Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Serbia Centrale?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Palazzi a Serbia Centrale

Le destinazioni più popolari

4 palazzi a Serbia Centrale

Palazzi di Belgrado
Palazzo della principessa Lijubica
Si trova accanto alla cattedrale ortodossa e al palazzo patriarcale e rappresenta uno dei più interessanti esempi di architettura civile del XIX secolo. Fu fatto costruire tra il 1829 e il 1831 dal principe Milos che però non vi visse mai, perché lo considerò troppo pericoloso per la sua eccessiva posizione centrale in città. Qui invece i trasferirono la moglie Ljubica e i due figli. Oggi il palazzo, circondato da un bel giardino verde, è un interessante museo in cui, su due piani, si possono ammirare arredi di chiara impronta orientale e altri di chiara ispirazione europea, che vogliono mostrare il mix di stili di una casa borghese del 1800.
Palazzi di Belgrado
Vecchio Palazzo Reale
Fu costruito nel 1882 secondo fogge europee per dare una degna sede a Milan Obrenovic, che nello stesso anno fu eletto sovrano della Serbia moderna. L’arredamento interno e le due cupole andarono distrutte a causa dei gravi danni subiti sia durante la Prima Guerra Mondiale sia nel corso del bombardamento del 1941. La facciata fu restaurata nel dopoguerra per ospitare l’Assemblea nazionale prima e il Governo federale poi. Dal 1961 è la sede del Consiglio comunale di Belgrado. Vale la pena ammirare la sua mole quando calano le luci e viene sontuosamente illuminato.
Palazzi di Belgrado
Nuovo Palazzo Reale
Realizzato tra il 193 e il 1918, fu danneggiato durante la Prima Guerra Mondiale, ristrutturato nel 1922 per ospitare la dinastia dei Karadordevic. Qui visse anche il re Alessandro fino all’anno dell’attentato. Oggi ospita la Presidenza della Repubblica della Serbia. È separato dal vecchio palazzo reale da un ampio giardino verde e dietro la sua mole si trova la statua di Ivo Andric (nei press c’è anche il museo). Come nel caso del Vecchio palazzo reale, vale la pena fare una passeggiata fino a qui di notte, per vedere le forme dell’edificio messe in evidenza dalla splendida illuminazione.
Palazzi di Belgrado
Biblioteca Nazionale della Serbia
Costruita tra il 1968 e il 1970, venne fondata nel 1832 ed è una delle più antiche istituzioni culturali del Paese. Durante il bombardamento del 1941 fu distrutta quasi completamente la sua preziosa collezione di libri. Ora la biblioteca è un edificio moderno, dove si svolgono interessanti mostre su autori locali e con ampi spazi che gli studenti affollano anche il sabato pomeriggio. Si trova di fronte all’imponente tempio di San Sava e al parco verde sistemato nel 2004.