Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Toronto?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Toronto

165 Collaboratori
  • Monumenti
    10 posti
  • All'aperto
    10 posti
  • Shopping
    10 posti
  • Musei
    7 posti
  • Paseggiate
    9 posti
Attività a Toronto
GetYourGuide
(5)
8,20
GetYourGuide
(264)
23,16
GetYourGuide
(258)
32,59
GetYourGuide
(36)
11,71
GetYourGuide
(13)
72,13
Il più visitato a Toronto
Monumenti Storici di Toronto
Torre CN
(48)
Isole di Toronto
Zona delle 1000 Isole
(2)
Comuni di Toronto
Municipio di Toronto
(19)
Musei di Toronto
Casa Loma
Musei di Toronto
Royal Ontario Museum
(10)
Mercati di Toronto
Mercato di St Lawrence
(9)
Musei di Toronto
Art Gallery of Ontario
Mercati di Toronto
Quartiere di Kensington
(7)
Mercatini di Toronto
Kensington Market
(11)
Posti insoliti di Toronto
Chinatown
(5)
Vie di Toronto
Brookfield Place
(5)
Piazze di Toronto
Dundas Square
(7)
Giardini di Toronto
Centennial Park
(4)
Di interesse turistico di Toronto
Edge Walk sulla Torre CN
(5)
Giardini di Toronto
Toronto Music Garden
(1)
Cattedrali di Toronto
Cattedrale Anglicana di Saint James
(3)
Laghi di Toronto
Lago Ontario
(5)
Di interesse culturale di Toronto
Porto di Toronto
Musei di Toronto
Casa Loma
Musei di Toronto
Royal Ontario Museum
(10)
Musei di Toronto
Art Gallery of Ontario
Musei di Toronto
Hockey Hall of Fame
(4)
Musei di Toronto
Bata Shoe Museum
Musei di Toronto
(3)
Musei di Toronto
Giardini di Toronto
Centennial Park
(4)
Giardini di Toronto
Toronto Music Garden
(1)
Giardini di Toronto
(2)
Giardini di Toronto
Giardini di Toronto

69 cose da fare a Toronto

Monumenti Storici di Toronto
Torre CN
(48)
Era la nostra prima volta in Canada, un'offerta viaggio vantaggiosa che non ci siamo lasciati sfuggire. Molti edifici, grattacieli, città cosmopolite e diverse dalle città europee. La CN Tower è l'edificio più alto e famoso di Toronto, non delude nessuno, a circa 500 metri di altezza, offre un panorama della città impressionante, adatto solo a coloro che non soffrono di vertigini. Senza dubbio, la cosa più suggestiva è il pavimento di vetro che si trova a più di 300 metri di altezza da cui è possibile scattare una foto unica. Non osi salirvi chi soffre di vertigini. Incredibile!
Isole di Toronto
Zona delle 1000 Isole
(2)
Mille isolotti nascosti. A un paio d'ore da Toronto si trova un luogo naturale noto come Thousand Islands, composto da un arcipelago di oltre 1.700 isole poste ai due lati della frontiera tra Stati Uniti e Canada. Visitare queste isolette con una mini crocera è una sensazione molto particolare. Molte di esse sono abitate da persone che hanno optato per una nazione o per l'altra, seguendo le loro tradizioni e le loro ideologie; espongono bandiere statunitensi o canadesi a seconda della loro provenienza, il lago Ontario o New York. La cosa buffa, però, è rendersi conto che possono esistere isole talmente piccole da avere il perimetro uguale a quello di una casa a due piani, dove c'è appena spazio per fare un giro per l'atrio o piantare un albero. Allora uno si prova a chiedere come è la vita in situazioni come queste: deve essere incantevole svegliarsi ogni mattina, affacciarsi alla finestra e vedere che si è sul bordo di un lago aperto, con una vista magnifica, il sole che splende e che riflette i raggi nell'acqua, mentre ci si immerge nei suoni dei volatili che abitano lì. Quando ho avuto l'opportunità di visitarle era autunno, il fogliame degli alberi stava cambiando dai toni verdi a quelli bruni, dai rossastri agli arancioni, dai giallastri a quelli scuri... Un ulteriore dettaglio della bellezza del paesaggio. La vita quotidiana di questi cittadini dev'essere molto singolare, dato che anche solo per fare la spesa devono prendere il motoscafo, attraccarlo a un molo, prendere l'auto e andare al supermercato. Credo che succeda lo stesso all'ora di recarsi al lavoro o quando i più piccoli devono andare a scuola. In inverno, queste acque saranno quasi tutte congelate perché si trovano così tanto a nord, così, dopo essermi chiesto tutte queste cose sulla vita lì, ho pensato che queste casette piene di fascino forse sono abitate solo in estate, come se fossero le case del mare. L'obiettivo degli americani è starsene lontani dalla frenesia cittadina e immergersi in un mondo di colori, pace e calma, per godersi una vacanza molto più originale di quanto ci si può immaginare. È chiaro è che una vacanza dedicata alla pesca, all'andare in barca, respirare aria fresca, circodarsi di natura, nuotare in acque cristalline, prendere il sole e riflettere, penso che sia davvero una scelta saggia, consigliatissima.
Comuni di Toronto
Municipio di Toronto
(19)
La città di Toronto ha due edifici municipali. Il vecchio municipio (Old City Hall) è un edificio classico, progettato dall'architetto Edward Lennox (che progettò anche la Casa Loma). Oggi questo edificio ospita il tribunale della città. A pochi metri di distanza si trova il Municipio (sede del Municipio). In un edificio circolare, il cui disegno è stato scelto tra più di 500 progetti. All'interno (entrata gratuita) è possibile vedere un modello in scala della città.
Musei di Toronto
Casa Loma
La Casa Loma era di proprietà di alcuni magnati dell'energia elettrica, è stata poi venduta. Henry Mill Pellat, nominato cavaliere da Edward VII, accumulò una grande fortuna. È stato anche uno di quelli che ha reso possiblile che arrivasse l'elettricità a Toronto dalle cascate del Niagara. La casa, completata nel 1911, fonde vari stili architettonici e dispone di circa 100 camere.
Musei di Toronto
Royal Ontario Museum
(10)
Non è certo la prima volta, ma questa volta mi sembra eccessivo. Chiamare un museo, quale il Royal Ontario Museum di Toronto, col nome di chi ne ha finanziato il restauro è un insulto, a mio avviso, alla genialità dell’architetto. Il nome ufficiale del museo è infatti « Michael Lee Chin Crystal » , un omaggio appunto, al miliardario di origine cinese che ha finanziato la sua ristrutturazione. In realtà le bislacche scatole di vetro e alluminio, accatastate apparentemente alla rinfusa contro l’edificio esistente, risalente alla fine dell’800, sono l’opera dell’architetto decostruttivista Daniel Liberkin, lo stesso architetto che ha firmato il progetto per l’altrettanto splendido Museo Ebraico di Berlino. Situato all’angolo tra Bloor e Queen’s Park, il museo, oltre ad essere uno dei più grandi musei del mondo di etnologia e storia naturale è anche una festa per gli occhi. Come enormi schegge di vetro le diverse componenti dell’edificio si incastrano direttamente in quelli che appaiono come i resti di una vecchia chiesa ispirata al gotico italiano. Quasi a manguarsela, a cancellarla. Nello stesso tempo la diversità di stile architettonico tra i due edifici (il vecchio e il nuovo) accresce il sentimento di spaesamento e lo straordinario impatto visivo di questo capolavoro dell’architettura contemporanea. Ne consiglio assolutamente la visita anche a chi non è particolarmente interessato alla cultura popolare dei diversi paesi del mondo....
Mercati di Toronto
Mercato di St Lawrence
(9)
Comincio mettendo in dubbio il titolo assegnato a questo mercato dalla Lonely Planet, perché - anche se si tratta di un mercato straordinario (lo potete vedere voi stessi dalle foto) - a mio parere non è un vero e proprio mercato. Il mercato di St Lawrence non puzza né di pesce né di frutti di mare perché, come nella maggior parte dei mercati del Nord America,il pesce è già pulito, confezionato e riposto in mezzo al ghiaccio, quindi è quasi inodore. Lo stesso vale per la sezione di frutta e verdura, molto bella e ben ordinata, ma quasi inodore. La parte che più mi è piaciuta è stata forse quella meno visitata dai turisti, al piano seminterrato, che ospita tutti gli stand con i prodotti organici e particolari, caffè di tutto il mondo, una panetteria, uno stand che vende solamente caviale, ecc.... perfetto per mangiare spendendo poco. Vale la pena dedicare un'intera mattina o un pomeriggio alla visita di questo mercato per prendere un muffin, un tè o un caffè.
Musei di Toronto
Art Gallery of Ontario
L'Art Gallery of Ontario o AGO, com'è altrimenti conosciuto. Si tratta di uno dei più importanti musei di Toronto, con un design spettacolare e dimensioni impressionanti. Ospita al suo interno grandi collezioni di arte canadese, una grande collezione di arte africana e oceanica e un archivio di oltre 40.000 fotografie. È noto soprattutto noto per il gran numero di attività educative e mostre temporanee di grandi dimensioni, come quella che verrà inaugurata prossimamente e che gira attorno a David Bowie.
Mercati di Toronto
Quartiere di Kensington
(7)
Il Kensington è, quantomeno, un quartiere davvero pittoresco. Situato nei dintorni di Spandia Avenue, le vie Augusta, Kensington Avenue e Baldwin Street, era un tempo il quartiere ebraico di Toronto. Ora è stato convertito in un quartiere bohemienne, hippie e abbastanza alternativo. Ho alcune foto che lo dimostrano :)) ci sono bancarelle di verdure e negozi di abbigliamento di seconda mano.
Mercatini di Toronto
Kensington Market
(11)
Il Kensington Market non è un mercato, ma un insieme di strade che si dipana tra Spadina Avenue, Kensington Avenue e gli altri vicoli delle vicinanze. Ogni casa o piccolo edificio ospita al suo interno negozi di abbigliamento, accessori, decorazioni, frutta e verdura ... Per quanto riguarda l'abbigliamento e così via, vi sono per lo più le cose di seconda mano, in stile hippie / gitano, dello stesso tipo di quelle che potreste trovare anche a Camden Town, Londra. A pochi isolati da Chinatown, la zona di Kensington è un must per chi ama i colori, la vita, lo yoga e altri stili alternativi!
Posti insoliti di Toronto
Chinatown
(5)
Sicuramente vi sembrerà di trovarvi in Cina. Si tratta di una delle comunità cinesi più grandi al di fuori della Cina. In generale la città di Toronto mi è piaciuta molta: il centro storico, la parte moderna, i musei, le sue torri, i suoi stadi, il Festival del Cinema, la sua vicinanza al Niagara, ecc. Una città affascinante.
Vie di Toronto
Brookfield Place
(5)
"Mi hanno indicato di prendere questa strada e mi hanno rinchiuso in una galleria, anche se in una maniera divertente", ​​è ciò che mi viene in mente quando ho visitato questa struttura stupefacente progettata da Santiago Calatrava. Ho visto edifici, simulati all'interno di una galleria di negozi e mi sentivo come se fossi nel villaggio di Pim e Pom, ma questo è reale, una strada all'interno di una struttura con edifici reali, negozi, banche, bar, ristoranti, una piazza ...... Ho davvero pensato che era fantastico, originale e molto di più. Vi lascio le foto per farvi giudicare a voi stessi.
Piazze di Toronto
Dundas Square
(7)
Quando arrivate a Toronto, città più importante dell'Ontario, in autobus, in aereo o con altri mezzi, probabilmente passerete da questa piazza, che si trova al crocevia strategico di due importanti strade: Yonge Street e Dundas Street. Circondata da edifici alti, schermi giganti e cartelloni pubblicitari, questa piazza sembra il Piccadilly Circus dell'Ontario. In questa piazza si trova anche il famoso ed enorme centro commerciale Eaton Centre. Gli agorafobici si tengano alla larga!
Giardini di Toronto
Centennial Park
(4)
Nella periferia occidentale di Toronto c'è il Centennial Park, un'area in cui fare belle passeggiate. Quello che mi è piaciuto di più è stato la serra, ingresso gratuito e orario prolungato, con una zona dedicata ai cactus, alle piante tropicali e ai fiori profumati e con colori vivaci. Fuori dalla serra vi sono piccoli stagni, campi da golf e il centro sportivo Ebicoke, in cui potrete praticare nuoto, tennis o altre attività (l'ufficio informazioni si trova nella prima sala del palazzo). Per tutti coloro che soggiornano in queste aree può essere un'alternativa valida alla vivace e dinamica Toronto.
Di interesse turistico di Toronto
Edge Walk sulla Torre CN
(5)
Avete mai immaginato di toccare le nuvole? Nella CN Tower potete farlo se percorrete la cosiddetta Edge Walk, una passeggiata che vi consentirà di salire per più di 360 metri all'esterno di questa torre, simbolo della città. È incredibile l'organizzazione e la sicurezza con cui si svolge quest'attività riservata ai più coraggiosi. Se soffrite di vertigini o siete soggetti a malori, meglio evitare. La CN Tower è la quarta più alta del mondo e ha anche uno degli ascensori più veloci. Suggerimento: fate quest'esperienza senza prima aver consumato né una goccia di alcool né droghe, altrimenti non vi sarà possibile farla.
Giardini di Toronto
Toronto Music Garden
(1)
Toronto Music Garden è un parco dedicato interamente alla Suite n. 1 in sol maggiore di Bach. Pur non essendo un luogo turistico molto famoso, vale la pena visitarlo. Si tratta di un aperto e libero in pieno Harborfront - sulle rive del lago - che è stato progettato dal celebre violoncellista Yo Yo Ma e dalla paesaggista Julie Moir Messervy. Il giardino sembra quasi un labirinto e riflette la sensazione che si vive quando si guarda per la prima volta lo spartito musicale di questa suite: in ogni parte del giardino c'è un pezzo dello spartito che indica esattamente quale movimento musicale quell'area simboleggia. In estate ci sono spettacoli gratuiti e si svolge il festival "Summer Music in the Garden". Se volete saperne di più su questo e su altri poto, visitate www.aquelelugar.com.br
Cattedrali di Toronto
Cattedrale Anglicana di Saint James
(3)
La Cattedrale di San Giacomo (o St James, questo è il suo vero nome in lingua inglese) è la più antica congregazione della città. La parrocchia è stata fondata nel 1797 e la cattedrale è stata costruita tra il 1850 e il 1853, essendo uno dei più grandi edifici della città a quel tempo. Al giorno d'oggi le dimensioni della chiesa appaiono sminuite dai grattacieli che si trovano tutt'intorno. Si tratta di un esempio di architettura neogotica ed è quindi considerato un edificio storico tutelato ai sensi della legge del Patrimonio dell'Ontario. È la sede della Chiesa anglicana di Toronto.
Laghi di Toronto
Lago Ontario
(5)
Vacanze estate 2011 Visita al lago Ontario in Canada, qualcosa di molto rilassante, piacere profondamente blu. È una città in continua evoluzione, la gente è cordiale e molto gentile; il traffico incredibilmente ordinato e rispettoso.
Di interesse culturale di Toronto
Porto di Toronto
Quest'esperienza è stata molto gratificante per me perché, visto che sono fotografo, ho potuto fare molte belle composizioni fotografiche; ho scattato centinaia di foto. Se vi piace questo posto e volete vedere le foto che ho scattato, contattatemi scrivendo a: Fotografopyp@gmail.Com il mio blog: Http :/ / fototerapiajorgeluis.Blogspot.Com / Quando stavamo andando dalle cascate del Niagara fino a Toronto, immediatamente ci è comparsa davanti questa magnifica città. Il viaggio l'ho fatto con la mia famiglia: eravamo io, mia moglie, mia figlia, mio genero e i miei nipoti. Stavamo viaggiando lungo l'autostrada che unisce questi due luoghi, circa 110 km di asfalto con una segnaletica impeccabile. Mentre stavamo per arrivare, la città si è aperta all'improvviso davanti ai nostri occhi. Era estate, fine settimana e c'era un sacco di gente. Mi è piaciuto particolarmente il porto, davvero molto bello. Mi ha ricordato Puerto Madero a Buenos Aires, Argentina ........