Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Istanbul?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Ristoranti a Istanbul

367 Collaboratori

136 posti dove mangiare a Istanbul

Caffè di Istanbul
Pierre Loti Café
(15)
Nel quartiere di Eyud, ad Instambul, c'è un angolo magico la cui bellezza impressiona e commuove. Un piccolo caffè francese, il caffè Pierre Loti, sito sul punto più alto di una collina. Dalla sua terrazza si possono contemplare delle incredibili viste del mar Bosforo e in lontananza, la magnifica città di Instambul macchiata di moschee. Un posto che regala emozioni e che non si dimentica.
Ristoranti di Istanbul
Bancarelle di cibi nel porto di Istanbul
(3)
Le rive del Bosforo e il Corno d'Oro sono pienissime di bancarelle di prodotti alimentari, dove visitatori e cittadini, possono ordinare del pesce appena pescato, dei pomodori, e degli asparagi alla piastra, o una porzione di "Sharma" (riso speziato avvolto in foglie di palma). Il cibo turco è delizioso anche nel posto più umile, sano, mediterraneo e molto speziato. Ci sono una gran varietà di verdure, pesce, pizze e piatti a base di riso. Mangiare in una bancarella di queste è una grande opzione se si desidera risparmiare denaro a Istanbul. E' tutto buonissimo!
Ristoranti di Istanbul
Tarihi Sultanahmet Köftecisi Selim Usta a Istanbul
(3)
Anche se è sempre preferibile allontanarsi un po' dal centro di Sultanahmet per mangiare a causa dei prezzi elevati e della scarsa qualità del tipico "cibo per turisti", ci sono almeno due o tre posti che vale la pena conoscere. Uno di questi è il Tarihi Köftcesi, molto vicino alla Cisterna Basilica. Qui il viaggiatore affamato, potrà assaggiare alcuni autentiche "kofta" turche(polpette di carne) e una deliziosa zuppa di lenticchie ben accompagnata da birra Efes o da tè alla mela. Un'opzione a buon mercato e molto raccomandata, se ciò che si vuole è non allontanarsi troppo dal centro per mangiare.
Ristoranti di Istanbul
Gálata Boat Restaurant
(4)
Avvicinandosi al Ponte di Galata, in faccia al Corno d'Oro, il profumo del pesce grigliato si spande nell'aria da alcune barche attraccate. Dipinte di oro imperiale e allestite in modo funzionale, su di esse si vendono panini croccanti imbottiti di pesciolini pescati dai numerosi pescatori che affollano il vicino ponte e qui cucinati. Presenti in ogni stagione e con ogni condizione climatica, il movimento dell'acqua è accentuato da quello delle persone che si spostano sull'imbarcazione, così il panino talvolta va afferrato al volo. Comodi tavolini e seggioline adiacenti permettono di consumare il pasto in tranquillità, circondati da famiglie turche, lavoratori in pausa pranzo e turisti che non si sono lasciati scappare la specialità e godono della sua particolarità. Semplice, saporito, genuino.
Ristoranti di Istanbul
Bar-Caffetteria della Cisterna Binbirdirek
Una delle cose più particolari e più affascinanti che si possano fare ad Istanbul è prendere un tè turco nella Cisterna Binbirdirek. Nel costo del biglietto di entrata per la visita a questa cisterna c’è inclusa una consumazione. Ritengo che sia una grande idea, non capita ogni giorno di poter bere qualcosa in un edificio del IV secolo! L'atmosfera è molto suggestiva, l'umidità è pervasiva, è possibile sentire l'acqua scorrere nei canali, una luce rossa avvolge le colonne e si può ascoltare musica jazz in sottofondo. Assolutamente da visitare se si va ad Istanbul! Un vero angolo segreto, sconosciuto ai più e che è stato per me uno dei momenti più magici del viaggio.
Caffè di Istanbul
Caffè turco
(3)
Il caffè turco è una delle cose che non si possono non provare se si è in Turchia. Tutti i turchi ne parlano benissimo. Il modo di prepararlo è molto simile a quello che si usa per preparare il malto, si mette a bollire il caffè con l'acqua e si mette tutto assieme nella tazza,così mentre bevi ingoi anche la polvere di caffè. Al contrario di quanto si creda, non è più forte del nostro espresso, ma è abbastanza buono. Nei suoi fondi si può leggere il futuro, ovviamente bisogna saperlo fare.
Interesse Gastronomico di Istanbul
Terrazas de restaurantes de Sultanahmet
(4)
Con il bel tempo, Sultanahmet, il quartiere più antico di Istanbul, diventa una grande sala da pranzo all'aperto e . Le terrazze dei ristoranti, siano popolari o eleganti-invadono le strade ogni sera, al punto che si deve camminare, schivando tavoli e commensali. La cosa più bella è che le terrazze sono decorate non solo con piccole luci e piante, ma anche con preziosi tappeti posti sul marciapiede che ci piacerebbe avere nei nostri salotti.
Ristoranti di Istanbul
Rumeli Café Restaurant
(1)
Le stradine di Sultanahmet si trasformano nel pomeriggio, quando i ristoranti montano e abbelliscono le sue terrazze. Il Caffé Rumeli è un ristorante che a prima vista appare come gli altri, ma poi, al sedersi al tavolo, ti accorgi che questo é più elegante e tradizionale rispetto al resto, molto frequentata dai estambulíes piuttosto que dai viaggiatori. Il ristorante serve piatti tradizionali spettacolare cucina turca, ma con un tocco moderno. Il Caffé Rumeli si trova in un affascinante restaurato ottomano con molto stile.
Ristoranti di Istanbul
Cortile di Corlulu Ali Pasa
(3)
Nel quartiere del Gran Bazar si trova il cortile di Corlulu Ali Pasa, dove potete trovare, oltre agli immancabili negozi di tappeti turchi, un caffè ambientato all'interno di un giardino: ci sono divanetti e tappetti e coloratissime lampade appese. Dopo aver cenato in un localino lì vicino con una pizza turca e una cola rigorosamente turca, siam andati lì a fumare il narghilè. E' frequentato non solo da turisti ma anche da turchi, che sono un popolo molto ospitale e disponibile a darti informazioni. Con circa 3 euro abbiam bevuto un bicchierino del loro the, nero o aromatizzato alla frutta (io ho provato quello alla mela che è più dolce, buonissimo) e fumato un narghilè seduti sui cuscini e tappeti. Se non ricordo male, questo locale dovrebbe avere circa 200 anni, e comunque è il più vecchio di Istanbul.
Ristoranti di Istanbul
Beyaz Inci
(3)
Il suo nome significa perla bianca ed è uno dei migliori ristornati sul Ponte Galata. I camerieri sono molto insistenti poiché ci sono venti ristoranti consecutivi, ma la cosa migliore è negoziare il prezzo. A noi hanno fatto il 20% di sconto e ci hanno offerto il tè. Il pesce era molto bueno e la vista al tramonto meravigliosa.
Ristoranti di Istanbul
Ristorante Ney\'Le Mey\'Le
(2)
Questo ristorante, situato sulla famosa Nevizade Sokak, è un buon posto per degustare i tipici antipasti turchi. Per non fare confusione, all'inizio del pasto viene mostrato un enorme vassoio con tutti gli antipasti disponibili. Il peperone ripieno, gli sharmas (riso in foglie di palma), il pesce marinato in olio d'oliva, gli spinaci con yogurt, etc. Tutto è davvero delizioso, il servizio buono e l'ambiente molto frequentato. So consiglia di non perdersi nei concerti improvvisati di musica turca che si tengono al piano superiore.
Ristoranti di Istanbul
Gani Gani Restaurant
(1)
Ristorante tipico, cibo spettacolare. Si tratta di un ristorante a più piani. Seduto per terra, a piedi nudi, con cuscini, negli angoli del piano come se si trattasse di una zona privata, ha un fascino incredibile. Se si va nella zona di Beyoglu è da non perdere. È il ristorante che mi è piaciuto di più, non solo di Istanbul. (Non è molto facile trovarlo, ma è parte del suo fascino)
Ristoranti di Istanbul
Rami Restaurant
(2)
La Lonley Planet descriveva questo ristorante come tra i migliori di Istanbul, ma ahimè, era solo un modo per far catturare al ristorante nuovi clienti. L'ambientazione e il luogo sono perfetti ma la qualità del cibo, del servizio sono di bassissimo ordine, non mangiavo così male dai tempi in cui mio padre cercava di intraprendere la carriera da cuoco. Il ristorante è bellissimo, si colloca nell'antica residenza del pittore Rami di cui il ristorante eredita il nome, la terrazza (luogo dove la Lonley consigliava di mangiare) vi permetterà di visionare uno dei panorami più seducenti di tutta Istanbul. Peccato che il vetro era così sporco che si vedeva ben poco della moschea blu. Il servizio del ristorante per tutta la sera ci ha fatto un po' di pressione, volevano che liberassimo il tavolo più rapidamente possibile. Che schifo! Gli antipasti di formaggio tipico turco che abbiamo chiesto non erano niente di ché, sembravano dei formaggi molto comuni e per niente caratteristici, forse di turco avevano solo il nome. Io ho preso un misto di carne kebab che anche nel peggior kebabaro di Roma sarebbero riusciti a fare meglio, il conto ovviamente è stato salato, i 40 euro a persona non valgono di certo il panorama e il ristorante molto carino.
Interesse Gastronomico di Istanbul
Lokum
(1)
Il "lokum" è popolarmente conosciuto come "Turkish Delight", dal momento che nel XIX secolo, un inglese decise di inviarne diverse scatole al suo paese. Sono una sorta di dolci gommosi quadrati, aromatizzati con limone e acqua di rose o di diversi colori e ripieni di noci, pistacchi e nocciole, infine spolverati con zucchero a velo per evitare che si attacchino l'uno all'altro. Le Delizie Turche possono essere acquistate ovunque, bazar, panifici, ecc. La maggior parte dei turisti sceglie di acquistarle in scatola, perché molto più pratico da portare come souvenir, ma bisogna ammettere che quelle vendute a peso sono di migliore qualità e con un gusto particolare, quelle delle scatole sono una sorta di succedaneo.
Teteria di Istanbul
Ristorante Malko
(1)
Nel cuore di Sultanahmet, vicino alle mura del palazzo Topkapi, abbiamo incontrato questo ristorante/ sala da thé molto accogliente e con prezzi competitivi per essere un locale così centrale (0.50 euro per un tè turco). L'aspetto migliore di questo luogo è sicuramente l'atmosfera tranquilla mentre l'aspetto negativo è la scarsa qualità del tabacco!
Ristoranti di Istanbul
Ristorante Erpiliç a Istanbul
Questo ristorante/fast food propone piatti a base di kebab,(anche se la carne risulta un pò secca)ed è un locale ideale per chi desidera spendere poco nel carissimo quartiere di Sultanahmet. Vi consiglio di scegliere sempre il piano superiore per mangiare, visto che da lì potrete vedere la Cisterna Basilica e la Moschea Blu!
Ristoranti di Istanbul
Cafe restaurante Bodrum
Dopo essere passati davanti alla porta mattina e sera e dopo aver ascoltato l’insistente “strillone”, il quarto giorno abbiamo deciso di andare a cenare lì per non sentirlo più! È stata un scelta giustissima. Nel cuore di Sultanahmet, dalla sua terrazza si può vedere Santa Sofia e la Moschea azzurra sempre se, come è successo a noi, la nebbia non te lo impedisce. Il menu presenta una grande varietà di piatti, carne e pesce e specialità turche; noi abbiamo scelto quest’ultime ed è stata la nostra cena migliore a Istanbul. Carne in salsa cotta al forno, una con i funghi e l’altra con formaggio e pomodoro, delizioso! e il servizio squisito, tutti i camerieri parlano spagnolo e amano gli spagnoli, parte consistente della clientela, anche se per conversare e per le spiegazioni dettagliate è meglio parlare in inglese. Purtroppo le condizioni climatologiche ci hanno impedito vedere il panorama, ma tutto il resto merita la lode! Pur non essendo molto economico come i tipici ristoranti di kebab, non è caro e vale la pena.
Ristoranti di Istanbul