionde nel 2001. Un'altra particolarità è che Timisoara è una delle città universitarie più importanti dell'Europa dell'est ... Dispone di un campus che merita di essere visitato. Se ti è piaciuto questo angolo e si desidera continuare a viaggiare Romania Profilo cerca angoli più per rendere il vostro cammino! E se avete domande, fatemele. Sarò contento di rispondere. IL SALUTO Minube!
Zone Locali Notturni di Bucarest
Passaggio Macca Villacrosse a Bucarest
Scendendo per la via Carada, una strada parallela a Calea Victoriei, presso il Museo Nazionale di Storia della Romania, si trova sul lato destro questo passaggio bohemien, come gli antichi passaggi commercianti coperti di Parigi, della belle époque. Sotto un gran tetto in vetro, diverse strade sono state coperte, consentendo ai piccoli negozi e ristoranti installati lì, di avere una terrazza in ogni stagione, o di lasciare le merci fuori. Costruito nel 1891, il passaggio ha una forte influenza francese, vi è addirittura un ristorante in stile "bistrot", ma niente più visto che servono piatti nazionali, dal gulasch alla zuppa di fagioli. Oggi nel passaggio ci sono soprattutto ristoranti, un curioso luogo in stile marocchino e tubi d'acqua, grandi sedie confortevoli istallati fuori, che frequentano gli studenti del quartiere, un altro offre cucina rumena e una decorazione tipica dei chalet transalpini , e un terzo che sembra più neutro, con una selezione di prodotti raffinati. E' un peccato, ma le botteghe artigiane e di libri antichi, da un bel po' di tempo sono state sostituite da negozi, senz'anima, da negozi di souvenir.