MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Mendoza?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Mendoza

391 Collaboratori
  • All'aperto
    58 posti
  • Paseggiate
    12 posti
  • Monumenti
    25 posti
  • Divertimento
    21 posti
Attività a Mendoza
Civitatis
(6)
56,50
Civitatis
(1)
78
Civitatis
(4)
30
Civitatis
61
Il più visitato a Mendoza
Riserve Naturali di Mendoza
Monte Aconcagua
(27)
1 attività
Riserve Naturali di Las Heras
Puente del Inca
(12)
1 attività
Piazze di Mendoza
Plaza Independencia
(25)
Giardini di Mendoza
Parco General San Martin
(26)
Canyon di San Rafael
Canyon del Atuel
(13)
Piazze di Mendoza
Plaza España
(21)
Riserve Naturali di Mendoza
Las Lenas
(20)
Villaggi di Uspallata
Uspallata
(4)
1 attività
Villaggi di San Rafael
San Rafael
(18)
Sci di Mendoza
Stazione di sci Los Penitentes di Mendoza
(12)
1 attività
Di interesse turistico di Mendoza
Cordigliera delle Ande
(16)
1 attività
Laghi di San Rafael
Represa de Los Reyunos
(8)
Di interesse turistico di San Rafael
Nihuil Dam
(10)
Stabilimento Balneare di Luján de Cuyo
(10)
1 attività
Cantine di Mendoza
Il vino di Mendoza
(12)
1 attività
Di interesse culturale di Luján de Cuyo
Diga Potrerillos, Mendoza
(7)
1 attività
Rafting di Mendoza
Rafting sulle Ande Argentine
(11)
Vie di Mendoza
Zona pedonale Sarmiento
(13)
Riserve Naturali di Mendoza
Monte Aconcagua
(27)
1 attività
Riserve Naturali di Las Heras
Puente del Inca
(12)
1 attività
Riserve Naturali di Mendoza
Las Lenas
(20)
Riserve Naturali di Godoy Cruz
Villavicencio natural reserve
(9)
Riserve Naturali di Tunuyán
(8)
Riserve Naturali di Mendoza
(9)
Riserve Naturali di Mendoza
(5)
Riserve Naturali di Uspallata
(1)
Riserve Naturali di Malargüe
Valle Hermoso , Malargüe , Mendoza
(5)
Riserve Naturali di Uspallata
Riserve Naturali di Malargüe
(3)
Riserve Naturali di Las Heras
Riserve Naturali di Mendoza
(1)
Riserve Naturali di Mendoza
(2)
Piazze di Mendoza
Plaza Independencia
(25)
Piazze di Mendoza
Plaza España
(21)
Piazze di Mendoza
(11)
Piazze di Mendoza
Plaza Pellegrini
(3)
Piazze di Mendoza
Plaza Chile
(11)
Piazze di Mendoza
(8)
Laghi di San Rafael
Represa de Los Reyunos
(8)
Laghi di Malargüe
Pozo de las Ánimas
(6)
Laghi di Luján de Cuyo
Potrerillos
(2)
1 attività
Laghi di Potrerillos
Potrerillos
(6)
1 attività
Laghi di Mendoza
(8)
Laghi di Malargüe
(5)
Laghi di San Rafael
La laguna de la niña encantada
(1)
Laghi di Mendoza
(5)
1 attività
Laghi di Potrerillos
(1)
Laghi di Uspallata
Laghi di Las Heras
(1)
Laghi di San Rafael
(1)
Laghi di Luján de Cuyo
(1)
1 attività
Monumenti Storici di Mendoza
Collina di la Gloria
(12)
Monumenti Storici di Mendoza
(11)
Monumenti Storici di Mendoza
Rovine di San Francesco
(7)
Monumenti Storici di Mendoza
(8)
Monumenti Storici di Las Heras
Cristo Redentor
(2)
Monumenti Storici di Mendoza
(6)
Monumenti Storici di Mendoza
(4)
Monumenti Storici di Mendoza
(4)
Monumenti Storici di Mendoza
(5)
Monumenti Storici di Mendoza
(5)
Monumenti Storici di Mendoza
(4)
1 attività
Monumenti Storici di Mendoza
(1)
Monumenti Storici di Tunuyán
(1)
Villaggi di Uspallata
Uspallata
(4)
1 attività
Villaggi di San Rafael
San Rafael
(18)
Villaggi di Luján de Cuyo
(5)
Villaggi di Chacras de Coria
(3)
Villaggi di Potrerillos
(2)
Villaggi di Mendoza
(3)
Villaggi di Las Heras
(2)

178 cose da fare a Mendoza

Riserve Naturali di Mendoza
Monte Aconcagua
(27)
Abbiamo trascorso un mese in Argentina, percorrendola dalla Patagonia a Iguazú. Non sapevamo se fermarci a Mendoza, anche se un’amica conosciuta in Spagna e originaria della zona ci aveva raccomandato di visitarla. Infine decidemmo di andarci, scoprendo una città davvero straordinaria, dove è possibile mangiare deliziose pietanze e bere un ottimo vino. Rimanemmo a Mendoza quattro giorni e l’albergo dove soggiornammo ci offrì un’escursione al belvedere del monte Aconcagua. Ci saremmo dovuti svegliare alle 5 di mattina e pertanto dubitammo se accettare l’invito, però in fine, per fortuna, decidemmo di andare. Viaggiammo con 8 persone, più l’autista e la guida, su di un furgoncino. La guida argentina, di cui non ricordo il nome, ci offrì del mate (un’infusione preparata con le foglie di erba) e ci pose, a tutto volume per non farci addormentare, la musica del gruppo Callejeros. La prima tappa dell’itinerario fu Porterillos, dove consumammo la colazione, e successivamente percorremmo la cordigliera delle Ande. Si tratta di un sistema montuoso davvero poderoso, con formazioni rocciose di differenti colori che costeggiano il rio Mendoza, dove facemmo rafting. Passammo per molti altri scenari degni di descrizione, argomento che in tale sede è impossibile approfondire preferendo concentrarmi sulla descrizione del belvedere. Avvicinandoci al belvedere iniziammo a scorgere in lontananza l’Aconcagua, uno straordinario monte ricoperto di neve, imponente e maestoso con un’altitudine superiore ai 6500 m. Improvvisamente la guida si avvicinò ad un "Aconcagua" in miniatura, pieno di croci. Ci spiegò che si trattava di una replica in scala del monte, realizzata da alcuni escursionisti, e le croci rappresentavano i numerosi alpinisti che avevano perso la vita cercando di scalare il monte, segnalando il punto esatto in cui decedettero. La spiegazione della guida mi impressionò così tanto che mi venne voglia di piangere. Tutti ci sentimmo realmente piccoli rispetto a quello scenario agghiacciante. Raggiungemmo il Cristo Redentore, nella cuspide di Sant’Elena, ormai alla frontiera con il Cile. Si trattava del passo andino, dove secondo la legenda giunse San Martino con una mula, per dare indipendenza al Cile, Argentina e Perú. Quanto faticoso fu, sicuramente, quel valoroso cammino!
1 attività
Riserve Naturali di Las Heras
Puente del Inca
(12)
C'era una volta un principe. Era Inca, bellissimo, buonissimo e amato dal suo popolo, come spesso accade nelle favole. Un giorno questo principe si ammalò ed uno stregone annunciò al re, padre del ragazzo, che solo bagnandosi nelle acque termali ai piedi dell'Aconcagua il figlio avrebbe ottenuto la guarigione. Venne organizzata una carovana di guerrieri che, tra mille difficoltà, attraversò valli e montagne per trasportare il principe alla sorgente magica che lo avrebbe guarito. Giunti in loco i guerrieri si resero conto che la sorgente era irraggiungibile poiché tra la loro carovana e le acque sacre vi era un baratro. Decisero allora di legarsi assieme e di formare un ponte umano sul quale la barella del principe sarebbe potuta passare. Così fecero e quando il giovane principe, giunto sull'altra sponda del baratro, si voltò per ringraziare i suoi soldati, si rese conto che costoro erano stati trasformati in pietra. Questo racconta la leggenda. Quello che noi razionalisti osserviamo oggi, a 180 km da Mendoza e a pochi chilometri dal confine col Cile, a 2700 mt. di altezza lungo la Cordillera è uno strano ponte naturale formatosi grazie a milioni di anni d'erosione prodotta dal torrente Las Cuevas che scorre appunto al di sotto. Le rocce che formano il ponte e che costituiscono il paesaggio sono di uno straordinario giallo zafferano, con sfumature che vanno dal marrone scuro all'ocra. In questa zona, in effetti, esistevano acque termali sulfuree che fin dalla fine dell''800 erano prese d'assalto da argentini e cileni che si recavano in loco per beneficiare delle loro proprietà curative. Nel 1965 una valanga di fango distrusse l'albergo che era stato edificato per ospitare i terapisti e pian piano le sorgenti sulfuree declinarono. Oggi El Puente del Inca ha il fascino dei villaggi minerari del vecchio West in stato d'abbandono. Gli unici edifici che circondano il ponte sono una dogana, una postazione militare e un centro di ristoro presso il quale qualche indiano male in arnese vende alcuni prodotti d'artigianato. Sopra il tutto veglia l'Aconcagua, la vetta più alta del continente. sudamericano.
1 attività
Piazze di Mendoza
Plaza Independencia
(25)
Nella piazza centrale della città .. Pulita, grande e attivamente legata alle idde che la definiscono. E' abbastanza facile arrivarci in quanto si trova nella zona centrale della città e ci passano affianco i tram, ideale per riposarsi in quanto è molto frondoaa e con piscine che rinfrescano. Di notte fanno vari mantenendo viva questa zona.
Giardini di Mendoza
Parco General San Martin
(26)
Il parco San Martin è il parco principale della città: sono diversi ettari in cui si può andare per allontanarsi dal trambusto della città e godersi lo zoo, le belle vie alberate, ampi spazi verdi, il lago, la scuola di canottaggio ecc.
Canyon di San Rafael
Canyon del Atuel
(13)
Il canone della ATUEL, si trova a monte della diga di Valle Grande. Mulino "con scalpello e martello", come dicono la gente del posto, dal vento e dall'erosione dell'acqua, Natura ha formato varie figure tra le quali spiccano la Cintura di San Martino, la sedia di Rivadavia, il Museo delle Cere, i Giardini pensili , la lucertola, il Vecchio, i mostri, la città incantata, ecc. racconta la leggenda che nel sud della provincia di Menzoza viveva una tribù indigena del Cacique Talu, che a causa di un periodo di siccità che devastò il posto molti miemtros della sua tribù morirono, organizzò diverse spedizioni nella zona, alla ricerca dell'acqua. In uno di questi, conobbe una ragazza bianca di nome Clara, che era orfana, si innamorò e la sposò. Ebbero un figlio, che chiamarono ATUEL. Poco dopo la sua nascita, Talu morì, e anche gli altri membri della tribù. La siccità continuò, così Clara e il piccolo ATUEL, intrapresero la strada per arrivare in cima alle montagne. li dove c'era il sole clara prego`gli dei che le inviassero acqua e decise offrire la sua vita e quella di suo figlio perché l'acqua arrivasse. nel momento di morire, una lacrima cadde dai suoi occhi e un altra dagli occhi di Atuel e cosi gli dei formarono una corrente d'acqua che cadde con forza dall'alto delle vette e formarono il meraviglioso Canon di Atuel.
Piazze di Mendoza
Plaza España
(21)
Questa piazza forma parte della ristrutturazione della città di Mendoza dopo il terremoto del 1861. La nuova piazza fu progettata nel 1863 ed è una delle quattro piazze che circondano la Plaza Independencia, in seguito si chiamò Montevideo, Carlos Pellegrini , fino a quando fu definitivamente chiamata España, le altre piazze sono Italia, Cile e Independencia. Nel 1946, fu rinnovata e vennero portati direttamente dalla Spagna gli elementi in essa utilizzati, si collocarono fregi commemorativi nel Monumento alla Confraternità Spagnola Argentina che furono donati al nostro paese da questa collettività e la cui paternità è stata attribuita allo scultore Bartolomeo Somoza. Nel 1993 si decise di rinnovare la maggior parte delle 1.561 maioliche che erano gravemente danneggiate con altre che rispettavano i disegni originali raffiguranti scene della fondazione della città. E' un luogo che si trova in tutti i pacchetti turistici e di conseguenza una delle più visitate per apprezzare quelle maioliche, i lucenti e incerati pavimenti , il pario andaluso,le lanterne in ferro battuto, una fontana centrale rettangolare, il bellissimo monumento e l'abbondante e varia vegetazione, tutti degni di ammirazione. E 'un luogo così bello e tranquillo dove si potrebbe desiderare di riposare all'ombra degli alberi, di leggere e di sognare. La posizione è quella della Plaza, i dati del Ministero del Turismo di Mendoza
Riserve Naturali di Mendoza
Las Lenas
(20)
Las Leñas è una delle stazioni sciistiche più importanti dell'Argentina e si trova nell'omonima valle nel Sud della Provincia di Mendoza, Nord-Est del Dipartimento di Malargüe, parte interna della Cordigliera delle Ande. Il centro è dotato di 13 impianti sciistici che portano alle 17 piste di sci e snowboard adatte a tutti i livelli. Possiede, inoltre, la discesa più lunga del paese, formata dai 7.050 mt. che collegano le piste Apollo, Nettuno e Venere. Esiste un "Terrain Park" di 1.500 mt. con salti, trampolini e ringhiere, molto frequentato dagli amanti della tavola. Alcune piste, un totale di 1.400 mt. sono illuminate e permettono di sciare di sera. Il paese si trova a 2.240 mt. s.l.m., che significa la stazione di sci più alta dell'Argentina.
Villaggi di Uspallata
Uspallata
(4)
Io lo chiamo il mini Mediterraneo. E' un posto molto piccolo, come una riserva naturale. E' fuori dal sentiero battuto nelle vicinanze di un lago circondato dalle montagne. Questo posto è stato creato e appartiene agli architetti che hanno costruito le vie per il turismo. Le case sono dotate di tutto, compreso il cavo satellitare, dispongono anche di un piccolo ristorante e magazzino di prodotti, piscine, grigliate all' aperto. La vista panorámica delle case e' il dettaglio migliore con panoramica sul lago e sulle montagne, immaginate svegliarvi con il sole che entra dalla finestra, la brezza del mattino, non posso descriverlo, bisogna viverlo. Esiste un grupo turístico che offre viaggi a questo luogo il nome dell' agenzia è (Taiel) se potete andare su Google e cercarla hanno una pagina in Internet, sono eccellenti e li consiglio, sono stato bene con loro. Durante l'estate si realizzano la LUNADA, passeggiate ( la passeggiata inizia con la luce della luna), passeggiate a cavallo, ecc, è un bellissimo e magico luogo non vi pentirete di visitarlo.
1 attività
Villaggi di San Rafael
San Rafael
(18)
San Rafael è un bellissimo villaggio che si trova a circa 150 o 200 chilometri dalla città di Mendoza. E' caratterizzata da un mix di paesaggi tra deserti e valli. La zona vitivinicola è spettacolare. Lunghi sentieri di vigneti adornano il paesaggio dei dintorni della città. San Rafael è un grazioso villaggio con bellissimi angoli da scoprire. Raccomando di fare trakking, rafting nel fiume Diamante, campeggiare nelle aree adibite, e visitare la città che è pittoresca. Insomma, San Rafael è un luogo incantevole da scoprire e da vivere.
Sci di Mendoza
Stazione di sci Los Penitentes di Mendoza
(12)
Situata nella Provincia di Mendoza, offre 28 differenti pista da sci distribuite su più di 300 ettari. 11 di queste sono omologate dalla Federazione Argentina di Sci e 5 dalla FISI, e vi si realizzano diverse gare. La vicinanza all'Aconcagua e alla città di Mendoza fa si che ci sia un clima ideale per sciare e per la conservazione del manto nevoso anche nei giorni di forte sole. Nel centro si praticano anche altre attività quali lo snowboard, heli sky e trekking di montagna. Los Penitentes, formazione rocciosa che si estende sino alle Ande dispone di scuole di sci, per l'apprendimento di questo sport e per il perfezionamento degli sciatori di livello avanzato. Ci sono poi pub, discoteche e lussuosi hotel che offrono tutti i comfort. Gli hotel sono proprio sulle piste, in maniera tale da non dover effettuare ulteriori spostamenti una volta giunti qui. Si arriva da Mendoza attraverso la strada internazionale diretta al Cile o attraverso la strada nazionale che percorre l'Argentina da Nord e Sud. Un'opzione più costosa è l'aereo, mentre più economico e l'autobus interprovinciale che parte da Buenos Aires.
1 attività
Di interesse turistico di Mendoza
Cordigliera delle Ande
(16)
Abbiamo camminato attraverso paesaggi mozzafiato, antichi ghiacciai, foreste e laghi da sogno; abbiamo unito la nostra esperienza avventurosa alla vivace cultura argentina e all'energia cosmopolita delle città di questa nazione. Un tour della mitica Patagonia dai confini del mondo, La Terra del Fuoco, attraverso della Route 40: l'esperienza ci ha permesso di sentire la vera essenza di uno dei luoghi più meravigliosi della terra. La Patagonia ci ha permesso di ammirare splendidi tramonti, che sembravano quasi una cartolina, con la cordigliera delle Ande sullo sfondo. Siamo stati all'albergo Condor de los Andes: nonostante fosse un hotel di categoria media, ci siamo sentiti come a casa nostra, perché era un albergo a gestione familiare; avevamo camere che condividevamo con altre persone del gruppo.
1 attività
Laghi di San Rafael
Represa de Los Reyunos
(8)
Questa diga è formata dall'acqua che proviene dal chilometrico percorso del Río Diamante e forma un lago enorme, in cui più di 700 specie sono state importate per creare un'importante e nutrita pesca di ricciole e salmoni. Qui vi hanno realizzato famose gare di pesca e si praticano sport nautici. Nel Cañón del Diamante e sulle sponde del lago verde-blu, troviamo un Club di Pesca e Nautica, un campeggio con tutte le comodità, cabine in affitto, un albergo e un ristorante in cui soggiornare e godere di una vacanza meravigliosa e rilassante. Luogo nel quale i visitatori non solo provengono da zone vicine ma da tutte le parti del mondo. I telefoni e il sito web sono dell'Ufficio del Turismo del Comune di San Rafael che si trova in Av. Yrigoyen e Balloffet.
Di interesse turistico di San Rafael
Nihuil Dam
(10)
Dopo esserci divertiti con La Laguna La Niña Encantada e il Pozzo delle Anime, attraversato il sinuoso perimetro del canyon Atuel ci ritroviamo di fronte allo spettacolo splendido e curiosamente colorato delle acque turchesi di questo lago nel quale si divertono gli amanti della pesca e del windsurf. Chi poteva immaginare che in mezzo a montagne e chilometri e chilometri di un fiume in pianura, avremmo trovato questo posto. Sulla riva destra c'è Villa El Nihuil, con la sua cappella, l'ufficio comunale, il servizio telefonico, corriere e campeggio, mentre a sinistra c'è il Club dei Pescatori di San Rafael, capanne, piscina, case per il week-end, ecc La posizione è quella della la diga, gli altri dati sono dalla città di San Rafael.
Stabilimento Balneare di Luján de Cuyo
(10)
1 attività
Cantine di Mendoza
Il vino di Mendoza
(12)
Mendoza è un luogo in cui è possibile fare molte cose interessanti, ad esempio: tour sulla cordigliera, molte attività urbane e, soprattutto, assaggiare i vini della regione. Ci sono tante enoteche, appartenenti sia a grandi aziende che a famiglie, e tutte permettono di fare una degustazione dei loro prodotti. La città è molto carina e ci sono molti alberi. Mi piace moltissimo. Il mese migliore per visitarla è ottobre. Spero che vi piacciano le foto.
1 attività
Di interesse culturale di Luján de Cuyo
Diga Potrerillos, Mendoza
(7)
Visitare la città di Mendoza ed i suoi dintorni, esplorando i diversi circuiti che ci hanno portato a conoscere la grande valle di Uspallata, e ci hanno permesso di conoscere la grande stazione sciistica di Los Penitentes, visitare la Cappella del ponte dell' Inca e ci hanno postato fino al ponte del Chasquis, è solo una parte dell' itinerario che possiamo effettuare in questa grande provincia che è stata soprannominata "la terra del sole e del buon vino". Si può vedere una immagine di Aconcagua appena coperto di neve e scoprire i privilegiati scenari naturali di tutti i distretti in cui si divide la provincia e come sono pienamente interconnessi. Oggi vi mostrerò questa zona attraversata dai fiumi Blanco e Mendoza, i suoi torrenti di montagna e i suoi salti, dove il lago si trova a circa 1300 metri sul livello del mare, oltre a deliziarci con un paesaggio paradisiaco tra le montagne, questo specchio di acqua dolce offre lungo le sue rive aree ricreative, alloggi, turismo d'avventura, e mentre si possono praticare sport acquatici, è vietato l'utilizzo di qualsiasi imbarcazione a motore per evitare di inquinare l'acqua. La valle di Potrerillos era l'antica via di passaggio Trasandina usata dagli Incas più di 4000 anni fa. Nel XVº secolo gli spagnoli la occuparono dopo giunse la ferrovia e fu costruito il Tunnel del Cristo Redentore. La posizione è quella del lago, gli altri dati in questo caso sono del Turismo della città di Lujan de Cuyo.
1 attività
Rafting di Mendoza
Rafting sulle Ande Argentine
(11)
Grazie a Dio ho avuto l'opportunità di vivere questa esperienza sul fiume Mendoza e sul fiume Diamante, a San Rafael. Entrambe le avventure sono spettacolari. Forse le rapide di Mendoza, in qualsiasi periodo dell'anno sono più forti e garantiscono un'esperienza all'adrenalina. Ancora, per chi è a Mendoza vi incoraggio a trascorrere un pomeriggio diverso. Le guide sono generalmente gli stessi di anno in anno e sono molto buone e un personale altamente qualificato. Vale la pena provare!
Vie di Mendoza
Zona pedonale Sarmiento
(13)
Questa zona pedonale conduce direttamente alla Plaza Italia ed è piena di caffetterie, ristoranti e pub su entrambi i lati: è praticamente una grande trappola per turisti. Tra le undici e le dieci c'è sempre sole, per cui vi potrete sedere a uno dei tavoli di questi locali e riposarvi un po'. È il luogo in cui si riuniscono tutti i mendicanti e i venditori di ogni genere: in qualità di turista è molto difficile evitarli.
Ispirati con le migliori liste degli esperti