Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Ourense?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Ourense

1.009 Collaboratori
  • Monumenti
    134 posti
  • All'aperto
    99 posti
  • Divertimento
    18 posti
  • Paseggiate
    41 posti
  • Musei
    14 posti
  • Shopping
    11 posti
  • Spiagge
    6 posti
  • Vita notturna
    6 posti
Il più visitato a Ourense
Villaggi di Allariz
Allariz
(43)
Belvedere di Nogueira de Ramuín
(31)
Cantine di Nogueira de Ramuín
Vigneti del Sil a Nogueira de Ramún
(25)
Stabilimento Balneare di Ourense
Las Burgas
(44)
Stabilimento Balneare di Ourense
(48)
Belvedere di Ourense
(28)
Cattedrali di Ourense
(17)
Stabilimento Balneare di Ourense
Pozas Outariz e Burgas de Canedo a Oviedo
Monumenti Storici di San Cristovo de Cea
(11)
Canyon di Parada de Sil
Lungo il Canyon del fiume Mao
(12)
Abbazie di Parada de Sil
Monumenti Storici di Esgos
Monastero di San Pedro de Rocas a Esgos
(4)
Stabilimento Balneare di Ourense
Villaggi di Ribadavia
(13)
Belvedere di Parada de Sil
Il Belvedere di Cabezoas o Vilouxe, Orense
(3)
Canyon di Nogueira de Ramuín
In Catamarano nei Canyon del Sil, Spagna
(15)
Monumenti Storici di San Cristovo de Cea
(11)
Monumenti Storici di Esgos
Monastero di San Pedro de Rocas a Esgos
(4)
Monumenti Storici di Ourense
Pórtico del Paraíso a Orense
(13)
Monumenti Storici di Bande
Accampamento romano di Aquis Querquennis
(10)
Monumenti Storici di Montederramo
Chiostro della Foresteria di Montederramo
(2)
Monumenti Storici di Ourense
Ponte Vella a Orense in Spagna
(6)
Monumenti Storici di Ourense
Vescovado di Orense
(2)
Monumenti Storici di Verin
Casa del Escudo di Verín
(3)
Monumenti Storici di Ourense
Il Ponte Nuovo a Orense
(5)
Monumenti Storici di Esgos
Campanile di San Pedro de Rocas a Orense
(3)
Monumenti Storici di Ourense
Subdelegazione del Governo di Orense
(3)
Monumenti Storici di Ourense
Istituto Otero Pedrayo di Orense
(5)
Monumenti Storici di Ourense
Monumenti Storici di Verin
Casa degli Acevedo a Verin
Monumenti Storici di Verin
Convento P.P. Mercedarios a Verin
Monumenti Storici di Nogueira de Ramuín
Chiostro della Porteria o dei Cavalieri
(2)
Monumenti Storici di Nogueira de Ramuín
Chiosco dei Vescovi a Nogueira de Ramuín
Monumenti Storici di Nogueira de Ramuín
Chiostro della cucina di Nogueira de Ramuín
Monumenti Storici di Bande
Chiese di Montederramo
Chiesa del Monastero di Montederramo
(2)
Chiese di Viana do Bolo
(7)
Chiese di Allariz
(2)
Chiese di Allariz
(3)
Chiese di Allariz
(2)
Chiese di Allariz
Chiese di Ourense
(2)
Villaggi di Allariz
Allariz
(43)
Villaggi di Ribadavia
(13)
Villaggi di Celanova
(9)
Villaggi di Celanova
(8)
Villaggi di Castro Caldelas
Centro storico di Castro Caldelas
(3)
Villaggi di Entrimo
(1)
Villaggi di Pobra de Trives
(1)
Villaggi di A Arnoia
(1)
Villaggi di O Bolo
(3)
Villaggi di Baltar
Villaggi di Allariz
(1)
Villaggi di Pobra de Trives
(3)
Villaggi di Manzaneda
Villaggi di Os Peares
(2)
Villaggi di Beade
(3)
Villaggi di A Arnoia
(2)
Villaggi di Baños de Molgas
(2)
Villaggi di Ourense
(4)
Villaggi di Taboadela
(1)
Villaggi di Nogueira de Ramuín
Stabilimento Balneare di Ourense
Las Burgas
(44)
Stabilimento Balneare di Ourense
(48)
Stabilimento Balneare di Ourense
Pozas Outariz e Burgas de Canedo a Oviedo
Stabilimento Balneare di Ourense
Stabilimento Balneare di Ourense
Pozas do Muiño das Veigas di Orense
Stabilimento Balneare di Verin
Sorgente di Cabreiroá a Orense
(1)
Stabilimento Balneare di Ourense
(2)
Stabilimento Balneare di A Arnoia
Stabilimento Balneare di Ourense
(1)
Stabilimento Balneare di Ourense
Stabilimento Balneare di O Carballiño
Piazze di Ourense
Piazza del Trigo a Orense
(2)
Piazze di Ourense
Piazza Padre Feijóo
(2)
Piazze di Ourense
Plaza Mayor a Orense
(2)
Piazze di Verin
Piazza Viriato a Verin
(3)
Piazze di Ourense
Piazza San Cosme di Orense
(3)
Piazze di Ourense
Piazza delle Dame a Orense
(2)
Piazze di Ourense
Piazza San Martino a Orense
(1)
Piazze di Allariz
(2)
Piazze di Verin
Piazza del Re
(1)
Piazze di Ourense
Plaza del Hierro
(3)
Piazze di Ourense
(4)
Piazze di Allariz
(2)

439 cose da fare a Ourense

Villaggi di Allariz
Allariz
(43)
Quando si arriva a Allariz ci si rende conto che è un popolo speciale. Le sue strade labirintiche selciate e perfettamente curate, vi guiderà attraverso le farmacie e i bar, che potrebbe benissimo essere dei musei. Il fiume Arnoia, che separa la parte vecchia da quella nuova, non fa altro che aggiungere un senso di tranquillità maggiore al villaggio, che affascina. Ideale per un weekend romantico in primavera o in autunno, alcuni giorni per rilassarsi e staccare dallo stress quotidiano.
Belvedere di Nogueira de Ramuín
(31)
Cantine di Nogueira de Ramuín
Vigneti del Sil a Nogueira de Ramún
(25)
Una delle cose più incredibili che abbiamo visto durante il percorso in catamarano lungo il Canyon del Sil sono stati i vigneti. Mi sembra veramente incredibile che su queste rozze montagne, quasi inaccessibili, possano esistere terreni coltivabili, ma è proprio questa forma di coltivazione che fa sì che i vini che ne risultano abbiano la denominazione d'origine controllata Ribeira Sacra. Le vigne sono lavorate in modo interamente artigianale, sono disposte a terrazze o "socalcos", come già facevano i romani. Le terrazze, orientate verso sud, permettono che la terra conservi il calore durante la notte, proteggendo le vigne dalle gelate. Le uve sono principalmente delle varietà Mencía e Godello. Sulle rive del fiume vi sono piccoli imbarcadero utilizzati dai viticultori della zona per trasportare i grappoli all'epoca della vendemmia. In molti casi, quelli sono gli unici accessi alle terrazze. Dopo il percorso in catamarano abbiamo avuto l'occasione di visitare la cantina Ponte da Boga, a Castro Caldelas, dove ci è stato spiegato il processo di preparazione del vino.
Stabilimento Balneare di Ourense
Las Burgas
(44)
Una delle attrazioni principali della città di Orense sono le sue sorgenti calde. Nell'immediata periferia della città si trovano diverse pozze e terme per fare fare il bagno e, nel centro, c'è una zona conosciuta come "As Burgas", composta da tre sorgenti con acque a 70 C° con proprietà curative per le malattie della pelle. L'entrata è gratuita e si va queste fonti termali per bere acqua e fare trattamenti cutanei. Le sorgenti furono scoperte durante l'epoca romana e sono state dichiarate Complesso Storico-Artistico nel 1975. Attorno alle sorgenti ci sono dei bellissimi giardini, con fiori e siepi colorati e diverse zone per riposare all'ombra di palme. Si stanno costruendo delle piscine termali, attualmente paralizzate per problemi di ordine burocratico. Si trovano scendendo lungo Rúa do Progreso, di fronte al Mercato de Abastos.
Stabilimento Balneare di Ourense
(48)
Belvedere di Ourense
(28)
Cattedrali di Ourense
(17)
Stabilimento Balneare di Ourense
Pozas Outariz e Burgas de Canedo a Oviedo
Outariz è l'ultima fermata del "treno delle terme" e la zona termale aperta più recentemente nell'ambito del cosiddetto "itinerario termale" (ruta termal), nell'agosto del 2008. Vi si può arrivare anche in auto, ma bisogna lasciarla all'altro lato del fiume Minho e attraversare a piedi la passerella di Outariz (circa 1 km). Nello stambilimento termale si possono trovare due zone: le pozze ad uso pubblico e gratuito e le terme vere e proprie, a pagamento (sui 5 euro), in stile giapponese, che secondo quanto ci hanno detto appartengono allo stesso proprietario delle terme di Chavasqueira. L'acqua scaturisce a una temperatura di 60 gradi, è a mineralizzazione debole e alcalina, fluorata e silicata, indicata per la cura di reumatismi e artriti. Noi eravamo andati lì con l'intenzione di fare il bagno ed entrare nel centro termale (dove si trovano sauna, jacuzzi, pietre calde, massaggi, piscine, getti d'acqua...), ma dato il caldo che faceva e lo stress patito in treno ci è passata la voglia, e abbiamo solo bevuto una Coca Cola gelata nei tavolini all'aperto del piccolo chiosco pubblico che c'era vicino alle pozze gratuite. Eavamo a 36 gradi, ho messo la mano in una pozza e quasi mi scotto! Non ci andava per niente di immergerci in quell'acqua così calda. Non so come facesse a sopportarlo la gente, ma era pieno. Insomma, penso che sarà per un'altra volta, in pieno inverno dev'essere una goduria, immersi al caldo e immersi nella natura.
Monumenti Storici di San Cristovo de Cea
(11)
Canyon di Parada de Sil
Lungo il Canyon del fiume Mao
(12)
All'interno della già stupenda Ribeira Sacra di Orense, si trova questo angolo da un fascino speciale, raggiungibile con un percorso circolare di 13,3 km tra San Lorenzo e Forcas a Parada do Sil Orense che corre lungo le aree fluviali, foreste indigene, luoghi con una vista mozzafiato del canyon del Mao e di quello di San Vitor, altamente raccomandato. Wikiloc Route: http://es.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=671620
Abbazie di Parada de Sil
Monumenti Storici di Esgos
Monastero di San Pedro de Rocas a Esgos
(4)
Questa è l’ultima tappa della gita alla Riviera Sacra e ai Canyon del Sil, che avevamo già prenotato. Il suo emblematico campanile è il simbolo della Riviera Sacra, il più strano che abbiamo mai visto, completamente scavato nella pietra. Venne costruito da sette asceti nel 573 in piena disputa tra Svevi e Visigoti e abbandonato alcuni anni dopo, fino a quando nel X secolo un cavaliere chiamato Gemodus si è fermato a vivere lì da eremita, nominato abate dagli altri cavalieri que decisero di unirsi per creare una comunità monastica benedettina, diventando la proria piú importante del Monastero di Celanova nel 1200. La sua chiesa, una grotta artificiale scavata nella pietra, ha tre navate. Illumninato dalla luce naturale che entra da una cavitá presente nella navata centrale, possiede un pilastro che funge da altare, vicino ad un crocifisso romanico. Un’altra caratteristica importante di questo monastero sono i sepolcri scolpiti nel pavimento della chiesa e dell’atrio, dove sono raffigurati i santi a grandezza reale. Dicono che uno di questi è di Gemodus, visto che vicno a questo tumulo si sono trovati affreschi di apostoli e di un mappamondo. È la testimonianza più antica della vita da eremita in Galizia e uno dei templi cristiani più vecchi che si conoscano in Europa. Nel 1923 è stato dichiarato Monumento Storico-Artistico. La prioria dell’antico monastero benedettino è usato oggi come Centro d'Interpretazione Della Riviera Sacra. Da questo monastero parte un sentiero che attraversa il bosco di pini e conifere e arriva fino alla Fontana di San Benito.
Stabilimento Balneare di Ourense
Villaggi di Ribadavia
(13)
Castelli di Monterrei
Castello-fortezza di Monterrei, Spagna
(5)
Questo castello si trova a circa 3 km da Verin, nella parrocchia di Monterrei. Da Verin è raggiungibile a piedi, lungo la strada che inizia appena dietro la Cappella di San Lazzaro (circa 2 km di salita), ma data la pendenza, la soluzione più comoda è di guidare lungo la Ctra. N-625 sino a Monterrei, e appena fuori il paese, prendere la deviazione a destra che indica Parador de Turismo. In realtà, non è solo un castello, ma un complesso fortificato composto da diversi elementi. Il castello stesso, di cui solo si conserva la Torre del Homenaje (chiamata anche di don Sancho) del XV secolo. La Chiesa di Santa Maria de Gracia, gotica. Il Palacio de los Condes de Monterrei, rinascimentale, che è stato recentemente ristrutturato come spazio espositivo (c'è un piccolo museo di arte sacra) di cui vale la pena segnalare in particolare il portico e la torre de Las Damas. Il vecchio Hospital de Pelegrinos, oggi ostello. Tutta la collina è circondata da una triple muraglia e da vecchi edifici attualmente abbandonati, que costutuivano l'antico Castro de Baronceli, un insediamento celtico ricostruito, dove viveva la nobiltà di corte nel Medioevo. Da qui si gode una vista spettacolare della valle Monterrei e dei vigneti. Di fronte si trova il Parador de Turismo di Verin-Monterrei, nel terreno dell'antico collegio dei Gesuiti. E' considerata la Acropoli più grande della Galizia, ma a mio parere, e nonostante quello che si legge sul suo stato di conservazione, penso che sia in condizioni pietose, e che richieda un intervento urgente da parte delle autorità. Dal basso si intuisce qualcosa, ma una volta dentro il cortile cascano le braccia. Inoltre, una volta sulla collina, non esiste segnalazione e non si sa dove si deve salire per raggiungere la cima, e tutte queste case abbandonate incutono un certo timore (può sbucare chiunque e attaccarti o semplicemente farti prendere un grande spavento). Alla fine di settembre mettono in scena la battaglia che ha avuto luogo durante la Guerra de los Irmandiños. Questa fortezza era un luogo strategico per la difesa contro il Portogallo nel XVII secolo.
Terme di Ourense
Percorso Termale ad Ourense
Poiché Ourense è stata soprannominata la capitale per eccellenza, non potevamo non fare il cosiddetto "percorso termale", secondo il libretto che ci hanno dato presso l'ufficio informazioni turistiche, ma che mi è sembrato un'invenzione per illudere i turisti. L'intero percorso è un sentiero di circa 8 km di lunghezza, che può essere attraversato a piedi o in bici, oppure si può fare con il treno delle terme. Secondo l'opuscolo il percorso prevede che si passi attraverso le varie sorgenti, fontane, stagni e terme che si trovano nel margine destro del Miño, ma la realtà è che dalla strada non si vede nulla, solo polvere (la strada non è asfaltata) e, in rari casi, un poco di vegetazione e il fiume. Insomma, il percorso non è un'attrazione turistica, ma semplicemente un sentiero che conduce alle terme o alla sorgente per chi desidera farsi il bagno, mentre le "terme" veresono a pagamento, e le altre pozze sono libere e gratuite.
Belvedere di Parada de Sil
Il Belvedere di Cabezoas o Vilouxe, Orense
(3)
Dopo aver visitato il Monastero di Sant Esteve, andando verso il pontile dove avremmo preso il catamarano per navigare il fiume Sil, ci siamo fermati in un panorama, chiamato anche Mirador de Vilouxe, nei pressi di Parada del Sil. Si tratta di una struttura metallica letteralmente sospesa sopra il Canyon del Sil, a 600 metri sopra l'acqua del fiume. Da qui ci sono alcune vedute veramente spettacolari del fiume sinuoso e la maestosità del canyon, da far passare il singhiozzo!.
Canyon di Nogueira de Ramuín
In Catamarano nei Canyon del Sil, Spagna
(15)
Questa era una delle attività comprese nell'escursione attraverso la Ribeira Sacra e Cañones del Sil, così come avevamo pianificato partendo da Ourense. Dopo aver visitato il Monasterio de Santo Estevo e aver fatto una breve sosta al Mirador de Cabezoás o de Vilouxe, ci hanno trasferito all'imbarcadero de Santo Estevo, dove ci aspettava il catamarano che ci avrebbe condotto per un'ora e mezza attraverso gli spettacolari Cañones del Sil. Ci siamo sitemati nella parte posteriore della barca, quella scoperta. Un sistema di amplificazione permetteva ai passeggeri di osservare le particolarità del paesaggio senza perdere i dettagli della spiegazione: come per esempio le rocce a forma di persona a causa dell'erosione. La escursione è stata meravigliosa soprattutto nella parte iniziale (circa 13 Km) dove le montagne erano molto più alte e più selvatiche. Si tratta di pareti rocciose tagliate verticalmente, con una altezza tra 400 e 600m. Abbiamo scorto anche, in alto, il Monasterio de Santa Cristina (IX secolo)e siamo passato sotto l'enclave conosciuto come "Balcones de Madrid", un meraviglioso belvedere sul canion cui si accede attraverso un sentiero nel bosco. In seguiito il paesagio si è fatto più dolce e abbiamo cominciato a vedere i vigneti, i cui vini fanno parte e determinano l'area a Denominazione di Origine Ribeira Sacra, con le vigne disposte sulle terrazze. In alcuni luoghi si può accedere solo in barca. Raccomando a tutti questa gita in catamarano , che costa 14 € in estate, e un poco meno in bassa stagione.