Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Rodano-Alpi?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Rodano-Alpi

4.356 Collaboratori
Abbazie a Rodano-Alpi Aeroporti a Rodano-Alpi Belvedere a Rodano-Alpi Boschi a Rodano-Alpi Campi da Golf a Rodano-Alpi Cantine a Rodano-Alpi Canyon a Rodano-Alpi Cascate a Rodano-Alpi Castelli a Rodano-Alpi Cattedrali a Rodano-Alpi Centri Commerciali a Rodano-Alpi Chiese a Rodano-Alpi Cimiteri a Rodano-Alpi Cinema a Rodano-Alpi Città a Rodano-Alpi Cittadelle a Rodano-Alpi Comuni a Rodano-Alpi Concerti a Rodano-Alpi Di interesse culturale a Rodano-Alpi Di interesse sportivo a Rodano-Alpi Di interesse turistico a Rodano-Alpi Discoteche a Rodano-Alpi Feste a Rodano-Alpi Fiumi a Rodano-Alpi Giardini a Rodano-Alpi Grotte a Rodano-Alpi Informazione Turistica a Rodano-Alpi Isole a Rodano-Alpi Laghi a Rodano-Alpi Mercati a Rodano-Alpi Monumenti Storici a Rodano-Alpi Mostre a Rodano-Alpi Musei a Rodano-Alpi Negozi a Rodano-Alpi Palazzi a Rodano-Alpi Paracadutismo a Rodano-Alpi Parchi Acquatici a Rodano-Alpi Parchi a Tema a Rodano-Alpi Parchi di Divertimento a Rodano-Alpi Piazze a Rodano-Alpi Piste Ciclabili a Rodano-Alpi Porti a Rodano-Alpi Posti insoliti a Rodano-Alpi Pub a Rodano-Alpi Pueblos de vacaciones a Rodano-Alpi Quartieri a Rodano-Alpi Riserve Naturali a Rodano-Alpi Rovine a Rodano-Alpi Sala Concerti a Rodano-Alpi Scalata a Rodano-Alpi Sci a Rodano-Alpi Scogliera a Rodano-Alpi Spiagge a Rodano-Alpi Stadi a Rodano-Alpi Statue a Rodano-Alpi Stazioni Ferroviarie a Rodano-Alpi Stazioni delle Corriere a Rodano-Alpi Strade a Rodano-Alpi Teatri a Rodano-Alpi Terme a Rodano-Alpi Trekking a Rodano-Alpi Valli a Rodano-Alpi Vie a Rodano-Alpi Villaggi a Rodano-Alpi Zone di Shopping a Rodano-Alpi Zoo a Rodano-Alpi

1.556 cose da fare a Rodano-Alpi

Sci di Abondance
Chatel
Chatel è una piccola stazione sciistica delle Alpi francesi, nel dipartimento dell'Alta Savoia, che, assieme a Morzine, Avoriaz e un'altra decina di stazioni fa parte del comprensorio di Portes du Soleil. Lo sky-pass permette di sciare anche sulle piste di Avoriaz, più lunghe e meglio equipaggiate. Il pacchetto costa 100 € per tre giorni, comunque insufficienti per fare tutte le piste del comprensorio. Durante la stagione invernale molti bar sono aperti di notte, così come diversi ristoranti. Il comprensorio di Portes du Soleil si trova sul confine franco-svizzero.
Monumenti Storici di Lione
La longue traboule di Lione
(1)
Questo è il traboule più lungo del centro storico di Lione. Il quartiere medievale, patrimonio mondiale dell'UNESCO, ha circa 40 traboules aperti al pubblico. Si tratta di passaggi che conducono dal patio di un edificio a un altro, evitando di dover passare per la strada pubblica. Questa, la "Longue Traboule", si snoda tra quattro edifici e conduce a quattro differenti patii. Se la si percorre, si passa dalla via Saint Jean fino alla via du Beoug. I proprietari dell'edificio che include questo lungo passaggio hanno firmato un accordo con il Municipio, che si fa carico delle spese di manutenzione, luce e pulizia, a cambio della possibilità di aprire il passaggio alla visita dei turisti. Gli altri passaggi sono chiusi, perché si erano convertiti in posti dove la gente si riuniva per consumare bevande alcoliche disturbando i residenti. Peccato, perché sono angoli molti interessanti della città e molto segreti.
Laghi di Lione
Lago La Tete d´Or
Questo lago si trova nel parco più bello di Lione. Un parco di 105 ettari, la Tete d´Or, di libero accesso e gratuito, che fu costruito nel 1856 per gli abitanti di Lione. Il lago, di oltre 16 ettari, si trova nella zona ovest del parco. Vi si possono noleggiare barche e pedalò. E' un posto immerso nel verde e fresco, soprattutto d'estate. Vicino al lago si trovano i resti di una vecchia imbarcazione risalenti all'età della pietra, ritrovati durante i lavori di scavo. Si pensa venisse usata dagli abitanti delle zone che circondavano il fiume Rodano. Il parco è un posto molto romantico. Nuotare nel lago è proibito. Il lago è artificiale, creato apposta per abbellire il parco.
Laghi di Bellevaux
Lago Vallon a Bellevaux
Il lago Vallon è un lago di montagna "artificiale" (creato nel 1943 da una frana di grandi dimensioni da un posto chiamato Vallonet,) di 15 ettari, appartenete al municipio di Belleveux, ubicato a 1080 metri di altitudine. Questo lago è un'importante attrazione turistica in cui uno può camminare e fare picinic nella più bella delle stagioni mentre si cercano di catturare gli animali che vivono sulle sue rive. Anche i pescatori vengono al lago per pescare la grande varietà di pesci.
Monumenti Storici di Lione
Piazza del Teatro di Lione
In un lembo di terra tra il Rodano e la Saone, l'altro fiume di Lione. È una piazza pedonale con una stazione "Velov", il sistema di biciclette pubbliche, e le fermate degli autobus urbani proprio alle spalle. È un bel posto per prendere qualcosa da bere in una delle terrazze della piazza, mentre i giovani fanno skateboard. L'opera è un edificio dalle forme rotonde, recente, con una bella facciata scolpita, e si trova su un lato della piazza, mentre sulla parte posteriore si trova il Municipio. È un posto vivace sia di notte che di giorno. Da qui partono le scalinate che portano al quartiere Croix Rousse, raggiungibile anche in metropolitana.
Porti di Hauteluce
Col du Joly
Il giorno prima del nostro viaggio a Chamonix siamo entrati nell' Ufficio del Turismo di Bourg St. Maurice per avere una mappa della zona perché durante la visita a Cormet de Roselend mi ero reso conto che non c' era bisogno di scendere fino ad Albertville per arrivare a destinazione, ma il percorso lungo le Alpi sarebbe stato lo stesso. Studiando la mappa di notte, ho concluso che passando per Col du Yoly saremmo arrivati uguali e con una vista migliore. Così la mattina partimmo senza GPS che mi inviava la via più facile passando per Albertville. Passato Cormet Passing lo misi e lì iniziò a riconoscere la strada che volevamo fare. Passato il porto e Hauteluce mi indicava insistentemente di girare a sinistra, ma non gli ho dato retta e ci siamo diretti al Col du Joly, alla fine è diventato così pesante che ho dovuto spegnerlo. Finalmente dopo una salita abbastanza rilassata abbiamo trovato un'uscita da una curva con uno spettacolo davvero impressionante. Eravamo a 1.989 metri sul livello del mare e di fronte a noi l' autentico massiccio del Monte Bianco, però la strada non proseguiva, solo due strade forestali partivano da quel punto ed erano del tutto inadeguato per una vettura come la nostra. La mia esperienza mi porta a concludere di far caso al GPS, nonostante la mia testardaggine ci abbia fatto conoscere uno dei luoghi più splendidi delle Alpi.
Monumenti Storici di Valence
Fontana Monumentale di Valence
La fontana monumentale si trova sul Boulevard Bancel, nel centro del paese. È opera dell'architetto Poitoux, il quale la realizzò nel 1887. A quell'epoca la cittadina era in piena fase di sviluppo e la fontana serviva all'igiene degli abitanti. Prima con una statua della libertà rompendo le proprie catene, distrutta durante il Secondo Impero. La fontana è stata ristrutturata nel 2005, dopo che una tormenta nel 1954 la distrusse, e collocata a pochi metri dall'originale. La fontana presenta pietre di Echaillon, calce di Chomérac e pietra di Crussol, paesi della zona.
Monumenti Storici di Valence
Piazza San Juan a Valence
La piazza Saint Jean è la piazza dell’omonima chiesa, nel centro storico della città. E’ un posto tranquillo, con il campanile e le case colorate mi dà l’impressione di essere in Provenza, e non a sud di Lione. In questa piazza vi è un mercato, che si svolge sotto una struttura di metallo, che resta lì tutto l’anno. A volte la piazza viene usata per organizzare concerti ed eventi culturali. Tutto intorno vi sono le terrazze di alcuni ristoranti.
Riserve Naturali di Argentière
Les Grands Montets
(1)
Un ennesimo grande angolo nelle montagne delle alpi.
Musei di Lione
(2)
Sci di Le Grand-Bornand
(2)
Monumenti Storici di Valence
Peynet Kiosk
(2)
Il gazebo Peynet, progettato dall'architetto Poitoux è il simbolo della città di Valence ed è situato di fronte al grande parco Jouvet. Venne costruito nel 1890 ed è stato spesso rappresentato nei disegni di Peynet, come quello che ritrae due giovani innamorati che ascoltano la musica sotto il gazebo... Attualmente vi è un cuore dorato sotto la cupola che ricorda appunto il disegno ed è stato riconosciuto come monumento storico della città..
Villaggi di Yvoire
(6)
Monumenti Storici di Lione
(2)
Statue di Valence
La statua di Championnet a Valence
(3)
Situata al centro della piazza Championnet, questa statua è un omaggio a Championnes, un generale dell'esercito francese che visse tra il 1762 e il 1800. Generale principale dell'esercito repubblicano in Italia, vinse diverse battaglie, tra cui quella di Garigliano, e conquistò la città di Napoli nel 1799, un anno prima di morire. Valence è la sua città di nascita, Championnet partecipò poi alla Rivoluzione Francese nel 1789, e fu mandato in Spagna, e poi tornò per conquistare l'Italia. Prigioniero di guerra, fu liberato dai giacobini nel 1799, ma morì per una malattia poco dopo. La statua si trova accanto il campo di Marte di Valence.
Giardini di Lione
(4)
Di interesse culturale di Valence
Palazzi di Lione
Bourse Palace
(1)
Magnifico!