Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Osaka?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Osaka

280 Collaboratori
Il più visitato a Osaka
Castelli di Osaka
Castello di Osaka
(21)
Zoo di Osaka
Acquario di Osaka
(10)
Stazioni Ferroviarie di Osaka
Airport of Osaka
(3)
Stazioni Ferroviarie di Osaka
Stazione JR di Osaka
(6)
Quartieri di Osaka
Dotonbori a Osaka
(5)
Mercati di Osaka
Kuromon Market di Osaka
(5)
Centri Commerciali di Osaka
Yodobashi Umeda di Osaka
(5)
Di interesse culturale di Osaka
Tsutenkaku
(4)
Posti insoliti di Osaka
Umeda Sky Building di Osaka
(5)
Centri Commerciali di Osaka
Hep Five di Osaka
(3)
Vie di Osaka
Dotombori e Namba
(2)
Di interesse turistico di Osaka
Namba Hips di Osaka
(3)
Centri Commerciali di Osaka
Namba Walk a Osaka
(2)
Di interesse turistico di Osaka
Il cartello di Glico ad Osaka
(4)
Stadi di Osaka
Kyocera Dome Osaka
(1)
Le destinazioni più popolari
Vie di Osaka
Dotombori e Namba
(2)
Vie di Osaka
Vie di Osaka
(1)
Templi di Osaka
Templi di Osaka
Templi di Osaka
Templi di Osaka
Templi di Osaka
Templi di Osaka

112 cose da fare a Osaka

Castelli di Osaka
Castello di Osaka
(21)
Il castello di Osaka è uno dei monumenti più caratteristici della città. E' stato costruito per la prima volta nel 1583 per ordine di Hideyoshi Toyotomi, senza dubbio, con la sua morte nel 1598, Tokugawa Ieyasu, volendo convertirsi nel nuovo Shogun, attaccò il castello e lo distrusse, anche se venne in seguito ricostruito da Tokugawa Hideata durante la decade del 1620. Nel 1665 un fulmine provocò un incendio che lo danneggiò gravemente. Nel 1931, venne ricostruito a base di ferro e dal 1997 sono stati realizzati importanti lavori di restaurazione che non sono ancora terminati. Raccomando visitarlo in aprile, per poter vedere il sakura che cresce nelle vicinanze del fossato che lo circonda. Se passi per Osaka, non puoi non visitarlo. Si trova al lato della stazione JR di Morinomiya. Personalmente penso che sia uno dei più bei castelli che si possono vedere in Giappone
Zoo di Osaka
Acquario di Osaka
(10)
L'Osaka Aquarium, conosciuto anche con il suo nome giapponese è uno dei più grandi del mondo e il più grande in Giappone. Si trova nella baia di Osaka nei pressi del porto, ci si può arrivare facilmente con la metropolitana Linea Chuo Osaka da Osaka-ko Station. L'Aquarium è famoso per avere un gran numero di specie marine ( soprattutto del Pacifico e dell'anello di fuoco)nelle sue 16 vasche costruite con 314 tonnellate di vetro acrilico che insieme contengono più di 5.400 metri cubi di acqua. Tra le varie specie si trovano le diverse razze a strisce e la coppia di squali bianchi.
Stazioni Ferroviarie di Osaka
Airport of Osaka
(3)
Per mettere in comunicazione l'isola artificiale dove è costruito l'aeroporto internazionale di Osaka con la terra ferma c'è un intercambio giusto di fronte all'aeroporto. Nell'intercambio, ci sono diverse linee di autobus che vanno a diverse provincie dei dintori (Nara, Osaka, Kyoto,Hyogo...), cosi come due linee di treno che collegano Osaka e Wakayama. C'è anche un traghetto che porta al porto di Kobel e delle fermate di taxi. Si trova sull'isola dell'aeroporto anche un hotel, Nikko Kansai Airport.
Stazioni Ferroviarie di Osaka
Stazione JR di Osaka
(6)
La stazione di Osaka è la più antica della regione di Kansai, appartiene al gruppo JR (Japan Railways) e fu inaugurata per la prima volta nel maggio 1874; quello stesso anno si inaugurava anche la stazione di Kobe, e il percorso fra queste due stazioni era il primo e l'unico che in quell'epoca avrebbe inaugurato JR West. La stazione si trasformò allora in un centro cruciale per la città, intorno a cui iniziò a svilupparsi la vita commerciale, molto più rapidamente che in altre zone. Nel 1934 la rete ferroviaria fu modernizzata e elettrificata, e poco dopo sarebbe diventata il capolinea della linea Tokaido che unisce Osaka a Tokio. Attualmente continua a essere una delle principali stazioni del Giappone: oltre alla linea della compagnia JR, essa mette in collegamento linee della metropolitana, di compagnie private e di autobus, e vi transitano circa 500.000 persone al giorno. All'interno, all'esterno e nei dintorni della stazione ferve una grande attività commerciale, soprattutto nella categoria della ristorazione e dei servizi. Inoltre, d'estate si possono vedere gruppi di diverse discipline musicali suonare dal vivo negli spazi adiacenti la stazione.
Quartieri di Osaka
Dotonbori a Osaka
(5)
Dotonbori è il quartiere che nasce nel cuore di Osaka agli inizi del XXVII secolo, quando venne deciso di canalizzare il fiume Umezu affinché passasse per il centro della città. Nasce così creando artificialmente quello che oggi si chiama fiume Dotonbori, vicino al quale si trovano strade piene di negozi, ristoranti, karaoke, luci e neon. In questo luogo, che è uno dei migliori per passare le notti, troviamo ogni tipo di proposte ludiche, gastronomiche e per lo svago, ed è considerato una delle culle per l'identità culturale, che mescola la tradizione, il moderno e le tendenze "underground" della città. Vi si arriva dalle stazioni di Namba e Nippombashi.
Mercati di Osaka
Kuromon Market di Osaka
(5)
Il Mercato Kuromon è l'antico mercato Emmeji, chiamato così per via dell'omonimo tempio che, a partire dal periodo Mejii, fu convertito in Kumoron, che significa "porte nere", ricordando allegoricamente il colore della porta che separava l'accesso alla via commerciale dal tempio. Il mercato è coperto e conserva il fascino dei mercati tradizionali giapponesi, con più di 600 mt. di superficie sui quali si contano circa 170 negozietti, la maggior parte dedicati alla vendita di prodotti freschi, quali pesce, verdure e ortaggi. Le donne di tutti i ristoranti di Osaka si riforniscono qui dei prodotti utilizzati nei ristoranti o nelle taverne gestite dai mariti. Ci si arriva camminando per due isolati dalla stazione di Nipponbashi.
Centri Commerciali di Osaka
Yodobashi Umeda di Osaka
(5)
Yodobashi Camera è uno dei negozi di elettronica e di elettrodomestici più grandi del Giappone. Umeda è il quartiere centrale di Osaka e Yodobashi Umeda è l'edificio della catena situato nel cuore della città, vicino alla stazione di JR Osaka. L'edificio non appartiene completamente a Yodobashi Camera, dal momento che vi sono i punti vendita di altre grandi case del Sol Levante, quali Ca Store, e diversi ristoranti. Partendo dal piano sotterraneo sino al settimo piano lo spazio è dedicato, quasi completamente, a negozi di elettronica ed elettrodomestici. L'ottavo piano ospita i ristoranti ed il resto è riservato ad area di parcheggio. Posto ideale per i fanatici dell'elettronica, sio trova veramente di tutto.
Di interesse culturale di Osaka
Tsutenkaku
(4)
Il Tsūtenkaku è uno dei simboli della città giapponese di Osaka. Il suo nome vuol dire pressappoco "la torre che sfiora il cielo", dato che, anche se oggi i suoi 103 metri di altezza non colpiscono particolarmente paragonandoli ad altre torri in Giappone (come quella di Tokyo), quando è stato costruito nel 1912, era un posto abbastanza popolare a livello nazionale e molta gente veniva a sporgersi dalla sua cabina di osservazione a poco più di 90 metri. Quando venne eretta faceva parte di un parco di divertimento a cui si collegava fino alla cabina. Quando questo venne chiuso si decise che la torre venisse mantenuta in piedi come osservatorio per la città, ma fu smantellata per riutilizzare il suo metallo nel 1943 in piena Guerra Mondiale. La torre fu ricostruita negli anni 50 e Hitachi acquistò i diritti pubblicitari che ancor oggi possiede. Da allora i neon di questa antica torre non hanno smesso di pubblicizzare la marca, eccetto tra il 1974 e il 76, quando è stata spenta durante la crisi del petrolio. Oggi è uno dei simboli di Osaka, nonostante non sia esteticamente spettacolare e sia situata in un quartiere abbastanza umile della città.
Posti insoliti di Osaka
Umeda Sky Building di Osaka
(5)
Umeda Sky Building è uno dei simboli indiscussi della città. È alto 173 mt. e fu costruito dall'impresa Takenaka Corporation nel 1993. La forma è quella di una U capovolta, con le due torri di più di 40 piani ciascuna unite nella loro parte superiore. È famoso per via dell'osservatorio che sorge sulla terrazza, considerato un posto molto romantico e, allo stesso tempo, punto privilegiato per una vista della città. L'architetto, Hiroshi Hara, volle dare all'edificio una sensazione di fluttuazione, dal momento che le vetrate riflettono in maniera nitida il cielo, mentre che l'osservatorio è quasi opaco.
Centri Commerciali di Osaka
Hep Five di Osaka
(3)
Hep Five è un famoso centro commerciale di Osaka, dedicato quasi per completo alla moda femminile d'avanguardia ed agli accessori, sebbene vi si trovino anche alcuni negozi sportivi unisex, abbigliamento per giovani e gioiellerie. È uno dei punti di riferimento per lo shopping in Giappone. Il disegno dell'edificio è molto appariscente per via della ruota idraulica che lo attraversa proprio nella sua parte centrale. Si trova nel distretto di Kita-ku, raggiungibile dalle gallerie della stazione metro di Umeda o con una breve passeggiata dalla stazione JR di Osaka.
Vie di Osaka
Dotombori e Namba
(2)
Dotombori e Namba costituiscono l'asse della vita di Osaka,, sono un insieme di strade dove turisti e gente del posto, passeggiano o si dédicano all' arte di assaporare la gustosa cucina di Osaka, è il luogo che funge da centro della vita della città,e´un luogo commerciale,ove possiamo trovare grandi gallerie che attraversano le strade,formando una miscela di negozi e ristoranti. Il fiume funge da punto nevralgico insieme a il ponte Ebisu o Ebisu Bridge.Da qui passano le avanguardie della città, nella moda; vedrete la straordinaria decorazione dei locali e negozi, a volte troppo Freakie per il nostro concetto europeo, ma è tutto uno spettacolo . E 'un luogo perfetto per vedere un Giappone urbano, con la sua gente, per raggiungere il posto dovete solo scendere alla stazione della metropolitana con il nome Namba stesso, il loro numero è M20 è una delle stazioni della linea Midosuji che è di colore rosso
Di interesse turistico di Osaka
Namba Hips di Osaka
(3)
Il Namba Hips è un edificio abbastanza nuovo che si trova nella zona di Dotombori. È un centro di divertimento che presenta locali ricreativi, discoteche, ristoranti e altre strutture ludiche. Il nome viene dalla forma centrale dell'edificio, dove c'è una piattaforma che si lascia cadere per alcuni istanti da un'altezza di 74 mt, quasi a emulare le attrazioni dei parchi di divertimento. L'entrata è libera e un giro sulla piattaforma costa 6 euro.
Centri Commerciali di Osaka
Namba Walk a Osaka
(2)
Il Namba Walk è una strada pedonale sotterranea che aprofitta dell' infrastruttura sotterranea della metropolitana di Osaka usando i suoi corridoi, che uniscono le stazioni di Namba e Nipponbaschi, e le differenti uscite, come zone commerciali. In questo modo incontreremo decine di stabilimenti di ogni tipo in questi corridoi, così come ristoranti, fontane, negozi di moda... Si può accedere dalle stazioni di Namab e Nippombashi dalla metro di Osaka o attraverso qualsiasi delle entrate intermedie.
Di interesse turistico di Osaka
Il cartello di Glico ad Osaka
(4)
Il cartello di Glico è diventato uno dei simboli di Osaka, nel cuore di Dōtonbori. Questo cartello si trova sulle rive del fiume. Rappresenta un atleta con le braccia alzate in segno di trionfo e che porta una t-shirt sulla quale si legge il nome della marca Glico in katakana(グリコ), sullo sfondo appaiono quattro figure che rappresentano i quattro edifici più emblematici della città: il Castello di Osaka, l'Acquario, l'Osaka Dome e il Tsūtenkaku. La marca Glico si è resa famosa a livello internazionale per i suoi Pocky, conosciuti come Mikado in Europa. Il cartello più famoso di Glico si trova a Dōtonbori, in Osaka, ed esiste sin dal 1919 sebbene abbia visto vari cambiamenti nel tempo.
Stadi di Osaka
Kyocera Dome Osaka
(1)
Il Kyocera Dome Osaka più conosciuto come Osaka Dome, che è stato i primo nome, è uno stadio di baseball innaugurato nel marzo del 1997 con una capacità per 48000 persone. Attulamente, si è convertito in un simbolo mitico per gli abitanti della città e dintorni dato che ha ospitato molti eventi e i concerti degli artisti più famosi. La denominazione attuale del luogo venne adottata nel 2006 a partire dall'acquisto dei diritti del nome dall'impresa Kyocera Corporation, fino al 2011. Per accedervi basta camminare 10 minuti dalla stazione di Kujo, nella Chūō Line del Metro di Osaka.
Giardini di Osaka
Parco Commemorativo della Expo 1970
(1)
Il Banpaku Koen (万博公园) è il luogo dove si tenne l'Expo Universale di Osaka nel 1970; attualmente è un parco commemorativo il cui simbolo è la Torre del Sole, l'elemento centrale di detta esposizione. Si trova al Nord de centro cittadino, in località Suita, a circa 15 Km. Da Umeda. È una destinazione molto comune per famiglie e coppie, soprattutto nei mesi autunnali e primaverile, quando gli alberi si tingono di mille colori. L'entrata costa 250 yen e include l'accesso ad un enorme giardino giapponese che si trova nella parte Nord del parco. C'è un piccolo stagno nel quale si può noleggiare un pedalò; posto ideale per un giorno di relax o una passeggiata nel fine settimana.
Vie di Osaka
Strada Midosuji a Osaka
(2)
La strada Midosuji è una delle principali strade di Osaka che la percorre da nord a sud. C' è anche una linea di metro con lo stesso nome, fa infatti lo stesso percorso ma sottoterra, ricorrendo la città come se si trattasse di un'arteria verticale. Attraversandola abbiamo incontrato edifici ufficiali, negozi di lusso, piccoli negozi e templi. Così come si trova ogni tipo di persona. Curiosamente è l'unica strada della città in cui è proibito fumare, pena multa( anche se solo in alcune zone specifiche, soprattutto la zona più centrale).
Vie di Osaka
Sakurabashi a Osaka
Anche se Sakurabaschi è una strada perpendicolare alla famosa strada Midosuji all'altezza di Kitashinchi, la si considera comunque centrale anche se non ,o è realmente la strada di per se. E' un distretto famoso per i suoi ristoranti, normalmente di alta qualità, le sue tende di marca sono di alto livello e ha molti grattacieli. La stazione più vicina è Kitashinchi, anche se all'inizio doveva prendere il nome di Sakurabaschi. Si può arrivare facilmente dall'uscita centrale della stazione di Osaka, linea JR, da Umeda, linea Hanshin o con la Metro da Nishi Umeda
Ispirati con le migliori liste degli esperti