Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Ordino?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Di interesse culturale a Ordino

Le destinazioni più popolari

2 di interesse culturale a Ordino

Di interesse culturale di Ordino
Casa Museu d'Areny-Plandolit
(7)
Il Museo di Areny Plandolit si trova nella località del Principato di Ordino, in Andorra. Si trova in una casa padronale del XVII secolo (la struttura è del XIX secolo), che apparteneva alla ricca e nobile famiglia Areny-Plandolit relative all'industria del ferro in Andorra. L'appezzamento è stato acquisito dal Consiglio Generale nel 1972, che lo hanno restaurato e trasformato in un museo. Visitandolo, si potrà ammirare una grande quantità di oggetti e mobili di stili differenti che portarono ad Andorra dei secoli XIX e XX. A casa, si potrà visitare la sala principale e la biblioteca (personalmente è stato quello che mi ha interessato di più, in quanto, possiede vecchi libri con copertine in pelle che sono veri e propri gioielli). I beni mobili e quelli per la casa rimangono fedeli a come vivevano gli Areny-Plandolit in passato. La facciata della casa ha un balcone che risale al 1849, realizzato in Forgia di Areny, di proprietà della famiglia. Un angolo che vi consiglio se viaggiate a Ordino, un popolo tranquillo e carino del Principato.
Di interesse culturale di Llorts
Sculptural group 'Jordino family'
(3)
Inclusa dentro "La Rotta del ferro", anche se si può visitare senza seguire il percorso nella sua totalita', in quanto sono molto prossimi alla strada e alla localita' di Llorts, questo gruppo di sculture, di grandi dimensioni, è stato un progetto del francese, Rachid Khimoune. 'La familia Jordino' è realizzato in pietra e bronzo. In una targa commemorativa, lo scultore spiega il perché delle sculture: "Ogni anno a Natale si riuniscono sette persone. Essi vivono in diverse parti del mondo, ma sono della stessa familia, i Jordino. E' a partire da diversi stampi del suolo urbano realizzato in diverse città, che sono nate queste sculture che io chiamo "alieni" perché sono state estratte dal terreno. Jeanne viene da San Pietroburgo, Aeyko da Tokyo, Felipe dal Messico, Riccardo da Londra, Izis dal Cairo, Jean-Baptiste da Monaco e Titi da Parigi. Una storia che collega questi sette personaggi come diceva il poeta: Tutto inizia qui sotto e finisce oltre "