Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Kuta?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Templi a Kuta

2 templi a Kuta

Templi di Kuta
Vihara Satya Dharma
(1)
L'idea era quella di andare a Nusa Penida, un'isola che appartenente a Bali. Così ci siamo avvicinati a uno dei tanti moli che si trovano nella zona di Nusa Dua, una delle località turistiche dell'isola. Ma ancora una volta l'avidità della gente che li induce sempre ad esagerare al momento di fissare il prezzo, cercando di farci pagare semore di piú del normale, ci ha indotti a rinunciare alla gita in barca, perché ci hanno chiesto circa 27 euro a persona. Quindi siamo tornati sulla strada per cercare di continuare con il programma del giorno ed improvvisamente ..... sorpresa! Nel mezzo di un enorme spazio racchiuso da mura e recinzioni abbiamo visto un gruppo di templi e torri di tipo orientale che hanno subito chiamato la nostra attenzione. Così abbiamo guidato l'auto e chiesto il permesso di entrare nel tempio. Il permesso c'è stato concesso e abbiamo otuto visitare il sitio in piena libertá. Mantenendoci sempre distanti dai luoghi più sacri, abbiamo visitatore ciascuna delle dipendenze. Primi gli altari di minore importanza, con una profusione di immagini e di decorazioni allegoriche del cielo buddista, i loro eroi e divinità. Poi siamo andati al Santo dei Santi, per così dire, e per poter far confronti, abbiamo visitao anche una chiesa cristiana, dove si trovavano le principali divinità. L'insieme é formato da circa 8.000 metri quadrati, ospita 18 divinitá, tra cui il dio principale, Na Cha, il grande combattente contro l'ingiustizia. Egli è rappresentato come un giovane dio, volando attraverso l'aria e il vento montato su ruote di fuoco. Anche se l'edificio è stato inaugurato nel mese di agosto 2012, subito ha catturato l'attenzione dei fedeli, che giungono a centinaia per pregare, specialmente durante il primo e il quindicesimo giorno del mese del calendario cinese, e per il nuovo anno ha ospitato un concerto spettacolare di musica di Taiwan che ha riempito l'enorme cortile. Non consiglio di sfogliare gli album che si trovano all'entrata del tempio, perché alcune foto potrebbero offendere la sensibilità dello spettatore.
Templi di Kuta
Pura Dalem Sakenan Serangan
(1)
Prima di parlare del tempio, vorrei raccontare un fatto curioso. Pulau Serangan é un'isola separata, in un angolo meridionale della spiaggia di Sanur, da una zona di mangrovie cje con il tempo hanno pian piano guadagnando terreno al mare soprattutto durante la costruzione di un progetto alberghiero, e con un ponte che la collega a Bali, mentre prima era necessario prendere i peschereci o dei traghetti per raggiungerla. Ma ecco uno dei dettagli del luogo: la gente del posto a mantenuto una sorta di dogana tra i visitatori legali e illegali chiedendo di pagare una piccola somma di denaro per arrivare alla loro isola, che suele ser di 0,15 centesimi, un fatto piuttosto curioso. Una volta sull'isola ci sono fondamentalmente due strade che si affacciano su un porto di pescatori ed il tempio, dove siamo stati. All'inizio sembra un tempio come tanti altri e soprattutto difficile da trovare, ci perdemmo un paio di volte, peró é senza dubbio considerato il luogo di culto piú importante di Bali. Anche in questo caso l'impiegato di turno cerca di approfittare dell'occasione per sfilarci un paio di dollari per il prestito di alcuni telai, anche se noi giá portiamo i parei obbligatori, e ancora una volta dobbiamo cercare di svincolarci da lui, ricevendo in cambio qualche parola in indonesiano che non aveva un suono gentile in spagnolo. Una volta all'interno si possono ammirare la piramide meravigliosa decorata con corallo bianco (un tipo di corallo, che non corrisponde al colore reale della torre), che ricorda i templi della Polinesia. Anche in questo caso si possono osservare i rituali eseguiti nel luogo ritenuto fondato dal giovane buddista MPU Kuturan nel XI secolo, che lo rende uno dei più antichi di Bali. Dal momento che la fame iniziava a farsi sentire siamo andati a cercare un posto per mangiare ...
Le destinazioni vicine più popolari