Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Santa Clara?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Santa Clara

56 Collaboratori

28 cose da fare a Santa Clara

Città di Santa Clara
Santa Clara
(3)
È la capitale di Villa Clara, un territorio dedicato principalmente al commercio e servito da un aeroporto. Come quasi in tutta Cuba, l'allevamento fu la principale attività fino al XIX secolo. Da allora la canna da zucchero iniziò a rivestire un'importanza via via crescente. In questa zona attualmente si produce e comercia tabacco. In Santa Clara si trova anche il monumento dedicato a Che Guevara, e nella cripta si conservano le esequie del Che e di altri guerriglieri. Il monumento è completato da una gigantesca statua che raffigura il Che con un fucile in mano. Di fronte alla cripta c'è il museo dedicato allo storico guerrigliero: fotografie di famiglia, certificati dei voti scolastici in Argentina, il titolo di Laurea in Medicina e altri oggetti e utensili che utilizzò. C'è anche la lettera scritta a mano diretta a Fidel Castro con la quale il Che formalizzò la propria rinuncia a tutte le cariche politico-militari che deteneva in Cuba, per dedicarsi alla lotta di liberazione degli altri popoli latinoamericani. Il testo della lettera è scolpito sulla parte esterna del mausoleo. La visita a Santa Clara può continuare con la Piazza Centrale e il famoso Hotel Villa Santa Clara Libre, che conserva sulla facciata l'impatto del'attacco guevariano durante la Rivoluzione. Dalla terrezza dell'hotel si gode di una bella panoramica di tutta la città.
Monumenti Storici di Santa Clara
Ernesto Che Guevara, il ricordo di un villaggio
(4)
Hasta la victoria... A Santa Clara si è svolta una delle battaglie più importanti per il trionfo della Rivoluzione cubana, dove il Che ebbe un ruolo importante. È per questo motivo che, quando è stato ucciso il Che, e il suo corpo è stato portato a Cuba, è stato creato a Santa Clara il Ernesto Guevara Memorial, dove presumibilmente si trovano i resti del Che, così come quelli della maggior parte dei guerriglieri che lo hanno accompagnato nella sua missione.
Monumenti Storici di Santa Clara
Memorial al Comandante Ernesto Che Guevara
(7)
Il complesso monumentale è stato progettato dall'architetto Jorge Cao Campos e dallo scultore José Delarra ed è stato inaugurato nel 1988, in occasione del 30° anniversario della battaglia di Santa Clara. La parte esterna è decisamente monumentale; ne fanno parte un grande bassorilievo raffigurante alcune scene della battaglia e una scultura in bronzo del Che con il braccio ingessato dopo la ferita subita sul campo. Sulla piazza antistante campeggiano alcuni cartelloni celebrativi, simili a quelli che si trovano lungo le strade di tutta Cuba. All'interno del complesso, un museo racconta tutta la vita di Che Guevara attraverso fotografie e oggetti personali (lettere, armi, il basco, la pipa, la giacca...). La parte più toccante e suggestiva di tutto il Memorial è sicuramente il mausoleo dove sono raccolte le spoglie di Che Guevara e di alcuni suoi commilitoni, morti assieme a lui in Bolivia. Prima di accedere al mausoleo una guardia fa un veloce controllo e spiega che non è possibile scattare fotografie perché "l'emozione che si prova all'interno deve restare solo nella memoria e nel cuore". Dopodichè si accede al piccolo mausoleo seminterrato, costruito a forma di grotta e decorato in marmo, legno e mosaico. Varie nicchie raccolgono i resti dei soldati, mentre la tomba del Che sporge leggermente dal muro. L'illuminazione soffusa, il braciere dove arde un fuoco perenne, le piante, i fiori e il profumo dell'ambiente contribuiscono a rendere il luogo ancora più affascinante e commovente.
Monumenti Storici di Santa Clara
Monument to the Capture of the Armored Train
(7)
Un pezzo di storia della rivoluzione. Qui si fece la storia il 29 dicembre 1958, quando Ernesto Che Guevara e un gruppo di 18 rivoluzionari molto giovani, con il fucile in mano, fecero deragliare un treno blindato con un escavatore prestato e bottiglie molotov fatte a mano. La battaglia durò 90 minuti, mentre, di fatto, si decideva il destino della dittatura di Batista, a cui seguirono i 50 anni del regime socialista di Fidel Castro. Per rivivere questo momento decisivo, ci siamo avvicinati i binari del treno, di fianco al punto esatto in cui si è verificato il deragliamento, a est di Indipendenza. Una volta lì, e dopo aver pagato (se richiesto) 1 CUC per l'entrata, si possono osservare bene i vagoni con i fori di proiettile e le riproduzioni dell'interno di altri vagoni, per avere un'idea precisa di ciò che accadde. L'escavatore ha un proprio piedistallo presso l'ingresso, come fosse un eroe nazionale.
Statue di Santa Clara
Sculpture of Ché Guevara
(4)
Mi aspettavo di più da questo posto, posta su un piedistallo e adorata come se fosse la icona della città che sembra vivere con e per il Che. Ma c'è l'altro lato della città, molto più intimo ed elaborato in cui si trova il grande mausoleo che accoglie appena siamo arrivati qui da Santa Clara. Bisogna camminare un poco, circa 15 minuti, e lasciare alle spalle il Monumento nella Porta del Treno Blindato per raggiungere l'Ufficio Provinciale del Partito Comunista di Cuba, di fronte a questo edificio si trova una statua che sembra riempire tutta l'area e che mostra il Che con un bambino (che simboleggia la prossima generazione) in braccio. Se si guarda più da vicino, e dobbiamo farlo, si riescono avedere delle sculture più piccole rappresentate nella divisa del rivoluzionario e che raffigurano momenti della sua vita, inclusi alcuni ritratti dei 38 uomini uccisi con Guevara in Bolivia che sono nascosti nella fibbia della cintura. Il lavoro è il prodotto di mani dell'artista Marroyo basco Casto, che ha usato il suo figlio Sandro come un modello per il bambino che porta il Che sulle sue spalle. Vale la pena di venire a dove la statua di ammirare una meno comune e diverso dalle migliaia di effigi di Guevara vittorioso vedremo nell'isola
Giardini di Santa Clara
Technical Museum v Brne
(4)
Il cuore di Santa Clara. Questo parco cubano per definizione prende il nome dal colonnello Leoncio Vidal e Caro, che fu ucciso proprio qui il 23 marzo 1896. All'ombra delle palme, il parco Vidal è decorato da monumenti dedicati ai figli prodighi della città, tra i quali Vidal, la filantropa Marta Abreu e altri. Molti edifici di rilievo si affacciano sul suo perimetro, tra cui il Teatro La Caridad, del 1885, uno dei più grandi teatri di provincia dell'epoca coloniale e con al suo interno affreschi di Camilo Zalaya; il Museo delle Arti Decorative del XVIII secolo, pieno di mobili d'epoca; e il Palazzo Provinciale, un gioiello neoclassico costruito tra il 1902 e il 1912, che ospita la biblioteca Martí. In un angolo si innalza un vero e proprio pugno nell'occhio, in contrasto con le bellezze architettoniche che circondano la piazza. È l'Hotel Santa Clara Libre, un edificio civile costruito negli anni cinquanta del secolo scorso. In origine si chiamava Grand Hotel. Nel suo piano terra fu costruito il teatro "Cloris", oggi "Camilo Cienfuegos", uno dei più moderni del suo genere nella regione centrale del paese. Durante la Battaglia di Santa Clara l'hotel fu occupato dalle truppe ribelli dell'esercito che era sotto il comando del comandante Ernesto Guevara, esattamente il 31 dicembre 1958, poiché era la tana del Servizio informazioni militare (SIM) della dittatura del Batista. Per gli abitanti della città fu ed è un simbolo di modernità e di rottura con la decadenza capitalista del passato. Ma la vera meraviglia è il carattere cubano inerente al luogo: non ci sono macchine, né compratori stressati o di fretta. C'è spazio solo per godersi il carattere ospitale e amichevole dei santaclarensi.
Di interesse turistico di Santa Clara
(1)
Giardini di Santa Clara
(2)
Monumenti Storici di Santa Clara
(1)
Statue di Santa Clara
Statua di Che Guevara
(1)
La statua di Che Guevara è stata costruita attorno al 1997, in bronzo, per celebrare l'entrata a Santa Clara del Comandante il 28 dicembre 1958. Di solito Che Guevara è rappresentato da solo, mentre qui porta sulle spalle un bambino; si dice infatti, che quando il Che entrò a Santa Clara dopo aver sconfitto l'esercito di Batista, portasse con sé un bambino. L'altra particolarità di questa statua, è che in tutto il corpo del Comandante si trovano delle altre piccolissime rappresentazioni del Che nei momenti salienti della sua vita: A cavallo, mentre scala una roccia, mentre combatte, ecc...
Monumenti Storici di Santa Clara
Monumenti Storici di Santa Clara
(1)
Monumenti Storici di Santa Clara
(1)
Musei di Santa Clara
(1)
Monumenti Storici di Santa Clara
(1)
Monumenti Storici di Santa Clara
Monumenti Storici di Santa Clara
(1)
Cimiteri di Santa Clara
(1)