MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Guipúzcoa?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Guipúzcoa

1.042 Collaboratori
  • All'aperto
    115 posti
  • Monumenti
    110 posti
  • Spiagge
    23 posti
  • Paseggiate
    52 posti
  • Divertimento
    19 posti
  • Musei
    21 posti
  • Shopping
    12 posti
  • Vita notturna
    8 posti
Attività a Guipúzcoa
GetYourGuide
(17)
12,04
Il più visitato a Guipúzcoa
Spiagge di San Sebastian
Spiaggia de la Concha
(249)
Scogliera di San Sebastian
Pettine del Vento
(126)
Spiagge di Zarautz
Spiaggia di Zarautz
(57)
Belvedere di San Sebastian
Belvedere del Monte Igueldo
(78)
Di interesse culturale di San Sebastian
Città vecchia di San Sebastian
(73)
Villaggi di Hondarribia
(71)
Cattedrali di San Sebastian
Cattedrale di San Sebastian
(47)
Scogliera di Zumaia
Il flysch di Zumaia
(34)
Villaggi di Pasaia
(20)
Zoo di San Sebastian
Acquario di San Sebastian
(40)
Trekking di Hondarribia
(16)
Spiagge di San Sebastian
Spiaggia di Ondarreta
(34)
Trekking di San Sebastian
Monte Urgull
(24)
Città di Getaria
Getaria
Porti di San Sebastian
Porto di San Sebastian
(19)
Villaggi di Zumaia
Piazze di San Sebastian
Piazza della Constitución
(30)
Spiagge di San Sebastian
La Zurriola
(20)
Spiagge di San Sebastian
Spiaggia de la Concha
(249)
Spiagge di Zarautz
Spiaggia di Zarautz
(57)
Spiagge di San Sebastian
Spiaggia di Ondarreta
(34)
Spiagge di San Sebastian
La Zurriola
(20)
Spiagge di Zumaia
Playa de Itzurun
(14)
Spiagge di Orio
(10)
Spiagge di Deba
(4)
Spiagge di Getaria
(5)
Spiagge di Zumaia
(4)
Spiagge di Mutriku
(8)
Spiagge di San Sebastian
(12)
Spiagge di Hondarribia
(8)
Spiagge di Getaria
(4)
Spiagge di San Sebastian
Pasealeku Berria
Spiagge di Itziar
(4)
Spiagge di Zumarraga
(3)
Spiagge di Mutriku
(3)
Spiagge di Deba
Spiagge di Zarautz
(1)
Villaggi di Hondarribia
(71)
Villaggi di Pasaia
(20)
Villaggi di Zumaia
Villaggi di Pasaia
(15)
Villaggi di Mutriku
(11)
Villaggi di Orio
(2)
Villaggi di Tolosa
(10)
Villaggi di Eibar
(5)
Villaggi di Oñati
(3)
Villaggi di Abaltzisketa
(1)
Villaggi di Bergara
(2)
Villaggi di Segura
(2)
Villaggi di San Sebastian
(6)
Villaggi di Pasaia
(4)
Villaggi di Zerain
(2)
Villaggi di Errezil
(4)
Villaggi di Hondarribia
(2)
Villaggi di Alkiza
(2)
Villaggi di Amezketa
(1)
Villaggi di Aia
(1)
Chiese di Azpeitia
(15)
Chiese di Oñati
(9)
Chiese di San Sebastian
Basilica di Santa Maria del Coro
(10)
Chiese di Hondarribia
Ermita de Guadalupe
(6)
Chiese di San Sebastian
Lourdes-Txiki
(8)
Chiese di Hondarribia
(7)
Chiese di Zumaia
(11)
Chiese di Zumarraga
(1)
Chiese di Getaria
Chiesa di San Salvador
(3)
Chiese di Irun
(1)
Chiese di San Sebastian
Chiesa di San Vicente
(4)
Chiese di Deba
(3)
Chiese di Zestoa
Chiese di Zumaia
Chiesa di San Pedro
(5)
Chiese di Bergara
(2)
Chiese di Lezo
Chiese di Eibar
(5)
Chiese di Eibar
(3)
Chiese di Zumarraga
(3)
Chiese di Zestoa
(1)
Scogliera di San Sebastian
Pettine del Vento
(126)
Scogliera di Zumaia
Il flysch di Zumaia
(34)
Scogliera di Getaria
(5)
Scogliera di Deba
Sakoneta a Deba
(3)
Scogliera di Zumaia
(3)
Trekking di Hondarribia
(16)
Trekking di San Sebastian
Monte Urgull
(24)
Trekking di Zarautz
(17)
Trekking di Eibar
Monte Kalamua in Spagna
(2)
Trekking di Zarautz
Trekking di Zumaia
(4)
Trekking di Hernani
(6)
Trekking di Oiartzun
Trekking di Aretxabaleta
Trekking di Eibar
Trekking di Hondarribia
(1)
Trekking di Zumaia
(3)
Trekking di Eibar
Trekking di Andoain
(3)
Trekking di Deba
(2)
Trekking di Albiztur
(1)
Trekking di Ataun
Trekking di Arrasate
(3)
Trekking di San Sebastian
(2)
Trekking di Eibar

521 cose da fare a Guipúzcoa

Spiagge di San Sebastian
Spiaggia de la Concha
(249)
Bella e comoda: è la spiaggia che tutte le città affacciate sul mare vorrebbero avere! Un bel semicerchio dorato a due passi dal centro cittadino.. Un lusso per chi vive qui, che dopo mesi di pioggia, abbandona l'ombrello per l'ombrellone! Molto pulita e tranquilla, protetta dagli isolotti di fronte. Continuando lungo la costa trovate la spiaggia gemella di Ondarreta.
Scogliera di San Sebastian
Pettine del Vento
(126)
Quando l'arte si fonde con la natura.. O meglio ancora, quando la natura esalta l'arte! Questo è il caso del Peine del Viento, un'opera scultorea (1976) di Eduardo Chillida che si fonde con quella di Luis Peña Ganchegui. Al primo si deve la creazione delle tre 'tenaglie' in acciaio incastonate nelle rocce della scogliera di San Sebastián; al secondo le bocche d'aria sul pavimento che danno origine a improvvise folate d'aria in corrispondenza con le onde che si stagliano sulla costa. Una delizia per gli occhi e una sorpresa per chi si avvicina la prima volta. Un paradiso al tramonto per i fotografi.
Spiagge di Zarautz
Spiaggia di Zarautz
(57)
Bellissima spiaggia della costa guipuzcoana, si estende tra Getaría e Orio. Assieme a San Sebastian è una tra le più importanti mete estive della zona. Si può godere di un buon ambiente sul lungomare come nel centro storico del paese. Ben situata e con uscita dell'autostrada a pochi kilometri dal paese. Offre la possibilità di passeggiare, accamparsi lungo la costa o giocare a golf.
Belvedere di San Sebastian
Belvedere del Monte Igueldo
(78)
Ad una delle estremitá della Playa della Concha, la grande spiaggia alle spalle del centro storico di San Sebastian, sorge il Monte Igueldo. É tipico salire al monte con una funicolare che ancora oggi viaggia con i vagoni caratteristici della sua inaugurazione, nel 1912. La funicolare arriva direttamente dentro il parco attrazioni che sorge sulla cima del monte. Risalendo la montagna in macchina invece è necessario fermarsi un poco prima, ma si raggiunge comunque una zona di belvedere che domina il golfo e la cittá intera e oltrepassa di un poco il faro che si trova sul monte. Una sola cosa è imprescindibile: Andarci al tramonto. La costa da un lato e la cittá con le prime luci che si accendono dall'altra sono uno spettacolo da lasciare senza fiato. Il belvedere è un po' affollato, tra coppie in cerca di uno scorcio romantico, compagnie di amici e persone sole che, avvolte in una coperta, sfruttano l'incantevole paesaggio per concedersi un angolo di lettura. Aspettando che il sole tramonti del tutto si potrá godere anche della vista della cittá in notturna.
Di interesse culturale di San Sebastian
Città vecchia di San Sebastian
(73)
È strano, ma è proprio così: la "Parte Vieja" (così gli abitanti di San Sebastiàn chiamano il proprio centro storico) è scura ma colorata, tranquilla e rumorosa allo stesso tempo. Forse proprio in questo consiste la sua magia, il suo fascino misterioso. Si tinge di dorato per il colore delle alghe marine e per le strade strette che ascendono fino al monte Urgull. Una di queste stradine porta fino alla facciata barocca della basilica di Santa Maria, mentre le altre conducono fino a Piazza della Costituzione, alla piazza di Zuloaga (con il magnifico convento e il Museo di San Telmo), o al pittoresco mercato (dove si possono acquistare le verdure più gustose e fiori bellissimi appena colti). Il centro è un labirinto: ci sono negozi che si dedicano alla vendita di scarpe tipiche, cappelli, abbigliamento da pesca, souvenir turistici, oggetti d'antiquariato, corde, ancore e barometri. E poi ci sono le taverne e i bar, naturalmente. Migliaia di bar che passano inosservati fino all'ora dei pintxos. Allora iniziano a popolarsi e ogni taverna bar Sebastian si converte in un vero spettacolo. Vengono esposti nei banconi i piatti più allettanti, a portata delle mani e della vista di tutti. Circondato da persone diverse, ma soprattutto da molti baschi e molti francesi, faccio quello che fanno tutti: ordino un bicchiere di Txakoli, il vino bianco fresco locale, o un sidro che mi viene servito dall'alto, in modo che si formi la schiuma; mangio merluzzo, rombo, tonno, peperoni preparati in mille modi, prosciutto, acciughe fritte, seppie con l'inchiostro, alici, polpi, formaggio affumicato di Idiazábal ... e parlo con chi mi è accanto. Non importa quale sia la lingua, non importa da dove vieni o dove stai andando, l'aperitivo in un bar nel centro storico di Donostia è una scusa per fare nuove amicizie. Tra una risata e l'altra mi dicono "Maitia" ... che dovrebbe significare qualcosa come "tesoro, cara"... e, quando me ne vado, mi salutano con un "agur" ...
Villaggi di Hondarribia
(71)
Cattedrali di San Sebastian
Cattedrale di San Sebastian
(47)
Questa opera appartiene a Manuel de Echave ed è stato inaugurata nel 1897; si tratta di una cattedrale moderna che, per quanto mi riguarda, considero più una grande chiesa che una cattedrale. La facciata non è un granché e la torre la definirei "particolare" e non "bella". Si trova un po' lontana dal centro storico, ma è raggiungibile in 5 minuti a piedi. L'ingresso è gratuito.
Scogliera di Zumaia
Il flysch di Zumaia
(34)
Una delle cose più belle da vedere in questa località è il Flysch, un'imponente scogliera che si trova fra Zumaia e Deba. Un luogo splendido da vedere da lontano e ammirare da vicino, dato che vi si può salire e arrivare fino alla punta della scogliera per godere di un panorama incredibile. La prima delle foto è stata fatta dal santuario di San Telmo, all'inizio del Flysch. La seconda è stata scattata dalla punta della scogliera, ed è un esempio della vista che offre questo tesoro naturale. La terza, infine, mostra il panorama del paese di Zumaia visto dalla scogliera. Un luogo meraviglioso e una visita obbligata se si passa per Gipúzcoa, ideale per rilassarsi godendosi il mare.
Villaggi di Pasaia
(20)
Zoo di San Sebastian
Acquario di San Sebastian
(40)
Il sabato a mezzogiorno l'Acquario di San Sebastian propone una divertente attività. Si tratta di immergersi in un acquario di più di mezzo milione e mezzo di litri d'acqua assieme a squali, tartarughe, razze, anguille e altri tipi di pesci. Il programma è il seguente: 12'00h: Arrivo all'Acquario 12'00h - 12'30h: lezione teorica sugli squali e visita guidata 12'20 - 12'45: Preparazione e istruzioni 12'45H: Immersione di 20-25 S Dovete portare solamente costume e telo, al resto ci pensa l'acquario. Un istruttore sarà al vostro fianco durante l'immersione (si possono immergere solo due persone alla volta). Anche se può sembrare un'esperienza noiosa, soprattutto per chi è abituato a fare immersioni, vi assicuro che non lo è affatto. L'acqua è fredda e ha una temperatura di circa 18 gradi: è molto diversa dall'acqua che si trova in Asia o nei Caraibi e che ha una temperatura di circa 30 gradi. La cosa bella è che potete vedere molti pesci passarvi vicino: persino gli squali leuca, lunghi due metri e con un peso di 200 kg
Trekking di Hondarribia
(16)
Spiagge di San Sebastian
Spiaggia di Ondarreta
(34)
Per essere la spiaggia della città (assieme a quella più nota della Concha, anche se a mio parere sono la stessa cosa) è una spiaggia molto accogliente: un'ampia distesa di sabbia fina dorata offre spazio ai molti visitatori che sorpresi dal bel tempo si sono fermati per una sosta al sole. Una bella passeggiata e un lusso per chi ci vive.
Trekking di San Sebastian
Monte Urgull
(24)
Se c'è una cosa che mi piace di questa città è che, appena ci si allontana dalla centro, ci si immerge nella natura. Uno di questi angoli privilegiati si trova a pochi metri dal municipio e dalla città vecchia. Non c'è niente di meglio che perdersi sui sentieri del monte Urgull e lasciarsi guidare dai segnali. Alberi, scale, pendenze, un castello, le bellissime viste sul mare, le montagne ... E le panchine che invitano alla lettura. Mi piace, a esempio, percorrere la salita che parte dal Paseo Nuevo e, dopo aver fatto una passeggiata, scendere giù dalla parte del porto fino ad arrivare al municipio.
Città di Getaria
Getaria
Getaria (Guetaria in basco) è una bella cittadina marinara situata sulla costa di Vizcaya, a 30 km da San Sebastián. Storicamente divenne famosa per la caccia alla balena, tanto da essere rappresentata nello scudo ufficiale. I principali punti di interesse sono il porto (sia di pesca che di turismo) e la peculiare chiesa di San Salvador. A quanto pare, il prodotto per cui è nota è una varietà di txakolí, tipico vino bianco basco, che purtroppo non ho provato.
Porti di San Sebastian
Porto di San Sebastian
(19)
Passeggiavo cercando di non essere portata via dal vento e di non farmi bagnare dalle onde del Cantabrico. Improvvisamente, superando il monte Urgull, il paesaggio cambia; ora, vicino al porto, il mare si è calmato, il vento si è placato. Il mio sguardo si dirige verso l' "Edificio Vuoto", la spettacolare scultura di Jorge Oteiza. Davanti a me vedere vedo la baia di La Concha incorniciata da montagne verdi, in lontananza una striscia di sabbia, piccole barche a vela che navigano in acque calme, l'isola di Santa Clara, il Monte Igueldo ai confini della baia. Mi avvicino all'Acquario, scendo le scale scavate nella pietra, cammino tra le piccole barche addormentate sui moli grigi. Mi trovo nel porto di San Sebastian. Vecchio, bello, protetto dalla collina rocciosa di Urgull. Ci sono ristoranti di pesce in stile rustico, semplici case bianche di pescatori. L'aria profuma di mare e di frutti di mare, le reti sono ammucchiate fuori dalle porte, i grandi pescherecci riposano in mare, le donne vendono 'kiskillas' e 'karrakellas" - ovvero gamberi e lumachine di mare -, i marinai fumano un sigaro seduti al sole. Ci sono pochi posti al mondo affascinanti come San Sebastian.
Villaggi di Zumaia
Piazze di San Sebastian
Piazza della Constitución
(30)
La Plaza de la Consitución venne costruita ai primi dell'Ottocento dopo l'incendio che distrusse la città di San Sebastián. Lo schema quadrato e ad arcate riprende quello tipico della 'plaza mayor' (altro nome con cui è conosciuta), molto comune in Spagna. In particolare si tratta di tre arcate, due a 20 archi e una a 9; il quarto lato è occupato dalla Casa Consistorial. Gli edifici attorno alla piazza sono a 4 piani. Quello che tuttavia è il dato interessante riguarda la numerazione che ancor oggi è possibile vedere a fianco dei balconi. Infatti un tempo questa piazza veniva usata per la corrida dei tori!! Con balconi numerati, come fosse una tribuna.
Spiagge di San Sebastian
La Zurriola
(20)
Terza spiaggia della cittadina di San Sebastian, meno "famosa" rispetto alle sue colleghe della Concha e della Ondarreta, è ubicata nel quartiere cittadino del Gros, tra lo sbocco del Rio Urumea e le montagne. É una bella spiaggia di sabbia chiara, attrezzata con docce e servizi igienici, e notoriamente frequentata dai surfisti, anche se per la verità noi di onde ne abbiamo viste ben poche durante la nostra settimana di permanenza nei Paesi Baschi, sole e mare poco mosso hanno quasi sempre prevalso. Sulla spiaggia si affacciano direttamente le moderne forme del Kursaal, il Palazzo dei Congressi e delle esposizioni di San Sebastian.