MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Santiago?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Santiago

101 Collaboratori

35 cose da fare a Santiago

Castelli di Santiago
Castello di San Pedro de la Roca
(10)
All'entrata della baia di Santiago de Cuba, vi troverete dinnanzi a questa imponente e antica fortezza militare, costruita dagli spagnoli nel tentativo di difendersi dai pirati. Attualmente è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO e al suo interno è possibile visitare il museo della Pirateria
Di interesse turistico di Santiago
Centro Storico di Santiago de Cuba
(7)
La città è stata fondata nel 1515 e per le sue condizioni geografiche fu la prima capitale di Cuba fino al 1556. Dalla baia arrivarono i primi schiavi neri a Cuba e con loro si aggiunse una componente essenziale alla nazionalità cubana, con forti radici africane e spagnole. Santiago de Cuba è legata al mare e alla montagna: è limitata dalla baia enorme e dalla Sierra Maestra. Questo determina il suo clima caldo e umido. Il centro storico è caratterizzato da ripide strade che conducono alla baia (e salgono, che è peggio). La zona nuova ha bellissimi edifici (in stile barocco) che ospitano i consolati. Passeggiare per Santiago può essere un po'opprimente, la gente ti si avvicina per portarti in posti diversi e la molestia è abbastanza continua, forse è meglio, anche se controvoglia, accettare una "guida" e camminare con questa per la città e così ti lasciano in pace.
Chiese di Santiago
Cattedrale di Santiago di Cuba
(7)
Situato in un angolo del Parque Céspedes, la Cattedrale di Santiago de Cuba rsomiglia abbastanza a quei monumenti che si trovano nelle antiche cittá colonizzate dagli spagnoli. Nella stessa piazza centrale si trova la sede del governo (in questo caso la Casa di Diego de Velázquez) mentre la sede della Chiesa è la Cattedrale della città. Nel caso di Santiago, ed a causa di una lunga successione di terremoti ed attacchi dei pirati, la cattedrale che si può ammirare oggi è in realtá la quarta che si erge in questa cittá, uno splendido edificio del XIX secolo. La vista della cattedrale dalla terrazza dell'Hotel Casa Granda è semplicemente fantastica.
Cabaret di Santiago
La casa de la Trova
(5)
Conosciuto anche come "La Trova Santiaguera", si trova in calle Heredia, la più vivace strada di Santiago: se qualcuno vuole seguire le orme di Compay Segundo è questo il luogo. Ha due piani e si può ascoltare buona musica dal vivo e ballare. Anche se ti offrono gite, rifiutale vacci da solo, sarai ripagato!
Cimiteri di Santiago
Cimitero di Santa Ifigenia
(2)
Questo cimitero, fondato nel 1868, è sede delle tombe di celebri personaggi della storia cubana. La più evidente è la pietra a José Martí. Altre tombe famose sono quelle di un altro eroe dell'indipendenza, Carlos Manuel Céspedes e di vari membri della famiglia Bacardi, immigrati catalani che fondarono la famosa marca di rum.
Chiese di Santiago
Chiesa Virgen de la Caridad del Cobre a Cuba
(2)
La Basilica della Virgen de la Caridad del Cobre, patrona di Cuba, si trova a circa 25 km da Santiago, nel luogo in cui gli spagnoli aprirono una miniera di rame. Si tratta di un'importante meta di pellegrinaggio. Gli schiavi che lì lavoravano, ottennero la libertà nel 1801, circa 75 anni prima di coloro che lavoravano nei campi di canna da zucchero.
Di interesse sportivo di Santiago
Club degli Scacchi
Un posto davvero particolare nell'animata Santiago de Cuba è il suo Club de Ajedrez. L'edificio si trova al lato della centralissima Plaza del Parque Céspedes, ed è uno di quei luoghi che trasudano storia da tutti i pori. Vale la pena soprattutto per osservare la grande passione che i cubani provano per gli scacchi, ed è un'ottima occasione per fare fotografie. Si racconta che qui ebbe luogo una mitica partita tra Fidel Castro e il Che, anche se pare che il risultato non sia mai stato rivelato.
Riserve Naturali di Santiago
Sierra Maestra
La Sierra Maestra è una grande catena montuosa che si estende parallela nella zona sud dell'isola. E' poco abitata e sono pochi e piccoli i paesini persi nei suoi boschi frondosi. Nel nostro viaggio abbiamo avuto l'opportunità di addentrarci un po' nella vita rurale dei cubani e abbiamo potuto vedere alcune delle loro case da dentro, così come si può apprezzare nelle foto.
Giardini di Santiago
Parco Céspedes
(2)
Intorno al Parque Céspedes sono stati costruiti i principali edifici di tutta la città: Chiesa, Municipio e la Casa del Governatore. Oggi rimane uno dei centri principali del centro storico di Santiago e un luogo per soddisfare tutti i tipi di persone: studenti, bambini, turisti, vagabondi ... Nel parco ci sono molti alberi per fare ombra e proteggersi dal sole, in modo che il parco possa essere frequentato nelle ore più calde.
Piazze di Santiago
Piazza della Rivoluzione
(2)
Suggestiva visita in pullmann a Santiago de Cuba. Il tour inizia proprio nella grandissima piazza della rivoluzione dove sono collocati un monumento a cavallo, un memoriale, un'asta con la bandiera cubana sventolante e un paio di cartelloni dedicati al "comandante". E' una piazza trafficata nella quale si vedono tutti i mezzi di locomozione possibili (moto, auto, autobus, carretti, biciclette, animali). La visita prosegue nelle viette adiacenti in cui troviamo delle vecchie botteghe di barbieri e riviste e personaggi curiosi che bene interpretano lo spirito dei cubani. Poi fino alla caserma Moncada, simbolo della vittoria dei rivoluzionari. A memoria di questo sono ancora visibili i fori dei proiettili sulle mura. In ultimo visita al fortino nella baia di Santiago costruito dagli spagnoli ed usato inizialmente per combattere i pirati, in seguito adibito a prigione.
Di interesse culturale di Santiago
Piantagioni di zucchero
(2)
Cuba è oggi uno dei maggiori esportatori di zucchero di canna nel mondo. In particolare, impiega circa il 20% dell'attuale popolazione cubana. Nella periferia di Santiago de Cuba ci sono molte piantagioni di canna da zucchero. Inoltre, è possibile visitare alcune delle fabbriche che lavorano il prodotto e si può assaggiare il "guarapo", una bevanda nataturale, il succo ottenuto dalla spremitura della canna da zucchero.
Cascate di Santiago
El Saltón
(1)
Immersa nella Sierra, questa cascata circondata da felci e orchidee selvatiche, è un luogo di eccezionale bellezza e tranquillità, ideale per un momento di relax. Consiglio di visitare le piantagioni di caffè che circondano questa cascata e di parlare con la gente del posto: è possibile che vi aprano le proprie case e che vi offrano qualcosa da bere.
Musei di Santiago
Casa di Diego Velázquez
(1)
Questo museo storico cubano si trova all'interno del più antico edificio dell'isola (e uno dei più antichi di tutta l'America): l'ex residenza di quello che fu il governatore del XVII secolo, Diego Velázquez. L'edificio è un mix impressionante di stili architettonici, che vanno dallo stile puramente coloniale (decorato con arabeschi) a quello liberty del XIX secolo: chiaramente tutti questi stili testimoniano le varie fasi storiche vissute dall'edificio. Una delle cose più interessanti da vedere a Santiago.
Di interesse turistico di Santiago
Caserma di Moncada a Santiago de Cuba
Per iniziare una visita a Santiago de Cuba, niente di meglio che di avvicinarsi alla Città Scolare 26 di luglio, antica Caserma Moncada, dove Fidel Castro protagonizzò il primo attacco fallito contro la dittatura di Fulgencio Batista. Anche oggi si apprezzano sulla facciata i buchi provocati dalle sparatorie avute durante l'intento.
Di interesse culturale di Santiago
Antica Fabbrica di Rum Matusalem
(1)
Il vecchio Rum Matusalem non viene più prodotto a Cuba, si è prodotto in Florida e dal 2002 si produce nella Repubblica Domenicana, nella vecchia distilleria Matusalem oggi viene prodotto il rum "Santiago de Cuba", anche di ottima qualità, ha una gamma che va da quello di 7 anni, altro di 11 anni, e quello di 25 anni extra vecchio, di cui dicono che potrebbe essere forse il meglior rum leggero al mondo.
Negozi di Santiago
Libreria La Escalera
La libreria "La Escalera" è un piccolo angolo in cui è possibile trovare tutti i tipi di vecchie pubblicazioni e memorie della rivoluzione (e anche materiale precedente). Adoro l'odore dei vecchi libri e dentro la libreria incontro sempre persone interessanti, come questa simpatica band con cui ho trascorso l'intero pomeriggio. Un luogo perfetto per imparare di più su Cuba e sui cubani.
Piazze di Santiago
Plaza de Dolores a Santiago de Cuba
(2)
A Est del Parco Céspedes si trova la piacevole piazza di Dolores, un antico mercato attualmente dominato dalla chiesa della Madonna Addolorata, recuperata dopo un incendio negli anni '70 e diventata oggi una sala concerti e la sede dell'Orchestra Sinfonica d'Oriente. Ci sono molti ristoranti, caffetterie e negozi di artigianato. A una strada di distanza si trova il Museo Municipale Emilio Bacardi Moreau, fondato nel 1899 e dedicato a quello che fu il magnate del rum, l'eroe della guerra e il sindaco della città: un personaggio a dir poco eclettico. La collezione, riunita pezzo per pezzo dallo stesso Bacardi, include alcuni pezzi provenienti dalla Spagna, nonché l'unica mummia dell'isola. È l'angolo più suggestivo e più "cubano" dell'intera città.
Riserve Naturali di Santiago
Parco Nazionale di Baconao
(3)
La spiaggia Siboney, quella del famoso bolero,si trova nelle vicinanze di Santiago, immersa nel verde e piena di sabbia bianca, con le sue acque caraibiche, ma... anche affollata di gente e di macchine, con acque popolate da un insetto che vive nelle alghe e che si aggrappa alla pelle dei natanti provocandogli eruzioni cutanee molto sgradevoli ..... Per questi motivi ci siamo limitati a osservarla da lontano e a dedicare più tempo alla visita del Parco Nazionale di Baconao. Non credevamo che fosse così grande (circa 800 km2) questa Riserva della Biosfera dell'Unesco. È stata dichiarata riserva grazie al fatto che ospita più di ottocento specie di flora endemica e diversi tipi di ragni e pipistrelli in pericolo di estinzione. Questa zona è assolutamente incredibile. Con la macchina abbiamo raggiunto La Gran Piedra, con una pendenza del 30% e un migliaio di tornanti che ci hanno portato da 0 a 1200 metri in soli 20 minuti. Dopo aver raggiunto la cima abbiamo pranzato al ristorante Ave del Paraiso: da lì il panorama è spettacolare e di sera è persino possibile vedere la Giamaica. Nelle vicinanze ci sono luoghi come la Valle della Preistoria, un acquario all'aperto, numerose piantagioni di caffè e la grande laguna di Baconao.

Cose da visitare e da fare a Santiago

Santiago è la seconda città più grande e popolata di Cuba.
Vieni con noi a scoprire tutto quello che c'è a Santiago.

Cominciamo questo fantastico viaggio attraverso i luoghi da vedere a Santiago con un po' di architettura, non potete perdere il Castello di San Pedro de la Roca, il suo panorama è mozzafiato e la camminata è molto divertente.
Continua su La Gran Piedra, che consiste in un altipiano, con un belvedere che vale la pena..Una tra le cose da vedere a Santiago è il cimitero di Santa Ifigenia, il culto funebre si mescola con la natura abbondante della zona.
La
Casa de las Tradiciones

fonde tutta l'arte e la cultura cubana, si trovano spesso rinomati musicisti dell'isola, suonano a ritmo di timbales.

Pero se si è davvero alla ricerca di luoghi da vedere a Santiago, dove vivere musica, niente di meglio che una visita alla Casa de la Trova, dove i locali e viaggiatori ballano in un ambiente unico, e solo a Cuba si può vedere.

Gli amanti dell'arte sapranno cosa visitare a Santiago: il Museo
Diego
Velazquez
una delle migliori gallerie d'arte, e una delle cose da vedere a Santiago.
Hai già visitato tutti i monumenti ed è già arrivata la sera e non sai cosa fare a Santiago oggi?
Non puoi perderti l'Iris Jazz Club, famosissimo ed è una delle sale tipiche di Santiago.

Prima di fare il tuo viaggio, da' un'occhiata ai racconti degli utenti di Minube, loro sanno sempre consigliarti cosa fare e cosa vedere a Santiago.

Magari quel localino o quel ristorantino che nessuna guida annovera.