MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Amman?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Amman

59 Collaboratori
Attività a Amman
GetYourGuide
(7)
351,01
GetYourGuide
(14)
148,53
GetYourGuide
233,74
GetYourGuide
(2)
36,74
GetYourGuide
(4)
46,91
GetYourGuide
46,91
Il più visitato a Amman
Città di Amman
Amman
(12)
Castelli di Amman
Quseir Amra
(1)
Monumenti Storici di Amman
Teatro Romano di Amman
(3)
Monumenti Storici di Amman
Cittadella di Amman
(7)
Castelli di Amman
Desert Castles in Jordan
(4)
Di interesse culturale di Amman Jordan
Villaggio di Kan Zaman
(1)
Castelli di Amman
Harranah Castle
(1)
Di interesse turistico di Amman
Hotel Caravan
(2)
Riserve Naturali di Zarqa
Reserve Natural of Al - Azraq
Mostre di Amman Jordan
Makan House
Riserve Naturali di Amman
Shawmari Natural Reserve
(1)
Ksar di Amman
Qasr al-Hallabat
Castelli di Amman
(1)
Moschee di Amman Jordan
Moschea di Re Abdullah
Spiagge di Amman
(3)
Castelli di Amman
Quseir Amra
(1)
Castelli di Amman
Desert Castles in Jordan
(4)
Castelli di Amman
Harranah Castle
(1)
Castelli di Amman
(1)

26 cose da fare a Amman

Città di Amman
Amman
(12)
La Giordania è un paese poco conosciuto, forse a causa della celebrità dei suoi paesi vicini come l'Egitto e la Siria. Tuttavia, il Regno Hashemita è una perla oltre a essere anche un incentivo per evitare il turismo di massa. Amman è un tipica capitale mediorientale, forse più urbanizzata di altre città (in questo caso, per esempio, non vi è il bazar, anche i negozi del centro sono dei degni sostituto). E' un viaggio molto interessante, e può essere fatto in pochi giorni, perché il paese è abastanza piccolo. Amman, Jerash e il Mar Morto, per esempio, sono delle interessanti tappe che possono essere fatte in soli 5 giorni, se non avete molto tempo. Ovvio che, se si ha tempo e denaro, è sempre possibile prolungare il soggiorno in una delle qualsiasi terme del Mar Morto. L'esperienza, come dice la pubblicità, " non ha prezzo"!
Castelli di Amman
Quseir Amra
(1)
Il re Rodrigo che fu l'ultimo re visigoto di Spagna, il re di Persia, il re dell'Abissinia, il re dell'India, l'imperatore della Cina ed un altro re (sei totale) che avevano una cosa in comune, essere nemici del califfo al-Walid I e dell'Islam, sono stati immortalati negli affreschi del salone del castello rosso o Quseir Amra. Forse quando ti troverai davanti al piccolo castello, potresti rimanere un po 'deluso (almeno a me è successo) poichè non vedrai altro che una costruzione, non molto grande, in mezzo a una zona arida, ma quando entri, rimarrai assolutamente stupito nel vedere gli affreschi conservati all'interno. Quseir Amra fu costruito agli inizi del VIII secolo, ed fu utilizzato come residenza di caccia e di riposo per godere delle sue sorgenti termali. Ci sono diverse sale, tutte decorate con affreschi e si pensa che sia stato dipinto da almeno due artisti diversi. Gli affreschi ricreano scene quotidiane di caccia, il duro lavoro nei campi e sulla cupola è rappresentato lo zodiaco. Quseir Amra si compone di tre distinte aree, l'aula di tribunale che è collegato alla sala del trono, le terme ed il sistema idraulico utilizzato per attingere acqua dal pozzo. Il piccolo castello rosso è patrimonio universale dell'umanità, è sotto la protezione dell'UNESCO ed è considerato il castello omayde più interessante, il più visitato della Giordania.
Monumenti Storici di Amman
Teatro Romano di Amman
(3)
Il teatro romano di Amman è uno dei pochi monumenti storici conservati nel centro città. Risale al II secolo d.C. e venne costruito sopra una collina durante il regno di Antonio Pio. Fu progettato per ospitare fino a 6.000 persone Davanti al teatro c'è una piazza molto grande. Molto vicino a questa zona inizia il souk.
Monumenti Storici di Amman
Cittadella di Amman
(7)
In una città prevalentemente moderna e senza grandi testimonianze storiche, la Cittadella di Amman rappresenta senza dubbio una delle più notevoli attrattive della capitale della Giordania. La Cittadella è situata sulla cima del colle più alto tra i 7 su cui si sviluppa la città, a circa 850 metri di altitudine, ed offre una vista a 360 gradi sulle case ammassate del centro, che si inerpicano sulle colline. Tra gli edifici di spicco che si possono ammirare, si distinguono le colonne del Tempio di Ercole ed il Palazzo degli Omayyadi, antica sede del governatore, con la caratteristica cupola e la sala delle Udienze. L’accesso alla Cittadella è a pagamento (2 jod).
Castelli di Amman
Desert Castles in Jordan
(4)
Si tratta di uno dei viaggi classici che vendono ad Aman, e qualsiasi tassista ti puó aiutare e non ci sono problemi per trovare un alloggio. Generalemnte di giorno é sempre pieno e nel 2006 ci costó circa 50DJ (a seconda della capacità di contrattare). Si possono vedere numerosi castelli, alcune terme e se si ha tempo e voglia si possono visitare delle riserve naturali. Interessante sguardo nella storia di questo nuovo paese nel secolo ottavo. Si presume che in ogni castello ci sono uno o più beduini, disposti ad essere una guida (in inglese) per 1 DJ, almeno questo é quanto ci ha chiesto (era normale nel 2006). Ma sono andato a maggio e sembra che per un singolo visitatore, non vale il lavoro, così mi sono liberato l'assedio di guida spontaneo. Sembra che ci sono molti castelli e palazzi visitati, ma ho preso: * Qasr al-Hallabat. Un enorme complesso. * As-Sarah Hamman. Le terme della ex. Qasr al-Azraq * aj-Janubi. Il Castello di Lawrence d'Arabia. * Riserva Naturale di al-Azraq. * Shawmari Riserva Naturale. * Castello di Amra. Per me il migliore. Ci sono solo i bagni. * Castello Harranah
Di interesse culturale di Amman Jordan
Villaggio di Kan Zaman
(1)
Una vecchia villa di famiglia con conserva con affetto piccoli racconti della Giordania. Con un'arredamento bellissimo. Telai, fabbrica di vetro, l'artigianato e anche un magnifico ristorante. Un resort che offre ai visitatori una vasta gamma di svago e di cultura. Nei suoi negozi è possibile trovare di tutto, dall'artigianato, all'oro, alle spezie e ai tessuti locali. Il cibo è buono e abbondante, resa particolare con musica dal vivo. È poco visitata dai turisti spagnoli, spero che a partire da ora sia più conosciuto. Per le persone di qui sono famose le colazioni di venerdì. Molte famiglie lavoratrici passeremo lì la mattinata. Una serie di deliziosi piatti con un buon tè o caffè arabo e buona compagnia. Hummus, formaggio fresco, olive, fagioli, labneh (crema di yogurt), l'olio d'oliva, pane appena sfornato ... Tutto ben condito con za'atar, deliziosa miscela di spezie (origano, timo, maggiorana ...), con l'aggiunta di olio d'oliva ...Buonissimo. Offre varie attività per i bambini, così che noi adulti possiamo godere di un momento di relax tranquillamente e senza preoccupazioni dei bambini...
Castelli di Amman
Harranah Castle
(1)
Ad est di Amman, troviamo una vasta pianura deserta in cui si trovano decine di castelli, costruiti tra il VII e l'XI secolo, che ebbero vari usi, dal riposo, fino a fortezze militari, come nel caso del Castello di Harranah. Particolarmente ben conservato, è possibile salire e scendere e percorrere tutto il recinto, e contemplare la magnifica vista panoramica dal deserto giordano dal tetto. Come su ogni monumento che si rispetti, ci sono iscrizioni e scarabocchi fatti dalle persone del posto.
Di interesse turistico di Amman
Hotel Caravan
(2)
Una bella casa antica che nasconde tutti i segreti della vecchia Amman. Proprietà della famiglia Madi. Anticamente era un ufficio postale. E l'ex Hotel Haifa. Fu acquisita da Mamdouh Bisharat, "Duca di Mukhaibeh" negli anni '80. Il titolo gli fu concesso dal re Hussein, per i servizi prestati alla comunità. Con l'intento di creare un punto di incontro con la cultura amanita, Bisharat creò un bel museo. E 'il suo dono alla città che ama tanto e che conosce così bene. Tutte le stanze della casa invitano alla tranquillità. Libri, fotografie, riviste, è il ricco archivio che contiene la storia degli ultimi 50 anni di Amman. Oltre alla sala esposizioni, i loro incontri famosi deliziano tutti i visitatori. Un luogo che riunisce la cultura, l'arte ed il patrimonio. Con oltre di 90.000 visitatori nel corso della sua storia, questo piccolo gioiello è aperto a tutti. La visita è gratuita. Trascorrere un pò di tempo a fare conversazione e prendere un caffè con il proprietario delizierà ogni viaggiatore. L'hotel Caravan é ubicato in una posizione strategica nella cittá di Amman: in solo 2minuti a piedi si ha la possibilitá di accedere ai mezzi pubblici di trasporto attraverso la rete degli autobus e in soli 15 minuti al teatro romano posto nel cuore della cittá.Le abitazioni sono caratteristiche per i loro interni come per gli arredi.
Riserve Naturali di Zarqa
Reserve Natural of Al - Azraq
Un'oasi di uccelli migratori. La Riserva Naturale di al-Azraq, si trova nel deserto orientale della Giordania. È caratterizzata dalla presenza di pozzi d'acqua che formano dei laghetti naturali, delle zone umide ed un enorme pantano conosciuto come Qa'a Al-Azraq. Questo è un richiamo innegabile per una grande varietà di uccelli (oltre 160 specie), che si fermano qui per riposarsi durante la loro faticosa migrazione tra Africa e Asia. Alcuni di loro rimangono nella riserva delle oasi durante l'inverno o durante il loro periodo di riproduzione. È stato creato nel 1978 dall'RSCN, che è l'istituzione responsabile della sua gestione da allora. All'interno si trova la risreva naturale di Sahwmari, che è la responsabile per la conservazione di animali in via di estinzione. Ci potrebbero essere diversi percorsi da fare attraverso le zone umide, ma devono essere prenotati in anticipo presso gli uffici della RSCN ad Amman. Io sono entrata in questo luogo tra le terme ed il castello, quando ho fatto l'escursione "castelli del deserto" partendo da Amman. Le foto sono state fornite da Tourism Jordan: Http :/ / sp.Visitjordan.Com /
Mostre di Amman Jordan
Makan House
Una delle numerose gallerie d'arte ad Amman. Uno spazio unico nel suo genere per l'Arte Contemporanea. Con mostre di giovani artisti provenienti da tutta la regione, Makan ha anche una residenza per tutti coloro che desiderano partecipare a workshop. Merita una visita, non solo del locale, ma anche per l'ambiente, una delle zone più belle della città. Aperto dalle 14h alle 19, chiuso giovedi, venerdì e sabato.
Riserve Naturali di Amman
Shawmari Natural Reserve
(1)
E 'stato creato nel 1975 dall'RSCN come un centro di riproduzione per le specie animali in via diestinzione. Occupa una superficie di oltre 22 chilometri quadrati. E' attualmente il centro per la conservazione degli animali più antico e più importante della Giordania. Si trova all'interno della Riserva Naturale di al-Azraq oggi è sede di alcune delle specie più rare del Medio Oriente, tra cui l'Arabian Oryx prezioso. Ma possiamo anche vedere struzzi, muli selvatici e gazzelle. Si trata di ammirare animali in fase di riproduzione indotta, in un ambiente tranquillo e sicuro, lonatno dai pericoli che ne distruggono il hábitat naturale. Inoltre la riserva Shawmari è anche il luogo di una grande varietà di piante del deserto, tra cui l' Atriplex, una fonte di alimento naturale per la fauna selvatica. Il biglietto d'entrata era di $ 3 DJ (nel 2006) con visita e spiegazioni (in inglese) incluse. Si paga nel centro informazioni turistiche nei pressi del parco, che ha anche un piccolo negozio di artigianato, mappe ed altro ancora. In primo luogo si accede ad un piccolo centro visitatori con un museo interattivo che ci guida su cosa faremo con tutte le spiegazioni e le foto necessarie. Vicino al centro visitatori c'è un'area pic-nic ed un parco giochi con altalene per i bambini. Superata la zona dei "visitatori", e dopo una breve passeggiata, si raggiunge la torre di avvistamento, di quattro piani, è un ottimo punto (nelle giornate limpide senza tempesta di sabbia) per osservare la fauna. La zona di allevamento è diventata, quasi senza volerlo, uno zoo improvvisato con molte specie diverse ed interessanti. Si offre anche la possibilità di un tour in fuoristrada, con la supervisione dell'RSCN, cioè, con prenotazione obbligatoria tipo mini-safari, il modo migliore per vedere il lavoro di conservazione che si realiza nel centro. Yo fui inserito nella visita ai "castelli del deserto", perché lo richiesi. Le foto sono state fornite da Tourism Jordan: Http :/ / sp.Visitjordan.Com /
Castelli di Zarqa
Qasr Al-Azraq Aj-Janubi, Zarqa Giodania
I castelli del deserto è uno dei tour classici che partono da Amman. L'escursione dura tutto il giorno, e nel 2006 costava 50DJ (a seconda della capacità a contrattare). Si visitano vari castelli, uno di loro è Qasr al-Azraq AJ-Janubi, chiamato anche "Il Castello Blu" dal tono che prendono le pietre con il sole al tramonto. Si presume che il costo di ingresso sia di 1 DJ, ma non pagai niente. Questo è il famoso castello di Lawrence d'Arabia, ed è possibile vedere quello che era il suo "ufficio". La curiosità più sorprendente sono le due porte monolitiche principali che sono ancora pienamente funzionanti. Peccato che non sia curato come dovrebbe e ci sia in giro immondizia lasciata dai turisti.
Ksar di Amman
Qasr al-Hallabat
Situato a nord est di Amman, fa parte del percorso dei castelli del deserto. Costruito dall'imperatore romano Caracalla per proteggere la regione dalle tribù beduine nel II secolo, era una fortezza sulla Via Traiana Nuova, che collegava Damasco e Aqaba via Petra e Amman. A pianta quadrata, costruita in basalto nero e pietra arenaria, con una torre ad ogni angolo. Spicca la porta che conduce all'interno della fortezza, di un solo pezzo, scolpito nel granito. Ci sono anche alcune incisioni scolpite nella pietra, in una sorta di "museo" improvvisato installato in una delle stanze del castello. Ci sono aree che non possono essere visitate per il pericolo di crollo. Si consiglia di visitarlo la mattina presto perché il sole picchia come un martello su un'incudine.
Castelli di Amman
(1)
Musei di Amman
Darat al Funun Art Center
Centro per l'arte araba contemporanea. Situato in tre palazzi tradizionali del 1920 di Amman. Si trova accanto ai resti di una chiesa bizantina restaurata e ciò dà maggiore splendore del luogo. L'intero edificio invita alla tranquillità e alla contemplazione. Arte, Architettura e Archeologia, convergono nella sala esposizioni. I martedì del Darat sono famosi per i loro incontri, dibattiti e proiezioni, sempre interessanti. Mostre, laboratori artistici, biblioteca di libri d'arte biblioteca, teatro all'aperto e concerti estivi nei loro splendidi giardini. Aperto dalle 10:00 alle 19:00 e il venerdì chiuso.
Moschee di Amman Jordan
Moschea di Re Abdullah
La moschea di Re Abdullah, dedicata dal re Hussein al nonno, si vede da ogni punto della città. Grande e splendente, può contenere fino a 7.000 fedeli. Bellissima dall'esterno, tutta bianca con le cupole azzurre, una vera poesia. All'interno invece è molto spartana. Oltre agli oggetti ad uso religioso, troviamo un enorme lampadario e un ancor più grande tappeto che ricopre tutto il pavimento. L'accesso è possibile anche per i non musulmani, anche in periodo di Ramadan, ma non dimenticate di togliervi le scarpe prima di entrare. Se avete pantaloni corti o magliette, vi verrà fornito una tunica all'ingresso.
Spiagge di Amman
(3)
Aeroporti di Amman
Aeroporto Internazionale Regina Alia
(2)
L'Aeroporto internazionale Regina Alia è il principale scalo della Giordania. Si trova a soli 30 km dalla capitale, Amman. Prende il nome dalla regina Alia, terza moglie di Hussein. La struttura non è molto grande, quindi è facile orientarsi. In 20 minuti potrete essere in città se disponete di un'auto, ma ci sono anche degli autobus urbani che funzionano 24 ore su 24, oltre naturalmente ai taxi.