Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Castro Caldelas?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Castro Caldelas

32 Collaboratori

14 cose da fare a Castro Caldelas

Castelli di Castro Caldelas
Castello di Lemos a Castro Caldelas
(6)
Questo Castello si trova sulla zona più elevata del centro storico. E' stato costruito nel XIV secolo con funzioni difensive, anche se venne poi ristrutturato nel XVI secolo per convertirlo in una residenza adatta alle esigenze dell'alta nobiltà, e così aggiunsero un palazzo all'ala destra. È circondato da mura doppie di grande spessore, con feritoie e caditoie, l'interno è rifinito con merli, e nella parte esteriore si trovano tre torri a pianta quadrata, e delle quali si conservano la "Torre del Reloj" e la "Torre del Homenaje". Quest'ultima difendeva la porta principale, e possiede un belvedere nella parte superiore, al quale si può accedere. Sulla porta d'accesso ci sono tre scudi, che indicano quali furono i suoi proprietari: gli Enríquez (simbolizzati da un leone rampante), i Castro (6 circoli), e i Conti di Lemos e Osorio (due lupi). Attualmente il castello è proprietà della Casa d'Alba, che l'ha ceduto in usufrutto al Comune della località. Attraversando la porta d'entrata ci si trova nel cortile delle armi, dove si può vedere la cisterna e un antico forno, così come delle scale che salgono sulle mura e sulla "torre del homenaje". Le diverse dependance che sono disposte tutt'intorno a questo cortile sono utilizzate per custodire oggi la Biblioteca pubblica, un'ufficio d'informazione e turismo, e un Museo Etnografico. Questa visita fece parte della nostra escursione alla Ribeira Sacra e ai Cañones del Sil che avevamo contrattato partendo da Ourense e per trascorrere un'intera giornata.
Musei di Castro Caldelas
Museo Etnografico a Castro Caldelas
(3)
Questo museo si trova nel palazzo del XVI secolo che venne costruito all'interno del recinto del Castello dei Lemos. Ha due piani, nei quali si espongono oggetti relazionati ai costumi e alle forme di vita del castello dall'epoca medioevale. Nelle vetrine si possono vedere resti di monete e vetri fusi dall'incendio che coinvolse il castello durante la Guerra d'Indipendenza, piatti in ceramica di Talavera usati dai nobili che vivevano nel palazzo, utensili di carpentieri, un enorme telaio, oggetti per la cardatura della lana, altri oggetti usati dagli agricoltori e relazionati con la vita in campagna.
Villaggi di Castro Caldelas
Centro storico di Castro Caldelas
(3)
Il centro storico di Castro Caldelas è stato dichiarato nel 1998 complesso storico e artistico. Tutta la parte vecchia della città è formata da strette stradine di pietra in salita, che culminano nel Castello dei Lemos, l'edificio più importante della città. E' un luogo prezioso, ben conservato, che mi ricorda abbastanza Puebla di sanabria. Vi raccomando di perdere un pò del tempo passeggiando per le stradine e ammirandone l'architettura tipica, con le piccole case con la facciata di pietra, balconi e gallerie. Non dimenticatevi di comprare la tipica "bica amantecada", una torta buonissima che si può comprare in uno dei molteplici negozi e caffetterie della piazza principale.
Negozi di Castro Caldelas
Negozio Casa de Caldelas a Orense
(3)
Questa è uno tra i tanti negozi di Castro Caldelas dove si possono comprare i prodotti più famosi della città. La Bica, una torta spugnosa fatta con lo strutto. Ma si vendono qui anche liquori, marmellate, vino, oggetti di artigianato realizzati in ceramica, argento... E' un negozio nel quale si possono incontrare i prodotti tipici della Ribeira Sacra.
Statue di Castro Caldelas
Monumento ai Magistrati a Castro Caldelas
(1)
Questo monument si trova all'entrata del giardino di fronte alla Chiesa di Nostra Signora dei Rimedi. E' formato da un triangolo di tre pezzi di granito nelle quali si rappresentano in bronzo, le facce di tre personaggi illustri nati in Castro Caldelas: Claudio Movilla (primo presidente del Tribunale Superiore di Giustizia di Cantabria), Manuel Casado Nieto (fisico, poeta e primo traduttore della Bibbia in gallego) e Orencio Perez Gonzales (magistrato e promotore della lingua gallega nell'ambito della magistratura). Nei giardini c'è anche una zona di giochi infantili e una Croce.
Cantine di Castro Caldelas
Cantina Ponte da Boga di Castro Caldelas
(1)
Questa cantina fa parte di alcune delle escursioni della Ribeira Sacra e del Canyon del Sil che partono da Orense. Si trova nell'immediata periferia del paese di Castro Cladelas, sulla Strada Provinciale OU-903. Si ammirano i vigneti nei quali si coltivano uve autoctone delle varietà Mencía e Godello. In secondo luogo si assiste alla spiegazione del processo di elaborazione del vino locale, che si fregia della Denominazione di Origine della Ribeira Sacra, in tutte le sue fasi, sino a vedere le gigantesche botti metalliche che servono per la macerazione. Alla fine c'è una degustazione di vino e la possibilità di comprare qualche bottiglia nel negozio della bottega.
Chiese di Castro Caldelas
Chiesa di Nuestra Señora De los Remedios in Galizia
(1)
La chiesa di Castro Caldelas si trova all'entrata del paese in direzione di Orense, nella zona bassa davanti alla piazza principale. Fu costruita nel XIV secolo, ed è circondata da uno spazio trasformato in giardino e recintato da un muro di pietra, dove ci sono un "cruceiro" (tipico monumento galiziano a forma di crocefisso)e il Monumento a los Magistrados. La facciata è in pietra, e il frontone è fiancheggiato da due torri campanarie simmetriche. All'interno vi sono diverse pale d'altare e dipinti a olio, tuttavia spicca l'Altare Maggiore, in cui troviamo l'immagine della patrona del paese: la Virgen de los Remedios, posta in una nicchia. Fra le altre cose da vedere, un Cristo giacente deposto in un'urna, che sembra dotato di articolazioni,e vari reliquiari.
Feste di Castro Caldelas
(2)
Chiese di Castro Caldelas
(1)
Trekking di Castro Caldelas
Villaggi di Castro Caldelas
Rovine di Castro Caldelas
Villaggi di Castro Caldelas
Belvedere di Castro Caldelas
(1)