Dove vuoi andare?
Ti piace Ayeyarwady?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Dormire a Ayeyarwady

webs+30
    Cerca
    Camera persone
    Notte Prezzo per stanza
    Le destinazioni più popolari

    24 posti dove dormire a Ayeyarwady

    Hotel di Ayeyarwaddy
    Motherland Inn 2
    Il Motherland Inn 2, a Yangon, è una piccola guesthouse appena fuori dal centro. Pulitissima, gestita da un gruppetto di ragazze dall'atteggiamento deciso, pavimenti in legno, il solito bagno con la doccia che riversa l'acqua sul pavimento, grandi finestre che danno su un cortile interno. La cosa più importante è che c’è il generatore e dunque elettricità 24h24. Davanti alla guesthouse separati dal marciapiede da grandi vasi di piante tropicali, quattro tavoli. Le sedie, come scoprirò in seguito essere la regola in questo paese, sono molto basse rispetto all'altezza dei tavoli. Ti siedi e hai l'impressione di non essere seduta ma piuttosto di essere affacciata al tavolo. In questo paese, dove la gente siede per terra o su minuscoli sgabellini colorati di plastica, nessuno possiede una chiara idea dell'ergonomia. Osservo un gruppo di monachelli che sfila davanti alla guesthouse per riempire la bisaccia col riso che i tenutari hanno posto in una grande ciotola all’ingresso. Osservo le rare automobili che passano. Le automobili birmane sono quasi tutte di marca giapponese, quasi tutte tenute su con lo sputo, inchiodate, rappezzate, ammaccate. Difficile definirle automobili. Dei simulacri di automobile, piuttosto. Tutte, indistintamente, hanno il volante a destra, nonostante la circolazione rispetti lo stesso senso di marcia che esiste qui da noi. Pare che il generale Ne Win, che fino alla sua morte, anni fa, diresse il paese dal palazzo inviolabile in cui abitava, circondato da maghe, veggenti e astrologi, prese la decisione, da un giorno all'altro, di farla finita con la guida a sinistra di eredità anglosassone. Pare che questa decisione venne presa su suggerimento di uno dei suoi astrologi il quale aveva promesso pace e prosperità al paese se nella vita della gente, nella vita quotidiana, in tutti i versanti della vita quotidiana, fosse stato privilegiato il lato destro delle cose. Sosteneva l'astrologo, un poco come fanno oggi certi politici, che la sinistra era il male e la destra il bene. Da cui la decisione del generale e la conseguente impossibilità per i poveri autisti birmani di effettuare un qualunque sorpasso senza rischiare la propria vita come in una roulette russa. Resta che circolare per le strade birmane è comunque una roulette russa. Le strade, ad esclusione di quelle che attraversano la capitale, sono praticamente inesistenti. Strisce di asfalto, o meglio chiazze di asfalto, buche lunari, fango, inondazioni, pezzi di strada che se ne vanno ad ogni monsone fanno sì che per coprire cinquanta chilometri a volte possano volerci cinque, sei ore, comprese le relative fermate per colmattare le buche, per spingere il veicolo in panne, per cambiare ruote rappezzate all'inverosimile, per sistemare sfilacciate cinghie di trasmissione con altrettanto sfilacciate calze di nylon.
    Hotel di Ayeyarwaddy
    Hotel White House
    L'hotel Casa Bianca è un po 'complicato da trovare, a causa della rigogliosa e folta vegetazione che nasconde le indicazioni. Una volta che si entra in hotel si ha il sospetto che i i proprietari pecchino di cattiveria. Tuttavia questo hotel è veramente interessante. Le camere e le aree comuni sono molto pulite e il design è molto bello, fatto con pietra bianca. La prima colazione a Whte House è considerata come il migliore di tutti Yangon, ed è veramente abbondante e varia, in particolare le marmellate. La terrazza all'ultimo piano ha una splendida vista, con la Pagoda Shwedagon in background. Il prezzo di un singolo è compresa tra 6 e 8 dollari.
    Hotel di Ayeyarwaddy
    Hotel Summit Parkview
    Il Summit Parkview Hotel ha delle tariffe che lo collocano tra gli alberghi di fascia media. A dire il vero le aree comuni danno l'impressione di essere in un hotel di lusso. Le camere sono normali. Dispone di un bar dove di solito di sera c'è una band che suona. Ha inoltre di una piscina e una terrazza in cui si può cenare. In un negozio di vendita di quadri che si trova al piano terra hanno le migliori tariffe per cambiare valuta di tutta la città. Nel salone si tengono conferenze e matrimoni. Il prezzo di una camera doppia nel marzo 2009 era di $ 50.
    Hotel di Ayeyarwaddy
    Hotel Yoma
    Il Yoma Hotel non può essere considerato come uno hotel da "zaino in spalla" in senso puro, ma è molto economico rispetto ad esempio a Motherland. La camera doppia con aria condizionata è su $ 25, mentre a Motherland ne avevano chiesti $ 22. È molto pulito ed è ben noto, perché in agosto è quasi sempre pieno. Si può prenotare. Dispone di connessione wifi (solo sui primi piani) e colazione inclusa. A quindici minuti a piedi si raggiunge la Sule Pagoda.
    Hotel di Pathein
    Hotel Golden Sea Resort
    Il Golden Sea Resort è il segreto meglio custodito nel Golfo del Bengala. Questo luogo inclassificabile accanto al Hotel Emerald a Ngew Saung mare e si tratta di un enigmatico hotel ai piedi della spiaggia, in primissima linea. Sono 6 bungalows cupi come non mai, ma perfettamente nascosti dietro una facciata di abbandono totale. Non c'è nessun segnale sulla strada che indichi il luogo. L'hotel idoneo per budget molto ridotti o per avventurieri senza scrupoli. A 100 metri dal mare, molto basico. 10 dollari la singola. 15 a doppia. Ha due bungalows di cemento, senza ventilatore, né acqua calda ha solo l'elettricità dalle 19 alle 22. Perfetto per viaggiatori con zaini in spalla senza pretese che vogliano vivere un " momento bungalow fatiscente in riva al mare" Golden Sea Resort è il posto giusto. Letto matrimoniale, bagno stile birmano senza fronzoli di alcun tipo, portico in cemento, tavolini in plastica, palme da cocco e 4 sdraio. l'hotel ha 4 camere. Il tetto dei bungalows è ossidato. Ci sono anche due bungalows in rattan, ma esclusivamente per turisti birmani. I 4 bungalows hanno il letto matrimoniale. Tetto in travi di legno fatiscente. E' la fine del mondo, una vera esperienza sulla spiaggia con un budget basso. Questo sì, non troverete bungalows più vicini all'acqua. Sembrano abbandonati ma paradossalmentenon lo sono. "Golden Sea Resort no estaba muerto, estaba de parranda" La destinazione ideale per viaggiatri in cerca dell'autentico. Al di là delle finestre solo sabbia e mare, senza ornamenti, senza stupidaggini. Per chi cerca il buono. Pavimento in gres, lampadine che scendono dal tetto... ma la spiaggia è uguale per tutti. L'esperienza Golden Resort: un viaggio al cuore della costa birmana.
    Hotel di Ayeyarwaddy
    The Kandawgyi Palace Hotel
    (1)
    In una città grande come Yangon è difficile pernottare in un hotel a breve distanza a piedi dalla pagoda di Shwedagon. Questo hotel, che si trova nelle vicinanze del lago, è davvero molto bello e ha molti punti a favore. Le camere sono spaziose e ben arredate, anche se non tutte hanno la stessa vista. La reception è bellissima, con molti elementi in legno e finestre. La colazione è fantastica e in giardino c'è una piscina che non abbiamo potuto utilizzare perché la stavano pulendo.
    Hotel di Ayeyarwaddy
    Hotel Chan Myae guesthouse
    Abbiamo seguito il consiglio che ci avevano dato alcuni nostri amici. Non ne siamo rimasti delusi, anche se per raggiungere la nostra camera abbiamo dovuto salire 8 piani si scala a piedi! La vista sui vecchi edifici è fantastica, il servizio è ottimo e la colazione a buffet è varia. Il wifi ha funzionato abbastanza bene anche in camera (la camera doppia costa 28£ a notte).
    Hotel di Ayeyarwaddy
    Stand Hotel
    Questo hotel è uno dei più belli, se non il più bello di tutta Ragun. Risale all'epoca coloniale, ha mantenuto la sua architettura originale e offre ancora un lusso di alta qualità. Attraversando la porta dell'ingresso è possibile ammirare la sua decorazione, immergersi nell'aroma di gelsomino che profuma l'aria e bere un cocktail durante l'happy hour ...per soli 3 euro!
    Ostelli di Ayeyarwaddy
    Mahabandoola Guest House
    Ostello low cost che si trova a Yangon in cui potrete trascorrere un paio di giorni. Si trova proprio di fronte alla Pagoda Sule ed è una base perfetta da cui partire per visitare i dintorni. E' una struttura molto semplice con un livello di pulizia non proprio impeccabile. Camere piccole con un letto, una scrivania e uno specchio; poco ventilate. Aria condizionata e wi-fi che non sempre funziona come dovrebbe.
    Hotel di Ayeyarwaddy
    Ocean Pearl Inn
    Ho scelto questo hotel perché offre un servizio di transfer gratis dall'aeroporto e per una camera singola con bagno privato e prima colazione ho pagato solo $ 13. Non è il tipico ambiente per viaggiatori, ma il personale della reception è molto cordiale e parla inglese, cosa che può aiutare soprattutto nell'acquisto di biglietti di bus o aerei oppure nel cambio valutario nel mercato negro.
    Hotel di Ayeyarwaddy
    Hotel White House
    L'hotel White House è un po' difficile da trovare, perché un'esuberante vegetazione ne nasconde l'entrata. Una volta entrati sarete un po' presi alla sprovvista dal fatto che i proprietari non sembrano molto cordiali. Nonostante questo, però, l'hotel è molto carino Le camere e le aree comuni sono pulite e decorate in maniera piacevole. La colazione è varia e abbondante ed è composta da molti tipi di marmellate differenti. La terrazza,che si trova all'ultimo piano, ha una vista magnifica sulla pagoda di Shwedagon. Il prezzo è di 6-8 dollari a testa.
    Hotel di Ayeyarwaddy
    Chatrium Hotel Royal Lake Yangon
    L’hotel Chatrium è situato direttamente sul Lago Reale, in una zona verde e tranquilla ma a pochi minuti di taxi dal centro storico e dalla famosa pagoda Shwedagon. Subito all’arrivo si è accolti con estrema gentilezza da tutto il personale, con l’immancabile sorriso birmano. Le stanze sono molto accoglienti, spaziose e con vista sulla pagoda. Purtroppo non è possibile aprire le finestre (il problema dovrebbero essere gli insetti). Peccato inoltre per la moquette che non amo particolarmente e che emana un po’ di odore di fumo. Nel giardino è ubicata una splendida piscina circondata da alte palme, attrezzata con lettini. Unico difetto la zona è poco soleggiata e l’acqua piuttosto fredda. La colazione è ricca e abbondante, principalmente di prodotti orientali ma non mancano formaggi, prosciutti, toast e marmellate, uniti a spaghetti di soia, piatti cinesi, riso, ravioli al vapore, pesce e spiedini di carne. Per la prima colazione è possibile usufruire anche della terrazza esterna. La distanza dall’aeroporto, considerando un traffico medio, è di circa 40-45 minuti (costo 6.000-7.000 kyats, circa 6-7 euro). Pochi minuti per il centro (circa 3 euro).
    Hotel di Ayeyarwaddy
    Hotel di Ayeyarwaddy
    Hotel di Ayeyarwaddy
    Hotel di Ayeyarwaddy
    Resort di Ayeyarwaddy
    Hotel di Ayeyarwaddy
    Hotel di Ayeyarwaddy
    Hotel di Ayeyarwaddy