MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Ancona?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Ancona

58 Collaboratori
Attività a Ancona
GetYourGuide
95,50

29 cose da fare a Ancona

Città di Ancona
Ancona
(3)
Antica città della "Magna Graecia", deve il suo nome al golfo su cui si affaccia. "ancon" è infatti il nome greco per gomito: vista dall'alto, Ancona ha appunto tale forma. Strategico e nevralgico punto commerciale, ancona divenne uno dei porti più significativi del mar Adriatico. Divenuta possedimento romano, conseguentemente alla sconfitta dei piceni, rimase di fondamentale importanza per il controllo del mare. L'imperatore traiano partì da qui nella sua campagna per la sconfitta dei pirati che infestavano il mediterraneo, infatti ancora oggi è visitabile l'arco di traiano. Nella prima guerra mondiale fu porto militare, da cui partì una valorosa spedizione notturna per affondare un incrociatore austriaco che controllava le coste italiane nell'adriatico. Ancora oggi se ne ha testimonianza, grazie ad un monumento che ricorda l'accaduto. Nella seconda guerra mondiale Ancona subì pesanti bombardamenti che danneggiarono pesantemente e quasi irreparabilmente il teatro cittadino, il teatro romano e svariate parti di resti romani. Oggigiorno una delle attrattive principali è il duomo, che domina la città. Da qui si gode di una vista mozzafiato a 360 gradi, spaziando dal mare ai monti, dalle coste alle case.
Valli di Ancona
Monte Conero
(5)
La città di Ancona e la sua provincia regalano sempre magnifici scorci paesaggistici e luoghi turistici di vero interesse storico e culturale, ma è certo che se si decide di fare del turismo in questa zona non è pensabile perdere l'occasione di visitare la zona del Conero, un monte a strapiombo sul mare. Questo promontorio naturale è ricco di flora e fauna protetti fra i quali alcuni cinghiali con i quali potrete fare sventurati incontri. Il luogo più suggestivo dove fare foto e godere della natura assorti nei propri pensieri felici è forse l'incrocio che porta alla sottostante spiaggia di Portonovo, una delle spiagge più affollate nel periodo estivo per la sua nomea di luogo "chic" e per la bellezza del panorama circostante. Decisamente questo è un luogo magnifico, rilassante e...un angolo di paradiso sulla terra, provare per credere!
Di interesse culturale di Ancona
Portonovo
Portonovo
Spiagge di Ancona
Marche
(5)
Cingoli è detta Balcone delle Marche ma per me la sua piccola frazione, Località Botontano, è una finestra che si apre su una vista molto più ampia della regione difatti lo sguardo comprende una visione a 180° del territorio marchigiano che si estende dai monti (Circe su cui ssorge Cingoli) alle dolci colline fino all'orizzonte del mar Adriatico e del monte Conero. Questo scatto racconta il gioco tra luci e ombre che accarezzano dolcemente i campi coltivati nella quiete che precede la tempesta, racconta la pace che si percepisce perdendosi nell'ammirare questi luoghi, racconta una regione e le sue molteplici bellezze.
Musei di Ancona
Museo internazionale dell'etichetta
Il Museo Internazionale dell'etichetta di Cupramontana, attualmente ospitato nel Palazzo Leoni, è stato ideato nel 1987 dal professore critico d'arte Armando Ginesi, attraverso donazioni di produttori di vino e di collezionisti di tutto il mondo. Conta più di un centinaio di migliaia di pezzi. Il museo possiede una collezione unica di etichette di bottiglie di vini provenienti da tutto il mondo. Possiede inoltre collezioni storiche, risalenti alla fine del XIX secolo, collezioni d'arte contemporanea oltre a centinaia di disegni ispirati al vino.
Musei di Ancona
Collezione artistica di Santa Maria di Piazza
La collezione D'Arte di Santa Maria di Piazza è uno dei posti più belli che si possono visitare nella città di Ancona, Marche, Italia.Potrai riunirti con i tuoi amici o famigliari e portare con te un ricordo indimenticabile,ed ammirare tutte le opere d'arte esposte.
Golfi di Ancona
Baia di Portonovo
(4)
Caratteristica zona di di Portonovo intrisa di leggende locali si trova ad Ancona, situata ai piedi del Monte Conero, dove è possibile la balneazione durante il periodo estivo e piccole escursioni durante tutto l'anno. Questa zona di mare si trova immersa in una natura multisfaccettata dove si incontrano mare e montagna, sabbia e roccia, l'acqua salata del mare e quella dolce dei piccoli laghetti interni dove si possono fare incontri con i diversi animali che li popolano. La flora e fauna locale sono molto ricche e comprendono animali e piante selvatiche o reinserite dall'uomo nel maggior rispetto del delicato ecosistema locale. Si potrà così aver l'occasione di ammirare germani reali, tartarughe d'acqua dolce, gabbiani, fagiani e, se ci si addentra nei boschi, anche di alcuni cinghiali. La zona è anche rinomata per due o tre ristoranti particolarmente "in" che permettono di degustare cene per lo più di pesce in un ambiente raffinato, lussuoso e con un paesaggio particolarmente romantico e raccolto, ideali sia per coppie sia per festività di vario tipo.
Musei di Ancona
Pinacoteca Civica Francesco Podesti
La Pinacoteca e i Musei Civici (Ancona) dal 1973 si trovano nel palazzo Bosdari che ospita dipinti di straordinario valore del XIV e XIX secolo. Comprende opere degli artisti Camerti, Olivuccia e Arcangelo di Cola, dipinti del veneziano Carlo Crivelli e Lorenzo Lotto. Tra le opere principali ci sono la Madonna col Bambino, del Crivelli e una pala di Tiziano con la Madonna e il Bambino.
Musei di Ancona
Museo archeologico sentinate
Il Museo Archeologico Sentinate è uno dei luoghi più visitati della città di Ancona, in Italia. Potrete contemplare tutte le sue meravigliose opere, delle quali serberete di sicuro un bel ricordo. Se volete potete andarci assieme ai vostri amici o famigliari per passare un momento incredibile. Non ve ne pentirete.
Monumenti Storici di Ancona
Il Passetto
(1)
Se si visita Ancona non si può non visitare il Passetto: è una parte della città che si affaccia a picco sul mare, il quale è raggiungibile da una maestosa scalinata o da passaggi immersi nel verde. In quel tratto il mare non presenta la spiaggia ma bagna una piattaforma di cemento. infatti il Passetto è il luogo dei pescatori che la mattina partono per il mare aperto e per le loro taverne coloratissime.
Musei di Ancona
Museo Tattile Statale Omero
Il Museo Tattile Statale Omero si trova ad Ancona, nelle Marche, ed è noto per essere uno dei pochi musei tattili al mondo, nato per cercare di promuovere l'integrazione delle persone con disabilità visive. Questo museo ha una vasta ed eterogenea collezione tattile, costituita anche da reperti archeologici in ceramica, pietra e metallo, la cui cronologia va dalla preistoria al periodo tardo classico. Espone anche sculture in gesso, biografie e opere originali di artisti famosi come Valeriano Trubbiani, Edgardo Mannucci, Umberto Mastroianni, ecc.
Di interesse culturale di Ancona
Mezzavalle
(3)
La sspiaggia di mezzavalle a Portonovo (AN) situata a 3 km a sud di ANCONA, sul monte Conero, offre un panorama incantevole con la possibilità d passare una giornata in spiaggia da favola: l'acqua è pulitissima, non ci sono scogli per cui fare il bagno è facile e privo di rischi. Tutto su una spiaggia ai piedi del monte da cui si gode di un panorama fantastico. Unico incoveniente il percorso per arrivare in spiaggia: si deve seguire un sentiero molto scosceso e che in inverno a causa delle piogge è soggetto a smottamenti e frane, per cui bisogna fare la massima attenzione. Consiglio di non portare bambini e di evitare di portare oggetti o borse che non possano essere caricati in spalla lasciando libere le mani.
Porti di Ancona
Porto di Ancona
(3)
vederlo di notte è stupendo
Chiese di Ancona
Duomo di Ancona
(4)
Non sono una grande “fan” del capoluogo delle Marche, ma devo ammettere che il Duomo di Ancona, dedicato a San Ciriaco (il suo nome completo è Basilica Cattedrale Metropolitana di San Ciriaco), è una delle chiese medievali più belle che ho mai visto. È uno stupendo esempio di arte romanica (fine del X sec.), con elementi bizantini e gotici. Da non perdere anche la vista sul posto, soprattutto al tramonto.
Scogliera di Ancona
Riviera del Conero
(2)
Il Conero. E’ un monte. Ma è anche il mare che c’è sotto, a picco in fondo alle rocce appuntite e aggrovigliate nel verde scuro degli alberi e dei cespugli che ci si sono attaccati sopra. Il mare è quello Adriatico, ma ha il colore turchino che non ti aspetti, a pochi chilometri dai lidi sabbiosi e torbidi della Romagna affollata e anche del primo pezzo di Marche. Qui le rocce, precipitate dal monte, formano un fondale di sassi levigati con la pazienza implacabile alle onde, ovali perfetti – bianchi, rosati, verdastri o anche neri – che rendono l’acqua di un esotico colore bianco-azzurro che, via via che si allontana dalla riva, si fa più intenso e blu come un cielo di Giotto. Le spiagge sono piccole e strette e, nei giorni estivi più caldi, bastano i fedelissimi che le conoscono per affollarle in fretta. Ma è bello lo stesso, come condividere un rito di celebrazione della bellezza della natura e della sua meraviglia. Un presidio di aria salata, acqua purificante, verde pungente.
Musei di Ancona
Museo Civico
È uno dei maggiori musei di storia naturale dell'Unione Europea e uno dei più importanti del capoluogo lombardo. Il museo ospita importanti collezioni di mineralogia, paleontologia, botanica e zoologia. Ha aggiunto quasi trecento diorami che rappresentano i più importanti ecosistemi del mondo.
Spiagge di Ancona
Spiaggia dei Sassi Neri
(2)
Il Conero è uno di quei luoghi che non meriterebbe descrizioni, il passaparola delle persone e le foto dei suoi angoli ne parlano già molto e bene. Ogni visitatore, ogni occhio è però particolare, così come gli incontri che si fanno. A me è capitato di imbattermi in un'artista del luogo che ripercorre i sentieri dei monaci zen del Giappone, sovrapponendo pietre di diverse dimensioni in modo da mantenerle in equilibrio, secondo un'arte che si chiama "stone balance". Il luogo dove esercita questa forma di meditazione è di per sé incantevole e così seduti in riva al mare ci si perde osservando queste sculture temporanee il cui sfondo è di acque verdazzurre e falesie bianche.
Sala Concerti di Ancona
Palarossini Ancona
Il principale palazzetto dello sport della città è il PALAROSSINI. Venendo con l'Auto, uscire ad Ancona sud dell'Autostrada A14, in direzione Ancona, seguire le indicazioni per impianti sportivi o stadio del Conero. Venendo in treno, dalla stazione ferroviaria di Passo Varano è possibile raggiungerlo a piedi vista la vicinanza degli impianti che è di soli 500 m. Devo dire che rispetto ad altri palazzetti, l'audio del Palarossini è discreto. Nelle foto, in particolare, si può vedere il concerto di Vasco Rossi a cui ho assistito in ottobre dell'anno scorso!