Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Accedi con Google Plus
Raccomanda a un posto
Ti piace Santa Maria de Alcobaça?
Dillo a tutto il mondo!
Dove vuoi andare?

Santa Maria de Alcobaça

info
salva
Salvato

16 opinioni su Santa Maria de Alcobaça

11
Guarda le foto di Fer Tamudo
11 foto

Intensa storia dietro le sue mura

Nel mio viaggio in Portogallo centrale Leiria mi sono sistemato in un incantevole e tranquilla, come punto di partenza delle mie escursioni. Da lì ho visitato il Monastero di Alcobaça, un'abbazia che una volta ha avuto un grande potere e ricchezza, centro culturale e artistico guidato dalla mano dei Cistercensi e strettamente legato alla storia Luso del paese. Fondata nel XII secolo dal re Alfonso I del Portogallo. La prima costruzione è stata distrutta dai musulmani. Durante la visita si può vedere la Chiesa di Santa Maria, che è del XIII secolo, ha una vasta navata e cappelle disadorna bianco con colonne altamente stilizzata che punta verso il cielo. Nei transetti sono le tombe dei re Pedro I e Ines de Castro Regina, un gioiello gotico fiammeggiante. Il Chiostro del Silenzio è linee pure e semplici. Sala del Capitolo è XIV secolo. Sono anche curioso cantine per la sua eleganza e sorprenderà la grande cucina, con enormi camini, XVIII secolo. Per terminare la Sala Re con piastrelle storico interessante. Per coloro che vogliono fare a meno di una macchina se si sceglie di Leiria come punto di partenza, come io vi ho detto che da questo si può raggiungere con l'autobus Alcobaça e go / back in the day. La visita alla Abbazia di Santa Maria de Alcobaça, come viene anche chiamato, è uno dei monasteri che non si può smettere di guardare, mi innamoro e non solo per l'edificio stesso, la storia tiene anche all'interno. Recomendadísimo.

Intensa historia tras sus muros

En mi viaje al Centro de Portugal me instalé en Leiria, un pueblo encantador y sosegado, como punto de partida de mis excursiones por la zona. Desde allí visité el Monasterio de Alcobaça, una abadía que llegó a tener mucho poder y riqueza, un centro cultural y artístico guiado por la mano del Cister y muy ligada a la historia del país Luso.
Fundada en el siglo XII por el rey Alfonso I de Portugal. La primera construcción fue destruida por los musulmanes.
En la visita podréis ver la Iglesia de Santa María que es del siglo XIII, posee una amplia nave blanca sin adornos ni capillas, con columnas muy estilizadas que apuntan al cielo. En los transeptos se encuentran las tumbas del rey Pedro I y la reina Inés de Castro, unas joyas del gótico flamígero.
El Claustro del Silencio es puro y simple de líneas. La Sala del Capítulo es del siglo XIV. También son curiosas las bodegas por su elegancia y os sorprenderá la gran cocina, con enormes chimeneas, data del siglo XVIII. Para terminar la Sala de los Reyes con sus interesantes azulejos historiados.

Para los que quieran prescindir del coche si optan por Leiria como punto de partida como hice yo, deciros que desde ésta se puede llegar a Alcobaça en autobús e ir/volver en el día.
La visita a la Abadía de Santa María de Alcobaça, como también se le denomina, es uno de los monasterios que no podéis dejar de ver, os enamorará y no sólo por la edificación en sí, también por la historia que guarda en su interior. Recomendadísimo.
Fer Tamudo
Traduci
Vedi l'originale
13
Guarda le foto di Coralie Martins
13 foto

Il monastero di alcobaça è un monumen...

Il Monastero di Alcobaça è un monumento storico da non perdere soprattutto se si spende quasi questa città! Classe per il Patrimonio Unesco, questo edificio, in stile gotico, il primo costruito in Portogallo, contiene principalmente le più belle storie d'amore del paese. Risale al 1710 e leggerà le 7 meraviglie del Portogallo. La storia è quella del re Dom Pedro I e la sua amante assassinato Dona Ins de Castro. Il loro idillio è allora che il re era ancora marito, ma seguendo i DCS della moglie, fuggì con Ins. Pensando che il loro amore pril mette il regno, il padre del re ucciso sua madre. Dopo la morte di suo padre, Dom Pedro prende assassini vendetta e dichiara con pidocchi segretamente Ins, e incoronata Regina, chiamato così Morti Regina Ins. La leggenda dice che il circul tomba in tutto il regno e dei soggetti della baciare la mano della regina, poi in DECOMPOSIZIONE ... Le tombe si trovano nel Monastero, faccia a faccia, in modo che al Giudizio Universale, la visione dei due amanti è il loro grande amore.

Le Monastère de Alcobaça est un monument historique à ne surtout pas rater si vous passez près de cette ville ! Classée au Patrimoine de l'Unesco, cet édifice de type gothique, le premier construit au Portugal, renferme avant tout la plus belle des histoires d'amour du pays. Il date de 1710 et à été élu une des 7 Merveilles du Portugal. L'histoire est celle du roi Dom Pedro I et de son amante assassinée Dona Inês de Castro. Leur idylle est née alors que le roi était encore marié, mais suite au décès de son épouse, il s'enfuit avec Inês. Pensant que leur amour met en péril le royaume, le père du Roi fait tuer sa belle. Après la mort de son père, Dom Pedro se venge des assassins et déclare avoir épousé secrètement Inês, et la fait couronner Reine, c'est ainsi que l'on appelle Inês la Reine Morte. La légende dit que la tombe a circulé à travers tout le royaume et que les sujets ont du baiser la main de la Reine, alors en décomposition...Les tombeaux se trouvent dans le Monastère, face à face, de sorte que lors du Jugement Dernier, la vision des deux amants soit leur grand amour.
Coralie Martins
Traduci
Vedi l'originale
5
Guarda le foto di Maria Cruz Díaz Antunes-Barradas
5 foto

Tmulos ins e d. pedro

La storia del principe Pedro e Inês de Castro (fanciulla principessa) simboleggiano la più grande tragedia d'amore nella storia del Portogallo, poi immortalata da Camões nel suo Lusiads poema epico. Le tombe di questi amanti eterni su entrambi i lati della crociera nella bellissima chiesa cistercense di Alcobaça e costituiscono un capolavoro della scultura gotica in Portogallo. Le figure giacenti sono circondati da angeli che sembrano voler sollevare i corpi. Sui lati e davanti sono vere lezioni di religione, ho disegnato un sacco di attenzione nella tomba di Inês una scena del giudizio finale, dove buon soggiorno con Dio e mal caduta nelle profondità dell'inferno. Davanti alla tomba di D. Pedro è una rappresentazione del ciclo della vita e la fortuna è molto bello. Le tombe sono state distrutte e saccheggiate dalle truppe napoleoniche durante le invasioni francesi. Quando abbiamo visitato la chiesa, la luce del mezzogiorno venendo attraverso una delle finestre della crociera, illuminando la tomba di D. Pedro e l'immagine era quasi magico.

Túmulos de inês y d. pedro

La historia del príncipe D. Pedro e Inês de Castro (la joven doncella de la princesa) simbolizan la mayor tragedia de amor de la historia de Portugal, inmortalizada posteriormente por Camões en su poema épico Os Lusiadas. Los túmulos de estos amantes eternos se encuentran a ambos lados del crucero en la bellísima iglesia Cisterciense de Alcobaça y constituyen una obra maestra de la escultura gótica en Portugal.

Las figuras yacentes están rodeadas de ángeles que parecen querer levantar a los cuerpos. En los laterales y frontales hay verdaderas clases de religión, me llamó mucho la atención en la tumba de Inês una escena del juicio final, donde los buenos se quedan junto a Dios y los malos caen hacia las profundidades del infierno. En el frontal de la tumba de D. Pedro hay una representación del ciclo de la vida y la fortuna que es muy bonita. Las tumbas fueron rotas y saqueadas por las tropas napoleónicas durante las invasiones francesas.
Cuando visitamos la iglesia, la luz del mediodía entraba por uno de las ventanas del crucero, iluminando la tumba de D. Pedro y la imagen era casi mágica.
Maria Cruz Díaz Antunes-Barradas
Traduci
Vedi l'originale
15
Guarda le foto di Efraim Romero Sacarrera
15 foto

Un grande tra i grandi

Nel monastero tutto è grande, la tua chiesa, la vostra cucina, la vostra chiostro. A quanto pare è il più grande monastero in Portogallo ms. E 'a circa un'ora da Lisbona e sicuramente merita una visita. Si tratta di un monastero per senza fretta e in modo da godere ogni angolo. Non ho evidenziare qualcosa in particolare che mi piace tutto l. Saluti.

Grande entre los grandes

En este monasterio todo es grande, su iglesia, su cocina, su claustro. Al parecer es el monasterio más grande de Portugal.
Está a una hora aproximadamente de Lisboa y sin duda merece una visita. Es un monasterio para ver sin prisas y así disfrutar de todos sus rincones. No destaco nada en particular porque me gusta todo él.
Saludos.
Efraim Romero Sacarrera
Traduci
Vedi l'originale
Leggi altre 10
Pubblica
7
Guarda le foto di Julian Villanueva
7 foto

Impressionante abbazia cistercense

Ci è piaciuto molto l'abbazia, la più bella che ho visto finora. Siamo andati agli uffici a Pasqua e la verità è che è stata un'esperienza. Le mie figlie hanno adorato la storia d'amore della signora .. Agnese e Don Pedro (nella zona notte dei monaci vi è una guida interattiva eccellente). Le cucine sono impressionanti.

Impresionante la abadía cisterciense

Nos encantó la abadía, la más bonita que hemos visto hasta ahora. Fuimos a los oficios en Semana Santa y la verdad es que fue toda una experiencia.
A mis hijas les encantó la historia de amor de Dña. Inés y Don Pedro (en la zona de los dormitorios de los monjes hay una excelente guía interactiva). Las cocinas son impresionantes.
Julian Villanueva
Traduci
Vedi l'originale

Monastero di santa maria de alcobaça,...

Monastero di Santa Maria de Alcobaça, è stata la prima opera pienamente gotica costruita sul suolo portoghese, e nel 2007 è stato di denominazione una delle 7 meraviglie del Portogallo. Questo monastero è noto per la sua facciata barocca che si può godere le immagini, e hanno all'interno diverse tombe reali, il più notevole è il Dom Pedro e Dona Inês, i protagonisti di una delle storie d'amore che più cuori hanno deliziato in Portogallo da allora. Di autore ignoto, queste due tombe di scultura gotica con rappresentazioni della storia del Portogallo, sono state costruite quando D. Pedro I salì al trono, per poi essere sepolto lì con il suo grande amore, Inês, che è stato ucciso da D. Afonso IV, D. Peter genitori. Per i romantici, gli amanti della storia, non, ricerca su questa storia d'amore, e dopo aver visitato questo monastero non ve ne pentirete! E Boa Viagem :)

Mosteiro de Santa Maria de Alcobaça, foi a primeira obra plenamente gótica erguida em solo português, e em 2007 foi nomeando uma das 7 maravilhas de Portugal.

Este Mosteiro é conhecido pela sua Fachada Barroca que se pode apreciar nas imagens, e por possuir no seu interior vários túmulos reais, sendo os mais conhecidos, o de Dom Pedro e de Dona Inês, os protagonistas de umas das histórias de amor que mais corações têm encantado em Portugal desde sempre.

De autoria desconhecida, este 2 túmulos de escultura gótica com representações da história de Portugal, foram construídos quando D. Pedro I subiu ao trono com o intuito de lá ser posteriormente enterrado com o seu grande amor, D. Inês, que tinha sido assassinada pelo D . Afonso IV, pais de D. Pedro.

Para românticos, apreciadores de história e não só, pesquisem sobre esta história de amor, e depois visitem este mosteiro que não se vão arrepender!

E Boa Viagem :)
UmOlharViajante
Traduci
Vedi l'originale
10
Guarda le foto di mirari
10 foto

Un'esperienza indimenticabile

Un'esperienza indimenticabile

Una experiencia inolvidable
mirari
Traduci
Vedi l'originale
3
Guarda le foto di Jorge Gonzalez Moyano
3 foto

Un posto incredibile

Un posto incredibile

Un lugar impresionante
Jorge Gonzalez Moyano
Traduci
Vedi l'originale
16
Guarda le foto di macmuseo
16 foto

Il monastero si trova nelle valli del...

Il monastero si trova nelle valli della Estremadura portoghese, innaffiato da Alco Baca e fiumi; era destinato ad ospitare una comunità di monaci francesi dell'Ordine Cistercense. Con il passare del tempo, il suo abate era uno dei personaggi più influenti del Medioevo Portogallo, con ampi poteri sulla vita e le realizzazioni. E 'importante notare la bella facciata dell'abbazia; rivestito dalla semplicità dei Cistercensi, già avendo il XVIII secolo gli stessi segni del nuovo stile barocco. Da segnalare anche l'interno della chiesa a tre navate imponenti, che si distinguono per la sua semplicità e grandezza. Rivela l'influenza dello stile gotico francese e si dice che il coro è una replica di Clairvaux. Contemporaneamente, il Chiostro del Silenzio è uno spazio molto interessante, anche per la sua austerità. Infine, le cucine del monastero sono altrettanto sorprendente, in quanto ha un enorme camino che raggiunge i 30 metri di altezza. Al suo posto è possibile cucinare contemporaneamente fino a 5 buoi o un vero gregge di pecore.

O mosteiro situa-se num dos vales da Estremadura portuguesa, regado pelos rios Alco e Baça; destinou-se a albergar uma comunidade de monges franceses da Ordem Cisterciense. Com a passagem do tempo, o seu abade foi uma das personagens mais influentes do Portugal Medieval, com amplos poderes sobre vidas e conquistas.
É importante reparar na bela fachada da abadia; revestida pela simplicidade própria dos cistercienses, tendo já no século XVIII os sinais próprios do novo estilo Barroco. Destaca-se, também, o interior da Igreja com três naves altíssimas, distinguindo-se pela sua simplicidade e imponência. Revelam influência do estilo Gótico Francês e diz-se que o coro é uma réplica de Claraval.
Simultaneamente, o Claustro do Silêncio é um espaço muito interessante, também pela sua austeridade.
Finalmente, as cozinhas do mosteiro são igualmente surpreendentes, na medida em que têm uma imensa chaminé que alcança os 30 metros de altura. No seu espaço é possível cozinhar, em simultâneo, até 5 bois ou um verdadeiro rebanho de ovelhas.
macmuseo
Traduci
Vedi l'originale
10
Guarda le foto di macgreg
10 foto
macgreg
1
Guarda le foto di Rene
1 foto
Rene
3
Guarda le foto di Andre de Fronteira
3 foto
Andre de Fronteira
1
Guarda le foto di pedro rodrigues da costa
1 foto
pedro rodrigues da costa
45
Guarda le foto di Estefânia Botelho
45 foto
Estefânia Botelho
9
Guarda le foto di jose Luis Soto Madera
9 foto
jose Luis Soto Madera
Pubblica
Leggi altre 10

Informazioni Santa Maria de Alcobaça

Numero di telefono Santa Maria de Alcobaça
262 505 120
262 505 120
Indirizzo Santa Maria de Alcobaça
Praça 25 de Abril
Praça 25 de Abril
Sito web Santa Maria de Alcobaça
http://www.mosteiroalcobaca.pt/pt/index.php
carica altro