Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Tirolo?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Tirolo

261 Collaboratori
Il più visitato a Tirolo
Di interesse culturale di Innsbruck
Il tetto d'oro a Innsbruck
(14)
Cattedrali di Innsbruck
Cattedrale di Innsbruck
(3)
Riserve Naturali di Innsbruck
Montagne del Tirolo
(5)
Città di Innsbruck
Innsbruck
(10)
Di interesse culturale di Innsbruck
HelblingHaus di Innsbruck
(3)
Chiese di Innsbruck
Basilica Wilten
(3)
Villaggi di Tirolo
Rattenberg
(2)
Sci di Innsbruck
Il trampolino di Bergisel
(2)
Musei di Innsbruck
Museo Das Tirol Panorama
(4)
Monumenti Storici di Silz
Stams Abbey
Laghi di Reutte
Plansee Lake
(2)
Trekking di Innsbruck
Pitztal
(1)
Villaggi di Lans
Lans
(1)
Vie di Innsbruck
Maria-Theresien Strasse
(3)
Sci di Silz
Küthai
(1)
Monumenti Storici di Innsbruck
Arco di trionfo
(3)
Villaggi di Tirolo
Rattenberg
(2)
Villaggi di Lans
Lans
(1)
Villaggi di Neustift im Stubaital
Neustift
(2)
Villaggi di Hall
Hall
Villaggi di Brandenberg
Brandenberg
(1)
Villaggi di Reith im Alpbachtal
(1)
Villaggi di Krebsbach
(1)
Villaggi di Mayrhofen
Villaggi di Oetz
Villaggi di Galtür
Sci di Innsbruck
Il trampolino di Bergisel
(2)
Sci di Silz
Küthai
(1)
Sci di Seefeld
Sci di Niederthai
Sci di Gries am Brenner

90 cose da fare a Tirolo

Di interesse culturale di Innsbruck
Il tetto d'oro a Innsbruck
(14)
Il centro storico di Innsbruck è più piccolo di quello che si possa immaginare. E' tutto occupato da negozi di moda che vendono assolutamente di tutto ciò di cui nessuno ha bisogno, forse proprio in questo sta la sua magia. E' una strana fine per un quartiere che in apparenza è completamente medioevale, in ognuna delle sue case e nel quale è un lusso andare in bicicletta; inoltre è proibito alle macchine entrare nel centro storico. Quando percorri le sue piccole strade illuminate al dettaglio, non credi a ciò che vedi quando d'improvviso ti imbatti, nella piena piazza centrale, con il simbolo assoluto della città per gli abitanti di Innsbruck. E non è la famosa pista da salto con gli sci che possiamo vedere alla tv ogni capodanno, né la famosa mucca tirolese, è il tetto d'oro ("Golden Roof"), un balcone di tre piani coperto di 3000 tegole di rame. Costruito dai re nel XV secolo affinché fosse la sua residenza. Da questo balcone si assistiva ai tornei celebrati nella piazza ed era una parte fondamentale nella vita del paese.
Cattedrali di Innsbruck
Cattedrale di Innsbruck
(3)
Il duomo di Innsbruck, dedicato a San Giacomo, è un capolavoro del barocco di area germanica, con i due campanili gemelli e la cupola, visibili da tutta la città. Costruito tra il 1717 e il 1724 su di una preesistente chiesa gotica, il Duomo è caratterizzato dalla finezza degli affreschi e degli stucchi realizzati dai fratelli Asam. Da vedere la "Madonna" di Lucas Cranach il vecchio e il Monumento sepolcrale dell'arciduca Massimiliano III, Gran Maestro dell'ordine teutonico. L'imponente organo visibile oggi è il quinto di quelli che si sono succeduti all'interno della chiesa dopo il primo costruito nel 1725. L'organo attuale, costruito nel 2000 da Pirchner, ha 57 registri, 3 tastiere e pedaliera. Ad ogni messa potrete ascoltare anche il bravo organista titolare.
Riserve Naturali di Innsbruck
Montagne del Tirolo
(5)
Questi sono i diversi punti panoramici che si hanno guardando il tramonto dietro le montagne del Tirolo in Austria. La foto è stata scattata nel piccolo villaggio di Rinn, vicino Innsbruck, il villaggio dove abbiamo trascorso la nostra vacanza sugli sci per diversi anni. In inverno si possono ammirare splendidi paesaggi.
Musei di Wattens
Museo Mondi di Cristallo Swarovski
(11)
Il Museo ospitato nella sede centrale dell'impero di cristallo Swarovski è a dir poco originale. Con le sue 14 fantasiose sale, allestite nella grande struttura che è diventata cuore pulsante non solo di Wattens ma dell'intera regione tirolese di Hall e di Innsbruck, attira oltre 700 mila visitatori annuali ed è uno dei musei più visitati dell'intera Austria. Artefice di tale magia "consumistica" è André Heller, che ha coinvolto nell'allestimento diversi artisti di fama mondiale, da Salvador Dalì a Andy Warrol o Keith Haring. Dopo il salone d'ingresso con le opere cristalline degli artisti appena citati, si arriva nell'inquietante installazione ideata da Heller stesso. Interessanti sono poi il cangiante Duomo di cristallo, che rifrange riflessi e colori in una miriade di triangoli a specchio, richiestissimo come set fotografico, di riprese e per la celebrazione di eventi e matrimoni; il teatro polivalente creato dalla scenografa Susanne Schmogner e l'acquatica installazione di Fabrizio Plessi, che riprende la medusa iniziale. Uscendo dal museo (il cui biglietto di ingresso costa 11 euro) ci si ritrova al Crystal Stage, il più grande negozio showroom Swarowski al mondo, e al Café Terra. Non è esattamente il mio genere di museo, ma devo dire che la visita è stata particolare e a tratti (vedi video della scintillante soprano Jessye Norman) coinvolgente.
Città di Innsbruck
Innsbruck
(10)
Quello di Innsbruck è uno dei più bei mercatini natalizi; è dotato persino di un calendario dell'Avvento gigante: ogni anno viene scelto un edificio e ogni giorno dell'Avvento viene aperta una finestra! La scelta viene effettuata tra gli edifici storici che hanno molte finestre. Una volta scelto l'edificio che quell'anno fungerà da Calendario dell'Avvento gigante, ne vengono decorate 24 finestre con messaggi, regali, dolci, cioccolato, ecc. Ogni giorno si apre una finestra, fino ad arrivare al 24 Dicembre. Tutte le città del Tirolo hanno un proprio calendario dell'avvento, ma quello di Innsbruck mi pare davvero speciale. Un'altra cosa tipica di questa città sono le corone dell'avvento che hanno 4 candele: ogni domenica se ne accende una fino ad arrivare al 24 dicembre con tutte le 4 candele accese. Le strade sono tutte piene di pupazzi e decorazioni; ci sono teatrini per bambini. La fantasia non ha età: l'Avvento a Innsbruck è uno spettacolo che cattura la fantasia di grandi e piccini.
Di interesse culturale di Innsbruck
HelblingHaus di Innsbruck
(3)
La HelblingHaus è l'unico edificio costruito in stile barocco, più precisamente tardo barocco (XV secolo) di Innsbruck. La facciata fu decorata con stucco dagli artigiani della scuola di Wessobrunn, attorno al 1730. È un'autentica meraviglia e si dice che coloro che arrivano in questa piazza si dividono tra osservare il HelblingHaus e il Tetto d'Oro.
Chiese di Innsbruck
Chiesa della Corte (Cenotafio dell'Imperatore Massimiliano I)
Di fronte al Palazzo Imperiale di Innsbruck c'è la Chiesa imperiale o della Corte che ospita il mausoleo vuoto dell'imperatore Massimiliano I, il monumento funebre imperiale più importante in Europa. Il cenotafio è sorvegliato da 28 statue in bronzo e 24 bassorilievi in ​​marmo raffiguranti scene della sua vita. Ogni statua è di circa 2 m. di altezza e pesa quasi 2 tonnellate. Rappresentano gli antenati e la famiglia dell'imperatore, da suo padre fino altri membri dell'alta nobiltà, come Re Artù d'Inghilterra. Inoltre anche Andreas Hofer, capo della rivolta contro le forze di Napoleone ed eroe nazionale dell'Austria, si trova qui sepolto.
Chiese di Innsbruck
Basilica Wilten
(3)
La Basilica di Wilten è una chiesa di pellegrinaggio. Già al tempo dell'Impero Romano vi era venerata l'immagine della Vergine. In questa chiesa si professa il culto della Madonna delle quattro colonne. La prima chiesa fu costruita nel XIII secolo e era visitata, gia all'epoca, da centinaia di pellegrini. Quando crollò, se ne costruì una nuova nel XVIII secolo. La nuova chiesa, che è quella visibile ancora oggi, è in stile rococò e ha due torri gemelle. All'interno è decorata con colori pastello e oro ed è stuccata in stile rococò.
Villaggi di Tirolo
Rattenberg
(2)
Suggestivo paese del Tirolo austriaco Sulle rive del fiume Inn, vicino alla valle Alpbach troviamo questo caratteristico paese del Tirolo austriaco rimasto quasi uguale a com’era nel XVI secolo. È il più piccolo del Tirolo, per quello che riguarda la superficie, e passeggiare tra le sue strade medievali è un vero piacere. Rattenberg era la dogana tra il Tirolo e la Baviera e fu un importante centro di transito delle merci. Appartenne alla Baviera fino al 1504, data in cui entrò a far parte dell’impero degli Asburgo, grazie all’imperatore Massimiliano I. Attualmente il paese è famoso per la lavorazione del vetro. Nonostante sia un paese piccolo è il centro culturale della regione, soprattutto grazie al festival che si celebra tutti gli anni nel castello e che durante le feste natalizie si trasforma nel mercato di Natale più bello, con torce e candele, fuochi all’aperto e spettacoli tradizionali con musica dal vivo.
Sci di Innsbruck
Il trampolino di Bergisel
(2)
Nel Parco Andreas Hofer è possibile vedere questo trampolino. Si trova sulla cima del monte "Bergisel" ed è stato costruito da un'irachena, l'architetto Zaha Hadid, nel 2001. È considerato il trampolino di sci più moderno al mondo e ha contribuito ad aumentare la fama di Innsbruck, considerata ormai come la sede per eccellenza delle Olimpiadi invernali.
Musei di Innsbruck
Museo Das Tirol Panorama
(4)
Il Panorama Tirol è un museo costruito all'interno di un altro museo, il Landesmuseen Tiroler. Vi è ospitato un gigantesco dipinto murale circolare di oltre 1.000 m2 che vi si trasferì nel settembre 2010 ed la cosa più importante del museo. Questo quadro panoramico è stato dipinto nel 1881 e rappresenta la terza battaglia del Bergisel tra le truppe napoleoniche francesi e i ribelli guidati dal tirolese Andreas Hofer che è riuscito a sconfiggere i francesi. Ha così tanti dettagli che a forza di guardarlo si è fatta l'ora di chiusura, le 17. Ci sono anche oggetti che mostrano gli sviluppi industriali del XIX secolo, come pali del telegrafo, strade e vagoni ferroviari, ecc.
Monumenti Storici di Silz
Stams Abbey
Un giorno del nostro soggiorno a Bad Gastein, abbiamo deciso di visitare Innsbruck, ma non prima di andare a vedere la Abbazia di Stams, una delle più belle in Austria. A Silz, in messo a uno dei luoghi più belli del Tirolo, si trova questa costruzione barocca di colori bianco e giallo che contrastano con le cime innevate e la vegetazione circostante. Antica Abbazia cistercense fondata nel XIII secolo da Elisabetta di Baviera, è stata distrutta da un incendio nel 1593 e ricostruita nel XVIII secolo in stile barocco. Pur possedendo innumerevoli gioielli artistici, durante la nostra visita era in fase di restauro, quindi fotografarla dentro era impossibile.
Laghi di Reutte
Plansee Lake
(2)
In pieno Tirolo austriaco, vicino al confine con la Germania e vicino alla città di Reutte, vi è il lago Plansee, il secondo lago più grande del Tirolo. In una giornata di sole, e dopo aver trascorso la mattinata facendo trekking nella zona, ci sembrò il posto perfetto per riposare e fare un picnic. Questo lago è incastonato tra maestose montagne che si riflettono nelle sue acque cristalline. Il paesaggio somiglia, anche se dal mio punto di vista non è così spettacolare, ad un fiordo norvegese. Qui si realizzano numerose attività acquatiche come il surf, la vela, la pesca e le immersioni. E' il posto ideale per esplorare questa fantastica zona del Tirolo o semplicemente per rilassarsi e godere del magnifico scenario offerto. Consigliatissimo se siete in viaggio in questa zona.
Trekking di Innsbruck
Pitztal
(1)
Nella zona dell'alto Tirolo ci sono alcune favolose valli di alta montagna sormontate da ghiacciai. Il cammino di Prutz e la spettacolare seggiovia di Karlesspitze sono due visite obbligatorie. Nella valle di Pitztal, a cui si accede attraverso il Pillerpass, troverai ad attenderti alte montagne ed un enorme circo glaciale raggiungibile tramite la funivia Rifflsee. Ci sono molti sentieri che, se non c'è neve, sono adatti per escursioni a piedi; se c'è neve si convertono in meravigliose piste da sci.
Villaggi di Lans
Lans
(1)
A pochi minuti in macchina a sud di Innsbruck, a piedi della montagna Patscherkofel, di 2.245 metri di altezza, si trova Lans. Questa tranquilla cittadina, che è cresciuta a poco a poco, impressiona per le sue bellissime fattorie tradizionali e molta natura. La ciliegina sulla torta è la sua eccellente offerta gastronomica tradizionale. I motivi per passare le vacanze a Lans possono essere diversi: la ricerca di riposo e della natura, la pratica di attività all’aria aperta o l’ospitalità degli abitanti. Un’ottima zona di relax è, per esempio, il lago Lansersee, una distesa naturale alpina. I visitatori di Lans possono entrare gratis nella zona balneare del lago. I prati e i campi dell’esteso altopiano e anche le montagne intorno invitano a fare rilassanti escursioni a piedi e godere dell’impressionante paesaggio. La offerta è completata da un programma infantile, un programma di escursioni, il campo da golf di 9 buche, i percorsi per il jogging e il nordic walking e altre proposte. Ogni giorno c’è un’avventura sulla neve. Questo è il divertimento in inverno. Un autobus gratuito (sci-buc) trasporta gli sportivi alle stazioni di sci alpino di Patcherkofely e Glungezer. Un altro autobus li porta – lo stesso gratis – al vicino Rinn, dove li aspetta una pista di sci di fondo con eccellenti condizioni di neve. Gli amanti dello sci alpino e dello snowboard godranno delle piste olimpioniche di Patscherkofel. Per coloro che preferiscono le grandi altezze, c’è due volte a settimana un autobus gratuito alla vicino ghiacciaio di Stubai. E per immergervi nella vita urbana, fate shopping o visitate i tesori culturali nei dintorni di Innsbruck, a pochi chilometri da Lans.
Vie di Innsbruck
Maria-Theresien Strasse
(3)
Magica Innsbruck
Sci di Silz
Küthai
(1)
Se state visitando il Tirolo austriaco e disponete di un'automobile, la visita a Küthai è obbligatoria. E' situata a 2020 metri ed è la stazione sciistica più alta dell'Austria, nonchè il villaggio più piccolo del Tirolo in quanto a numero di abitanti. Per gli amanti della neve è un luogo fantastico, ma lo apprezzeranno anche coloro che non sono lo sono (noi, a esempio, non amiamo la neve): potrete ammirare paesaggi unici. Vi consigliamo di portarvi dietro il cibo e di sedervi in un qualsiasi spiazzo a godere di questo paesaggio, che è una delle migliori cartoline del Tirolo. Questa è stata la nostra esperienza: abbiamo deciso di raggiungere Küthai percorrendo una strada e di andarcene facendo un'altra.. in questo modo abbiamo potuto vedere molti bei villaggi che si trovavano lungo la strada.
Monumenti Storici di Innsbruck
Arco di trionfo
(3)
Questo arco di trionfo, anche chiamato "Siegestor", è stato costruito alla fine del XVIII secolo su richiesta dell'imperatrice Maria Teresa. Trovo particolarmente interessante il monumento per il contesto in cui si trova e le ragioni della sua costruzione: sul lato meridionale si trova la raffigurazione celebrativa del matrimonio dell'arciduca Pietro Leopoldo, figlio dell'imperatrice Maria Luisa, con l'Infanta di Spagna. Per l'occasione la famiglia imperiale visitò la città di Innsbruck. Tuttavia, durante il soggiorno l'imperatore Francesco I morì. Sul lato Nord di Siegestor si ricorda la commemorazione della morte del marito di Maria Teresa. Questo monumento, quindi, racconta la gioia di un nuovo matrimonio e la disperazione di una moglie per la perdita del marito. Ne consiglio la visita.