Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Accedi con Google Plus
Raccomanda a un posto
Ti piace British Museum?
Dillo a tutto il mondo!
Dove vuoi andare?

British Museum

info
salva
Salvato

102 opinioni su British Museum

40
Guarda le foto di Virtu
40 foto

Gli aztechi al british

Gli Aztechi credevano fermamente nelle loro divinità. Possedevano un calendario complesso, ceramiche e sculture, che hanno tutt’ora un grande impatto visuale. Gli strumenti musicali erano inoltre lavorati con sculture. Gli artigiani aztechi lavoravano l’oro, i mosaici con colore turchese e le piume. Sia il serpente a due teste che il teschio sono quei pezzi che mi più hanno colpito di tutta loro collezione forse per la luce fioca della sala o anche perché possiedono qualcosa di sicuramente magico e misterioso.
Virtu
104
Guarda le foto di Reconquista
104 foto

Questi due giganteschi tori provenien...

Questi due giganteschi tori provenienti dal palazzo del re assiro Sargòn del 710-705 a.C., si possono vedere nella sala n. 10 del British Museum, nella sessione Medio Oriente del piano terra. I tori rappresentano i geni che proteggevano i palazzo, secondo la simobologia del Medio Oriente dell'epoca e si trovavano dinnanzi alle porte del palazzo Khorsabad. Uno degli aspetti che più richiama l'attenzione è che sono dotati di 5 zampe e di ali. La testa è umana caratterizzata da una lunga barba e da corna che simboleggiano la relazione con la divinità.

Oltre alle numerose mummie presenti al British Museum, nella sala 64 si può vedere il corpo perfettamente conservato di un uomo egizio che non venne sottoposto ad alcun processo di mummificazione. Il corpo è antichissimo, probabilmente risalente al 3400 a.C. e si è conservato casualmente grazie al contatto diretto con la sabbia calda del deserto.

Le sale 63,64 e 65, situate ai piani superiori del British Museum, sono dedicate alle mummie egizie! Se siete a Londra, non potete non fare una tappa qui che è addirittura gratuita! La più celebre è la mummia di una donna chiamata Katebet, del 1300 a.C., scoperta in una tomba di Tebe. Ma qui ci sono anche mummie di animali, maschere e utensili utilizzati per imbalsamare!
Reconquista
56
Guarda le foto di paulinette
56 foto

Galleria del partenone

Nella sezione di antichità greche e romane del British Museum, abbiamo trovato una riproduzione di dimensioni reali degli interni del Partenone di Atene, che contiene tutte le statue e bassorilievi, che gli inglesi portarono con le loro spedizioni in Grecia. E' una sala di enormi dimensioni, con alcune colonne originali, che sono state rimosse dal Partenone, e portate in Inghilterra! Ci sono più di centomila oggetti nella collezione del museo, e solo una piccola parte si lascia vedere ai visitatori. Comunque, sono necessari alcuni giorni per visitare il museo nel suo complesso, ed è meglio vedere una selezione dei capolavori quando il tempo è poco. Ci sono oggetti da due delle sette meraviglie del mondo antico, il Mausoleo di Alicarnasso , e il Tempio di Artemide ad Efeso. Il Partenone dell'Acropoli di Atene è stato costruito nel 500 aC e fu dedicato ad Atena, la dea della città. Contiene un'enorme statua d'avorio della dea. La maggior parte degli artigiani che hanno lavorato alla costruzione del tempio sono anonimi. Il fatto che gli inglesi non abbiano restituito alla Grecia queste meraviglie, è stata una difficile questione per un po', ma ora bisogna andare a Londra per vederle.

Il British Museum, uno dei musei più grandi del mondo, ha una collezione molto completa e davvero ben fatta, di oggetti d'arte giapponesi, con gli oggetti tradizionali in una sala a parte, con poco rumore, tappeti, e situata nella parte più alta del museo. L'ambiente è molto tranquillo , e ci va meno gente a visitarlo, è più gradevole. Vi troviamo oggetti che sono dell'epoca feudale del Giappone, ma anche cose moderne e tecnologiche. C'è un orologio medievale, che da l'ora dividendo il giorno in 12 parti, 6 per il giorno e 6 per la notte, e quindi, queste divisioni devono cambiare a seconda dell'epoca dell'anno in cui siamo. Un servitore era chi lo faceva. Le 12 partizioni, portano ciascuna, il nome di un animale dello zodiaco. A partire del 1873, il Giappone passò al calendario occidentale, e al sistema americano di 24 ore. C'è anche una casa del te, dove i giapponesi prendevano il te seguendo una cerimonia molto formale. In generale, è un'abitazione a parte della casa, dedicata unicamente al te. E ovviamente, il museo presenta anche la sua collezione di katane, le corazze giapponesi da guerra, e le uniformi da samurai, costumi tipici e reali.

La sezione dedicata all'Antico Egitto rappresenta una delle principali attrazioni del British Museum. E'una delle collezioni più grandi del mondo dopo quelle del Cairo e tutto è spiegato con molta chiarezza come ad esempio il processo di mummificazione. Dopo che i francesi vennero cacciati dall'Egitto, gli oggetti confiscati a Napoleone da parte dell'esercito britannico, andarono a questo museo. La collezione inoltre include la stele di Rosetta che riporta un'iscrizione con tre differenti grafie, geroglifico, demotico e greco e che permise di capire la scrittura geroglifica, il busto di Ramses II ed un pezzo del suo tempio e mummie di più di 3000 anni fa. Sono presenti veramente numerosissimi oggetti ma si sostiene che solo il 5% venga esposto al pubblico.
paulinette
1
Guarda le foto di Valerio Casanova
1 foto

Un pezzo di grecia che andrebbe riportato

Tanti avranno scritto della meraviglia provata di fronte a questi frammenti d'arte strappati via al tempo, e di meraviglia è stata la mia reazione a godere di questo spettacolo. Ma voglio dire qualcosa di diverso, riguardo questo posto. I marmi del Partenone sono parte integrante del Partenone, e dovrebbero essere riportati in Grecia perché pensati come parte integrante di quel contesto monumentale. Sono stati portati via addirittura alcuni elementi strutturali, necessari alla buona tenuta del tempio. La questione è conosciuta e controversa, e non si può concludere in poche righe. Invito tutti gli amanti dell'arte a considerare le richieste della Grecia e chiedersi se il denaro possa imperare anche sull'arte. ' http://www.bringthemback.org/'
Valerio Casanova
Leggi altre 10
Pubblica
8
Guarda le foto di logos
8 foto

Non ho mai immaginato che il british ...

Non ho mai immaginato che il British Museum trasmettesse così tante emozioni, ogni stanza riflette i tratti tipici della cultura che espone, e senza esagerare è davvero una passeggiata nel mondo, Italia, Grecia, Assiria, Giappone, Africa, Egitto! È assolutamente affascinante, senza entrare in merito sul modo in cui il museo ha raggiunto ciascuna di queste opere. C'è solo da ubriacarsi di storia che trasuda da ogni vetrina
logos
1
Guarda le foto di GreenMan
1 foto

Sembra impossibile che nel pieno di l...

Sembra impossibile che nel pieno di Londra possiate trovare un museo come il British, dove l'entrata è gratuita e dove è possibile trasferirsi in qualsiasi parte del mondo solo cambiando sala. Io personalmente resto nella parte dedicata alla Grecia, dove si trovano meraviglie come quelle che appaiono nella foto...tutto un privilegio per gli amanti dell'arte!! (inoltre non ti fanno problemi per fare foto, sempre che siano senza flash).
GreenMan
35
Guarda le foto di Roberto Gonzalez
35 foto
Roberto Gonzalez
12
Guarda le foto di Alicia Ortego
12 foto
Alicia Ortego
12
Guarda le foto di MELITHA BLASCO
12 foto
MELITHA BLASCO
47
Guarda le foto di José Miguel Sánchez Fernández
47 foto
José Miguel Sánchez Fernández
18
Guarda le foto di Alba Bosch
18 foto
Alba Bosch
5
Guarda le foto di viagens-a-2
5 foto
viagens-a-2
9
Guarda le foto di david martin
9 foto
david martin
6
Guarda le foto di Elisa
6 foto
Elisa
9
Guarda le foto di Viagens Lacoste
9 foto
Viagens Lacoste
Pubblica
Leggi altre 10

Informazioni British Museum

Numero di telefono British Museum
+44 20 7323 8299
+44 20 7323 8299
Indirizzo British Museum
Great Russell Street | Near Tottenham Court Road Tube Station
Great Russell Street | Near Tottenham Court Road Tube Station
Orario British Museum
lun 10:00 - 17:30
mar 10:00 - 17:30
mer 10:00 - 17:30
gio 10:00 - 17:30
ven 10:00 - 20:30
sab 10:00 - 17:30
dom 10:00 - 17:30
Sito web British Museum
http://www.britishmuseum.org/
carica altro