Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Israele?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Ristoranti a Israele

87 Collaboratori

38 posti dove mangiare a Israele

Ristoranti di Gerusalemme
del Hotel Olive Tree Restaurant
(3)
Questo 4 stelle moderno e confortevole, possiede una gradevole sala da pranzo all'interno del patio coperto. Preparano un buffet vario e molto e gustoso in tavoli perfettamente distribuiti e serviti. Inaugurato nell'anno 2000, l'hotel è stato costruito intorno a un ulivo secolare che faceva da ombra alle carovane di pellegrini prima di entrare nella città santa. E' una stupenda struttura per mangiare o alloggiare.
Ristoranti di Eilat
Achla
(3)
Questo ristorante il cui nome significa, buona o gustosa (ci hanno detto), è stato un ottimo modo per provare per la prima volta la tradizionale cucina locale. In attesa dei piatti, portano un sacco di insalate e salse (hummus, tahini ...) per stimolare la tua fame, sono offerti per gentile concessione della casa e accompagnati da pane pita,sono geniali. Poi si possono scegliere un sacco di piatti, dove le specialità sono le carni alla griglia, pollo, manzo, kebab e soprattutto agnello. Il trattamento squisito, molto cordiali ed uscemmo sazi con un sacco di nuovi sapori in bocca.
Ristoranti di Gerusalemme
Chakra
(1)
Gerusalemme è una città che si espande ben più oltre le sue mura e questo ristorante situato fuori dal centro storico è un chiaro esempio di fantastica cucina lontano dalla confusione del centro. Tutto il cibo era a base di piatti da condividere, seguendo le raccomandazioni dei camerieri e di uno degli amici israeliani che ci hanno accompagnato, ma non con un menu così ampio ... la verità è che abbiamo avuto un sacco di opzioni tra cui scegliere e tutto era delizioso.
Ristoranti di Gerusalemme
Rehavis Sushi - Emek Refaim
(2)
Se passate qualche giorno a Gerusalemme, una città poco accogliente a Emek Refa'im (strada principale che appartenne al quartiere tedesco nel periodo ottomano) troverai le caffetterie, i ristoranti e i negozi che mancano nel centro della città. La sua origine è la colonia tedesca che si stabilì nel XIX secolo. Mi è piaciuto identificarmi con lo spirito del tempio (militare e di nicchia) e la sua iconografia. È conservato, ma non è in uso, il cimitero degli amici del Tempio, e di alcuni altri resti dell'epoca. Durante il dominio britannico, molti dei suoi compiti furono occupati dagli arabi ricchi, da dove sono stati espulsi nel 1948. Si può mangiare a 35 (קפה, Caffit). Un po 'più in basso (~ n 64) c'è un vecchio caffè confortevole. C'è la connessione wifi nella maggior parte degli stabilimenti.
Ristoranti di Tel Aviv
Social Club
Il Social Club è leggermente nascosto rispetto alla via principale Insieme con la sua magnifica decorazione dà un'impressione molto gradevole, perché insieme con la sua terrazza che gli dà un'aria tranquilla che sembra di stare in una zona diversa da una delle vie centrali di Tel Aviv. Di solito è molto pieno perché l'atmosfera è fantastica, ma può essere un po' rumoroso. La cucina è eccellente ed ha una varietà di vini e bevande.
Ristoranti di Eilat
Pedro
Non si trova vicino alle attrazioni turistiche di Eilat, ma si differenzia dal resto per essere così accogliente e perché si mangia benissimo. Ambiente domestico e possibilità di combinare cibo israeliano di antipasti e piatti a base di carne alla griglia per secondo, accompagnati da una buona bottiglia di vino israeliano.
Ristoranti di Tel Aviv
Humus Restaurant
(4)
Non mi stancherò mai di raccomandare questo ristorante, quindi io in questo post non lesinerò le lodi per essere ancora più chiaro. Il ristorante Humus si trova nella zona principale del mercato Carmelo. Per capirci, più vicino alla via Rothschild che al quartiere di Neve Tzedek. Se camminate a piedi verso il centro, lo vedrete sulla sinistra. Da non perdere. Forse questa è un'introduzione poco brillante a quello che è uno dei ricordi più belli del mio viaggio in Israele. Dopo aver mangiato in posti buoni, meno buoni, dignitosi, eleganti, normali ... e asettici ho trovato questo piccolo posto, con un cartello all'ingresso che non lasciava dubbi: HUMUS. E siamo entrati. Questo è un ottimo posto, la quantità di tavoli e sedie suggerisce che potrebbe essere più affollato di quanto abbiamo visto quel giorno. Molto pulito, così anche chi è schizzinoso (non io) non ha alcun problema a mangiare lì. L'offerta, credo, è più ampia di quanto pensassimo, ma a causa delle barriere linguistiche come siamo stati in grado di leggere il menu, ci siamo limitati a ordinare al proprietario hummus e ceci, e ci ha fatto segno di averci capito e ci ha chiesto di sederci ed aspettare. Un alimento semplice e genuino: hummus e pane pita. Con soda, credo che non abbiamo pagato più di 25-30 shekel a persona. Mi è piaciuto questo posto, e lo riproverò quando tornerò in Israele. Per ora, ve lo raccomando. Non l'ho ancora detto? ID! ;)
Ristoranti di Ginosar
Hotel Ristorante del kibbutz Nof Ginosar
(1)
Offre comode camere con vista sul lago, sui giardini e sulle montagne. Inoltre si può mangiare al buffet preperato nella grande mensa dagli stessi integranti del kibbutz. Offrono una squisita zuppa di semola e verdure, una varietà di verdure coltivate nei loro campi per preparare insalate, pollo e carne accompagnati da patate arroste o riso. Anche i dolci sono molto buoni.
Caffè di Tel Aviv
Cafe Europa
Tel Aviv vanta una delle migliori uscite notturne, piene di bar e ristoranti, così anche se si è molto stanchi dopo aver trascorso tutta la giornata in giro per la città e le spiagge, consiglio di darle un'opportunità e uscire a bere un bicchiere. Uno dei più popolari e con una maggior concentrazione di bar è Rothschild Boulevard e Lilienblum St, che costituiscono praticamente un'unica zona. In Rothschild Boulevard il Cafe Europa è una buona opzione sia per bere qualcosa che per cenare in un ambiente elegante. Si entra attraverso una terrazza piena di tavoli poco prima di arrivare a un edificio di tre piani, con un bancone da bar su ciascuno, ma è certamente la terrazza il posto più gradevole dove trascorrere le calde notti e dove si sta meglio sorseggiando alcuni dei loro cocktail.
Ristoranti di Shelomi
Arazim
(1)
L¡autentica cucina libanese. Il ristorante si trova in Shlomi Arazim, a meno di 5 minuti di auto da Belzet, ed è una grande alternativa per un pranzo o una cena nelle vicinanze. Si tratta di un modesto ristorante gestito da una famiglia di profughi cristiani libanesi arrivati lì dopo la seconda guerra del Libano nel 2006. Un ristorante modesto, non sui fa notare per la sua decorazione (sedie di metallo, un figorifero per raffreddare la coca-cola propio nel bel mezzo della stanza ...), ma il cui cibo è una vera delizia, qualcosa che possono corroborare anche le decine di persone che quella notte lo hanno riempito . Dato che io non sono un esperto di questo tipo di cibo, mi limiterò a citare alcuni piatti e vi lascio con le immagini per darvi un'idea. Come saprete, in questo tipo di tradizione culinaria è normale servire molti antipasti da condividere, tutto in una volta, in modo che dopo ogni ospite ordini, se lo desidera, un piatto principale. Così, per il nostro tavolo abbiamo provato decine di tipi di labneh, tabouleh, hummus ... naturalmente il tutto accompagnato dall'onnipresente pane di pita, e sormontato da un agnello con riso veramente eccellente, anche se forse eccessivo, dopo tutto quello che avevamo già mangiato. Il trattamento dei dipendenti e del proprietario del locale non poteva essere migliore. Ci hanno servito con cura sopratutto considerando il numero di persone che erano lì a mangiare quella sera (e quando ce ne siamo andati alle 10:30 erano ancora lì, pur essendo un paese in cui è normale cenare ed andare a letto presto), per dimostrare che si tratta di un ristorante di successo. È che molte volte il luogo e la presentazione passano in secondo piano quando si riempie i piatti che sono divini e vi riempiranno (o è che avevamo veramente tantissima fame?). Se il vostro itinerario prevede un tour dell'Israele e la sua costa settentrionale e passate vicino a Shlomi, non perdete l'opportunità di visitare il ristorante Arazim. Pulirete il piatto con una scarpetta di pane di pita = P
Caffè di Tel Aviv
Lulu Kitchen & Bar
Per fare una tranquilla colazione o per fare il brunch, questa caffetteria è una scelta eccellente. Provate le uova Benedict perché sono buonissime. Se c'è bel tempo, sedetevi all'aria aperta; l'interno è comunque molto accogliente.
Ristoranti di Tel Aviv
Miznon
(1)
Semplicemente la miglior pita della città. Miznon è una creatura di Eyal Shani, famoso chef israeliano (e star del Masterchef locale) che ha deciso di reinterpretare lo street food con alta qualità e ingredienti freschi. Nonostante i prezzi alla fine non bassissimi (si spendono facilmente sui 15 euro a testa), il successo è tumultuoso e c'è sempre la fila fino a tarda notte. Chiude verso l'una. Quello di King George è il secondo Miznon cittadino (quello originale è al 23 di Ibn Gvriol) che si distingue per un ambiente un po' più curato e colorato in cui le verdure diventano arredamento del locale. E si distingue certamente pure per il fatto che serve anche il pesce!! Fra le pite da non perdere però c'è per i 'carnivori' quella al fegato di pollo, mentre come contorno si suggerisce il cavolfiore. Come dessert pita al gelato, a quanto pare ispirata alla focaccia col gelato provata da Shani in Siclia. Servito... intero! C'è anche il menù in inglese.
Ristoranti di Tel Aviv
Port Said
(4)
Un locale spettacolare. Port said è una sorta di tapas bar in stile spagnolo dall'atmosfera calda e un po' hipster, con il dj sempre all'opera e centinaia di dischi in vinile accatastati sulle pareti. Qui dove la bella stagione è lunghissima si mangia all'aperto, sui tavolacci sotto i portici e davanti alla grande sinagoga di Tel Aviv, ma spesso ci si allarga sui gradini. Il menù comprende una serie di piatti che miscelano i sapori mediterranei con piatti europei o internazionali (il carpaccio e la ratatouille speziati e piccanti, per esempio) serviti con abbondante pane in un contesto spartano ed essenziale. Il locale è opera di quel genio di Eyal Shani, popolare chef (anche giudice del locale Masterchef) che ha 'sfornato' anche l'ottimo Miznon. In una città cara (carissima) come Tel Aviv, sorprende anche il prezzo. Si può bere e mangiare molto senza spender più di venti euro. Il menù solo in ebraico: chiedete suggerimenti anche se il carpaccio e la ratatouille sono consigliati. A me, come in Spagna, in questi locali piacciono molto i posti al banco, ma il locale è sempre così pieno che sarà difficile poter scegliere il tavolo! p.s. il venerdì chiude alle 19 per rispettare lo shabbat. Tutti gli altri giorni è aperto da mezzogiorno a notte fonda.
Ristoranti di Gerusalemme
Zollis Pub
(1)
Molto vicino alla st Jaffa, su uno spettacolare spazio all'aperto dove ci si sente come nuovo assaporando la notte di Gerusalemme. Hamburger e di carne e molto buoni.
Ristoranti di Tel Aviv
Barood
(1)
Delizioso ristorante in un cortile che condivide con altri a lato di Jaffa street, Barood non passa inosservato nonostante la sua intimità. I colori caldi e l'aspetto familiare ma raffinato invitano a entrare. Il locale è arredato con gusto e un disordine ricercato, ma senza mai diventare irritante. Propone spesso musica dal vivo accanto a un menù dai sapori mediterranei e a una buona selezione di vini (e birre). Non è low cost, ma vale la pena visto che il posto è davvero molto carino e si mangia benissimo. A quanto pare lo sa bene chi vive a Gerusalemme, visto che la clientela è in gran parte locale.
Caffè di Tel Aviv
Tsfoni
(1)
Tel Aviv è uno dei posti più rilassati che abbia visitato. E il posto più rilassato di tutti è sicuramente la bella spiaggia. Siamo stati molto fortunati a scoprire Tsfoni, bar-ristorante sulla spiaggia che fa da mangiare tutto il giorno: cucina tipica e internazionale, molto semplice come ci si aspetterebbe da un posto sulla spiaggia, ma ben fatta e saporita. Discreti anche i vini, locali e non. Il tutto a prezzi non regalati (nulla è regalato a Tel Aviv), ma decisamente più che corretti per la città. Il panorama sul mare (tenendo gli orridi palazzoni alle spalle) e la bellezza di poter mangiare o bere qualcosa sulla spiaggia sono impagabili. Decisamente consigliato, anche perché i posti di questo tipo sono numerosi, ma non sono poi così tanti come ci si aspetterebbe. Ha il menù in inglese (non scontato) e una rete wi-fi gratuita a disposizione dei clienti.
Caffè di Tel Aviv
Coffee House
(1)
Se siete stanchi di camminare nel centro di Tel Aviv, questa caffetteria elegante e confortevole è l'ideale per una sosta e per recuperare le forze con un caffè.
Ristoranti di Jaffa
(1)