Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Mendoza?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Mendoza

200 Collaboratori
Attività a Mendoza
Civitatis
(6)
53,50
Civitatis
(4)
28,50
Civitatis
(1)
73,50
Civitatis
58
Il più visitato a Mendoza
Riserve Naturali di Mendoza
Monte Aconcagua
(26)
1 attività
Piazze di Mendoza
Plaza Independencia
(24)
Giardini di Mendoza
Parco General San Martin
(25)
Piazze di Mendoza
Plaza España
(21)
Riserve Naturali di Mendoza
Las Lenas
(19)
Sci di Mendoza
Stazione di sci Los Penitentes di Mendoza
(12)
1 attività
Di interesse turistico di Mendoza
Cordigliera delle Ande
(16)
1 attività
Cantine di Mendoza
Il vino di Mendoza
(12)
1 attività
Rafting di Mendoza
Rafting sulle Ande Argentine
(10)
Monumenti Storici di Mendoza
Collina di la Gloria
(12)
Vie di Mendoza
Zona pedonale Sarmiento
(11)
Di interesse turistico di Mendoza
Centro di Mendoza
(12)
Feste di Mendoza
Festa della Vendemmia
(11)
Zoo di Mendoza
Acquario di Mendoza
(7)
Giardini di Mendoza
(12)
Sci di Mendoza
Vallecitos
(8)
Piazze di Mendoza
Plaza Independencia
(24)
Piazze di Mendoza
Plaza España
(21)
Piazze di Mendoza
(11)
Piazze di Mendoza
Plaza Pellegrini
(3)
Piazze di Mendoza
Plaza Chile
(10)
Piazze di Mendoza
(6)
Riserve Naturali di Mendoza
Monte Aconcagua
(26)
1 attività
Riserve Naturali di Mendoza
Las Lenas
(19)
Riserve Naturali di Mendoza
(9)
Riserve Naturali di Mendoza
(5)
Riserve Naturali di Mendoza
(1)
Riserve Naturali di Mendoza
(2)
Monumenti Storici di Mendoza
Collina di la Gloria
(12)
Monumenti Storici di Mendoza
Rovine di San Francesco
(7)
Monumenti Storici di Mendoza
(7)
Monumenti Storici di Mendoza
(7)
Monumenti Storici di Mendoza
(6)
Monumenti Storici di Mendoza
(4)
Monumenti Storici di Mendoza
(3)
Monumenti Storici di Mendoza
(5)
Monumenti Storici di Mendoza
(5)
Monumenti Storici di Mendoza
(4)
1 attività
Monumenti Storici di Mendoza
(1)
Giardini di Mendoza
Parco General San Martin
(25)
Giardini di Mendoza
(12)
Giardini di Mendoza
(6)
Giardini di Mendoza
(5)
Giardini di Mendoza
(7)
Giardini di Mendoza
(3)

87 cose da fare a Mendoza

Riserve Naturali di Mendoza
Monte Aconcagua
(26)
Abbiamo trascorso un mese in Argentina, percorrendola dalla Patagonia a Iguazú. Non sapevamo se fermarci a Mendoza, anche se un’amica conosciuta in Spagna e originaria della zona ci aveva raccomandato di visitarla. Infine decidemmo di andarci, scoprendo una città davvero straordinaria, dove è possibile mangiare deliziose pietanze e bere un ottimo vino. Rimanemmo a Mendoza quattro giorni e l’albergo dove soggiornammo ci offrì un’escursione al belvedere del monte Aconcagua. Ci saremmo dovuti svegliare alle 5 di mattina e pertanto dubitammo se accettare l’invito, però in fine, per fortuna, decidemmo di andare. Viaggiammo con 8 persone, più l’autista e la guida, su di un furgoncino. La guida argentina, di cui non ricordo il nome, ci offrì del mate (un’infusione preparata con le foglie di erba) e ci pose, a tutto volume per non farci addormentare, la musica del gruppo Callejeros. La prima tappa dell’itinerario fu Porterillos, dove consumammo la colazione, e successivamente percorremmo la cordigliera delle Ande. Si tratta di un sistema montuoso davvero poderoso, con formazioni rocciose di differenti colori che costeggiano il rio Mendoza, dove facemmo rafting. Passammo per molti altri scenari degni di descrizione, argomento che in tale sede è impossibile approfondire preferendo concentrarmi sulla descrizione del belvedere. Avvicinandoci al belvedere iniziammo a scorgere in lontananza l’Aconcagua, uno straordinario monte ricoperto di neve, imponente e maestoso con un’altitudine superiore ai 6500 m. Improvvisamente la guida si avvicinò ad un "Aconcagua" in miniatura, pieno di croci. Ci spiegò che si trattava di una replica in scala del monte, realizzata da alcuni escursionisti, e le croci rappresentavano i numerosi alpinisti che avevano perso la vita cercando di scalare il monte, segnalando il punto esatto in cui decedettero. La spiegazione della guida mi impressionò così tanto che mi venne voglia di piangere. Tutti ci sentimmo realmente piccoli rispetto a quello scenario agghiacciante. Raggiungemmo il Cristo Redentore, nella cuspide di Sant’Elena, ormai alla frontiera con il Cile. Si trattava del passo andino, dove secondo la legenda giunse San Martino con una mula, per dare indipendenza al Cile, Argentina e Perú. Quanto faticoso fu, sicuramente, quel valoroso cammino!
1 attività
Piazze di Mendoza
Plaza Independencia
(24)
Nella piazza centrale della città .. Pulita, grande e attivamente legata alle idde che la definiscono. E' abbastanza facile arrivarci in quanto si trova nella zona centrale della città e ci passano affianco i tram, ideale per riposarsi in quanto è molto frondoaa e con piscine che rinfrescano. Di notte fanno vari mantenendo viva questa zona.
Giardini di Mendoza
Parco General San Martin
(25)
Il parco San Martin è il parco principale della città: sono diversi ettari in cui si può andare per allontanarsi dal trambusto della città e godersi lo zoo, le belle vie alberate, ampi spazi verdi, il lago, la scuola di canottaggio ecc.
Piazze di Mendoza
Plaza España
(21)
Questa piazza forma parte della ristrutturazione della città di Mendoza dopo il terremoto del 1861. La nuova piazza fu progettata nel 1863 ed è una delle quattro piazze che circondano la Plaza Independencia, in seguito si chiamò Montevideo, Carlos Pellegrini , fino a quando fu definitivamente chiamata España, le altre piazze sono Italia, Cile e Independencia. Nel 1946, fu rinnovata e vennero portati direttamente dalla Spagna gli elementi in essa utilizzati, si collocarono fregi commemorativi nel Monumento alla Confraternità Spagnola Argentina che furono donati al nostro paese da questa collettività e la cui paternità è stata attribuita allo scultore Bartolomeo Somoza. Nel 1993 si decise di rinnovare la maggior parte delle 1.561 maioliche che erano gravemente danneggiate con altre che rispettavano i disegni originali raffiguranti scene della fondazione della città. E' un luogo che si trova in tutti i pacchetti turistici e di conseguenza una delle più visitate per apprezzare quelle maioliche, i lucenti e incerati pavimenti , il pario andaluso,le lanterne in ferro battuto, una fontana centrale rettangolare, il bellissimo monumento e l'abbondante e varia vegetazione, tutti degni di ammirazione. E 'un luogo così bello e tranquillo dove si potrebbe desiderare di riposare all'ombra degli alberi, di leggere e di sognare. La posizione è quella della Plaza, i dati del Ministero del Turismo di Mendoza
Riserve Naturali di Mendoza
Las Lenas
(19)
Las Leñas è una delle stazioni sciistiche più importanti dell'Argentina e si trova nell'omonima valle nel Sud della Provincia di Mendoza, Nord-Est del Dipartimento di Malargüe, parte interna della Cordigliera delle Ande. Il centro è dotato di 13 impianti sciistici che portano alle 17 piste di sci e snowboard adatte a tutti i livelli. Possiede, inoltre, la discesa più lunga del paese, formata dai 7.050 mt. che collegano le piste Apollo, Nettuno e Venere. Esiste un "Terrain Park" di 1.500 mt. con salti, trampolini e ringhiere, molto frequentato dagli amanti della tavola. Alcune piste, un totale di 1.400 mt. sono illuminate e permettono di sciare di sera. Il paese si trova a 2.240 mt. s.l.m., che significa la stazione di sci più alta dell'Argentina.
Sci di Mendoza
Stazione di sci Los Penitentes di Mendoza
(12)
Situata nella Provincia di Mendoza, offre 28 differenti pista da sci distribuite su più di 300 ettari. 11 di queste sono omologate dalla Federazione Argentina di Sci e 5 dalla FISI, e vi si realizzano diverse gare. La vicinanza all'Aconcagua e alla città di Mendoza fa si che ci sia un clima ideale per sciare e per la conservazione del manto nevoso anche nei giorni di forte sole. Nel centro si praticano anche altre attività quali lo snowboard, heli sky e trekking di montagna. Los Penitentes, formazione rocciosa che si estende sino alle Ande dispone di scuole di sci, per l'apprendimento di questo sport e per il perfezionamento degli sciatori di livello avanzato. Ci sono poi pub, discoteche e lussuosi hotel che offrono tutti i comfort. Gli hotel sono proprio sulle piste, in maniera tale da non dover effettuare ulteriori spostamenti una volta giunti qui. Si arriva da Mendoza attraverso la strada internazionale diretta al Cile o attraverso la strada nazionale che percorre l'Argentina da Nord e Sud. Un'opzione più costosa è l'aereo, mentre più economico e l'autobus interprovinciale che parte da Buenos Aires.
1 attività
Di interesse turistico di Mendoza
Cordigliera delle Ande
(16)
Abbiamo camminato attraverso paesaggi mozzafiato, antichi ghiacciai, foreste e laghi da sogno; abbiamo unito la nostra esperienza avventurosa alla vivace cultura argentina e all'energia cosmopolita delle città di questa nazione. Un tour della mitica Patagonia dai confini del mondo, La Terra del Fuoco, attraverso della Route 40: l'esperienza ci ha permesso di sentire la vera essenza di uno dei luoghi più meravigliosi della terra. La Patagonia ci ha permesso di ammirare splendidi tramonti, che sembravano quasi una cartolina, con la cordigliera delle Ande sullo sfondo. Siamo stati all'albergo Condor de los Andes: nonostante fosse un hotel di categoria media, ci siamo sentiti come a casa nostra, perché era un albergo a gestione familiare; avevamo camere che condividevamo con altre persone del gruppo.
1 attività
Cantine di Mendoza
Il vino di Mendoza
(12)
Mendoza è un luogo in cui è possibile fare molte cose interessanti, ad esempio: tour sulla cordigliera, molte attività urbane e, soprattutto, assaggiare i vini della regione. Ci sono tante enoteche, appartenenti sia a grandi aziende che a famiglie, e tutte permettono di fare una degustazione dei loro prodotti. La città è molto carina e ci sono molti alberi. Mi piace moltissimo. Il mese migliore per visitarla è ottobre. Spero che vi piacciano le foto.
1 attività
Rafting di Mendoza
Rafting sulle Ande Argentine
(10)
Grazie a Dio ho avuto l'opportunità di vivere questa esperienza sul fiume Mendoza e sul fiume Diamante, a San Rafael. Entrambe le avventure sono spettacolari. Forse le rapide di Mendoza, in qualsiasi periodo dell'anno sono più forti e garantiscono un'esperienza all'adrenalina. Ancora, per chi è a Mendoza vi incoraggio a trascorrere un pomeriggio diverso. Le guide sono generalmente gli stessi di anno in anno e sono molto buone e un personale altamente qualificato. Vale la pena provare!
Monumenti Storici di Mendoza
Collina di la Gloria
(12)
Situato nel Cerro de la Gloria, prima di Pilar, il Monumento all'Esercito delle Ande è ubicato su una base in pietra su cui spicca la statua equestre del General San Martín, realizzata dallo scultore uruguaiano Juan Manuel Ferrari in occasione del centenario della Rivoluzione del Maggio 1910. Alla realizzazione dell'opera hanno contribuito varie persone. Il lavoro è stato fatto a carico della fondazione dell'ingegnere José García, autore di copie di originali realizzati dallo scultore francese Louis Joseph Daumas per le città di Santa Fe e di Mendoza. Lo scultore Ferrari scelse, per erigere il monumento, il Cerro del Pilar. La prima pietra fu collocata il 19 gennaio 1911 e la scultura fu inaugurata il 12 febbraio 1914 per commemorare l'anniversario della battaglia di Chacabuco. Nella zona posteriore si possono apprezzare due rilievi del Corpo dei Granatieri e sui lati sud, est e ovest, si possono osservare, vicino alla base, tre fregi raffiguranti la maestranza e che furono realizzati da Fray Luis Beltran: rappresentano signore che portano in dono gioielli e persone umili che portano diversi elementi; tra queste persone si distingue la figura dell'allevatore Sosa durante la partenza dell'esercito per il Cile. Nella parte alta si vede un gruppo di granatieri che si lancia all'attacco e la figura della Libertà che tiene tra le mani le catene spezzate e che avanza verso il gruppo. Si riconosce anche un Condor delle Ande ritratto nel momento prima di spiccare il volo. Sotto al gruppo di granatieri pronti ad attaccare c'è lo scudo argentino, ad est quello peruviano e a ovest il cileno. Mi ricordo che tutte le volte in cui sono andato (non ci sono stato molto ultimamente) ho pensato che fosse impossibile non visitarlo: questo luogo mi riporta alla mente la mia infanzia felice. Le immagini che allego sono solo tre e sono le uniche che son riuscito a fare senza che ci fosse gente: il resto delle foto non si vede bene e appartengono a viaggi precedenti. Il Centro Studi è aperto tutti i giorni, compresi i fine settimana e i festivi 8-17 in inverno e 8-18 in estate. È possibile visitarlo dalle 9 alle 17 e ci sono visite guidate che possono essere prenotate al +54 (261) 4442022. Viaggiando per Mendoza è possibile imbattersi in tanti luoghi interessanti, quali la Piazza della Fondazione Pedro del Castillo, Piazza di Spagna, il Parco del Generale San Martin. Girando per Mendoza scoprirete perché è nota come "la città senza municipio".
Vie di Mendoza
Zona pedonale Sarmiento
(11)
Questa zona pedonale conduce direttamente alla Plaza Italia ed è piena di caffetterie, ristoranti e pub su entrambi i lati: è praticamente una grande trappola per turisti. Tra le undici e le dieci c'è sempre sole, per cui vi potrete sedere a uno dei tavoli di questi locali e riposarvi un po'. È il luogo in cui si riuniscono tutti i mendicanti e i venditori di ogni genere: in qualità di turista è molto difficile evitarli.
Di interesse turistico di Mendoza
Centro di Mendoza
(12)
Si tratta di una delle zone più belle di Mendoza, con negozi di marche famose, negozi di artigianato, biblioteche, ecc .. C'è tutto. È molto pulita e c'è ombra, cosa strana visto che la città è costruita nel bel mezzo di un deserto.
Feste di Mendoza
Festa della Vendemmia
(11)
Si tratta di una festa tipica di Mendoza in cui si celebra la vendemmia; si realizza all'interno di un anfiteatro. Se vedete l'anfiteatro prima dell'allestimento, vi sembrerà quasi impossibile che possa ospitare una festa così grande, con luci, ballerini e fuochi d'artificio. Vi consiglio vivamente di andare a vederla; si svolge sul Cerro de la Gloria, in un punto da cui è possibile vedere tutta la città di Mendoza.
Zoo di Mendoza
Serpentario - Centro Anaconda
(13)
Quando da bambino mi portavano allo zoo, cercavo sempre di evitare di passare dalla zona dei serpenti, forse per paura che mi facessero una cattiva impressione. Forse è per questo che adesso ho quasi un senso di rispetto nei confronti dei serpenti. Il Serpentario - Centro Anaconda ospita numerosi esemplari provenienti da tutto il mondo; i rettili possono essere visti attraversando un tunnel pieno di vetrine distribuite in maniera strategica che vi permetteranno di osservare questi animali davvero da vicino. Ci sono poi molte schede informative sui serpenti, istruzioni su come estrarre il veleno, foto con esemplari di grandi dimensioni, foto di lesioni, consigli da seguire nel caso in cui si venga morsi, ecc. Per coloro che non amano entrambi questi animali è meglio visitare il più rilassante Acquario Comunale di Mendoza, ubicato proprio dall'altra parte della strada.
Zoo di Mendoza
Acquario di Mendoza
(7)
Jorge ha 100 anni e dal 1984 vive nell'Acquario Municipale della Città di Mendoza; è un esemplare maschio di Caretta caretta, una tartaruga tropicale tipica dei mari caldi. Jorge è stato trovato ferito e intirizzito per il freddo nei mari del sud. Questa e altre specie di pesci, anfibi, rettili, lumache, coralli, fossili, rocce e persino esemplari imbalsamati possono essere viste in questo prestigioso acquario, il primo nel suo genere in Argentina (fu inaugurato nel 1945). Questo acquario funziona inoltre come centro educativo e informativo e ospita studiosi che si occupano di divulgazione; viene spesso visitato da studenti e professionisti. Chi vuole vedere ancora altri animali può facilmente raggiungere il Serpentario Centro Anaconda, che si trova dall'altra parte della strada, di fronte all'acquario.
Giardini di Mendoza
(12)
Sci di Mendoza
Vallecitos
(8)
Vallecitos, ai piedi del Cordon del Plata, a 86 km dalla città di Mendoza, è un piccolo centro di sci nella provincia e il più vicino, circondato dalle montagne di San Bernardo, Colorado, Lomas Blancas, Vallecitos, dove si possono trovare nevi perenni, ghiacciai e vette oltre i 5000 metri. Vi si arriva attraverso la Ruta Internacional 7, incrocio con la Ruta Provincial 82. Si può anche noleggiare tutto il necessario per lo sci e ci sono anche maestri di sci.
Piazze di Mendoza
Plaza Fundacional Pedro del Castillo
(12)
Situata a Mendoza, prende il nome da Don Pedro del Castillo, che fondò la città il 2 marzo 1561. In questa pittoresca piazza ci sono: una variegata vegetazione boschiva portata da Misiones (Argentina), diverse palme provenienti dalle Isole Canarie (Spagna) e dal Brasile e nei suoi dintorni si possono osservare i manifesti di Mayòlicas che ripercorrono gli importanti eventi di cui la città fu protagonista. È stata l'epicentro della vita religiosa e sociale della città, fino a quando fu distrutta da un terremoto nel 1861. In questa piazza il General San Martin affidò l'Esercito alla Vergine del Carmen de Cuyo e benedisse la Bandiera dell'Esercito delle Ande e il bastone del comando. Dopo aver ricevuto diversi nomi, tra i quali: Plaza de Armas (1562), Plaza Independencia (1810), Plaza de la Constitución, Plaza Vieja e Plaza del Matadero, infine, nel XX secolo ricevette il nome attuale. La posizione è quella della piazza e i dati sono quelli della Segreteria del Turismo di Mendoza.

Cose da visitare e da fare a Mendoza

La quantità di cose da fare a Mendoza è impressionante. Questa città ha un numero incredibile di siti storici, musei, parchi e altri edifici di interesse. La città presenta una curiosa mix di luoghi antichi e moderni, come l'Edificio Gómez, simbolo della città e l'Edificio Piazza, che ha una elegante galleria.
Altri edifici importanti da vedere a Mendoza sono il Complesso Casamagna, Edificio Banco Francés o l'agostiniano Torres. Tra gli edifici religiosi, il Tempio della Madonna della Misericordia è uno dei più importanti che c'è a Mendoza. Si tratta di un edificio di scala monumentale, con una grande cupola in maiolica rivestita con i colori mariani.
La Basilica di San Francisco è un altro edificio che rientra tra le cose da vedere a Mendoza. Un tour attraverso
Parque Central e il Parque O´Higgins
è un'altra delle cose da fare a Mendoza. Altri posti da vedere a Mendoza di grande importanza sono le sue piazze: Piazza di Spagna, Plaza Italia, Plaza de San Martín o Piazza Indipendenza con i suoi bei fregi in ferro e il Museo Comunale d'Arte Moderna, così come il Teatro Quintanilla. Infine, per rilassarsi, non dimenticate che c'è una cultura radicata di del vino così una delle cose da vedere a Mendoza è uno dei suoi tipici bar, per gustare i piatti e soprattutto del buon vino. tanti Luoghi da vedere a Mendoza proprio per tutti i gusti.