Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Treviso?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Treviso

71 Collaboratori

34 cose da fare a Treviso

Musei di Treviso
Pinacoteca Alberto Martini
Pinacoteca A.Martini. Nel 1954 Alberto Martini morì a Milano e lasciò la sua eredità con la speranza che un museo dedicato al surrealismo italiano potrebbe essere fondato. Una mostra di antologia dedicata alla sua memoria a Oderzo svegliò la sua memoria nel 1967 e fu la nascita della fotografia attuale della galleria. Grazie alle donazioni e nuove acquisizioni negli anni successivi, la raccolta raggiunse il notevole numero di 450 opere. La galleria fotografica di oggi ha trovato la sua sede definitiva al secondo piano di Palazzo Foscolo.
Stazioni Ferroviarie di Treviso
Stazione ferroviaria di Treviso
La principale stazione dei treni di Treviso, con treni giornalieri per Venezia ogni 15 minuti e collegamenti per Udine e Milano. All'interno della stazione c'è un negozio di souvenir, negozi dove comprare qualcosa da mangiare, sportelli e macchine elettroniche per l'emissione dei biglietti. C'è anche un parcheggio, gratuito ma molto piccolo.
Chiese di Treviso
Cattedrale di San Niccolò a Treviso
Si tratta di una particolare cattedrale del XIII secolo che appartiene allo stile gotico. Quest'imponente tempio si trova nella zona sud est della città di Treviso ed è costruito in mattoni, ospitando al suo interno importanti affreschi come l'"Enthroned Madonna" di Fra Marco Pensaben y Savoldo o qulli che si trovano nella sala capitolare Tommaso da Modena.
Di interesse culturale di Treviso
Treviso
Ti accoglie sui suoi canali e con le sue osterie dove si mangia da re, qui hanno inventato il tiramisù.
Monumenti Storici di Treviso
Ponte Dante
(6)
Il Ponte Dante è posto nella zona sud di Treviso, appena dentro le mura della città, dove ora sorge la zona universitaria. È chiamato così perché in un passo della Divina Commedia, Dante parla del posto “dove Sile e Cagnan s’accompagna” (Paradiso, IX, 49). Il ponte sorge infatti alla confluenza dei due fiumi, in un angolo ricco di punti suggestivi. Nel 1865, anniversario della nascita di Dante Alighieri, la città di Treviso ha ricordato il sommo poeta con una stele posta sul ponte.
Musei di Treviso
Museo dello scarpone e della calzatura sportiva
Il Museo dello Scarpone (Treviso) ospita la storia delle scarpe sportive e anche degli scarponi da montagna, manichini, strumenti di chi ne ha fatto uso. La collezione raccoglie le scarpe degli atleti da Zeno Colo per Alberto Tomba a Roberto Baggio, le scarpe italiane con le quali ha scalato il K2, gli scarponi da sci più vicni agli anni '30 e molti altri tipi di calzature.
Musei di Treviso
Museo archeologico
Il Museo archeologico (Treviso) ha aperto al pubblico la Sezione archeologica dei Musei Civici di Treviso. Sarà una visita breve e affascinante durante la quale si camminerà attraverso un percorso espositivo riguardante oltre 300.000 anni di presenza umana e di attività registrata nella zona compresa tra le pendici delle Alpi , il Piave e il Sile, attraverso l'Età del Bronzo, del Ferro e la civiltà degli antichi Veneti.
Fiumi di Treviso
Canale dei Buranelli a Treviso
(4)
Chiunque almeno una volta ha sospirato guardando questo scorcio, poi ha tirato fuori il telefono è ha scattato una fotografia. Se passi per Treviso e vuoi innamorarti, vai ai Buranelli. Tappa essenziale per una passeggiata romantica.
Isole di Treviso
Isola della Pescheria
(8)
L'Isola della Pescheria sorge nel centro storico di Treviso; si tratta di un isolotto che sorge in mezzo al fiume Cagnan Grande, collegato a terra da due ponti pedonali/ciclabili. In origine si trattava di 2-3 isole naturali, poi unite nel 1850 per ospitare il mercato del pesce, in funzione quotidianamente anche ad oggi. Accanto all'isola è visibile uno dei tanti mulini che si trovano nel centro della città.
Musei di Treviso
Museo di Santa Caterina
(2)
La mostra di Rodin merita una visita. Guida molto professionale
Statue di Treviso
Fontana Delle Tette
(3)
Fontana zona calmaggiore. Per vostra sfortuna oggi eroga solo acqua! Lì anche un paio di comode panchine per auscultare lo sgorgar dell'acque! La fontana originale si trova in una teca nella piazza principale sotto i portici! Fontana zona calmaggiore. Per vostra sfortuna oggi eroga solo acqua! Lì anche un paio di comode panchine per auscultare lo sgorgar dell'acque! La fontana originale si trova in una teca nella piazza principale sotto i portici!
Feste di Treviso
Suoni di Marca
(2)
Ben diciotto giorni di musica sono quelli proposti da Suoni di Marca, un festival ormai giunto alla sua venticinquesima edizione con grande successo di pubblico e critica. Questa manifestazione trevigiana propone una serie di concerti e di DJ's che proporranno la loro musica per oltre due settimane allietando le serate cittadine e creando grande fermento nella città. Il festival non propone solo musica, ma anche mercatini e bancarelle oltre a dibattiti e discussioni e aree attrezzate per i bambini. E' stato creato anche un "itinerario del gusto" con stand gastronomici dai cibi buoni anche se leggermente cari, come cari sono pure i cocktails. Non è proprio il caso di dire "beviamoci su" o resteremo davvero a secco.
Giardini di Treviso
Parco degli alberi parlanti
(3)
L'antica Villa Manfrin col suo parco, poi divenuta Villa Margherita ha un'estensione ragguardevole. Ricco di verde, alberi e piante, un laghetto con piante acquatiche e salice piangente degno di una fiaba. Costruzioni antiche risalenti al 1700, un'ampia costruzione palladiana con due ali di colonne ampie in un prato verde e lussureggiante e infine tutta una serie di costruzioni per i giochi dei bimbi. Draghi, castelli in legno, altalene e spettacoli di marionette e teatro. Devo dire che quando non ci sono i bambini è un luogo paradisiaco, rasserenante, bello da vedere e da godere. Non che abbia qualcosa contro i bambini. Ci sono passato anch'io per queste feste con torme urlanti e festose di marmocchi impiastricciati di dolciumi e colori acrilici, ma, consentitemi, alla mia età, se devo andare in un parco, lo preferisco silenzioso e semivuoto. Pardonnez-moi!
Di interesse turistico di Treviso
Le mura cittadine
(2)
Le mura che oggi noi vediamo a Treviso non sono di epoca medievale, ma bensì furono erette dalla Repubblica di Venezia quando ormai la città ne faceva parte. Essendo in quel periodo in dotazione a tutti gli eserciti delle artiglierie quindi le mura di Treviso sono dei terrapieni, ossia l'esterno è costituito dai comuni mattoni delle mura medievali, ornate da un cornicione di marmo bianco e in qualche punto dal leone di Venezia in marmo bianco e dietro un massiccio rinforzo in terra atto ad assorbire i colpi di cannoni e bombarde e circondate dal fiume Sile. Ora le mura costituiscono un complesso architettonico bello e piacevole per i cittadini e i visitatori poiché lungo gli spalti del terrapieno vi è ora un viale alberato ed una passeggiata che ha assunto un valore romantico da decenni se non da secoli oramai. Al di fuori delle mura in molti punti della città vi sono parchi e viali alberati, piacevoli per una sosta all'ombra degli alberi. Gli ingressi alla città vecchia sono costituiti dalle famose porte, quali: Porta San Tommaso e Porta Santi Quaranta (in ricordo dei quaranta legionari romani che preferirono il martirio, denudati al gelo,piuttosto che rinnegare la loro fede in Cristo.
Fiumi di Treviso
Lungo Sile a Treviso
(1)
Nella zona ovest di Treviso, il Sile s'incontra con il secondo fiume trevigiano, il Botteniga. Tutta la città è circondata dalle mura e dai due fiumi, che creano un anello attorno al centro storico ricco di parchi, zone di riposo, aree attrezzate per bambini e splendidi scorci. Il percorso è intermente percorribile grazie ad un viale pedonale e una pista ciclabile, dove si hanno la possibilità di vedere cigni, anatre, nonché le numerose ville che si affacciano sul Lungo Sile. In alcuni punti si può camminare anche in cima alle mura, dove si trovano altri viali alberati "ad alta quota".
Musei di Treviso
l.Bailo Museo Civico
(1)
Il Museo Civico L. Bailo è uno dei posti più incredibili che si possono trovare nella città di Treviso, in provincia del Veneto, Italia. Potrete osservare le migliori opere di tutta la città, da cui sicuramente si avrà uno dei ricodi più belli di questa città.
Piste Ciclabili di Treviso
Alzaia sul Sile
(5)
Consiglio a tutti gli amanti delle pedalate lungo i fiumi questa bella gita lungo il Sile. Si parte dal centro storico di Treviso, dalle mura a sud-est, e si percorre la pista ciclabile che si snoda accanto al fiume Sile, ricca di vegetazione, tranquillità e... Papere, cigni e anatre! Il giro breve (7 km circa andata e ritorno) arriva direttamente all'Alzaia sul Sile, meccanismo di chiuse che ne permette la navigazione, ma si può anche fare un giro più lungo (12 km con percorso abbastanza circolare) che passa davanti ad alcune ville venete, cavane e porticcioli. Sul fianco dell'Alzaia c'è anche un'area attrezzata per picnic e addestramento di cani.
Palazzi di Treviso
Casa dei Carraresi
(1)
Casa dei Carraresi, o Ca' dei Carraresi, è un palazzo di origine medievale che si trova nel pieno centro storico di Treviso ed chiamato così a causa dell'emblema della nobile famiglia dei Da Carrara, scoperto sotto l'intonaco. Sul suo utilizzo nei tempi passati non è ancora chiaro se, inizialmente, costituisse un'abitazione privata o se fosse stato adibito sin da subito come punto di ristoro per i viandanti provenienti soprattutto dal Nord Europa. In ogni modo, al giorno d'oggi è diventato sede di eventi culturali molto importanti, come ad esempio la mostra "Tibet- Tesori dal Tetto del Mondo" allestita dal 20 ottobre 2012 al 2 giugno 2013. Proprio in quest'occasione, infatti, numerosi reperti provenienti da Tibet e Cina sono stati esportati all'estero per la prima volta, onore che era stato negato persino al Metropolitan Museum di New York!