MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Stavanger?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Stavanger

66 Collaboratori

29 cose da fare a Stavanger

Di interesse culturale di Stavanger
Gamle Stavanger - Città antica
(19)
Le navi da crociera attraccano normalmente nel Vagen Havn, ad appena 200 m dall'entrata della città vecchia. L'attrazione principale di Stavanger è il centro storico (Gamle Stavanger), composto da casette di legno dipinte di bianco. Si trova ad ovest del porto e di fronte alla torre di Valberget. Menzione speciale merita la strada Ovre Stangate; non potete non dedicare alcuni minuti a percorrere questo paesaggio fiabesco. È molto divertente passeggiare per le strette vie lastricate di questo antico quartiere composto da casette di legno, costruite a finale del XVII e XVIII secolo. Si trova a 5 minuti dalla cattedrale; in questa città si trova tutto a un tiro di schioppo.
Porti di Stavanger
Porto
(7)
Il porto di Stavanger è il luogo più apprezzato di questa bella città nel sud della Norvegia. Punto di partenza per visitare "Il Pulpito" (Preikestolen), l'incredibile roccia verticale di 604 metri di altezza situata sul fiordo Lysefjord. L'atmosfera rilassata e tranquilla di questa città, le sue belle strade con case dai colori vistosi, la città antica, e i suoi musei di conserve e del petrolio sono incentivi sufficienti per passare un paio di giorni e può essere un punto ideale tra Oslo e Bergen nella nostra visita in Norvegia.
Fiordi di Stavanger
Fiordo Lysefjord
(4)
Con una piccola crociera con una guida che ci spiegava l'origine di questo fiordo, completamente diverso dagli altri per la sua parete scoscesa, tutta di pietra che stacca dal resto completamente verde. Questo fiordo è lungo 42 splendidi km. che scendono quasi verticalmente per più di mille metri sull'acqua. La gita a Lysefjord offre due punti spettacolari: la roccia di Preikestolen (Il Pulpito) dove l'acqua forma una cascata verticale di 600 metri e, al finale, il monte Kjerag, ideale per fare trekking. Se passate per Stavanger, non perdetevi la visita di questo fiordo, davvero unico.
Vie di Stavanger
Øvre Holmegate
(6)
Passeggiando per la zona pedonale di Stavanger, la zona dei negozi, poco prima di decidere di andarcene abbiamo trovato questa strada. Si noti che il casco pedonale è fantastico, bellissimo, ma questa strada risaltava tantissimo su tutto il resto. E non c'è da meravigliarsi! Avete visto che case? La strada è molto breve, ci saranno circa 7 case su ogni lato, ma ha più fascino di una strada chilometrica. Tutte queste casette colorate hanno un negozio: una caffetteria, un negozio di abbigliamento, negozio di arredamento ... Io l'ho percorsa due volte su e giù. Uno dei più bei ricordi che ho di Stavanger.
Cattedrali di Stavanger
Cattedrale di Stavanger
(3)
Il centro di Stavanger è per lo più moderno (tranne il centro storico che si trova di fronte). Un'eccezione è la cattedrale, la Stavanger Domkirke, risalente al XII secolo, dopo che Sigurd Jorsalfar concedesse a Stavanger il rango di sede episcopale. Costruita, originariamente in stile anglo-normanno, è stata restaurata in diverse occasioni da allora. Gli elementi aggiunti alla fine del sec XVII includono un pulpito sgargiante e una serie di targhe ornamentali commemorative appese nelle navate laterali. Camminare per questa zona è molto piacevole, varie bancarelle di verdure e fiori, o di souvenir con abbigliamento per lo più di lana, proliferano nelle vicinanze, la cattedrale si trova quasi dando al porto e vicino al bellissimo parco Breiavatnet.
Musei di Stavanger
Museo del Petrolio
(2)
A Stavanger proliferanoi musei, ma ci sono due musei, quell'olio e quello delle conserve (questo è tra le case bianche del centro storico) di particolare interesse. I due musei sono di tipo interattivo: quello delle conserve è spiegato solo in norvegese e bisogna seguire il tour con una brochure in castigliano, e quello dell'olio è spiegato in inglese e norvegese. L'olio del Mare del Nord ha arricchito Stavanger dal 1970, e oggi si distingue per essere la città principale dell'olio della Norvegia. Il Museo norvegese dell'olio, mostra come si è formato l'olio, come si produce e per cosa si usa. Il museo inoltre dispone di un negozio di souvenir ben fornito e un bar con piatti combinati gustosi. sta arricchendo la costa, nessuna perdita.
Cascate di Stavanger
Cascata Hengjanefossen
(1)
Passando per il fiordo Lysefjord, se lo si fa con una nava da crociera, il capitano vi avvicinerà a questa splendida cascata a 400 m d'altezza. Dipendendo dal momento nell'anno in cui si passo, la vedrete più o meno abbondante; se scorre molta acqua (cosa che non è successa nel mio caso) il capitano vi invita a provarla, acqua pura di montagna 100%; noi alla fine siamo rimasti con una gran voglia.
Laghi di Stavanger
Lago Breiavatnet
(4)
Dietro alla Cattedrale Stavanger del XII secolo, l'antica cattedrale della città, c'è il City Park in mezzo il lago artificiale chiamato Breiavatnet, che ospita una fontana al centro. È l'area verde della città e dove le persone e i bambini delle scuole vanno a passeggiare e a dare da mangiare ai piccioni. E' un posto piacevole per fare una passeggiata, anche perché ospita tutt'intorno bellissimi edifici antichi che sono sedi comunali.
Monumenti Storici di Stavanger
Valbergtårnet
(2)
Dall'altra parte della piazza del Duomo e lungo il Kirkegaten, troviamo la torre Valber. Prima era il punto più alto della città, le guardie notturne iniziarono ad usarla nel 1853 come punto di monitoraggio degli incendi. Scendendo verso i negozi difino al molo Skagenkaien si possono ammirare i magazzini portuali, oggi ne rimangono 60 dei 250 che esistevano un tempo.È possibile visitare la torre pagando un ingresso ,come no!! i panorami sono magnifici.
Giardini di Stavanger
Sangsalen Kongsgaard
(2)
Vicino alla strada Holmegate c'è questo parco di Stavanger. Al centro c'è un lago pieno di cigni e anatre, pulito e molto curato, come tutto nella città. Il parco è super verde, pieno di alberi e posti per sedersi. Infatti, all'interno del parco c'è anche la Cattedrale di San Swithun di Stavanger, ciò che dà un tocco ancora più speciale. A Stavanger nulla è lontano, quindi è facile trovare questo parco per caso. Deve essere il più grande del centro della città.
Centri Commerciali di Stavanger
Magasinblaa
(1)
Se avete bisogno di un comodo ombrello perché è sta diluviando (è stato il mio caso) o di comprare qualsiasi cosa, questo centro commerciale è quello che fa per voi. Si trova vicino alla costa, nel porto, non lontano dal museo del petrolio. È un moderno edificio con cristalli che ospita fantastici negozi di abbigliamento, di fiori, caffetterie, ecc.
Musei di Stavanger
Musei - Sjøfartsmuseum
(2)
Oltre al famoso museo di petrolio, ci sono diversi musei di un certo interesse che si possono visitare a Stavanger. Nella zona esistono molte tracce del passato, nel Museo Archeologico sono esposti vari reperti e si è in grado di ricreare la vita in una fattoria dell'Età del Ferro, 1500 anni fa. Nel centro storico si potrà trovare l'unico Museo di Conserve del mondo, e anche il Museo Marittimo, che mostra la storia marittima della città nel corso di 200 anni. Guardare nelle foto i bambini che dipingono il porto con i loro cavalletti, bella organizzazione! Leedal è la residenza reale e anche il Museo del Palazzo Signorile. Il Museo di Telecomunicazioni Norvegese mostra la storia della comunicazione. La collezione di arte norvegese dei secoli XVIII e XIX si trova nel Museo d'Arte di Rogaland.
Cimiteri di Stavanger
Cimitero
Non è una cosa strana visitare il cimitero di una città. Anzi, a Londra ce ne sono molti di famosi. Il cimitero di Stavanger è visitabile addirittura con una guida. È piccolo e si trova dentro la città. Le lapidi in pietra sono molto carine e circondate da fiori. Visto che Stavanger è piccolina, tanto vale visitarne anche il cimitero. A me è piaciuto molto.
Negozi di Stavanger
(2)
Di interesse turistico di Stavanger
Tide
Poiché l'acqua si insinua dappertutto e le coste sono frastagliate, i norvegesi hanno dovuto adattarsi alla natura del loro territorio e organizzare di conseguenza il trasporto urbano. È per questo che in Norvegia la gente prende il traghetto con la stessa frequenza con cui, nel resto d'Europa, prendiamo l'autobus. Ben organizzati, piuttosto economici e molto comodi, i traghetti norvegesi partono dai diversi porti del Paese e sono la maniera migliore per muoversi in Norvegia. Se avete bisogno di ulteriori informazioni, consultate gli uffici turistici o la pagina web.
Negozi di Stavanger
Moods of Norway
Moods of Norway è un marchio di abbigliamento norvegese che ha negozi nelle principali città del paese. I suoi prodotti riflettono lo stile norvegese, l'amore per la natura e sono tutti colorati: probabilmente i norvegesi amano indossare i toni dell'azzurro perché il loro cielo non è quasi mai limpido e ne sentono la mancanza. I negozi di Moods of Norway sono sempre colorati e originali. Quello di Stavanger, a esempio, ha dei camerini in legno, sci appesi alle pareti, un trattore in mezzo al negozio... non è solo un negozio, ma è un vero e proprio luogo da visitare, proprio come se fosse una chiesa o un museo.
Posti insoliti di Stavanger
Sverd i Fjell
Qui è dove tutto ha avuto inizio secondo la storia. Qui i popoli vichinghi si unirono e diedero origine alla Norvegia. Nell'872 il condottiere Harald "dai bei capelli" condusse le sue truppe alla vittoria nella battaglia di Hafrsfjord. Questa vittoria diede luogo all'unificazione di tre regni sotto l'unica egida di Harald I. Attualmente in questo luogo si trova un monumento che rappresenta tre spade conficcate nel suolo: si chiama Sverd i Fjell (le spade nella roccia). Vi si può arrivare con l'autobus n° 25 dal centro di Stavanger. È un peccato che non conoscano maggiori particolari della storia di questa battaglia.
Centri Commerciali di Stavanger
Arneageren
Nel cuore della città di Stavanger si trova l'Arneageren, che in realtà non è un centro commerciale, ma piuttosto un centro culturale ubicato nella piazza principale. L'edificio cattura l'attenzione per la facciata in vetro che permette alla luce di entrare anche all'interno dell'edificio. Dentro l'Arneageren troverete una biblioteca in cui i turisti potranno utilizzare Internet gratuitamente. Un'opportunità da non perdere in un paese così costoso.

Cose da visitare e da fare a Stavanger

Dal porto di Stavanger si può ammirare il caratteristico centro storico della città. Composto da 173 case di legno dipinte di bianco, questo luogo vi offre alcune delle più interessanti cose da fare a Stavanger, come visitare la Cattedrale di San Swithum e il Canning Museum, unico nel suo genere in tutto il mondo, che spiega, passo dopo passo, la storia dell'industria conserviera tradizionale della città.

Tra le altre cose da vedere a Stavanger ci sono sicuramente alcuni musei, come il Museo Archeologico e il Museo del petrolio norvegese.

Nella periferia della città si possono invece trovare luoghi da visitare a Stavanger davvero molto interessanti e particolari . Per esempio il Preikestolen, un grosso masso rocciosso sul fiordo di Lyse, che si può anche ammirare navigando su una delle piccole crociere in partenza dalla città durante tutto l'anno.

Un'altra visita obbligata a Stavanger è il monte Kjerag. Da non perdere il famoso Kjeragbolten, un'enorme roccia incastrata tra due montagne, luogo suggestivo da inserire assolutamente tra le cose da fare a Stavanger oggi.

Consulta minube e saprai tutto quello che ti aspetta a Stavanger. Lasciati guidare dalle raccomandazioni dei nostri utenti e scoprirai ancora altre cose da vedere come Valber Tower, da cui si gode la migliore vista panoramica della città, il lago Breiavatnet o la Chiesa di St. Petri.