Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Ishikawa?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Ishikawa

62 Collaboratori
Le destinazioni più popolari

24 cose da fare a Ishikawa

Giardini di Kanazawa
Giardino Kenrokuen
(4)
Giappone. IN QUESTO MOMENTO PARTICOLARE, PER IL TRAMITE DI MINUBE, DESIDERO DEDICARE AI NOSTRI FRATELLI GIAPPONESI QUESTO MIO RICORDO AFFINCHE', IL LORO PAESE, IN TEMPI RAGIONEVOLI, POSSA TORNARE ALLA NORMALITA' ED A RISPLENDERE COSI' COME HO AVUTO MODO DI VEDERE ED APPREZZARE. - ° - ° - ° - ° - ° - ° - ° - ° - Sono molte le attrattive di Kanazawa. Una delle mete principali è rappresentata dal "Giardino Kenrokuen", uno dei tre più importanti giardini del Giappone, anche se, più di qualcuno, lo considera il migliore in assoluto. Gli altri due sono Korakuen (Okayama) e Kairakuen (Mito). Il suo nome, "Kenrokuen Garden", letteralmente significa "giardino delle sei qualità", rappresentate da: ampiezza - isolamento - atmosfera antica - ingegnosità - acqua abbondante -ampie vedute. Il giardino è ricco di una notevole varietà di alberi, laghetti, ponti, cascate, fiori, case da tè, il tutto su una superficie di 100.000 mq.- La primavera rappresenta il massimo dell'esaltazione di questo giardino che, personalmente, ho potuto vedere solo in un filmato. Si, perché mi sono trovato a Kanazawa nel pieno della stagione invernale, ma non ho rinunciato ad una visita. Ed ho avuto l'opportunità di assistere ad uno scenario unico, con gli alberi coperti di neve e supportati da corde a mò di ombrello per proteggere i rami dalla rottura, causa il peso della neve. Spettacolo straordinario!!!
Quartieri di Kanazawa
Quartiere di Nagamachi
(2)
A Kanazawa, così come esiste il quartiere delle Geishe, esiste anche quello dei Samurai, il quartiere di Nagamachi. Nell'epoca feudale alcuni samurai erano persone con potere e influenza e per questo avevano grandi case e ampli giardini, protette da mura e , in alcune occasioni specifiche, coloro che appartenevano allo stesso clan, si situavano nello stesso quartiere per proteggersi a vicenda. Il quartiere di Nagamachi è uno di questi. In una delle case, nella casa Nomura, si può entrare, pagando una modica cifra, per vedere come erano all'interno le case e i giardini dell'epoca.
Di interesse culturale di Kanazawa
Quartiere delle Geishe
(2)
Esistono due quartieri tradizionali di Geishe a Kanazawa, quello dell'Est e quello dell'Ovest. Si raccomanda visitare quello dell'Est, Higashi-yama, più grande e bello. Come se fossimo nella zona di Gion a Kyoto, questo fu il quartiere delle Maiko e Geishe per antonomasia. Passeggiare per le sue vie è come fare un salto indietro nel tempo e si può entrare in una delle case del tè di Higashiyama per vedere la struttura di questi particolari locali. C'è anche un distretto dei samurai, chiamato quartiere di Nagamachi; assieme al Kenrokuen è uno dei posti più belli della città.
Mercati di Kanazawa
Mercato di Ômichô
(2)
Si viene al mercato Omicho per curiosare fra i banchi del pesce - fondamentale per tutti i giapponesi, ma ancor più per Kanazawa -, colorati e affollati, pieni di prelibatezze (granchi che arrivano a costare 100 euro o più) ma anche per mangiare. In città non c'è posto migliore per assaggiare una delle specialità cittadine, che consiste praticamente in una ciotola di riso coperta di pesce crudo. Che qui è ovviamente freschissimo. Non regalato, come prezzo, ma consigliatissimo.
Giardini di Kanazawa
Giardini Nomura
(1)
Situato nella Casa Nomura, e per tanto, proprietà della famiglia di tradizioni samurai, ha la fama di essere ul giardino più bello del quartiere di Nagamachi. Ha anche un laghetto con delle carpe, roccie e vegetazione che seguono le antiche tradizioni giapponesi. Il giardino rilascia armonia, equilibrio, eleganza, proprietà e valori che si identificano molto con i samurai e il buddismo.
Castelli di Kanazawa
Castello di Kanazawa a Ishikawa
(1)
Situato nel centro della città di Kanazawa, nella sua epoca di splendore era un'imponente fortezza sulla cima di una collina dalla quale controllava tutto il feudo di Kanazawa. Disgraziatamente, si bruciò completamente alla fine del XIx secolo. Venne fatta una restaurazione parziale nel 1998, essendo esclusivamente la "Porta di Ishikawa", l'unica costruzione dell'edificio originale che si conserva. La restaurazione, è solo una delle ali del castello, a forma di padiglione allargato. Al suo interno c'è una specie di museo nel quale ti spiegano la storia del castello e delle distinte tecniche di costruzione.
Stazioni Ferroviarie di Kanazawa
Stazione di Kanazawa
(2)
La stazione di Kanazawa è la più importante della città ed appartiene alla Japan Rail. Fu inaugurata nel 1898 e ristrutturata in diverse occasione; attualmente spicca per le sculture che si trovano nei dintorni, tra le quali si segnala il Tsuzumi O-Tori, una scultura che combina un Tsuzumi (tradizionale tamburo a corde giapponese) e un O-Tori (porta dei templi shintoisti). La stazione è abbastanza grande e dispone di molti negozi e attività commerciali all'interno.
Di interesse turistico di Kanazawa
Casa del Té a Higashiyama a Kanazawa
(1)
Nel quartiere di Higashiyama c'è qualche altra casa del tè che possiamo visitare. Anche se l'arredamento non è di quelli che avevano nel loro miglior momento, possiamo farci un'idea della struttura di questi edifici e di come era la vita lì. Allo stesso modo potremo vedere diversi tipi di utensili, kimoni e calzature che usavano le geishe a quel tempo. L'entrata costa circa 500yen e ci permette di stare tutto il tempo che vogliamo.
Musei di Kanazawa
Museo di Arte Contemporanea del XXI Secolo
(2)
Atterrato nel 2004 come un grande disco volante nei pressi del Kenrokuen, il famosissimo giardino che ha reso per secoli celebre Kanazawa, il Museo di arte contemporanea del XXI secolo ha cambiato per sempre il paesaggio e l'immagine di Kanazawa. Realizzato dai celebri architetti dello studio Sanaa di Tokyo il museo ha pianta circolare di 112,5 metri di diametro e ha il perimetro costituito da un'ininterrotta vetrata trasparente (122 i vetri utilizzati). Non ha una sola entrata, ma quattro, una per ogni lato. L'interno è irregolare e labirintico con spazi di diversa forma e altezza che danno la possibilità di ospitare più mostre contemporaneamente e di allestirle con grande libertà. La pianta è così caratteristica che è diventata il simbolo del museo, riprodotta sul (caro) merchandising disponibile nel negozio del museo. Dopo aver detto del contenitore, parliamo del contenuto. Accanto a una collezione permanente di installazioni nella quale spiccano nomi come James Turrel, Anish Kapoor, Olafur Eliasson, Leandro Erlich, il museo ospita mostre temporanee generalmente di un certo spessore. Quando l'ho visitato ce n'era una molto bella e molto grande di Monique Frydman. Assieme al Kenrokuen è uno dei motivi principali (ma non l'unico) per visitare Kanazawa.
Templi di Kanazawa
Santuario di Oyama a Kanazawa
(2)
Il Santuario di Oyama è un tempio shintoista che fu fondato nella zona Est di Kanazawa, a Utatsuyama, nel 1599. Successivamente fu spostato nella sua attuale collocazione e ribattezzato come Santuario di Oyama. La porta principale risale al 1875 e presenta una combinazione di influenze cinesi, giapponesi ed europee, che la rendono unica nel suo genere. Si dice che il piano superiore avesse vetrate in stile europeo e che fungesse da faro; la dimensione della porta è di circa 25 mt. Un'altra delle attrazioni di questo tempio sono le sue sculture.
Di interesse culturale di Kanazawa
Casa Nomura a Kanazawa
(1)
La casa Nomura (o "nomurake") è l'unica del quartiere di Nagamachi in cui è permesso entrare. Appartiene alla famiglia Nomura, di tradizione samurai da più di 300 anni. Visitandola si può vedere come vivevano le famiglie di samurai dell'epoca, e ammirarne le armature e gli altari. Nella parte posteriore della casa si trovano i giardini Nomura, spettacolari.
Di interesse culturale di Kanazawa
Yugao-tei
(1)
Si tratta di un'antica casa del the che possiamo incontrare nei giardini di Kenrokuen. L'ingresso più vicino è la Renchi-mon. E' l'edificazioni più antica del complesso, datata 1774 e rimane, da allora, sulle sponde del tranquillo stagno Hisago. Questa abitazione veniva usata per la cerimonia del the. Anche se piccola, conserva lo stesso aspetto e la stessa struttura che aveva due secoli fa.
Di interesse culturale di Kanazawa
Shinise Kinenkan
(1)
Nel Nagamachi, il quartiere samurai di Kanazawa, si trova un'antica farmacia chiamata Shinise Kinenkan. Incontrarla è abbastanza facile, si trova molto vicino al fiume Saigawa e attira l'attenzione per la bellezza del suo edificio. Entrare costa solo 100 yen e possiede oggetti molto curiosi che faranno la gioia degli amanti della medicina tradizionale. L'architettura dell'edificio è molto particolare e dentro è bellissimo, anche se a noi la visita alla Shinise Kinenkan non ha entusiasmato più di tanto. Nonostante ciò, per 100 yen vale la pena curiosare un po' e osservare i prodotti tradizionale esposti nel piano di sopra.
Posti insoliti di Kanazawa
Myōryū-ji
(1)
Il Myōryū-ji o Tempio di Ninja Kanazawa è stata una delle esperienze più differenti vissute del nostro soggiorno nella capitale della Prefettura di Ishikawa. Questo tempio si ubica nel quartiere di Teramachi, per raggiungerlo abbiamo utilizzato un taxi che non ci costo' molto denaro. Per visitare il Myōryū-ji è obbligatorio chiamare con tempo e riservare un appuntamento, anche se non ci sono molte persone vi fanno entrare. Non e' gradito andarci se senza preavviso. Sì, è necessario pagare 800 yen e aspettare di essere chiamati. Quello che è successo da quando ho varcato la porta dovrete crederlo, perché non ti consentono scattare foto all'interno. L'intero tour è guidato, e non si può lasciare il percorso che vi segnano. Ci sono visite guidate in inglese, ma come la maggior parte delle persone che erano con noi erano giapponesi, abbiamo seguito le spiegazioni con una piccola guida che ti lasciano. Significa che le sacerdotesse di Myōryū-ji considerano il loro lavoro molto seriamente. Vi guideranno attraverso una serie di stanze piene di trappole, covi, tunnel e porte nascoste. Non fate nessun passo falso o ve ne pentirete. La verità è che è un po' difficile da spiegare con parole, ma tutto quello che stanno insegnando è divertente e curioso. Meglio apprezzarlo come turista che doverlo affrontare come attaccante. A quanto pare la Myōryū-ji è stato collegato direttamente attraverso i tunnel al Castello di Kanazawa. L'hanno usato come un ingresso segreto e anche come un luogo sicuro, nel caso in cui è avessero attaccato il tempio o il castello. Se siete in Kanazawa non esitate a visitarlo, vi permetterà di trascorrere un po 'di tempo divertente.
Di interesse culturale di Kanazawa
(1)
Città di Kanazawa
Kanazawa
(3)
Raggiungibile in poco più di due ore di treno da Kyoto, Kanazawa paga probabilmente la vicinanza con l'antica capitale. Perché questa città, spesso trascurata durante i viaggi in Giappone, sarebbe da inserire in qualsiasi primo itinerario. Questo sia per le dimensioni relativamente piccole, che le danno un aspetto più umano rispetto alle megalopoli e rendono più facili e sorridenti i rapporti con le persone, sia per le bellezze che racchiude in pochissimo spazio (ha fra l'altro il più alto numero di musei del Giappone in rapporto agli abitanti, 500mila). Elenco al volo una lista di buoni motivi per visitarla: il Kenrokuen, forse il più bel giardino del giappone; lo splendido museo di Arte contemporanea (il rapporto con l'arte è testimoniato anche dalle numerose sculture diffuse in città); un bellissimo quartiere delle geishe; Nagamachi, il quartiere delle case dei samurai; Omi cho, un affollato mercato dove si mangia ottimo pesce; una grande tradizione legata al teatro tradizionale Noh, di cui c'è anche un bel museo. E' abbastanza? Attenti però, d'inverno è nota per essere freddissima (ma la neve aggiunge solo fascino a questa splendida città).
Di interesse culturale di Kanazawa
(1)
Centri Commerciali di Kanazawa
Tatemachi
(2)
Arte, storia, verde, alla fine Kanazawa sembra quasi offrire troppo. Per fare una pausa più 'terra-terra' e ritornare dalla trascendenza ispirata da tanta bellezza alla materialità vale la pena fare due passi in tatemachi, centro dello shopping di Kanazawa, a due passi da 'the scramble' l'incrocio 'cuore' della zona dei divertimenti. Qui troverete negozi, tanti giovani e musica a palla (specie il sabato pomeriggio), e magari anche qualche occasione per comprare souvenir. Non perdeteci troppo tempo, però, sarebbe un peccato.